Cosa mangiare a Napoli

16/lug/2019 15:55:46 marketing-seo.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Napoli è una delle città italiane più conosciute al mondo e pertanto meta preferita di numerosi turisti. Giusto mix di tradizione, storia e cultura, non potete visitare il capoluogo campano senza deliziare il vostro palato con i piatti tipici del posto. Entriamo quindi nei dettagli e scopriamo assieme cosa mangiare a Napoli. 

Pizza napoletana, friarielli e parmigiana di melanzane

 Se avete deciso di visitare la bellissima Napoli, non potete non approfittare dell'occasione per mangiare la tipica pizza napoletana. Basta recarvi presso una delle pizzerie Napoli per poter finalmente assaggiare la vera pizza morbida e coi bordi alti. A dimostrare l'unicità di questa pizza è il marchio Stg, ovvero è riconosciuta dalla Comunità Europea come specialità tradizionale garantita.

Tra i piatti tipici di Napoli, dovete inoltre provare i friarielli in padella. Secondo la ricetta tradizionale bisogna friggere i friarielli in padella con aglio, olio e peperoncino. Se poi vogliamo mangiare assieme anche la salsiccia, il risultato finale è un piatto davvero gustoso.

Un'altra prelibatezza culinaria tipica di Napoli è la parmigiana di melanzane. Le origini di questo piatto sono da sempre contese fra Napoli e la Sicilia, ma in ogni caso si tratta di una vera e propria esplosione di sapori. Al giorno d'oggi è possibili trovare anche delle versioni light, ma la ricetta originale prevede che le melanzane vengano fritte due volte. Una volta fritte bisogna aggiungere mozzarella, pomodoro, parmigiano, basilico e il gioco è fatto. 

Mozzarella di bufala, casatiello e babà

Anche se non è propriamente una prelibatezza di Napoli, non potete visitare il capoluogo campano senza mangiare la gustosa mozzarella di bufala. Sia che decidiate di mangiarla da sola, piuttosto che con degli affettati o degli gnocchi, il vostro palato ve ne sarà sicuramente grato. Se poi desiderate mangiare due prelibatezze con un unico piatto, non vi resta che recarvi presso una delle pizzerie Napoli e mangiare una buona pizza margherita con mozzarella di bufala.

Piatto tipico delle festività pasquali, il casatiello è una torta rustica a base di strutto, farina, uova, formaggio e “cicoli”, ovvero ciccioliin. La ricetta risale a prima del Seicento e anche se non si conoscono bene le sue origini, è senz'ombra di dubbio uno dei piatti tipici della tradizione culinaria napoletana.

 Se poi volete concludere il vostro pranzo con un dolce tipico napoletano, dovete assolutamente provare il babà. A differenza di quanto si possa pensare, le origini del babà sono polacche ed è stato in seguito trasportato a Napoli dai francesi. A idearlo, infatti, è stato lo zar di Polonia Sanislas Leczynski, ma nel corso dei secoli è diventando uno dei piatti tipici campani. Perfetto per essere realizzato nella versione tradizionale da “passeggio”, oppure sotto forma di torta, in ogni caso potrete degustare un dolce davvero unico nel suo genere.

A questo punto abbiamo visto assieme cosa mangiare a Napoli e come avrete potuto notare vi è davvero l'imbarazzo della scelta. In fin dei conti sono davvero tanti i piatti tipici della tradizione culinaria campana e ognuno può scegliere di assaggiare il piatto più vicino ai propri gusti. A partire dalla frittata di maccheroni, passando per il pesce all'acqua pazza, l'impepata di cozze, fino ad arrivare alla pastiera napoletana e le sfogliatelle, la cucina napoletana è in grado di soddisfare sia grandi che piccini.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl