Come pulire la friggitrice

08/giu/2014 10:54:40 marketing-seo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Chi non ama la frittura di pesce?

E quando i bambini chiedono alle loro mamme delle croccanti patatine fritte?

Oggi friggere a casa non è un più assolutamente un problema.

Quando si frigge in casa, i problemi sono fondamentalmente due: l'odore e la pulizia della friggitrice.

 e friggitrici sono comode, silenziose, inodori.

Le friggitrici hanno sostituito le vecchie pentole piene di olio bollente, che purtroppo erano molto pericolose e imbrattavano di schizzi l’ area circostante. 

Proprio per ottenere un fritto sano e asciutto l'importante è saper provvedere

ad un’accurata pulizia della friggitrice.

Forse non vi siete mai accorti ma in cucina vi è un importante elettrodomestico in che richiede delle operazioni periodiche di manutenzione data la sua particolare sporcizia che tende ad accumularsi al suo interno, ci riferiamo alla friggitrice.

La friggitrice è un piccolo ma utilissimo elettrodomestico con il quale al suo interno possiamo realizzare ogni tipologia di frittura.

Specialmente se viene utilizzato frequentemente, all’interno del suo apparato tende a potersi accumulare una grande quantità di grasso che potrebbe danneggiare il suo funzionamento, ma anche il benessere delle persone che vi sono intorno.

Vediamo insieme una serie di consigli per la pulizia della friggitrice.

1. La prima operazione da fare è staccare la presa della corrente. L'operazione deve essere eseguita dopo aver staccato la macchina proprio per evitare incidenti domestici molto seri. Prestate molta attenzione.

2. Molto probabilmente la friggitrice dispone di una particolare nella quale si accumula tutto l’olio che viene utilizzato. Tale componente può essere lavato direttamente nella lavastoviglie, oppure la si può immergere nell'acqua calda e pulirla poi con spugna detersivo

3. Un ottimo metodo di pulizia molto diverso consiste nel rimuovere il dipartimento nel quale si accumula il grasso, mentre saremo pronti a riempire questa parte con acqua e aceto, per poi posizionarla nella friggitrice. Infine si procede accendendo l'elettrodomestico e si lascia bollire la miscela per minimo dieci minuti. Dopo essere trascorso il tempo necessario, non si dovrà fare altro che poter svuotare la miscela, quindi eliminare l'aceto tramite un panno e poi sciacquare la zona.

4. Inoltre è possibile utilizzare una pasta che potremmo creare noi stessi dopo aver mescolato acqua e bicarbonato di sodio. Da qui possiamo applicare la miscela sulle zone più grasse dopo aver strofinato con uno spazzolino. Dopo aver rimosso lo sporco si dovrà risciacquare la superficie in questione.

5. Alla fine la parte estrema di questo esterna di questo elettrodomestico può essere pulita in modo davvero molto semplice, utilizzando una spugna ed il detersivo che ogni giorno utilizziamo per lavare i piatti.

Se seguiremo attentamente e scrupolosamente questi consigli, saremmo in grado di poter mantenere la friggitrice in perfetto stato.

Prima di procedere con queste operazioni, è sempre bene  controllare sul libretto delle istruzione se l' elettrodomestico è lavabile con acqua anche al suo interno; se così non fosse, dovrete accontentarvi della carta assorbente e un goccio di aceto. 

Ultimo consiglio: pulire la friggitrice dopo ogni utilizzo, per evitare incrostazioni, cattivi odori, ed inevitabilmente fritture immangiabili

E' importante sapere leggere le istruzioni del nostro elettrodomestico prima di procedere con le operazioni di pulizia.






 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl