Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Cucina Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Cucina Fri, 24 Jan 2020 03:49:07 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/1 I migliori estrattori di succo Mon, 30 Dec 2019 16:17:58 +0100 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/613399.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/613399.html choku choku  

Grazie ad un estrattore di succo è possibile separare la polpa dal succo, sia per quel che riguarda le verdure che per quel che riguarda la frutta, il che significa che è possibile assicurarsi dei buonissimi succhi saporiti ottimi anche da dare ai bambini e facili e veloci da preparare in qualsiasi momento della giornata.

Un estrattore di succo, a differenza di una centrifuga, lavora a basse temperature e dunque questo gli consente di mantenere inalterati i sapori e le caratteristiche organolettiche dei prodotti che va a lavorare, mantenendo sempre alta la qualità, e gli effetti benefici per il nostro organismo, di quel che andiamo a bere. È possibile realizzare ottimi succhi di frutta mixando tra loro i vari frutti, ma è possibile fare la stessa cosa anche per la verdura o addirittura ottenere degli ottimi mix di frutta e verdura che consentono di avere veramente il massimo apporto in fatto di vitamine, sali minerali e altre sostanze di cui il nostro organismo ha bisogno per funzionare bene e dare sempre il massimo.

Un estrattore di succo è dunque un'ottima idea regalo, e tra l'altro è un elettrodomestico sempre più presente all'interno delle nostre cucine. Un elemento in grado anche di arricchire il design della nostra cucina e per questo sono in tanti a decidere di lasciarlo a vista, così da averlo sempre pronto quando si decide di fare un buon succo.

Se non si conoscono bene i modelli e si hanno dunque dubbi su quale comprare esattamente, sul sito
estrattoridisucco.it è possibile avere una panoramica completa dei più interessanti modelli esistenti in commercio, e leggere Interessanti approfondimenti circa le caratteristiche tecniche di ciascuno.

In questa maniera sarà davvero semplice andare individuare l'estrattore che più degli altri fa al caso proprio, quello maggiormente in grado di adattarsi alle proprie esigenze e desideri e regalare così tutto il buon succo di cui abbiamo bisogno.

 

 

]]>
Estrattori di Succo Fri, 27 Dec 2019 19:29:16 +0100 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/613260.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/613260.html choku choku

 

Separare la polpa dal succo è il desiderio di quanti desiderano ottenere il massimo beneficio da ciò che bevono, eliminando,invece tutto ciò che è presente all'interno della polpa e che non concede grandi vantaggi per la nostra salute. Gli estrattori di succo effettuano proprio questo tipo di lavoro e vanno a separare il succo dalla polpa consentendoci di realizzare ottimi drink in casa ed in pochi minuti, con tutti i vantaggi che ne conseguono per la nostra salute, oltre che per il gusto. Le possibili varianti sia per quel che riguarda la frutta che per quel che riguarda la verdura, o perché no entrambi insieme, sono davvero tante e questo è il motivo per il quale oggi esistono tantissime ricette differenti tutte da mettere in pratica sfruttando la propria fantasia oltre che soddisfare i gusti personali.

Su
estrattoridisucco.it è possibile trovare tantissimi modelli tra i più famosi ed efficienti presenti sul mercato, ed è davvero semplice andare a mettere insieme la frutta e verdura che si preferisce per ottenerne del buonissimo succo fresco da bere direttamente o da portare in ufficio al lavoro o in giro con te in qualsiasi luogo. All’interno dell’apposita sezione è possibile trovare tante ricette differenti e tutte in grado di regalare piacevoli sensazioni al palato, ideali anche per i bambini, da preparare sia a colazione che nel pomeriggio o dopo i pasti.

A beneficiarne non è soltanto il palato, ma come già accennato è soprattutto la nostra salute, dato che questi sono veramente un toccasana per il nostro organismo e consentono di apportare quel mix di cui ha bisogno, fatto di vitamine e sali minerali che sono molto importanti per i nostri organi e per il benessere del nostro corpo in genere. 

]]>
Una padella adatta ad ogni tipo di preparazione Fri, 27 Dec 2019 18:09:09 +0100 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/613259.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/613259.html choku choku  

 

Gli strumenti che adoperiamo per cucinare sono in grado di incidere in maniera diretta ed importante anche sulla qualità della preparazione delle pietanze che andiamo a servire in tavola. Anche il miglior chef al mondo infatti, pur avendo a disposizione i migliori ingredienti, potrebbe avere difficoltà nel portare in tavola piatti ben preparati non disponendo degli utensili specifici per il tipo di preparazione e di cottura, come nel caso delle padelle. Oggi esistono sul mercato tantissimi differenti tipi di padelle, per esempio quelle in pietra lavica, ma non solo, che consentono di effettuare una cottura perfetta la quale è ideale per specifiche tipologie di piatti.

Questo è il motivo per il quale prima di comprare una nuova padella, dobbiamo sempre chiederci quale tipo di utilizzo intendiamo farne, per quale tipo di cottura e per quale tipo di pietanze intendiamo adoperare la padella in questione. Avendo risposto a queste domande e dunque avendo individuato esattamente il tipo di padella che fa al caso nostro, è molto più semplice andare a vedere cosa offre il mercato e dunque individuare esattamente l'utensile che fa al caso nostro. In particolar modo sul sito padelleincucina.com è possibile trovare tantissimi differenti modelli di padelle tra le quali sicuramente quella di proprio interesse. il sito inoltre, per ciascuna padella offre spunti interessanti per quel che riguarda la tipologia di utilizzo che è possibile fare, e dunque suggerimenti su quelle che solitamente sono le preparazioni che tipicamente si vanno a realizzare con quel particolare tipo di modello di padella. Sono tante le informazioni a disposizione degli utenti i quali possono sfruttare questa importante risorsa per riuscire ad individuare esattamente la tipologia di padella necessaria per realizzare i piatti desiderati, e stupire gli amici portando in tavola piatti cotti perfettamente ed in grado di preservare tutti i sapori e le qualità organolettiche. 

 

 

]]>
Ingruppo 2020: menu tra le stelle con 20 fuoriclasse della ristorazione lombarda Fri, 20 Dec 2019 09:28:58 +0100 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/612345.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/612345.html RedazioneSB RedazioneSB La grande cucina lombarda si presenta “INGRUPPO”. Torna l’iniziativa che da otto anni celebra la ristorazione gourmet, avvicinando anche la clientela meno tradizionale alle meraviglie dell’alta cucina. Venti ristoranti, di cui 8 stellati e 2 tristellati Michelin, proporranno lo speciale format, con menu e proposte dedicate, dal 14 gennaio al 30 aprile 2020, tutti i giorni, sia a pranzo che a cena.

L’edizione 2020 nasce sulla scia della 65° Guida Michelin Italia che ha incoronato la Lombardia come la regione più stellata d’Italia con ben 62 ristoranti premiati. Tra le new entry: Impronte, di Bergamo, che con il giovane chef Cristian Fagone, classe 1988, ha conquistato la sua prima stella e da quest’anno entra a far parte di INGRUPPO. Con lui anche Il Cantinone, di Madesimo (SO), guidato da Stefano Masanti e il suo sous chef Stefano Ciabarri, uno dei pochi ristoranti in quota (1.550) ad aver conquistato una stella.

Al loro fianco Da Vittorio e il Mudec di Enrico Bartolini: fiori all’occhiello di INGRUPPO che può vantare ben 2 dei 3 chef tristellati della Lombardia (11 in Italia). E ancora Sadler, Casual, Frosio, Il Saraceno, Loro e Osteria della Brughiera, tutti con una stella Michelin. Completano il gruppo, Collina, La Caprese, Lio Pellegrini, Al Vigneto, Antica Osteria dei Camelì, Posta, Roof Garden Restaurant, Tenuta Casa Virginia, Pomiroeu e Cucina Cereda. In totale, 16 ristoranti della provincia di Bergamo, 2 ristoranti di Milano, uno di Monza – Brianza e, da quest’anno, uno della provincia di Sondrio, favorendo così la massima valorizzazione del territorio lombardo e delle sue eccellenze enogastronomiche.

Un firmamento che di anno in anno riscuote sempre più successo. Partito nel 2013, INGRUPPO, riesce a coinvolgere una clientela sempre più variegata e giovane. Sono proprio i millennials, infatti, a guidare le ultime tendenze in fatto di ristorazione. Non è un caso, del resto, che i social network siano tra i principali alleati di INGRUPPO: al solo annuncio dell’avvio della manifestazione, post e condivisioni legate alle proposte dei ristoranti aderenti si impennano, con molti social avventori pronti a fare il tour di tutti i ristoranti coinvolti nell’iniziativa. Ne sono dimostrazione le pagine Facebook e Instagram di INGRUPPO, voci cool e dinamiche dell’esperienza.

A convincere è, come da tradizione, la formula di INGRUPPO che prevede proposte di alta qualità nella scelta della materia prima, nella creatività e nella realizzazione del piatto, a un prezzo accessibile. Il format, infatti, propone un menu di 4 portate (con acqua, caffè e vino, in alcuni casi anche con entrèè e pre-dessert) al prezzo di 60 euro a persona. Per Da Vittorio, Sadler e Bartolini, il prezzo è di 120 euro a persona. E i menu INGRUPPO sono disponibili tutti i giorni, sia a pranzo sia a cena, eccezion fatta solo per San Valentino e Pasqua, il 12 aprile. La prenotazione può essere effettuata via telefono o via e-mail, a partire dal 7 gennaio, contattando direttamente il ristorante prescelto, specificando anticipatamente la richiesta del menu “INGRUPPO”. Tutte le info sono disponibili su www.ingruppo.bg.it, anche in inglese.

]]>
#CHRISTMASMENU, DA CHEF E FOOD BLOGGER ECCO LA TOP 10 DEI MUST HAVE SULLA TAVOLA DEL NATALE Thu, 19 Dec 2019 17:09:08 +0100 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/612271.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/612271.html Matteo Gavioli Matteo Gavioli

Come ogni anno, con l’inesorabile avvicinarsi delle festività, sorge l’amletica domanda nella mente di milioni di cuoche e cuochi italiani: cosa metteremo in tavola a Natale? Da Nord a Sud infatti sono tantissimi gli italiani che la prossima settimana esalteranno il palato dei commensali, amici e parenti, con innumerevoli antipasti e saporitissime portate. In loro soccorso arrivano i consigli di chef e food blogger del Belpaese che, con il loro parere sul menu in allestimento, hanno stilato la top 10 deimust have” sulla tavola natalizia per far felici le papille gustative degli ospiti. La prima posizione spetta secondo gli esperti al panettone (83%), tipico dolce milanese da sempre associato alla tradizione gastronomica del Natale, seguito a ruota dai salumi (72%), dal prosciutto crudo fino ai salami, mentre la terza posizione è assegnata ai tortellini (64%), popolare piatto emiliano amato in tutto lo Stivale. Alle soglie del podio si attesta invece il salmone affumicato (50%), perfetto per le classiche tartine, tallonato dai grissini (47%), accompagnamento principe di aperitivi natalizi e portate principali. Completano la top 10 la frutta secca (41%), l’arrosto (36%), l’insalata russa (31%), i formaggi vari (29%) e le lasagne (23%). A sorpresa sono fuori dalle posizioni più nobili della graduatoria il pandoro (21%), il baccalà (20%), lo zampone (19%) il vitello tonnato (17%) e il cappone (15%). Chiudono la top 20 l’anguilla (12%), gli agrumi (10%), le lenticchie (10%), gli struffoli (9%) e il torrone (7%). È quanto emerge da un approfondimento condotto da Espresso Communication per Vitavigor, storico marchio dei grissini di Milano, che ha chiesto a un panel di 60 tra chef e food blogger del Belpaese quali fossero i cibi immancabili sulla tavola di Natale. “Le classiche tavolate natalizie sono il momento ideale per riassaporare i prodotti e i piatti della tradizione, ed è proprio in queste occasioni speciali che prodotti tipici come il panettone, i tortellini e i salumi conoscono un vero e proprio boom di richieste – afferma Federica Bigiogera, marketing manager di Vitavigor – I nostri grissini rappresentano un’idea sana, gustosa e anche fashion per impreziosire la tavola Natalizia grazie alle nostre fashion bustine. Inoltre i grissini sono un delizioso antipasto o un perfetto aperitivo, in linea con i gusti di tutta la famiglia che ricerca il massimo della qualità”.

 

Ma quali sono quindi i consigli degli chef per non deludere i sogni di gusto natalizio dei propri commensali? Per Rosanna Marziale, chef de Le Colonne e di San Bartolomeo Casa in Campagna di Caserta, sulla tavola di Natale non possono mancare struffoli, anguille fritte, panettone e un’ottima insalata di rinforzo con cavolfiore lessato, olive verdi, cetriolini, cipolline, giardiniera, peperoni dolci o piccanti, tutti sottaceto e acciughe sotto sale con scarola riccia accompagnata da grissini, abbinamento perfetto visto l’acidità e la sapidità della ricetta. Andrea Valentinetti, chef del Radici Restaurant di Padova, spiega che: “Sono immancabili i piatti che identificano e rappresentano la nostra storia, la nostra città e le nostre radici e che s’intrecciano con piatti della tradizione. Come la nostra gallina di Polverara, i tortelli in brodo di faraona, il cappone, il kren, con un carello di torte natalizie fatte in casa. Inoltre, per inostri ospiti, abbiamo creato un grissino di grano arso, con ricciola marinata alla rapa rossa, gel di limone, polvere di capperi e maionese di patata”. Per Gianni Ziccardi, executive chef e fondatore di GZ Consulting, invece “Non dovrebbero mai mancare zampone e lenticchie, pandoro, frutta secca, brodo di cappone, anguilla e cappelletti, ma anche grissini abbinati a lardo di Colonnata, speck d'agnello, salame d'oca, prosciutto di cinghiale, bresaola di cervo e accompagnate con peperoni caramellati e cipolla candita”.

 

E cosa ne pensano invece le food blogger? Secondo Luisa Ambrosini, creatrice di Tacchi e Pentole, “Sulla tavola di Natale non mancano mai salmone affumicato, lasagne, arrosto e si conclude il pasto con il panettone. Grande rilevanza per le tartine come aperitivo con pancarrè, crackers e grissini di ogni genere. Mia madre cucina sempre e solo le lasagne al ragù (quelle tradizionali) e non c'è verso di farle cambiare idea. Se penso ai grissini mi vengono in mente per prima cosa tanti soffici salumi”. Una proposta più regionale arriva invece da Francesca D’Agnano, fondatrice di Singerfood: “Sono pugliese e per me la tavola del Natale è legata alla tradizione della mia regione: pettole fritte con baccalà e cavolfiori, orecchiette con sugo e braciole di cavallo, l’arrosto con gli odori raccolti al mattino in campagna, i salumi preparati dal fattore della Masseria, mozzarelle e formaggi paesani, frutta secca, agrumi e panettone artigianale”. Per Teresa Balzano, ideatrice di Peperoni e Patate, “Saranno sempre grandi cavalli di battaglia il baccalà per la Vigilia, i salumi per l'antipasto di Natale, i tortellini per i primi piatti e per finire frutta secca e l'immancabile panettone. Per me un grande classico sono i grissini con il prosciutto crudo o affondati nella crema di nocciole”.

 

I consigli non finiscono qui. Per Anna Maria Simonini, volto di The Kitchen Times, “Alla Vigilia non possono mancare salmone affumicato, un primo con ragù di pesce e un pesce al forno. Sulla tavola del Natale ci vorrà un brodo e quindi un tortellino. A seguire lesso misto e cotechino, meglio ancora cappello del prete, con purè e fagioloni in umido. Da sgranocchiare crostini e grissini, insieme alla maionese fatta in casa. Per il dolce si può scegliere tra panettone e pandoro”. Sulla stessa linea Claudia Minnella, fondatrice di La Femme du Chef: “Non può mancare il panettone, una tradizione che sento ancora più mia da quando vivo a Milano. Immancabile anche il salmone affumicato per l’antipasto, da proporre sia nelle classiche tartine sia vol-au-vent”. Si affida alla tradizione anche Patrizia Rimoldi, creatrice de La Gaia Cucina di Patty: “Non possono mancare gli antipasti con salumi che avvolgono grissini, insalata russa e tartine. Tra i primi la pasta al forno, come le lasagne; la carne fa da padrona nei secondi con gli arrosti ripieni e per concludere non può mancare il panettone servito con crema di tiramisù”. Infine Patrizia Ave, 2° classificata a Bake Off Italia 3 e ideatrice di In Cucina con Patty, sottolinea che “Non deve mancare l'antipasto, insalata russa rigorosamente fatta in casa, affettati, grissini e panettone con abbinata una crema. Amo i bocconcini di salmone impanato con i grissini sbriciolati gratinati in forno serviti con una maionese di avocado. Propongo anche un antipasto con il vitello tonnato, arrotolando una fettina sottile di magatello arrosto su di un grissino e impanato sulla salsa tonnata”.

]]>
I vari tipi di barbecue in commercio Wed, 11 Dec 2019 16:06:03 +0100 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/611018.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/611018.html marketing-seo.it marketing-seo.it Regalarsi una cena assieme ad amici e parenti, gustando arrosti e cibi cotti al barbecue, è senz'ombra di dubbio una sensazione particolarmente piacevole. Tuttavia, non tutti hanno a disposizione un terrazzo o un giardino dove poter collocare questo strumento di cottura dei cibi. Come fare?

Tranquilli! In commercio sono presenti varie tipologie di barbecue in grado di adattarsi alle diverse esigenze di spazio e budget. Non vi resta quindi che scegliere la soluzione più adatta alle vostre necessità e mangiare del buon cibo cotto all'aperto, in lieta compagnia.

Barbecue a gas o a carbonella

Partiamo dalla differenza tra il barbecue a gas e quello a carbonella. Ebbene, il primo si presenta come la soluzione giusta per chi desidera regalarsi il gusto del cibo di una volta con un'accensione rapida e ideale anche per chi non ha particolare dimestichezza con la cucina al fuoco.

Il gas, inoltre, si tratta di un combustibile facile da adoperare, tanto che il barbecue a gas non necessita di controllo nella fiamma durante la fase della combustione, di approvvigionamento del materiale e del controllo della cottura. Viste queste caratteristiche, è particolarmente apprezzato da chi desidera cucinare all'aperto, senza aver tuttavia mai utilizzato la tipologia di cottura alla brace.

L'utilizzo del barbecue a carbonella o a legna, inoltre, si rivela essere la soluzione migliore per chi vuole degustare il sapore tipico della cottura di una volta, a base di arrosti, verdure o salsicce alla griglia.

La scelta di optare per un barbecue a gas, a legna o a carbonella dipende, quindi, dalle vostre esigenze personali. Se desiderate avere il contatto con il fuoco e gestirne la cottura, allora potete optare per un barbecue a carbonella. Nel caso in cui, invece, si tratti di un sistema di cottura con il quale avete poca dimestichezza, allora vi suggeriamo di optare per un barbecue a gas. Quest'ultimo vi aiuterà ad ottenere ottimi risultati senza riscontrare difficoltà nella gestione della fiamma, della temperatura o nel controllo della cottura.

L'importanza del combustibile

Se vi trovate alle prese con la scelta del barbecue, il nostro consiglio è quello di optare solamente per modelli realizzati con materiali di qualità, in grado di garantirvi il massimo della sicurezza e una cottura ottimale. A tal proposito vi suggeriamo i barbecue Weber, frutto del lavoro di professionisti del settore.

Un altro aspetto estremamente importante da prendere in considerazione è il combustibile da utilizzare. Quest'ultimo, infatti, contribuisce a rendere differente il gusto dei cibi. In ogni caso, non utilizzate mai materiali dei quali non conosciate la provenienza, in quanto potrebbe contenere sostanze tossiche che nel momento della combustione andrebbero ad intaccare i cibi, diventando potenzialmente dannose per la vostra salute.

Se optate per la legna, preferite legni duri come la quercia, il faggio, l'ulivo o gli alberi da frutta, che bruciano lentamente e favoriscono il risparmio di combustibile e aiutano a diminuire i tempi di gestione del fuoco. Evitate, possibilmente, i legni resinosi come l'abete e il pino che generano fumi fastidiosi durante la combustione.

Se scegliete la carbonella, invece, dovete sapere che questo combustibile è sinonimo di praticità e garantisce immediatezza nell'accensione. È in grado di regalare un gusto forte agli alimenti ed è adatta per realizzare cotture dirette di piccoli tranci di carne. Se invece preferite che il cibo non sia cotto direttamente sulla brace ma a una certa distanza e lentamente in modo tale preservarne il gusto e i liquidi, allora utilizzate combustibili come la legna o il gas, distanziando i vostri cibi dalla brace.

Infine, tra i modelli di barbecue disponibili in commercio vi è quello elettrico che ha bisogno di essere collegato alla corrente elettrica per funzionare e permette di ridurre fumi e odori, grazie ad un raccoglitore di liquidi per i cibi, evitando in questo modo che i residui del cibo cadano su griglia e brace.

]]>
Enjoy Coming Christmas with RSorder $10 Coupons for Runescape 07 Gold from Dec 10 Fri, 06 Dec 2019 02:59:36 +0100 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/610151.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/610151.html ownher ownher One proven reliever is imperative to augment Jeurys Familia, AJ Ramos and Jerry Blevins buy rs 07 gold in the late innings next season. Ideally, general manager Sandy Alderson who has spoken about his desire to limit many of his starting pitchers' exposure to two times through the batting order would add two bullpen arms.

Show the world how cultured you are as a Food or Art Critic. Inspire the masses and earn followers working in Social Media. Ride your dragon over mountainous countryside, through showers of flaming arrows, and then deep into canyons where huge dragons rule. The only way to get a more realistic feeling of riding a dragon than Dragonflight VR would be to breed one!System Requirements:Supported Hardware:HTC VIVEAdditional Requirements: Play area:seated Input Method:Vive Controllers read more.

If you consider quantity and perhaps quality of appreciation (don't ask me how on earth you could factually evaluate that it's still about perception), then I'd have to say all the old games like X Wing, Monkey Island, Wing Commander, Might Magic (including Heroes) etc. would have to be the strongest.

The only drawbacks are that the main entrance sign is gone, so the Greek looks like a plain white mansion of sorts, and there were street hot dog vendors, which are a bit iffy with the coyotes that come down from the hills. Otherwise the Greek is still the best place to be for a night out and a show in Los Angeles. There are many fabulous shows coming up this summer, so be sure to check out the calendar.

So what is the takeaway message for schools and parents? The Centers for Disease Control and Prevention says it best to have children wash their hands with soap and water. If a sink is not available, hand sanitizers with an alcohol concentration of at least 60% are a good second choice.

Let not turn this into something it not by making the credibility of the verdict about whether or not you Jenteal or thought she was smart cookie. When he realized Zimmerman was following him, he started to walk faster to get away like Rachel told him to do. That when Zimmerman chased him down and most likely said the same thing on the recording, are you doing in here you f ing punk That when he pulled his gun out and that when Trayvon started screaming for his life and maybe a fight ensued and Trayvon couldn over power the gun, so he was murdered.

Until now, we are not yet over about that closet monster in our childhood. We even got the feeling that they are just inside their lurking in our closets. There is another monster that doesn't match with another bigger monster; the clutter! Let's fight the monster and kill them right now.

Use $10 Coupons for OSRS, RS Gold & More before Christmas! Welcome to join RSorder Pre-Christmas Super Sale to enjoy up to $10 coupons for cheap OSRS gold, RS gold and other products from Dec 10 to Dec 15, 2019!

 

Three coupon codes:

$3 off code "PSS3" for $50+ orders.

$5 off code "PSS5" for $80+ orders.

$10 off code "PSS1" for $150+ orders.

 

Besides, 5% off code "RSYK5" is also offered. There will be a bunch of Christmas gifts from RSorder. Learn details from https://www.rsorder.com/.

]]>
L’A.M.I.R.A., a tutto gas, riconquista in Campania competenze e collaborazione delle consorelle Thu, 05 Dec 2019 12:51:57 +0100 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/610025.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/610025.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione Grande il sostegno delle aziende produttrici di prodotti enogastronomici e del beverage

Quell’unione, da sempre desiderata della partecipazione alla vita sociale, di tutte le associazioni di settore, al fine di offrire una sempre migliore accoglienza turistica, è ormai divenuta una realtà almeno a Napoli dove Dario Duro, fiduciario della sezione Napoli dell’A.M.I.R.A. (Associazione Maitres Italiani Ristoranti Alberghi), ma potremmo fare riferimento a tutta la Campania per l’opera che sta svolgendo in tal senso, è riuscito a coinvolgere un pò tutti i sodalizi. Infatti, oltre a direttori di albergo che ospitano le iniziative Amira, importante è la partecipazione delle aziende agli incontri che Duro programma. Nei giorni scorsi, fra le consorelle, anche la Delegazione Napoli di F.I.S.A.R, Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori, ha voluto iniziare un esperimento di scambio professionalità con una integrazione di know-how. Al cospetto dell’incantevole panorama offerto dai saloni dell’hotel Paradiso a Posillipo, accolti dal direttore dell’albergo Alberto Sorrentino e dal maître Amira Ciro Caruso responsabile della ristorazione, il 19, 21 e 26 novembre si è svolto un vero e proprio minicorso sul vino. Le lezioni tenute dal giornalista ed esperto del settore enoico Ugo Baldassarre, con particolari approfondimenti sui temi della produzione, dell’analisi organolettica e del servizio del vino, hanno ottenuto un successo al di sopra d’ogni aspettativa. Grande è stato l’entusiasmo dei partecipanti, mettendo in luce come l’interazione tra operatori del medesimo segmento possa portare ad un obiettivo comune in termini di crescita di professionalità e qualificazione degli operatori del settore, con l’ulteriore conseguenza di poter offrire anche sul mercato del lavoro figure sempre più preparate, anche per gli ospiti più esigenti e nelle location di alta gamma. Alla luce del successo ottenuto dal corso, il fiduciario Amira Napoli, Dario Duro, e la delegata Fisar Napoli Comuni Vesuviani, Anita Mercogliano, nel manifestare la propria soddisfazione per il lusinghiero riscontro, hanno tenuto a dichiarare che l’iniziativa rappresenta solo una tappa di un lungo percorso di collaborazione tra le due sigle. Dopo qualche giorno le iniziative proposte da Duro hanno ottenuto un ulteriore successo all’Hotel Oriente, nel cuore di Napoli, dove ospitati dal direttore della struttura e Direttore dell’A.D.A. (Associazione Direttori d’Albergo) per la Campania Giuseppe Bussetti, è stato tenuto un seminario sulle birre artigianali. Ad illustrare le potenzialità e l’artigianalità di questo prodotto del beverage sono intervenuti Fabio Di Santo e Margherita Berardi, due dei tre soci di Gloria Mundi Srl, azienda che produce birra artigianale da circa tre anni. L’idea nata tre anni addietro è stata quella di proporre una produzione al mercato italiano birre in stile belga prodotte in maniera assolutamente artigianale. Questo perchè lo stile belga è l’unico al mondo ad essere stato riconosciuto nel 2017 ufficialmente dall’Unesco Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità. Un’arte quella dei belgi nella quale ritroviamo   le tradizioni ereditate dagli antenati birrai, tuttora praticate, grazie alla trasmissione di generazione in generazione, proprio come quella di altri riconoscimenti dati dall’Unesco all’Arte dei Pizzaiuoli Napoletani o alla Dieta Mediterranea, che manifestano quanto di meglio la cultura immateriale dei popoli esprime. Le birre belghe, dice Fabio: “sono singolari, complesse, molto aromatiche, con processi produttivi particolari, andiamo dalle birre da Monastero Trappista alle lambic, birre a fermentazione spontanea, quindi un mondo di birre veramente eccezionali dal punto di vista dei profumi, aromi e sapori, prodotti che rispondono a tipologie molto determinate. Abbiamo collaborato con un Mastro birraio belga specializzato nelle birre trappiste, birre che hanno un processo produttivo molto lungo, per completare l’intero processo occorrono almeno 80/90 giorni, sono birre per le quali viene utilizzato solo orzo, luppolo e lievito. La particolarità sta nel fatto che utilizziamo il ‘nobile’ Saaz, un luppolo che viene dalla Repubblica Ceca, in particolare dalla regione della Boemia, presso la città di Žatec (in tedesco Saaz), uno dei quattro unici al mondo, su centinaia di varietà che esistono in natura, che possono essere definiti ‘nobili’, che ha delle proprietà aromatiche, oli essenziali che lasciano profumo ed aroma caratteristici alla birra. Con Gloria Mundi, abbiamo puntato su una tipologia di birre e ne produciamo solo tre tipi: una chiara Blanche da 5 gradi alcolici, nella quale utilizziamo anche un po’ di scorza di limone e arancia, per renderla agrumata e fresca e poi due birre in classico stile Trappista, birre d’Abbazia, dei monasteri una bionda ed una rossa che hanno una gradazione alcolica intorno agli 8/9 gradi, e quindi birre molto più complesse che sposano bene l’abbinamento a piatti altrettanto complessi come ad esempio crostacei, piuttosto che un brasato. La nostra produzione si aggira sulle 20.000 bottiglie all’anno, circa 200 ettolitri, una piccola produzione rispetto ai 40.000 ettolitri del birrificio artigianale più grande d’Italia. Il Gloria Mundi situato a Serrungarina in provincia di Pesaro-Urbino rappresenta una piccola nicchia di mercato che però ci consente di puntare su ingredienti di altissima qualità, quindi orzo che di produzione delle colline marchigiane, il Luppolo precedentemente citato, acqua molto minerale che sgorga da una fonte a 700 metri d’altezza e si presta molto bene per creare questa tipologia di birre. Inoltre le Marche, come altre regioni d’Italia vantano una discreta storicità per la produzione di birra ad esempio il marchio Wührer, il più antico d'Italia, nato a Brescia nel 1829 ed ancora esistente, anche se in forma industriale e non artigianale, cosa ben diversa, ma sono in tanti i birrifici artigianali importanti e storici, limitrofi alla cittadina medioevale di Apecchio circondato dalle boscose colline del Montefeltro, nelle Marche, tanto da far nascere da circa due anni, l'Associazione "Apecchio Città della Birra", con l'intento di promuovere l'abbinamento tra cibo e birra, insieme al territorio. Per noi, rappresenta un grande impegno, una grande sfida questo lavoro artigianale che realizziamo con prodotti di eccellenza per produrre qualcosa che rende orgoglioso il made in Italy apprezzato in Italia e nel mondo. A parte le tante presenze che sviluppiamo per presentare io e Margherita, i nostri prodotti, saremo presenti per chi volesse incontrarci, con un nostro stand al ‘Beer & Food Attraction’, la più importante e storica manifestazione che ogni anno si sviluppa alla Fiera di Rimini organizzata da IEG (Italian Exhibition Group) e che per l’anno 2020 aprirà i battenti dal 15 al 18 febbraio”. Numerosi si susseguono gli appuntamenti che son già in programma prima del santo Natale e fra questi lo scambio di auguri per le prossime festività programmato all’Hotel Paradiso per il giorno 13.

 

Giuseppe De Girolamo

]]>
Nasce all’Avenida Cafè di Pianura il panino emblema del territorio Sat, 23 Nov 2019 06:30:44 +0100 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/608220.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/608220.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione Si avvicina l’evento clou dell’anno per Pianura, che lunedì 2 dicembre, con una serata al Pub - ristorante, Caffetteria Avenida, di Via Domenico Padula, 145, dedicata alla presentazione alla stampa di quel che poi sarà subito l’attrazione per il territorio, proporrà una specialità gastronomica che racchiuda la storia, la positività e l’originalità dell’autentico popolo del quartiere limitrofo di Napoli in cerca di riscossa per la riconquista di valori e valenze che le appartengono. Le motivazioni di questa iniziativa, che ha spinto questo locale, nato nell’anno 2006, riscuotendo sempre più successi, a fare un aggiuntivo passo verso la conquista di una ulteriore ascesa ed affermazione, sono nel fatto che i titolari Giovanni Varchetta, unitamente al cugino Antonio Vernazzaro, auspicano una rivalutazione ed un ritorno alle sane origini del territorio, ovviamente con la modernità che il tempo ha donato, ma nei suoi versi migliori. Fino agli anni 50/60 Pianura era identificata come l’agriturismo della “Napoli bene”. Abitanti della riviera di Chiaia, posillipini, vomeresi ecc., persone che avevano anche una condizione finanziaria più solida e consistente ed alle quali piaceva il buon mangiare, si spostavano nella cittadina dell’agro flegreo per acquistare castagne, noci, polli ruspanti, melenzane sott’olio e tutto quello che erano i prodotti della terra realizzati dal vero, ed artigianalmente condotto, lavoro dei contadini pianuresi, in modo tradizionale, tipico e classicamente tramandato che rendevano questo territorio esemplare e noto per le sue eccellenze. Con il passare degli anni il territorio ha assunto altre qualificazioni con espressione di negatività, di certo non rispondenti in pieno a tutto quello che è stato detto solo perchè è avvenuto, come avviene in tutte le zone che crescono per popolazione, qualche episodio di delinquenza che ha portato alla qualificazione di quartiere difficile di Napoli. Questo cambiamento ha fatto dimenticare il popolo contadino di Pianura che offriva la possibilità di gustare gli ottimi polli e conigli allevati a terra senza mangimi e con una alimentazione naturale che conservava i sapori autentici e che poi cotti con il calore della legna da locali che davano la possibilità di gustare agli avventori e clienti qualcosa di unico. In quest’orto del napoletano ogni cosa era una specialità dal pane cotto a legna a tutti i restanti prodotti dell’enogastronomia. Questo progetto che Giovanni e Antonio conducono, del recuperare prodotti a km. 0 da utilizzare nell’Avenida, è una realtà che come giovani di questo territorio cercano in tutti i modi di portare avanti con la speranza insieme ad altri volenterosi, più o meno coetanei, anche con altre attività imprenditoriali e professionali, di riuscire sempre più a fare emergere ed identificare Pianura come uno dei quartieri più significativi della Napoli emblema della sua storia caratterizzata da originalità, naturalezza, produttività ed accoglienza con la ‘A’ maiuscola. Queste condizioni addormentate, di bontà di Pianura, hanno spinto i titolari della caffetteria – ristorante e pub a recuperare un personale qualificato per esprimere quelle passioni, quella dedizione, quella volontà di realizzazioni di progetti per la giusta rivitalizzazione del territorio, che potessero tradurle con le loro competenze, in qualcosa di reale e visibilmente apprezzabile. Così agli addetti al banco pasticceria, ricco di tante bontà, a quello del bar con ottimo caffè, ma anche cocktail elaborati da un qualificato barman in grado di preparali con la ricca bottiglieria a disposizione, a quello del reparto ristorazione che il locale offre ad ora pranzo con ottimi piatti a pezzi altamente competitivi per rapporto qualità/prezzo, i titolari di AVENIDA, hanno voluto aggiungere ultimamente un giovane piastrista che possa dare ancor più valore al Pub che nelle ore serali sviluppa la sua attività. Il giovane con il quale si intende dare un ulteriore spinta di eccellenza di Avenida risponde al nome di Giovanni Del Gaudio, un vero piastrista e non un avventuriero rosticciere come capita di incontrare oggi solo per una più facile occupazione in un mondo dove principalmente i giovani richiedono prodotti alla piastra e dal rapido servizio. Giovanni ha iniziato questo tipo di lavoro 25 anni addietro con i suoi fratelli e la sua famiglia in uno degli storici locali acquisito da imprenditori del marchio Gnam che aveva sede in via Ponte di Tappia, dove era possibile gustare il panino, solitamente Hamburger prosciutto e formaggio, come alternativa a pranzo o pizza. Del Gaudio, afferma di aver avute molte esperienze umane, anche perché dai quartieri spagnoli nel centro di Napoli, dove ha vissuto i suoi primi anni di vita, si è trasferito a Scampia nella 167 per 20 anni, poi per progredire nella propria passione lavorativa, iniziata all’età di 12 anni, si è trasferito a Milano per oltre 3 anni lavorando in qualificate strutture ed evolvendosi nella creazione di speciali e gustosissimi panini gourmet. L’impegno che personalmente sente, il 42enne Giovanni Del Gaudio, traspare dalle sue parole: ”Ho avute tante offerte per continuare a lavorare a Milano, ma la passione per il mia terra di Pianura, dove la mia famiglia vive da 14 anni ed il desiderio di tornare a vivere con i miei familiari, ha fatto sì che scegliessi di tornare qui dove mi è stata offerta la possibilità di sviluppare l’attività serale che il Pub Avenida offre ai suoi avventori. Quindi oltre al panino classico, potrò offrire agli avventori di questo locale una serie di panini gourmet innovativi e intendo dare l’opportunità di proporre alla clientela un panino esclusivo che può guastare solo nell’Avenida, Questo anche in virtù dell’esperienza fatta a Milano dove, con alle spalle circa 20 anni di lavoro, sono voluto ripartire da zero per provare nuovi stimoli ed impegnarmi nell’apprendere gli insegnamenti di maestri del settore che mi hanno fatto scoprire tanti piccoli e grandi segreti del mestiere. Quello che possiamo per ora dire, è che il panino che verrà presentato sarà un panino prettamente pianurese, che unirà una originalità a quello che il nostro primario impegno, con tutti i panini, dell’utilizzo di prodotti di eccellenza a cominciare dal pane cotto a legna per completare con i prodotti per la farcitura, tutti del territorio e comunque di qualità eccellente”. Un panino, insomma, che intende rappresentare la storia della gastronomia del territorio, accompagnato da un ottimo bicchiere vino perché gli zii di Antonio sono i titolari della prestigiosa azienda vinicola “Cantine Astroni” in via Sartania poco distante dal Pub Avenida nel cuore del territorio dei Campi Flegrei centro della Campania Terra Felix, con il suo vigneto situato a ridosso del cratere omonimo, a confine con il muro di cinta borbonico settecentesco fatto realizzare da Carlo di Borbone a difesa della sua riserva di caccia personale, oggi riserva naturale gestita dal WWF. Una cantina, che la famiglia Varchetta porta avanti con una storia di quattro generazioni, dal 1999, impegnandosi in un progetto di tutela e valorizzazione dell’ampelografia campana ed offrendo un’enologia di forti tradizioni, arricchita dalle moderne tecniche di coltivazione e vinificazione che sono curate dall’enologo Gerardo Vernazzano, medaglia d’oro dell’enologia, fratello di Antonio titolare di Avenida Cafè insieme a Giovanni. Chi non conosce lo spumante “Astrò” per la sua bontà ed anche per l’opera di tutta l’azienda vinicola Cantine Astroni e la diffusione degli ottimi vini prodotti. Però, nel caso l’avventore, per accompagnare il panino, dovesse non gradire l’eccellente bicchiere di vino che la casa propone per creare un legame ed un connubio con il territorio, la scelta in un locale che mira alla quasi perfezione non manca. Ecco quindi, la proposta di una svariata offerta delle più rinomate birre alla spina, oltre ad una possibile scelta tra un panorama di birre artigianali e non. Il locale, provvisto di ampio parcheggio auto, è aperto tutti i giorni, dalle ore 5 del mattino alle ore 2 della notte, tranne il lunedì che resta aperto solo a pranzo e comunque fino alle ore 20, quindi non Pub, dispone di 70 coperti, ed in più offre un locale attiguo di 70 mq. appena aperto dove i bambini trovano divertimento con le animatrici lasciando, così, l’opportunità ai genitori o accompagnatori di poter gustare con tranquillità il panino Avenida.

La serata vedrà la partecipazione di uno dei più quotati chef che la Campania possiede che risponde al nome di Nicola Di Filippo, Delegato per la nostra regione dell’Associazione internazionale dei Discepoli di Auguste Escoffier. Di Filippo, che si ispira al grande chef francese definito dalla stampa mondiale “Il re dei cuochi e il cuoco dei re”, esprimerà anche i valori dell’inedito panino, rifacendosi alle parole espresse da Escoffier: “La cuisine évoluera comme évolue la société elle-même, sans cesser d’être un art”. La cucina evolverà come evolve la società stessa, senza cessare di essere un’arte. 

Il nuovo panino di Giovanni Del Gaudio realizzato in esclusiva per il Pub Avenida, verrà presentato alla stampa accreditata, lunedì 2 dicembre alle ore 19,30 al Pub - ristorante, Caffetteria Avenida di Via Domenico Padula, 145 a Pianura NA .

 

Ufficio Stampa:

Giuseppe De Girolamo

Mail: degirolamogiuseppe@gmail.com

Cell. 333 5980858

e

Sabrina Abbrunzo

Mail: abbrunzosabrina@libero.it

Cell. 339 6529928

]]>
PIZZA HERO di GABRIELE BONCI Fri, 15 Nov 2019 19:37:35 +0100 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/607133.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/607133.html luca pagni luca pagni Gabriele Bonci Pizza Hero

Gabriele Bonci è definito “il Michelangelo della pizza” ed è noto in tutto il mondo per i suoi impasti di pani e di pizze, perché innovativi senza mai perdere di vista la tradizione.


Su NOVE TV ha avuto un esordio eclatante il primo episodio in prima serata di “PIZZA HERO – LA SFIDA DEI FORNI”che ha  totalizzato 1.138.000 spettatori e uno share del 4,3%.


Il programma ha fatto conoscere i pani e le pizze di tutte le regioni italiane, seguendo l’attività dei migliori panettieri locali, spronati e seguiti da Gabriele Bonci nel realizzare un pane nuovo per l’occasione televisiva. 


Il Maestro ha realizzato una Pizza specifica per ogni Regione, sfruttandone al meglio i prodotti più tipici.


Gli estimatori di Gabriele Bonci possono ancora oggi rivedere tutte le puntate di Pizza Hero, su https://it.dplay.com/nove/pizza-hero/ cercando di carpire i segreti del Maestro, salvando gli screenshot degli attimi finali in cui viene mostrata parte della ricetta donata al vincitore di ogni singola puntata, e sognando di poter leggere un giorno il libro PIZZA HERO


Il 5 novembre 2019 la casa editrice DeA Planeta Libri, del gruppo De Agostini, ha fatto uscire nelle librerie il libro https://www.deaplanetalibri.it/libri/pizza-hero he si presenta come un viaggio in Italia con il re degli impasti, Gabriele Bonci, che ci accompagna alla riscoperta della tradizione dell’Arte Bianca, illustrando le materie prime di base, gli ingredienti e le varie tecniche con suggerimenti per realizzare anche a casa pani e pizze con impasti e lievitazioni talvolta sorprendenti.

 

Non sono le stesse ricette del format televisivo, ma non poteva essere altrimenti

visto che si rivolgeva a Pizzaioli professionisti con farine tecniche ed attrezzature

professionali per tutte le fasi di lavorazione.

 

Bonci offre tutti i consigli utili per avere un'ottima pizza con i forni di casa.


Con 20 pizze e 20 pani veniamo accompagnati in uno straordinario viaggio per gustare insieme i prodotti tipici di ogni regione, sempre all’insegna del mangiare buono e consapevole, con un piede nel futuro ed uno nel passato. 

 

 

Il libro è disponibile anche in formato digitale sul sito:

https://www.deaplanetalibri.it/libri/pizza-hero


“Quello che cerco di fare ogni giorno è dare nuova vita al pane e alla pizza, alimenti tradizionali, reinventandoli, perché credo che l’unico modo per perpetuare la tradizione, per salvarla dalla crisi, sia adeguarla via via alle nuove esigenze del pubblico, creando di volta in volta qualcosa di diverso” parola di Gabriele Bonci che spiega il perché di questo libro:

 

"In questo libro ho voluto raccogliere alcune ricette destinate a tutti coloro, fornai-eroi e comuni mortali, che vogliano cimentarsi con il mio modo di intendere il pane, la pizza e la gastronomia in generale. Per realizzarle non avrete bisogno di altro che degli strumenti che avete già in casa. Non dovete nemmeno essere degli esperti panificatori: al capitolo 3 troverete la mia tecnica per fare pane e pizza, spiegata passo dopo passo. Soltanto, de-ponete l'idea che la pizza a casa sia una cosa che si può fare in quattro e quattr'otto, seguendo la voglia del momento. L'impasto ha bisogno di una lunga lievitazione, almeno diciotto-ventiquattro ore; in più, se usate il lievito naturale, dovrete rinfrescarlo molto prima di usarlo. La pizza e il pane sono piatti elaborati, che vanno programmati in anticipo, né più né meno che un ragù ben fatto o una coda alla vaccinara"


Gabriele Bonci è uno chef romano classe ’77, nipote di agricoltori, che sognava di fare il cuoco fin da bambino. Dopo aver intrapreso gli studi alberghieri e aver lavorato per un ristorante della Capitale, Bonci nel 2003 decide di aprire una piccola pizzeria al taglio, Pizzarium, accanto alla stazione Cipro della Metro A di  Roma. Lungo la Via Trionfale si trova il Panificio Bonci ed alla Stazione Termini il Maestro ha uno stand al Mercato Centrale. Il Primo Franchising Bonci è nel centro di Lucca in Toscana, in società con il patron de "La Griglia di Varrone" Massimo Minutelli. La sua attività ha successo e detta nuove regole nell’arte della panificazione, lanciando in tutto il mondo la pizza romana. Da Roma agli Stati Uniti lo chef gestisce 200 dipendenti.


Per seguire Gabriele Bonci basta visitare il suo bel sito web https://www.bonci.it/ con news, ricette e recapiti sempre aggiornati.




]]>
Use Quality Source To Gain Information About House Painter Bellevue Mon, 11 Nov 2019 07:44:49 +0100 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/606188.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/606188.html Oughestmor Oughestmor US – November 11, 2019 – House is that place where we live and it is important that we must keep it clean and beautiful. So if our house is looking a bit spoiled and dirty so the best option is to paint it. Because after painting the house is looks beautiful and new. So if you want to paint your house then the thing first comes in mind that in which paint company I can give the order to paint my house. Because there are so many houses painting companies in which some house painting companies did not gives you the best painting work. They take a lot of money for paint your house and never done a good work. So the best option is the painter Bellevue. The painter Bellevue is the best painting corporation because their house painters do the best work that the other house painters do not do. The painter Bellevue comes to your home as soon as you are ready and done the work in a short time.

Painting your home is a difficult task, especially if you have done it yourself before. But they do not care about it; they know how to do their work well. The best thing about house painters Bellevue is that they do all projects like interior, exterior, public painting, commercial painting, deck and fences. The house painter Bellevue listen your all needs and helps you to choose the color and when you choose the color and ready to paint your house the painters will come at you home as soon you like it. The best thing about house painter Bellevue is their professional painters provides you the quality best work with friendly service at an affordable price that’s really fits in your budget. The house painter Bellevue always makes sure that the painting project is done correctly because your satisfaction is much important.

Some other house paint company get money for estimate the house painting, but the house painter Bellevue offer the free estimate of residential interior house painting, exterior house painting, fence painting, fence staining, deck painting and deck staining. They do all type of paint single floor home, multi stories and even if you are in a multi family residence or you want to paint it. The house painter Bellevue is a full service painting contractors and they also do the commercial painting of both interior and exterior painting. The house painter Bellevue provides you some types of paintings and designs, they provide the best quality but the decision is yours what type of paint you need. The Bellevue painters have the best painting tools for do the work quickly. So If you like to know more about the Bellevue house painter Bellevue, visit on their website.

 
If you would like to get more detailed information about House Painter Bellevue then click here and visit on the website. You can also contact them by given below information.


Website: https://www.bellevuehomepainter.com/

]]>
Il Natale arriva su Gustorotondo.it Fri, 08 Nov 2019 10:18:55 +0100 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/606048.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/606048.html Dafne D. D. Dafne D. D. Gustorotondo è un e-commerce italiano che da tempo si è affermato nella vendita di eccellenze enogastronomiche italiane a livello internazionale. Acquistare le migliori selezioni dei prodotti alimentari tipici della cucina italiana on line è un modo pratico per avere sempre e ovunque l’eccellenza in tavola.

Anche a Natale, su Gustorotondo.it si può trovare la soluzione giusta per un regalo di elevata qualità, che consenta di fare una gradita sorpresa ed una splendida figura.

Nella sezione REGALI dell’e-commerce, ci sono le nuove proposte per le confezioni regalo di Natale di tanti tipi e varie fasce di prezzo.

Se siete esigenti e fantasiosi, il vostro pacco regalo si potrà anche assemblare e personalizzare in base ai gusti.

 

La particolarità di questo e-commerce italiano è che lo staff di Gustorotondo.it è molto attento al rispetto della naturale stagionalità dei prodotti selezionati per la vendita online. I fornitori scelti offrono solo articoli di alta qualità e difficilmente si possono trovare ed acquistare altrove. Su ciascun prodotto inoltre, è riportata l’indicazione dettagliata della provenienza, insieme ai metodi di produzione delle aziende partner dello store.

 

La qualità dei metodi di imballaggio e di spedizione adottati da Gustorotondo.it sono uno dei fattori che determina la serietà di questo e-commerce di prodotti alimentari. Anche a Natale, potrete contare sulla massima efficienza e puntualità nelle consegne, il cui percorso è tracciabile grazie al servizio DHL. Ogni alimento viene conservato nelle migliori condizioni e alla giusta temperatura durante il trasporto.

Il packaging raffinato e curato dello shop comprende un biglietto di auguri che si può personalizzare su ordinazione. I vostri regali Gustorotondo.it saranno belli da vedere e buoni da gustare.

 

]]>
AAA Cercasi Sognatore Tue, 15 Oct 2019 16:22:49 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/603090.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/603090.html Jacopo Del Chiani Jacopo Del Chiani Giovedì 24 Ottobre sarà il giorno del primo compleanno di Yume Ramen, il primo Ramen Bar "per sognatori" d'Italia, nato a Rimini nel 2018.

...E per l’occasione i ragazzi di Yume Ramen hanno pensato a qualcosa di davvero speciale.

Per festeggiare il loro compleanno hanno pensato di fare un gesto concreto per realizzare i sogni di tutti coloro che parteciperanno.
Sì perchè la missione di Yume Ramen è quella di avvicinare le persone a ciò che vogliono davvero.


E farlo concretamente, quando si può, è ancora meglio.

Così, il regalo a Yume Ramen te lo fanno loro.
Sì, avete capito bene: vi aiutaranno concretamente alla realizzazione dei sogni.

Ovviamente non si potrà realizzare i sogni di tutti.
Ma uno sì.

Daranno il loro contributo alla realizzazione di uno.

Per questo, l’incasso della vendita dei Ramen della serata andrà a supportare il sogno di uno di voi.

Cosa significa in concreto? Significa che se il tuo sogno è fare un viaggio in Giappone, ti aiuteranno a comprare il volo; se sogni di sposarti ti aiuteranno a comprare alcune cose che ti servono; se vuoi andare a vivere a New York ti possono pagare l'affitto di un mese; se vuoi imparare a suonare la batteria, ti acquisteranno un corso.. e così via..

Candida il tuo sogno su yumeramen.it e scopri se sarai tu il vincitore!

E per la serata, TUTTI i Ramen costeranno solo €6 (qualsiasi Ramen). In questo modo vi diamo un motivo in più per venire a salutarci e a regalarvi una bella ciotola di Ramen, che riempie la pancia e il cuore.

Hai un sogno su cui vorresti una mano?

Vai da Yume Ramen il 24 ottobre, ti aiuteranno a realizzarlo!

]]>
AAA Cercasi Sognatore Tue, 15 Oct 2019 16:13:44 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/603088.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/603088.html Jacopo Del Chiani Jacopo Del Chiani Giovedì 24 Ottobre sarà il giorno del primo compleanno di Yume Ramen, il primo Ramen Bar "per sognatori" d'Italia, nato a Rimini nel 2018.

...E per l’occasione i ragazzi di Yume Ramen hanno pensato a qualcosa di davvero speciale.

Per festeggiare il loro compleanno hanno pensato di fare un gesto concreto per realizzare i sogni di tutti coloro che parteciperanno.
Sì perchè la missione di Yume Ramen è quella di avvicinare le persone a ciò che vogliono davvero.


E farlo concretamente, quando si può, è ancora meglio.

Così, il regalo a Yume Ramen te lo fanno loro.
Sì, avete capito bene: vi aiutaranno concretamente alla realizzazione dei sogni.

Ovviamente non si potrà realizzare i sogni di tutti.
Ma uno sì.

Daranno il loro contributo alla realizzazione di uno.

Per questo, l’incasso della vendita dei Ramen della serata andrà a supportare il sogno di uno di voi.

Cosa significa in concreto? Significa che se il tuo sogno è fare un viaggio in Giappone, ti aiuteranno a comprare il volo; se sogni di sposarti ti aiuteranno a comprare alcune cose che ti servono; se vuoi andare a vivere a New York ti possono pagare l'affitto di un mese; se vuoi imparare a suonare la batteria, ti acquisteranno un corso.. e così via..

Candida il tuo sogno su yumeramen.it e scopri se sarai tu il vincitore!

E per la serata, TUTTI i Ramen costeranno solo €6 (qualsiasi Ramen). In questo modo vi diamo un motivo in più per venire a salutarci e a regalarvi una bella ciotola di Ramen, che riempie la pancia e il cuore.

Hai un sogno su cui vorresti una mano?

Vai da Yume Ramen il 24 ottobre, ti aiuteranno a realizzarlo!

]]>
AAA Cercasi Sognatore Tue, 15 Oct 2019 16:11:57 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/603087.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/603087.html Jacopo Del Chiani Jacopo Del Chiani Giovedì 24 Ottobre sarà il giorno del primo compleanno di Yume Ramen, il primo Ramen Bar "per sognatori" d'Italia, nato a Rimini nel 2018.

...E per l’occasione i ragazzi di Yume Ramen hanno pensato a qualcosa di davvero speciale.

Per festeggiare il loro compleanno hanno pensato di fare un gesto concreto per realizzare i sogni di tutti coloro che parteciperanno.
Sì perchè la missione di Yume Ramen è quella di avvicinare le persone a ciò che vogliono davvero.


E farlo concretamente, quando si può, è ancora meglio.

Così, il regalo a Yume Ramen te lo fanno loro.
Sì, avete capito bene: vi aiutaranno concretamente alla realizzazione dei sogni.

Ovviamente non si potrà realizzare i sogni di tutti.
Ma uno sì.

Daranno il loro contributo alla realizzazione di uno.

Per questo, l’incasso della vendita dei Ramen della serata andrà a supportare il sogno di uno di voi.

Cosa significa in concreto? Significa che se il tuo sogno è fare un viaggio in Giappone, ti aiuteranno a comprare il volo; se sogni di sposarti ti aiuteranno a comprare alcune cose che ti servono; se vuoi andare a vivere a New York ti possono pagare l'affitto di un mese; se vuoi imparare a suonare la batteria, ti acquisteranno un corso.. e così via..

Candida il tuo sogno su yumeramen.it e scopri se sarai tu il vincitore!

E per la serata, TUTTI i Ramen costeranno solo €6 (qualsiasi Ramen). In questo modo vi diamo un motivo in più per venire a salutarci e a regalarvi una bella ciotola di Ramen, che riempie la pancia e il cuore.

Hai un sogno su cui vorresti una mano?

Vai da Yume Ramen il 24 ottobre, ti aiuteranno a realizzarlo!

]]>
Si chiama HOME RESTAURANT il modo divertente e redditizio per guadagnare con la tua casa e coltivare la tua passione per la cucina Sat, 12 Oct 2019 10:41:51 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/602756.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/602756.html Davide Mazzucco Davide Mazzucco home restaurant

Spiegato il modo che in questo frangente economico un po' complicato può trasformare la nostra casa in un' incentivo integrativo del reddito famigliare, seguendo l'esperienza dei bed and breakfast oggi si sta facendo strada un nuovo fenomeno che porta il nome di " Home Restaurant " .


Come diciamo da tempo la casa, la nostra casa rappresenta il nostro spazio vitale, un contenitore di ricordi, un punto di referimento.
In questo frangente economico un po' complicato la nostra casa puo' diventare anche un' incentivo integrativo del reddito famigliare, lo si era visto con i bed and breakfast ed oggi si sta facendo strada un nuovo fenomeno che porta il nome di " Home Restaurant " .
Ma cos' e' un " Home Restaurant " ? E' veramente un nuovo modo di utilizzare la nostra abitazione ? oppure e' una delle tante cose antiche e rivisitate e spacciate per moderne solo perche' gli viene dato un nome fantasioso o inglesizzato oppure rappresenta veramente un nuovo modo di interpretare la propria abitazione sotto il profilo alvorativo ?
Il concetto che sta dietro al " Home Restaurant " e' quello sostanzialmente della condivisione del proprio spazio abitativo, trasformandolo in un ristorante e mettendolo a disposizione degli altri.
Questa tendenza sta prendendo sempre piu' piede specialmente in questo periodo di difficolta' economiche perche' permette di rendere la propria abitazione una nuova fonte di guadagno.
Il contesto che rende l' esperienza di un visitatore di un " Home restaurant " da quello di un avventore di un ristorante e' quello che oltre ad essere servito e riverito come in un normale ristorante si e' in grado di conoscere gli usi e costumi, ogni volta diversi, della famiglia che lo ospita, infatti non a caso ho usato il verbo ospitare perche' in questi contesti non si e' clienti ma ospiti ( paganti ).
Quindi possiamo dire che ogni esperienza di questo genere e' unica e legata ad un territorio che puo' essere molto probabilmente quello in cui l' Home Restaurant risiede come legato alla terra di origine del proprietario della casa.
Infatti un home restaurant in una metropoli sara' sicuramente diverso da un " Home Restauran " situato in un ambiente montano.
Ma perche' si dice che si conoscono usi e costumi di chi ti ospita ? Perche' il padrone di casa mettendo a disposizione la propria sala da pranzo e le proprie capacita' in cucina fara' condividere ai suoi ospiti l' atmosfera di casa sua anche dall' arredo al suo interno, i propri gusti, lo stile di design scelto ed il ritmo che appartiene alla sua vita, tutto questo andra' a caratterizzare l' ospitatila' che di conseguenza sara' sempre diversa.
Per chi a questo punto gli fosse venuta l' idea di aprirne uno, c' e' una bella notizia soprattutto in un paese come il nostro invaso dalla burocrazia, bene in questo caso non e' cosi'.
Innanzitutto e' necessario un' investimento poco impegnativo, infatti le spese di start up, per usare un termine moderno, sono poche e non e' obbligatoria l' autorizzazione sanitaria anche se vi consiglio di avere piu' documentazione possibile e di metterla bene in vista, attestati e idoneita'.
Questa attivita' e' considerata lavoro domestico e regolata dall' art. 1 comma 100 della Legge Finanziaria 2008 n. 244 quindi non e' necessaria nemmeno una dichiarazione.
Indubbiamente sara' avvantaggiato chi possiede un' abitazione con dimensioni generose ma non e' considerato un requisito indispensabile quello di possedere una grossa abitazione.
Le doti principali di un gestore di Home Restaurant sono sostanzialmente : gentilezza, abilita' in cucina, senso dell' igiene e una buona capacita' di accoglienza arrichita da un bel sorriso.
Una buona idea potrebbe essere adibire una casa di campagna per creare il tuo Home Restaurant così abbini il piacere di avere una casa in campagna , poter coltivare la tua passione per la buona cucina con la possibilità di una fonte di reddito alternativa.

]]>
Last day to purchase RSorder RuneFest 7% off cheap runescape gold Tue, 08 Oct 2019 09:25:07 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/602073.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/602073.html ownher ownher Asia News World GDP Growth Forecast, world economic growth, IMF growth forecast runescape gold for sale India, imf world economic outlook, imf global growth forecast, why productivity is important to economic growth, imf world economic outlook 2016, imf emerging markets list, imf world economic outlook 2017, imf world economic outlook 2018, economic journal of emerging markets, stable government is important for economic growth, imf and world bank, emerging business issues, explain economic growth, california economic growth, country economic growth, world market news, world markets news, world markets today, 4 growth strategies in marketing, forecasting revenue growth in excel, why marketing automation is important, genesis emerging markets investment company, cutting edge marketing analytics pdf, forecast sales growth rate, world markets hours, SaiGon Times Daily, SaiGon Times tieng anh, thi bo kinh t si gn, tin kinh te, kinh te viet nam, tin tuc kinh te, News from SaiGon Times online, bao kinh te sai gon online, saigontimes group

There's not much to do in Yuma. In 2014, the city earned the dubious honor of having the highest unemployment rate in the United States. It was not remarkably better in the early '90s, when the Rousseau brothers first got into punk, inspired by skate videos. Rousseau fell in with some older friends, like future bandmate Luis Padilla, who was into metal like Slayer and Metallica, but also punk like the Misfits and the Seattle label Sub Pop's alternative rock.

I spend when I can. I don mind spending money. I can spend a big amount of money and not worry I have a good relationship with money. I just let it go. You know, money just comes and goes. If the world is a body, I feel like blood is the money, it goes around, coming and going, coming and going. Obviously I do save. My wife is good with that kind of stuff. But if we need to spend on something then we do.

Many different conditions can cause fainting. These include heart problems such as irregular heart beats, seizures, low blood sugar (hypoglycemia), anemia (a deficiency in healthy oxygen carrying cells), and problems with how the nervous system (the body's system of nerves) regulates blood pressure. Some types of fainting seem to run in families.

Inside the Beer Plaza during last year's Oktoberfest at N Hills. Photo Sun Group Where would you hide from the heat of the summer, drinking German beer and immersing yourself in the air of a thrilling festival? It not the land of Germany, many hours away from Viet Nam by plane. It the beer festival B 2019 at Sun World Ba Na Hills in the central of Da Nang. Inspired by Germany Bavarian beer festival Oktoberfest, B become one of the country top destinations every summer. This year beer festival the fourth of its kind will last from May 5 to September 9. At Ba Na Hills, visitors will not only enjoy a splendid French style village, but also see themselves stand in the German land of Bavaria, highlighted by the Beer Plaza like a giant golden beer barrel and ancient German stores. In the short clip, several diners are shown attempting to eat a Sweet Chilli Tendercrisp burger with oversized chopsticks. Like any good scandal du jour, it was quickly pounced upon with fans and foes taking things too far. The clip does, however, highlight a grander injustice. The poor attempt at humour has a heritage, following hot on the heels of Dolce Gabbana own brush with insensitivity just a few months ago. Cultural appropriation is nothing new, with Native American headdresses a common site at decidedly middle class music festivals. This particular swipe hurts all the more because of its condescension.

Are you ready for RuneFest 2019? Welcome to join RSorder RuneFest 2019 Special Promo with up to 7% off for Runescape gold, OSRS gold and other products from Sept.30 to Oct.8.

 

Note:

5% off code RNF5 for All orders

7% off code RNF7 for $120+ orders

 

Besides, you can use 5% off code "RSYK5" for Osrs gold / Runescape 3 Gold and all other products from https://www.rsorder.com/rs-gold anytime.

]]>
RSorder Cool Autumn Flash Sale: Take free rs 07 gold on Sep.20 Mon, 16 Sep 2019 04:26:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/597042.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/597042.html ownher ownher It is important for pregnant women to be checked for STDs. They can cause osrs gold women to go into labor too early and may complicate delivery. Many STDs can be passed from mother to baby during pregnancy, childbirth, or after the baby is born. STDs' effects on babies can include stillbirth, low birth weight, neurologic problems, blindness, liver disease, and serious infection. But there are treatments to minimize these risks. Treatment during pregnancy can cure some STDs and lower the risk of passing the infection to your baby.

One man could have the answer. Jay Meloch has suggested a radical new way of dealing with a dangerous asteroid with a gentle push instead of a blast. His idea was to find a way of harnessing the biggest power source in the Solar System the Sun. In the same way as you can use a magnifying glass to set fire to a sheet of paper, you could focus the Sun's rays onto a point on the surface on an asteroid. The spot where the Sun's rays met would heat up, blasting particles of the asteroid into space. This would act like a rocket engine, and might be enough nudge the asteroid out of harm's way. The scientific community ridiculed his suggestion until Meloch received a phone call from someone who took his idea very seriously. The US military already uses collectors like Meloch's to gather radio waves. In the middle of January 2000 something happened here that shook the small town of Atlin from its winter hibernation.

Harrisburg, Pa.: Regarding reporting weather with some humor, one of our local TV stations features the "bread o meter" during their forecasts, which tells you how much milk and bread you need for an oncoming storm (last weekend's storm was an unprecedented three loafer). It's my favorite feature. Having said that, I would LOVE it if a reporter interviewing people who went out in the storm for salt and pepper (that really happened here) would ask, "Why are you such a moron?"

Fri, 30 Jul 2010 21:03:38 +0000If you enjoyed the blog here at Heroine Sheik, do check out my new online home. Last year I started grad school at UC Berkeley, and I left the life of a full time journalist behind. My new site will have info about my academic endeavors. If you visiting Heroine Sheik for the first time, feel free to browse through a list of the many articles I written on topics of sex, gender, technology, and video games over the last five years just check out the recommended reading list.

Police probe MP killer's mental care: Loner suspected of murdering Jo Cox was 'in crisis' and sought help from health counsellor just 24 hours before attackThomas Mair was arrested after allegedly shooting and stabbing the MPHealth counsellor said Mair appeared 'deeply disturbed' 24 hours beforeMair's psychiatric history at the heart of the police inquiry into the attackOfficers are also said to be investigating links to far Right extremist groupsDavid Cameron contacted by an MP over safety of female parliamentariansMore than 200,000 has been raised for charities supported by the MPBy Chris Greenwood and Chris Brooke for the Daily Mail

Want to enjoy this autumn with free in-game gold? Remember to join RSorder Cool Autumn Flash Sale to get totally 250M OSRS gold & 1000M RS3 gold for free at 3:00 AM GMT on Sept.20, 2019!

 

Activity page: https://www.rsorder.com/flash-sale

 

Besides, you can use 5% off code "RSYK5" for Osrs gold / Runescape 3 Gold and all other products from https://www.rsorder.com/ anytime.

]]>
4 ragazzi su 10 soffrono di "back to school stress": dagli esperti i consigli alimentari per alleviare l'ansia del ritorno sui banchi di scuola Fri, 13 Sep 2019 09:52:09 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/596837.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/596837.html Matteo Gavioli Matteo Gavioli Il mese di settembre segna il fatidico passaggio dal relax estivo all’inizio dell’anno scolastico per milioni di bambini e ragazzi in tutto il mondo. Un momento traumatico che può scatenare forti condizioni di stress e ansia, miste a un calo di concentrazione, soprattutto se non vengono osservati degli accorgimenti alimentari. Basti pensare che secondo una ricerca americana pubblicata da NBCNews, il 36% dei ragazzi ha dichiarato di avere livelli elevati di stress durante il mese di settembre. Condizione negativa che colpisce anche i genitori, spesso impotenti nell’aiutare i figli: da un’indagine britannica pubblicata su The Sun è emerso che il 65% ha ammesso che i loro bambini saltano completamente la colazione e il 74% ha ritenuto difficoltoso sensibilizzarli a un regime alimentare sano ed equilibrato. Ma quali sono i consigli alimentari degli esperti per consentire ai ragazzi di affrontare al meglio il ritorno sui banchi di scuola, evitando stress e spossatezza? La regola fondamentale per affrontare la giornata scolastica con la giusta energia è quella di non saltare mai la colazione. Gli spuntini di metà mattinata permettono invece di combattere cali di attenzione e la costante attività fisica previene il rischio di obesità.

 

È quanto emerge da uno studio condotto da Espresso Communication per Vitavigor, storico marchio dei Grissini di Milano, su oltre 50 testate internazionali coinvolgendo inoltre un panel di esperti nutrizionisti per scoprire le migliori abitudini alimentari per i ragazzi. “I bambini e ragazzi hanno bisogno di tanta concentrazione per affrontare il rientro sui banchi di scuola e necessitano di maggiori energie per battere la stanchezza e lo stress – afferma Federica Bigiogera, marketing manager di Vitavigor Per questo motivo abbiamo voluto creare i Vitastick, una linea specifica di grissini e snack per i più piccoli, composta da Vitastick Mini, leggeri mini snack privi di grassi idrogenati, OGM e conservanti chimici, e i Vitastick Integrali, grissini croccanti, gustosi e ricchi di fibre che restituiscono energia e garantiscono maggiore leggerezza”.

 

L’importanza di un regime alimentare sano ed equilibrato per i ragazzi è condivisa anche dalla dottoressa Valentina Schirò, biologa nutrizionista e specialista in Scienza dell’Alimentazione: “La regola fondamentale è quella di non saltare i pasti, dando soprattutto il giusto valore alla colazione e agli spuntini. La prima, perché consente al bambino di iniziare la giornata con l’energia necessaria. Latte, yogurt, biscotti secchi, cereali integrali e marmellata sono tra i cibi da preferite. Gli spuntini consentono invece di evitare possibili cali energetici responsabili di fiacchezza e deficit dell’attenzione che si possono verificare a metà mattina e metà pomeriggio. In questo caso si potrà ricorrere ad una merenda pratica ma sempre gustosa come una macedonia, pane con marmellata o pomodoro, frutta secca, grissini”.

 

Dello stesso pensiero è il dott. Luca Piretta, gastroenterologo e nutrizionista presso l'Università Campus Biomedico di Roma: “Il rientro a scuola può risultare un momento traumatico non solo per la necessità di dover recuperare orari regolari e abitudini ma anche perché i ragazzi si trovano a dover affrontare lo stress delle preoccupazioni e delle responsabilità dell'inizio scolastico. Per questo l'alimentazione svolge un ruolo doppiamente cruciale: da una parte deve coprire il fabbisogno energetico dei nuovi impegni ed equilibrare gli stravizi estivi, dall'altra deve gratificare la psiche e il gusto dello studente. Ecco quindi che le scelte alimentari devono riguardare la presenza di carboidrati, proteine, fibre e vitamine. Pertanto i pranzi principali devono comprendere pasta, riso (meglio se integrali), pesce, uova e tanta verdura (pomodori, melanzane, zucchine), mentre la colazione e gli spuntini devono apportare latte e derivati. In questo caso sono consigliati frutta, pane o grissini per accompagnare con gusto formaggio o affettato”.

 

Ma non è tutto, perché la prevenzione deve iniziare proprio in tenera età e soprattutto a scuola. Basti pensare che secondo un’indagine britannica della Public Health England e pubblicata dalla BBC, nel 2018 il 60% dei bambini di scuole elementari è stato considerato severamente obeso. Pensiero condiviso da una ricerca americana del New York Times, secondo cui il lavoro congiunto di genitori e insegnanti rappresenterebbe la chiave per sensibilizzare i ragazzi a un corretto regime alimentare e migliorare il loro rendimento scolastico.

 

“Siamo fortemente convinti che bambini e ragazzi debbano essere sensibilizzati alla cura della propria salute attraverso la corretta alimentazione, evitando in questo modo l’insorgere di patologie – afferma Eva Balducchi, co-fondatrice del Junior College di Seregno – Per questo motivo nella nostra scuola abbiamo deciso di dare vita al Progetto Orto, modello didattico che avvicina i bambini alla scoperta di cibi spesso poco apprezzati come frutta e verdura. Grazie alla coltivazione dell’orto abbiamo cercato di far capire ai più piccoli l’importanza di un’alimentazione sana e naturale, mettendoli in contatto diretto con i prodotti della nostra terra. Il consiglio è di far vivere ai bambini l’esperienza di cucinare una torta di mele o di carote, oppure coltivare con loro sul balcone di casa ortaggi o frutta per scoprire insieme il ciclo della natura, godere dei sapori, dei colori e degli odori che offre e valorizzare la corretta alimentazione”.

 

Ecco infine i consigli degli esperti per alleviare lo stress del “back to school” e migliorare la concentrazione dei ragazzi:

 

1.    MAI SALTARE LA COLAZIONE: si tratta del pasto più importante della giornata e permette di affrontare con la giusta dose di energia le ore sui banchi di scuola.

2.    EVITARE BEVANDE ZUCCHERATE E ALIMENTI RICCHI DI GRASSI SATURI: sono difficili da smaltire e appesantiscono il corpo, rappresentando uno dei fattori principali di obesità infantile.

3.    SPUNTINI A METÀ MATTINATA: permettono di combattere gli attacchi di fame prima del pranzo e alleviare il calo di attenzione che si verifica a metà mattinata.

4.    ATTENZIONE ALLE CALORIE: snack con un apporto calorico superiore al 10% del fabbisogno giornaliero possono peggiorare la salute, in particolare dei bambini, esponendoli al rischio di obesità.

5.    PREDILIGERE FRUTTA E VERDURA A PRANZO E CENA: alimenti imprescindibili di ogni dieta grazie alla presenza di micronutrienti, minerali e vitamine fondamentali.

6.    IDRATARSI COSTANTEMENTE: l’acqua contiene in grandi quantità potassio e magnesio, elementi indispensabili per favorire il corretto funzionamento dell’organismo e alleviare il mal di testa.

7.    DARE IL BUON ESEMPIO: la sensibilizzazione alimentare dovrebbe iniziare a casa e proseguire a scuola, attraverso un lavoro congiunto di genitori e insegnanti.

8.    LARGO AI PRODOTTI INTEGRALI: alimenti integrali come pane, grissini e fette biscottate contengono grandi quantità di fibre e sono maggiormente digeribili, ideali per una sana merenda.

9.    L’ATTIVITÀ FISICA DEVE ESSERE UN MUST: praticare sport almeno tre volte a settimana e muoversi quotidianamente è fondamentale per combattere la sedentarietà.

10.  UNA DIETA DI GUSTO: stimolare i bambini e i ragazzi a un’alimentazione varia e ricca, evitando così di ricadere nella monotonia.

]]>
Grab chance to snap up RSorder 7% off runescape 07 gold til Sept.15 Thu, 12 Sep 2019 06:11:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/596589.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/596589.html ownher ownher Why Do Cats Compulsively Scratch, Lick, or Chew?Fleas are often the culprits behind runescape 2007 gold compulsive cat scratching or cat licking behaviors. Because cats are excellent groomers, they may actually remove all traces of fleas. If you notice your cat licking his lower back obsessively, with or without scabs on the neck, it is a sign that fleas might be causing the problem. Other parasites, including ticks, mites, and ringworm, can also prompt scratching, licking, or chewing.

When he throws the two shurikens it always followed by a leap attack forward. You can dodge behind him and get two hits in when he does this. Once he reaches about half vitality you can be more aggressive and build up his posture meter.Ooor if you that desperate, you can run counter clockwise circles around the arena and then get behind him and get some hits in when he does the jump attack and big double swing that he does.

But why do so many Windows machines appear to get reinfected with malware and spyware even after they've been "cleaned" by conventional anti virus and anti spyware tools? One answer is because many online threats now come bundled with "rootkit" technologies designed to foil attempts at discovering and removing the intruders. Some rootkits work by creating stealth copies of the malicious files, which can be automatically re installed when the original files are deleted by security software. Other types of rootkits replace important system utilities typically used to monitor a computer's health and stability with tools that can cloak the presence of malicious files.

If the Services permit you to provide us User Content, you may only provide User Content that is original and that you have the right to provide. By providing us User Content, you grant us a royalty free, irrevocable, perpetual, non exclusive, worldwide, fully sub licensable, transferable, license to publish, reproduce, distribute, transmit, display, perform, edit, adapt, modify, translate, create derivative works of, sell, offer for sale, export, and otherwise use and exploit your User Content (or any portion thereof) in any way that we want and in any form, media, or technology now known or later developed. You hereby waive any moral rights you may have in your User Content to the extent permitted by applicable law. You represent that you have obtained all necessary permissions from any person or entity identified in or implicated by your submission (including those shown in photographic or video content), and, in the case of minors, also from their parents or legal guardians, as appropriate.

Welcome Back to School with enjoying up to 7% discounts for runescape 2007 gold, RS gold and other products on RSorder from Sept.6 to Sept.15, 2019!

 

Note:

5% off code "RBS5" for All orders.

7% off code "RBS7" for $120+ orders.

 

Besides, you can use 5% off code "RSYK5" for runescape 2007 gold / Runescape 3 Gold and all other products from https://www.rsorder.com/ anytime.

]]>