Turismo eno-gastronomico in Valpolicella

22/giu/2018 15:06:16 Metalpoint Srls Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

In tutto il mondo la Valpolicella, zona situata a 15 chilometri a nord di Verona, è famosa come un territorio patria di grandi vini: il Valpolicella Classico, il Ripasso, il Recioto e soprattutto quel vino Amarone tanto apprezzato nel mondo e che traina la locomotiva enologica dell’Italia negli ultimi tempi. L’85% circa delle vendite di Amarone, infatti, avviene all’estero.

 

Apprezzato anche dai più giovani tra i 25 e i 35 anni e dalle donne, grazie al suo gusto robusto ma morbido e rotondo al palato, sta vivendo oggi la sua fase di piena maturazione e affermazione grazie al lavoro svolto negli anni dalle aziende famigliari che in Valpolicella lo producono. La grande vocazione famigliare della zona si riflette anche nel nome del consorzio creato a tutela di questo vino, le “Famiglie dell’Amarone”.

Ma, come detto, questo territorio è vocato alla produzione vinicola di qualità da ben prima che, grazie a un errore, si scoprisse come produrre Amarone. Il vino Amarone, infatti, nacque da un prolungato appassimento delle uve con cui doveva essere prodotto il Recioto, a inizio Novecento il vino più ricercato della zona.

 

Per tutti questi motivi, con l’evolversi di nuove forme di turismo meno tradizionali, è in forte ascesa il numero di persone che scelgono la Valpolicella come meta per una vacanza eno-gastronomica.

La posizione privilegiata, vicina sia a Verona che al lago di Garda che alle montagne della Lessinia, è sicuramente uno dei punti di forza, oltre ovviamente a tutti i winelovers attirati qui dalle eccellenze enologiche.

La zona è ricca, inoltre, di ville storiche e di paesaggi adatti a vacanze rilassanti immersi nel verde dei vigneti. Negli ultimi anni, poi, la tradizione agricola veneta, e quella veronese in particolare, ha subito un forte rinnovamento nelle tecniche di coltura per offrire prodotti a chilometro zero di gran qualità. La Lessinia si è specializzata come terra di produzione di carni adatte proprio all’abbinamento con i vini della zona, nonché il gran numero di salumi prodotti in tutta la provincia. Da queste zone montuose, poi, proviene il formaggio Monte Veronese, non così famoso tra il grande pubblico ma già ben noto ad alcuni chef rinomati per via del suo gusto adattabile a molti piatti.

Da non dimenticare, infine, la vicina Isola della Scala da cui proviene il riso vialone nano e dove viene prodotto quel risotto all’isolana che, grazie ad alcuni produttori, si sta facendo conoscere anche a New York.

 

Che dite, non vi è venuta subito voglia di prenotare un vacanza qui?

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl