Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Mon, 27 Mar 2017 12:48:49 +0200 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/1 Oil Insurance Limited (OIL) dichiara un dividendo di 250 milioni di dollari e apporta piccoli cambiamenti al suo piano di rating e premi Sun, 26 Mar 2017 17:23:28 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426577.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426577.html Pr NewsWire Aziende Pr NewsWire Aziende

My Profile 1 Profile

Username: pubblica@comunicati.net / edit profile

Oil Insurance Limited (OIL) dichiara un dividendo di 250 milioni di dollari e apporta piccoli cambiamenti al suo piano di rating e premi

PR Newswire

HAMILTON, Bermuda, March 26, 2017 /PRNewswire/ --

Mercoledì 22 marzo OIL ha tenuto l'assemblea annuale degli azionisti 2017 presso l'Hamilton Princess Hotel. Nel corso dell'assemblea, è stata effettuata la revisione ed approvazione del bilancio annuale 2016 nonché l'elezione dei membri del CdA.

Per il 2016, OIL ha registrato una perdita tecnica di 62,0 milioni di dollari.  Includendo i proventi da investimenti e le spese amministrative, il reddito netto di OIL per l'anno è stato di 210,4 milioni di dollari. Per ulteriori informazioni sui risultati finanziari 2016 di OIL, visitare il sito http://www.oil.bm per visualizzare il nostro bilancio già sottoposto a revisione contabile. Dopo la revisione dei dati finanziari di fine anno, gli azionisti hanno approvato il bilancio e conto economico e hanno riconfermato l'incarico di KPMG come revisori dei conti per l'esercizio 2017.

Inoltre, la società ha comunicato in occasione dell'assemblea annuale degli azionisti che il Consiglio di Amministrazione ha dichiarato un dividendo per un importo aggregato di 250 milioni di dollari per tutti gli azionisti risultanti entro il 1° gennaio 2017. Tale dividendo sarà pagato circa il 30 giugno 2017 come riconoscimento per il continuo successo e la solida situazione finanziaria di OIL. Infine, l'assemblea degli azionisti ha approvato tre modifiche minori al piano di rating e premi.

Bertil C. Olsson, Presidente e AD, ha commentato che "Oil Insurance Limited è impegnata a fornire valore a lungo termine ai suoi membri offrendo limiti significativi relativi alle polizze con termini e condizioni ampi, restituzione del capitale in eccesso tramite crediti sui premi e dividendi quando opportuno nonché considerando almeno potenzialmente ulteriori coperture per migliorare la proposta di valore complessiva dell'essere un membro".

George Hutchings, Vicepresidente senior e Direttore operativo, ha dichiarato che "Il 2016 ha segnato il completamento del nostro processo di pianificazione strategica dopo che il Consiglio di Amministrazione ha approvato il piano strategico della società in occasione della riunione di dicembre del CdA.  Nei prossimi anni, OIL metterà in atto il piano approvato concentrandosi sull'offerta di prodotti della società, sui servizi per i membri e su marketing e distribuzione".

Dopo l'aggiornamento dell'assemblea annuale degli azionisti, il Consiglio di Amministrazione si è riunito e ha eletto Roberto Benzan come Presidente del Consiglio di Amministrazione e Theo Guidry come Vicepresidente.

Benzan ha notato che "Il dividendo di 250 milioni di dollari dimostra l'impegno del Consiglio di Amministrazione a restituire valore agli azionisti di OIL quando è prudente farlo". Ha inoltre aggiunto che "OIL è saldamente posizionata su fondamenta fortissime create nei 45 anni di attività dell'azienda. In quel lasso di tempo, l'azienda si è costantemente concentrata sul valore per gli azionisti. Il Consiglio di Amministrazione è entusiasta di perseguire il nostro piano strategico, dato che rafforzerà ulteriormente la nostra complessiva proposta di valore per gli azionisti".

Per ulteriori informazioni sulle coperture di OIL per proprietà e sul relativo valore, vedere http://www.oil.bm.

Oil Insurance Limited (OIL) assicura oltre 3.000 miliardi di dollari di attività globali per più di cinquanta membri con limiti di proprietà fino a 400 milioni di dollari per un totale di più di 19 miliardi di dollari nel complesso delle attività con rating A. I membri sono società pubbliche e private di medie o grandi dimensioni nel settore energetico con almeno 1 miliardo di dollari in beni fisici di proprietà e rating "investment grade" o equivalente. I prodotti offerti comprendono Cose e beni patrimoniali (Danni fisici), Tempeste, Inquinamento non graduale, Controllo dei pozzi, Terrorismo, Ciber, Costruzioni e Merci. I settori industriali protetti da OIL includono Esplorazione e produzione offshore e onshore esplorazione, Raffinazione e marketing, Petrolchimico, Minerario, Condutture, Utenze elettriche e altri settori correlati nel campo energetico.  

 

 


CONTACT: Per ulteriori richieste di informazioni riguardo a questo comunicato stampa, rivolgersi a George Hutchings, Vicepresidente senior e Direttore operativo all'indirizzo e-mail george.hutchings@oil.bm o al numero telefonico +1(441)295-0905.


To change the settings for your profile(s) or email delivery, go to https://prnmedia.prnewswire.com/profile/?action=editProfile and select the profile you would like to edit. You can select the industries, subjects, languages, geographical areas, companies, delivery options and delivery frequencies of your choice.

In addition to current press releases, you can also find archived news, corporate information, photos, tradeshow news and much more on the PR Newswire for Journalists website: https://prnmedia.prnewswire.com

To contact us, email: mediasite@prnewswire.com

Please do not reply to this email; this is an automatically generated message.

Copyright © PR Newswire Association LLC. All Rights Reserved.
A Cision company.

Our mailing address is:
350 Hudson Street, Suite 300
New York, NY 10014-4504
]]>
ANTIFURTO Fri, 24 Mar 2017 20:28:01 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426527.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426527.html Lookathome Lookathome Videosorveglianza: guida al risparmio con le telecamere ip!

Lookathome è nato con l'obbiettivo di offrire sempre ai suoi clienti i migliori prodotti di videosorveglianza per rapporto qualità e prezzo. Per questo oggi vi spieghiamo in un articolo come riuscire a costruirsi da soli un impianto di vigilanza a basso costo e di qualità professionale.

  1. Il primo passo per un sistema di videosorveglianza è decidere cosa si vuole monitorare: l'interno o l'esterno della casa? La scelta è fondamentale per la decisione delle telecamere da acquistare. Ovviamente, su Lookathome.it ci sono molti modelli interessanti!

  1. Il secondo passo è decidere la risoluzione delle telecamere, si può scegliere la risoluzione VGA (definizione standard) o HD (alta definizione), nei modelli è possibile riconosce facilmente la risoluzione delle telecamere dal nome del modello della telecamera, ad esempio se il modello è FI89XXX sta a significare che un modello VGA quindi ha una risoluzione massima di 640x480 pixel, invece se il modello è FI98XXX la risoluzione è in HD quindi superiore o uguale a 1 megapixel. Gli altri modelli come Foscam come C1, C2 e R2 sono in alta definizione.

  1. La terza importante decisione riguarda il numero di telecamere ip che servono allo scopo: acquistandole in gruppo è spesso possibile risparmiare molto e non solo sulle spese di spedizione. È importante che gli accessi alla vostra proprietà siano tutti monitorati e che le stanze più importanti dispongano di un sistema di videosorveglianza. Pianificando bene l'acquisto, è possibile scegliere anche il videoregistratore NVR, per archiviare in sicurezza le registrazioni delle telecamere. È consigliabile pensare che in futuro potremmo desiderare aggiungere qualche altra telecamera, quindi per non stravolgere l’intero sistema di video sorveglianza è meglio adottare degli NVR che permettono di associare più telecamere. 

Le videocamere ip moderne, come le Foscam, mettono a disposizione un software che permette non solo di controllare le proprie proprietà da remoto con un sistema di sorveglianza via Internet, ma addirittura di essere avvisati se qualcosa si muove davanti all'obbiettivo, ricevendo immagini del movimento rilevato in pochi secondi. Alcuni software, come il nostro sistema Lookcloud, registra tutti i movimenti che le telecamere rilevano in cloud e permettono di rivedere cosa è successo anche mentre si è in vacanza. Basta un semplice accesso al sito Lookcloud, quindi inserire le proprie credenziali di accesso per vedere in tutta sicurezza ciò che sta succedendo.

Ecco qui i nostri consigli per le diverse esigenze: 

Controllo di casa con giardino e ingresso da due porte
1° Soluzione LKM Kit Videosorveglianza in HD con NVR 4 canali 3 cam da interno 1 da esterno wifi
Tale kit permette di avere un sistema di video sorveglianza di uso domestico, grazie alle 3 Foscam C1 è possibile tenere sotto controllo l’ingresso della porta principale, l’ingresso interno del garage e una stanza della casa. La telecamera da esterno può essere a contatto diretto con gli agenti atmosferici senza danneggiamenti.
Tutte le telecamere sono wifi, quindi si evita il passaggio di scomodi cavi.
L’NVR con il suo hardisk potrà essere posto vicino al modem/router di casa e archivia tutto ciò che succede.

2° Soluzione Kit Foscam VGA, 3 telecamere da interno e 1 telecamera ad esterno con NVR per la registrazione
http://www.lookathome.it/italiano/lkm-kit-videosorveglianza-vga-con-nvr-4-canali-3-cam-da-interno-1-da-esterno-wifi.html
Lo stesso principio del precedente kit ma con una risoluzione e prezzo minore.

Controllo di casa e negozio antistante / garage solo all'interno
Soluzione LKM Kit Videosorveglianza in HD con NVR 16 canali 3 cam da interno 1 da esterno wifi
Tale Kit è molto simile al kit domestico, ma offre la possibilità di aggiungere più telecamere (fino a 16) per avere una telecamera su ogni zona.


Controllo sala di attesa
Soluzione LKM Kit Videosorveglianza in HD con NVR 4 canali 2 cam da interno wifi
Soluzione ideale per chi offre un servizio aperto al pubblico come negozi, studi medici o sale di attesa in generale: Grazie al monitor incluso nel prezzo è possibile avere sempre sotto controllo tutto ciò che succede.



FAQ

  • Nel Kit domestico è possibile collegare un monitor?
Si, certamente è possibile collegare un monitor diretto oppure collegare l’NVR con l’hardisk direttamente alla TV di casa tramite cavo HDMI.

  • Nel kit domestico con l’hardisk incluso quanto è possibile archiviazione le registrazioni?
Grazie all’hardisk di 1 Terabyte è possibile archiviare per 5 giorni, con registrazione continua

  • Posso visualizzare ciò che succede a distanza?
Si, grazie alla funzione P2P delle telecamere ip Foscam è possibile in pochi passaggi vedere ciò che succede direttamente sullo smartphone Android e iOS. 

  • Come posso essere avvisato in caso c’è qualcuno nella mia abitazione?
Tutti le nostre telecamere dispongono del Motion Detection, che le permette di ricevere Email in caso di rilevamento del movimento, ricevendo come allegato le immagini del movimento rilevato.

  • Come posso vedere se c’è buio in casa?
Tutte le nostre telecamere dispongono degli Infrarossi, quindi anche in completo buio automaticamente le telecamere accenderanno gli infrarossi e avrà una chiara visione.

]]>
Dati di settore positivi per Davide Apollo, Avvocato esperto in real estate Fri, 24 Mar 2017 18:26:24 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426514.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426514.html articolinews articolinews Il 2016 si chiude in positivo per il settore immobiliare, in particolare per il segmento relativo al residenziale, lasciando ben sperare per l'anno appena iniziato: questi i dati rilevati e analizzati dall'Avvocato specializzato in real estate Davide Apollo.

Davide Apollo - Avvocato

Davide Apollo e la situazione immobiliare tra 2016 e 2017

Con l'inizio del nuovo anno solare, si assiste alla pubblicazione delle analisi di settore che riportano risultati dell'anno trascorso e le previsioni per i mesi a venire. Sul fronte dell'immobiliare, avanza le proprie riflessioni anche l'Avvocato Davide Apollo, specializzato in Real Estate. Avvalendosi degli studi prodotti dagli analisti settoriali, nota come il 2016 si sia chiuso con segno positivo, in particolare per ciò che riguarda il segmento residenziale, lasciando spazio a previsioni positive anche per l'anno appena iniziato: ci si aspetta una chiusura di 2017 a +7%, che rappresenterebbe il quarto anno consecutivo in crescita, confermando il trend di settore. Si punta in particolare alla ripresa dei prezzi, stabili, ma ancora negativi in quanto a valore anno su anno: il ribasso medio si attesta intorno al 30%, raggiungendo riduzioni pari anche al 50% del valore iniziale, a discapito delle proprietà residenziali private. Si vede però un interesse crescente nei confronti degli acquisti con una più elevata richiesta di mutui. Disattese inoltre le previsioni negative aspettate in seguito al referendum, il quale ha condizionato solo marginalmente l'interesse da parte degli investitori internazionali. L'Avvocato Davide Apollo rivolge, poi, il proprio interesse anche al non residenziale, assistendo a dati positivi per il 2016, stando alle informazioni ricavate dagli studi del Cbre. Tale segmento avrebbe totalizzato un ammontare complessivo annuo di 8,9 miliardi di euro di investimenti, segnando un +9% in confronto al 2015. Il quarto trimestre si chiude a +107% rispetto al periodo precedente, segnando un +18% sullo stesso periodo dell'anno prima. Principali fonti di investimento nel 2016 gli uffici (3,5 miliardi di euro) e il retail (2,48 miliardi di euro): grazie a questi risultati l'Italia conserva una considerazione positiva da parte degli investitori. Gli analisti esprimono infine un auspicio sul fronte istituzionale per il 2017, al fine di migliorare l'andamento del settore immobiliare che, nonostante rappresenti il 20% dell'economia nazionale, è ancora privo di un interlocutore politico presente: servirebbe maggiore trasparenza e una semplificazione dell'iter burocratico.

La vita professionale dell'Avvocato Davide Apollo

Davide Apollo, Avvocato specializzato nel settore del Real Estate, opera all'interno dello Studio Legale Apollo & Associati a partire dal 2005. Inizia il proprio percorso nel settore immobiliare nel 1999, quando opera in qualità di Equity Partner con lo studio legale NCTM, dove viene incaricato responsabile del Dipartimento di Real Estate. L'Avvocato vanta inoltre esperienze precedenti in differenti ambiti legali, come il Diritto Fallimentare, Commerciale e Societario. Ha inoltre collaborato con realtà di stampo internazionale, come lo studio legale DLA Piper per il quale ha ricoperto il ruolo di responsabile della practice italiana di Real Estate, quale equity partner dello studio. Attualmente si rende protagonista delle maggiori operazioni di natura immobiliare portate a termine sul suolo italiano, da parte di player nazionali e internazionali. Davide Apollo è iscritto all'Albo degli Avvocati di Milano e alla International Bar Association a partire dal 1992.

]]>
SCM SIM, intervista all’Amministratore Delegato, Antonello Sanna: l’internazionalizzazione e il futuro di Solutions Capital Management SIM Fri, 24 Mar 2017 17:43:41 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426508.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426508.html articolinews articolinews SCM SIM è pronta alla crescita: attraverso l'internazionalizzazione e diversificazione delle strategie di business, il piano di sviluppo futuro che Antonello Sanna si propone vede obiettivi ambiziosi, tra cui l'apertura di filiali all'estero e l'aumento dei financial advisor nell'attuale organico.

Antonello Sanna - SCM SIM

SCM SIM: Antonello Sanna e gli obiettivi 2017

Dopo la quotazione in Borsa, SCM SIM presenta gli obiettivi per il nuovo anno. Intervistato a gennaio dal mensile Advisor, Antonello Sanna, Amministratore Delegato della società di intermediazione mobiliare, ha ripercorso i momenti chiave dell'anno 2016, partendo dalla volontà di ampliare il processo di internazionalizzazione già intrapreso. A tal fine, l'AD ha voluto ricordare l'inaugurazione di una sede a Mayfair, nella città di Londra, alla quale potrebbe presto aggiungersi una nuova filiale anche in Svizzera. Mediante l'internazionalizzazione, il Multi Family Office di Milano propone ai propri clienti l'opportunità di realizzare, attraverso piccole branch, diverse strategie di diversificazione di Paese, valuta e regolamentazione. La società amministrata da Antonello Sanna vuole puntare sia alla crescita del proprio network di financial advisor - oggi composto da circa 30 esperti - sia all'ottimizzazione dei costi grazie, in questo caso, allo sviluppo di una SICAV Ucits brandizzata che svolga la funzione di "wrapper", con lo scopo di elaborare strategie di breve e lungo termine insieme ad altre tipologie di gestione. In riferimento al real estate, SCM SIM mira ad offrire alla propria clientela soluzioni e strategie d'investimento d'interesse nel settore, a partire dallo sviluppo di partnership con fondi immobiliari esteri.

http://www.economiafinanza.eu/tag/antonello-sanna/


SCM, la SIM guidata da Antonello Sanna

Solutions Capital Management Sim S.p.A., è nata nel 2009 su iniziativa di Antonello Sanna. Basata sul modello "fee only", la società è autorizzata alla consulenza in materia di investimenti, alla gestione di portafogli e ai servizi di collocamento. Attraverso servizi di Wealth Management e Private Banking propone soluzioni di advisory diversificate e personalizzate per i suoi clienti, adottando un modello di business innovativo e sostenibile unico in Italia, basato su trasparenza, indipendenza e assenza di conflitti d'interesse. SCM SIM è presente in diverse città italiane: a Milano, dove è nata e trova la sua sede, Roma, Verona e Latina. Ultima, la recente apertura nella città di Londra. Il Multi Family Office, guidato dall'Amministratore Delegato Antonello Sanna, dal luglio del 2016 è sul mercato AIM di Borsa italiana, prima SIM ad essere quotata. Vanta un portafoglio di 500 clienti ed un network di 30 financial advisor, con un miliardo e cento di asset under control.

]]>
E' arrivato il Blog di Farmina! Fri, 24 Mar 2017 17:39:49 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426507.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426507.html Farmina Pet Foods Italia - Interzoo 2016 Farmina Pet Foods Italia - Interzoo 2016
3-2-1 BENVENUTO BLOG!

 

Cani e Gatti sono familiari capaci di emozionarci, di riempire le nostre giornate.
A loro dedichiamo le nostre migliori attenzioni. Spinti dall’amore verso questi adorabili pelosetti, noi di Farmina siamo sempre al lavoro per migliorare le loro giornate, non solo offrendogli la migliore alimentazione scientificamente studiata secondo natura; ma anche avviando una serie di attività che siano volte ad incontrarvi uno ad uno grazie ai nostri consulenti d’area. Una figura questa, nata con il progetto Farmina On The Road: un vero e proprio esercito di specialisti Farmina in giro per l'Italia, nei parchi e nei centri delle nostre città, per parlare e confrontarsi sul mondo a quattro zampe.

Con entusiasmo ci avete accolto nelle vostre città aspettandoci davvero in tanti nei parchi e in strada, richiedendo sempre più incontri in cui poter soddisfare le vostre curiosità sul mondo dei pet. Purtroppo non sempre riusciamo a raggiungervi ovunque ed è per questo che, spinti dalla voglia di incontrare anche chi è più distante, abbiamo deciso di costruire un luogo di condivisione esclusivo: nasce il Blog Farmina Pet Foods Italia!

Tante informazioni e curiosità su benessere; salute; nutrizione; comportamenti; eventi e altre notizie provenienti e destinate al mondo di Cani e Gatti!

L’obiettivo è di accogliere nella nostra grande famiglia, voi e i vostri animali domestici, attraverso la condivisione di conoscenze ed esperienze tra persone che hanno la stessa passione per gli animali. Come accade ormai da tempo, anche qui saremo pronti ad ascoltarvi e leggere le vostre domande e scambiare con voi tante curiosità.

Vogliamo sensibilizzare le persone a conoscere, rispettare e curare gli animali da compagnia con lo stesso amore con cui da oltre cinquant’anni ci prendiamo cura della loro nutrizione, dalla nascita all’età avanzata. 


Stay Tuned!

Happy Pet. Happy You. 



L’azienda

Farmina Pet Foods è un’azienda che si occupa di alimentazione animale da oltre 50 anni, era infatti il 1965 quando il Dott. Francesco Russo fondò la Russo Mangimi.

Nel 1999 il Dott. Angelo Russo, figlio del fondatore, intuisce le potenzialità del settore pet food decidendo di operare in questo mercato ed iniziando una collaborazione con l’inglese Farmina Pet Foods che alcuni anni dopo rileverà. La positiva risposta del mercato porta l’azienda ad investire in impianti tecnologici ed in ricerca e sviluppo arrivando a costituire il Farmina Vet Research (un team costituito da veterinari, formulisti e specialisti in nutrizione) ed a sostenere importanti istituti di ricerca come la cattedra di Nutrizione dell’Università degli studi di Napoli Federico II. L’impegno di Farmina nella ricerca consente di realizzare pubblicazioni scientifiche su autorevoli riviste come il British Journal of Nutrition dell’università di Cambridge.

Oggi l’azienda è presente sul mercato con 6 linee di prodotto: Natural&Delicious Grain Free, Low Ancestral Grain, Pumpkin (Iper Premium Cane e Gatto), VetLife Natural (Diete Veterinarie Naturali), Cibau (Super Premium Cane), Ecopet (Premium Cane), Matisse (Super Premium Gatto) Fun Dog e Fun Cat (Economico cane e gatto), la linea TeamBreeder (dedicata agli allevatori) e distribuisce i propri prodotti in oltre 60 paesi.

Per ulteriori informazioni www.farmina.it o scrivici a info@farmina.com per essere contattati dall’agente di zona.

 

 

 

Contatti Ufficio Pubbliche Relazioni Farmina

Manuela Ferrara

m.ferrara@farmina.com





Tel. 081823600

]]>
Il mercato degli affitti riprende vivacità: crescono domanda (+2,1%) e offerta (+1,3%). Prezzi in aumento dell’1,2% in un anno Fri, 24 Mar 2017 14:51:53 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426479.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426479.html Ufficio Stampa Immobiliare.it Ufficio Stampa Immobiliare.it Se il 2016 si è concluso come un anno positivo per le compravendite, lasciando intravedere segnali di ripresa, il mercato degli affitti gode di buona salute e si conferma più vivace. Secondo l’Ufficio Studi di Immobiliare.it (http://www.immobiliare.it), l’offerta di immobili in locazione è aumentata dell’1,3% e la domanda ha fatto meglio, crescendo del 2,1%. L’incremento più consistente delle richieste ha portato i prezzi a proseguire sulla strada della crescita, segnando un +1,2% - confrontando febbraio 2017 con lo stesso mese del 2016.

«Questi numeri mostrano come l’affitto, in Italia, stia sempre più diventando una forma abitativa concorrenziale rispetto all’acquisto di un immobile – ha dichiarato Carlo Giordano, Amministratore Delegato di Immobiliare.itPer comprare la prima casa è ormai consolidata l’abitudine di attendere che si costituisca un nucleo familiare e, fino ad allora, si preferisce la locazione. Sul fronte dell’offerta, oggi i proprietari hanno sempre più strumenti per tutelarsi, dalla fidejussione fino alle polizze contro la morosità: così chi non era pronto a vendere e preferiva tenere sfitto il suo immobile, ora è portato a rimetterlo sul mercato».

Le metropoli, insieme alle città in cui tradizionalmente il mercato degli affitti è sempre stato più vivace per la presenza di studenti universitari, stanno trainando l’intero settore. Guardando, ad esempio, alle dieci città italiane più care, l’offerta di immobili in locazione sta aumentando in tutte, con un picco del +3,1% a Bologna, seguita da Bolzano (+2,8%) e Como (+2,6%), località che attraggono anche un’utenza straniera. Per la domanda, invece, Milano batte tutti, con un incremento annuale del 3,1%; al secondo e al terzo posto Bologna (+2,7%) e Roma (+2,6%).

Il trend dei prezzi

Rispetto a febbraio 2016 i canoni di locazione, secondo le rilevazioni di Immobiliare.it, hanno registrato un incremento dell’1,2%, seppur più contenuto rispetto allo scorso anno (+1,7%). L’andamento dei prezzi non è uniforme in tutta l’Italia: se in alcune regioni è più visibile un trend di stabilità, in altre si rilevano oscillazioni più forti. In Sicilia i canoni richiesti risultano in aumento del 3% rispetto allo scorso anno; segnano incrementi importanti anche le Marche (+2,8%), la Sardegna e il Veneto (+2,3%). Al contrario, le contrazioni maggiori si evidenziano in Molise (-4,6%) e in Puglia (-3,9%). Umbria e Valle d’Aosta registrano valori prossimi allo zero, segno di un mercato vicino alla stabilità.

La spesa mensile per affittare in Italia un bilocale da 65 metri quadrati, nel mese di febbraio 2017, è stata pari mediamente a 570 euro. Nella classifica delle regioni il Lazio, trascinato dal peso della Capitale, si riconferma quella più cara: per prendere in locazione un bilocale tipo, qui si spendono in media 740 euro. A seguire troviamo la Lombardia, in cui i prezzi sono aumentati dell’1,7% in un anno, portando il canone medio per un bilocale a 720 euro. Terza la Toscana, con costi medi pari a 680 euro. Ultima in classifica il Molise, dove il costo medio di un bilocale è sceso a 330 euro al mese; segue la Calabria con 380 euro.

Guardando alla classifica delle dieci città più care, i nomi sono rimasti invariati, rispetto allo scorso anno, e qualche cambiamento si è rilevato solo nelle diverse posizioni occupate nella top ten. Regina del podio, così come per i prezzi degli immobili in vendita, è Firenze: qui si arrivano a spendere 600 euro per un monolocale e fino a 1.120 euro per un trilocale. Segue a breve distanza Venezia, dove un’offerta più ridotta e la domanda in aumento portano i prezzi verso l’alto, con una spesa media per un bilocale pari a 590 euro per arrivare a 1.110 per un trilocale. A Milano si arrivano a spendere 540 euro al mese per un monolocale e fino a 1.010 euro per un trilocale. Roma occupa il quarto posto: nella Capitale si chiedono mediamente 520 euro per un monolocale e si spendono fino a 1.100 euro per un trilocale.

 

Nella classifica delle prime dieci città più care si piazza, a seguire, Bolzano, dove i canoni di locazione si mantengono più alti di città ben più grandi. Como passa da ultima della top ten a sesta, quasi a pari merito con Bologna, dove però i canoni sono di poco più bassi. Chiudono la classifica Napoli, Siena e Pisa

]]>
Weekend di divertimento per i bambini a Vittuone con Muu Muu Fri, 24 Mar 2017 12:10:23 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426432.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426432.html Mistral Pubblicità Mistral Pubblicità cameo Muu Muu, un’allegra mucca che ama ballare il rap, è conosciuta da molti bimbi, dai 3 ai 10 anni di età circa, perché dà il proprio nome e volto a una gamma di allegri budini. Sabato 25 e domenica 26 marzo, tutti i piccoli appassionati e amici di Muu Muu, avranno la possibilità di incontrare la mascotte, al Centro Commerciale Il Destriero di Vittuone (MI). Qui, la mucca con le macchie accoglierà e terrà compagnia a tutti i presenti, con diversi momenti di gioco e divertimento.

Ci sarà un allegro fondale, ispirato al mondo fantasioso della simpatica mucca con gli occhiali, che i bimbi potranno utilizzare come sfondo, per farsi scattare delle foto o realizzare dei veri e propri selfie, insieme alla loro mascotte del cuore. Sarà possibile sfogliare e leggere le avventure a fumetti di Muu Muu. E ancora, ci si potrà intrattenere colorando tante storie, in un angolo disegno dedicato. Uno staff di animatori seguirà i giovani ospiti, guidandoli e supportandoli nelle varie proposte.

Ogni partecipante riceverà un piccolo omaggio, a ricordo delle emozioni della giornata: un fumetto di Muu Muu, in formato cartaceo, altrimenti visibile e scaricabile dal sito www.storiemuumuu.it.

Vittuone è una tappa di un tour itinerante, che toccherà in 12 settimane buona parte del nord Italia. Per essere aggiornati sulle ulteriori giornate previste: http://www.cameo.it/it-it/sezioni-tematiche/il-mondo-di-muu-muu/gallerie-tour-2017.html.

 

Tutte le attività proposte sono gratuite. Si svolgeranno dalle ore 10 alle 19, nel Centro Commerciale Il Destriero di Vittuone (MI), in SP227- n.2.

]]>
Innovazione culinaria e tecnologica: 40 startup lavorano al modello di ristorazione del futuro insieme a Elior Group Fri, 24 Mar 2017 11:16:05 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426423.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426423.html Pr NewsWire Aziende Pr NewsWire Aziende

My Profile 1 Profile

Username: pubblica@comunicati.net / edit profile

Innovazione culinaria e tecnologica: 40 startup lavorano al modello di ristorazione del futuro insieme a Elior Group

PR Newswire

PARIGI, March 24, 2017 /PRNewswire/ --

Nell'ambito del piano strategico 2015-2020, Elior Group continua ad aprire nuovi orizzonti e opportunità per l'innovazione. Tra 24.000 startup identificate a livello globale, 130 hanno superato una selezione preliminare e 40 sono state scelte per lavorare con Elior Group per reiventare un nuovo modello di ristorazione del futuro. Provenienti da tutto il mondo, le 40 startup si sono incontrate nella la sede centrale del gruppo il 20 marzo scorso e avranno il compito di accelerare la trasformazione di Elior e della ristorazione collettiva in generale.  

     (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20160411/353501LOGO )

     (Photo: http://mma.prnewswire.com/media/481067/Elior_Group.jpg )

Le 40 startup sono state selezionate in base alle due seguenti tematiche:

  • The catering model of the future (il modello di ristorazione collettiva del futuro)
  • e-Health (sanità in rete)

Nel 2015, il presidente e amministratore delegato di Elior Group Philippe Salle ha creato il programma dedicato all'innovazione culinaria e tecnologica Life[4] (Let's Imagine Future Experiences). L'obiettivo del Life[4]Start-up Program, il programma internazionale dedicato alle startup, è quello di individuare e promuovere progetti all'avanguardia capaci di imporsi come vere e proprie innovazioni nel settore della ristorazione. Grazie al supporto dato sotto forma di tutoraggio o attraverso l'acquisto di partecipazioni, Elior Group consentirà alle startup di effettuare delle "Proof of Concept" (PoC) nei ristoranti del gruppo per valutare su larga scala la fattibilità delle innovazioni proposte.

Gli ambiti in cui operano le startup selezionate sono tutti correlati alle attività commerciali del gruppo: la ristorazione collettiva e l'insieme dei servizi ad essa legati (digitalizzazione dei punti vendita, miglioramento dell'esperienza dei consumatori, robotizzazione e molto altro). Le startup sono state scelte per la qualità e la fattibilità delle proposte e dei team, con lo scopo di costruire collaborazioni e implementare progetti innovativi nei ristoranti e nei punti vendita del gruppo.

La collaborazione con le startup prevede tre fasi:

1. Identificazione e scoperta dei talenti, mediante una rete e un'organizzazione specifica.   

2. Possibilità di testare le innovazioni nei ristoranti del gruppo. Elior Group sta attualmente lavorando con le seguenti startup europee: GoCater (La Belle Assiette), FoodMeUp, Touch and Play, Never Eat Alone, Rose & Mary, Vitalista, Foodles e PopChef.

3. Sostegno delle startup nella loro espansione a livello mondiale. L'obiettivo del Life[4]Start-up Program, il programma internazionale dedicato alle startup, è quello di individuare e promuovere progetti all'avanguardia capaci di imporsi come vere e proprie innovazioni per il settore della ristorazione collettiva.

Fare clic qui per maggiori informazioni e notizie sui prossimi eventi

--------------------------------------------------

CONTACT: Inès Perrier: ines.perrier@eliorgroup.com/+33 (0)1 71 06 70 60 - Anne-Laure Sanguinetti: anne-laure.sanguinetti@eliorgroup.com/+33 (0)1 71 06 70 57


To change the settings for your profile(s) or email delivery, go to https://prnmedia.prnewswire.com/profile/?action=editProfile and select the profile you would like to edit. You can select the industries, subjects, languages, geographical areas, companies, delivery options and delivery frequencies of your choice.

In addition to current press releases, you can also find archived news, corporate information, photos, tradeshow news and much more on the PR Newswire for Journalists website: https://prnmedia.prnewswire.com

To contact us, email: mediasite@prnewswire.com

Please do not reply to this email; this is an automatically generated message.

Copyright © PR Newswire Association LLC. All Rights Reserved.
A Cision company.

Our mailing address is:
350 Hudson Street, Suite 300
New York, NY 10014-4504
]]>
Ángel Sánchez e Galia Lahav sulla passerella della Barcelona Bridal Fashion Week 2017 Fri, 24 Mar 2017 10:10:05 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426416.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426416.html Pr NewsWire Aziende Pr NewsWire Aziende

My Profile 1 Profile

Username: pubblica@comunicati.net / edit profile

Ángel Sánchez e Galia Lahav sulla passerella della Barcelona Bridal Fashion Week 2017

PR Newswire

BARCELLONA, Spagna, March 24, 2017 /PRNewswire/ --

La Barcelona Bridal Fashion Week, evento dedicato alla moda sposa organizzato dalla Fira de Barcelona, è un punto di riferimento per tutta l'Europa nonché uno degli appuntamenti più importanti del settore, e quest'anno dal 25 al 30 aprile ospiterà nella sua fiera campionariale sfilate di più di 25 grandi firme e di oltre 300 marchi di moda (il 65% dei quali provenienti da tutto il mondo) specializzati in abiti da sposa e da sposo, abbigliamento da sera e accessori. Le aziende presenteranno le loro collezioni primavera/estate 2018 davanti a un pubblico di giornalisti e professionisti del settore. Quest'anno inoltre sarà possibile assistere alle sfilate di grandi stilisti internazionali come Ángel Sánchez e Galia Lahav, e di numerosi altri brand di spicco, tra cui due delle maggiori firme del Nord America, Demetrios e Morilee Madeline Gardner.  

     (Photo: http://mma.prnewswire.com/media/481965/Fira_de_Barcelona.jpg )

     (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20160513/367297LOGO )

     (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20160315/344596LOGO )

Venezuelano di nascita e newyorkese d'adozione, Ángel Sánchez (Trujillo, Venezuela, 1960) è uno dei più eminenti creatori di moda sposa e abiti da festa a livello mondiale. Membro del Council of Fashion Designers of America (CFDA), è anche molto apprezzato da celebrità come Beyoncé, Meryl Streep, Eva Longoria, Salma Hayek, Giselle Bündchen ed Elizabeth Hurley. Sánchez sarà protagonista della Barcelona Bridal Night, la serata di gala dell'evento, nel corso della quale le sue creazioni dedicate alle spose e i suoi abiti da cerimonia scenderanno in passerella per la prima volta in Europa.

Nata in Russia e residente a Tel Aviv (Israele), Galia Lahav, creatrice di uno dei marchi più glam nell'universo della moda, sarà l'altra protagonista della fiera e presenterà i suoi lavori sulla passerella di Barcellona per il secondo anno consecutivo. Anche Demetrios e Morilee Madeline Gardner, due dei nomi più importanti nel mercato nordamericano della moda sposa, presenteranno le loro nuove collezioni nel corso dell'evento.

Inoltre, altre 25 grandi firme della moda sono pronte a calcare la passerella della fiera: Rosa Clará aprirà la serie di sfilate che si protrarranno fino al 28 aprile e che vedranno avvicendarsi il St. Patrick Studio del Pronovias Fashion Group, al suo debutto alla BBFW; Jesús Peiró; Cristina Tamborero; Sophie et voilà Collection; YolanCris; Isabel Sanchís; Inmaculada García; Ángel Sánchez; Marylise & Rembo Styling; Isabel Zapardiez; Ana Torres; Raimon Bundó; Jordi Dalmau e Matilde Cano; Marco & María; Patricia Avendaño; Galia Lahav; Cymbeline; Ramón Sanjurjo; Morilee Madeline Gardner; Carla Ruiz; Sonia Peña e Demetrios. Sarà Pronovias a chiudere le sfilate di quest'anno la sera del 28 aprile.

Dal 25 al 30 aprile 2017

http://www.barcelonabridalweek.com 

CONTACT: Gloria Dilluvio, (+34)-609-73-47-70 - (+34)-93-233-21-72, gdilluvio@firabarcelona.com


To change the settings for your profile(s) or email delivery, go to https://prnmedia.prnewswire.com/profile/?action=editProfile and select the profile you would like to edit. You can select the industries, subjects, languages, geographical areas, companies, delivery options and delivery frequencies of your choice.

In addition to current press releases, you can also find archived news, corporate information, photos, tradeshow news and much more on the PR Newswire for Journalists website: https://prnmedia.prnewswire.com

To contact us, email: mediasite@prnewswire.com

Please do not reply to this email; this is an automatically generated message.

Copyright © PR Newswire Association LLC. All Rights Reserved.
A Cision company.

Our mailing address is:
350 Hudson Street, Suite 300
New York, NY 10014-4504
]]>
Le esperienze che hanno caratterizzato la carriera di Monica Pasello Thu, 23 Mar 2017 18:53:59 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426366.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426366.html articolinews articolinews Monica Pasello, originaria di Merate, a seguito della formazione in ragioneria si afferma come Agente di Commercio specializzandosi nel settore del Noleggio a lungo termine collaborando ad oggi con Giadil s.r.l., società leader nel settore. Oltre all'impegno nel mercato dell'automotive, Monica Pasello si occupa di Referral Marketing in qualità di Assistant Director per BNI Italia S.r.l.


Monica Pasello e le principali tappe professionali

In parallelo con gli studi in Ragioneria presso il Collegio Arcivescovile De Amicis di Cantù (Co), Monica Pasello intraprende il proprio percorso professionale nella società di famiglia. Terminata la formazione nel 1984, Monica Pasello avvia una collaborazione con Lariocopy S.r.l., società attiva nell'assistenza e nella vendita di macchine da ufficio. Dapprima nel comparto contabilità, si interessa prevalentemente alla gestione dei contratti passando così nel comparto commerciale. Nel 1998 mette le proprie conoscenze a disposizione della società Pasello Car Multi Service. Entra così nel settore dell'automitive, mercato nel quale continuerà ad operare anche negli anni successivi per diverse aziende, tra le quali Giadil S.r.l., società con cui collabora ancora oggi in qualità di broker del noleggio auto a lungo termine. Oltre alla carriera maturata nel settore del commercio automobilistico, Monica Pasello vanta importanti esperienze anche in altri ambiti. Oggi si interessa anche di Referral Marketing per conto di BNI Italia S.r.l., società in cui riveste il ruolo di Assistant Director.


Monica Pasello e la collaborazione con Giadil S.r.l.

Da novembre 2013 Monica Pasello collabora con Giadil S.r.l., società attiva in ambito nazionale nel fornire servizi di noleggio a lungo termine e gestione flotte aziendali, con sedi presso Ponsacco, in provincia di Pisa, e a Rho in provincia di Milano. Per Giadil S.r.l., Monica Pasello opera in qualità di broker di noleggio a lungo termine di auto e veicoli commerciali, offrendo consulenze per la gestione delle flotte aziendali. Nello specifico, propone consulenza per identificare le soluzioni più convenienti, analizzando i costi e selezionando i mezzi più adatti alle esigenze dei clienti sulla base di diversi fattori (TCO, emissioni inquinanti, consumi dei singoli modelli, tempi di consegna). Inoltre, grazie alla sua profonda conoscenza nel campo e all'esperienza decennale, può tenere costantemente informata la clientela sull'andamento del mercato del noleggio.

]]>
Impresa Sangalli Giancarlo & C. S.r.l. prende parte alla “Festa dell’Albero” di Frosinone Thu, 23 Mar 2017 18:07:07 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426358.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426358.html articolinews articolinews Importante manifestazione di riqualificazione territoriale e del verde urbano, la "Festa dell'Albero" si è svolta anche nella città di Frosinone, dove Impresa Sangalli Giancarlo & C. S.r.l. gestisce l'igiene pubblica e a cui ha partecipato in qualità di espositore.

Impresa Sangalli - Servizi ambientali

Impresa Sangalli Giancarlo & C. S.r.l. partecipa a "Festa dell'Albero" a Frosinone

Conclusasi presso il Comune di Frosinone l'edizione 2016 della "Festa dell'Albero", manifestazione promossa da Legambiente, che prevede la messa a dimora di nuovi fusti, al fine di ripopolare le aree verdi delle città. Nel corso della giornata del 23 novembre, sono stati venti quelli impiantati alla presenza del sindaco e dalle alte cariche comunali, grazie alle donazioni da parte del vivaio Fontana. Hanno preso parte alla manifestazione anche gli studenti della città, in particolare i bambini del complesso "La Rinascita" e gli studenti dell'istituto agrario "Angeloni". Protagonista della giornata anche la società che gestisce l'igiene urbana del comune, ovvero l'Impresa Sangalli, la quale ha predisposto due gazebo all'interno dei quali sono stati ospitati il mercatino del riuso, oltre ad una dimostrazione di una stampante 3D in azione, funzionante a energia fotovoltaica. Il risultato dell'iniziativa è stato elogiato dal sindaco di Frosinone, che ha sottolineato la natura "partecipata" dell'educazione messa in atto, ovvero quella di una scuola che consente l'istruzione anche fuori dalle mura scolastiche, e ha ringraziato i partecipanti esterni, come l'Impresa Sangalli, per aver preso parte alla rinascita di un quartiere della città di Frosinone.

Caratteristiche aziendali di Impresa Sangalli Giancarlo & C. S.r.l.

Impresa Sangalli Giancarlo & C. S.r.l. è una società specializzata nelle operazioni di igiene urbana e ambientale, che opera da oltre 50 anni sull'intero territorio italiano, partendo dalla sede principale di Monza, per poi diffondersi su intere regioni quali Lombardia, Lazio, Puglia, Friuli-Venezia Giulia e Marche. Il personale tecnico che opera all'interno della società svolge un servizio accurato, avvalendosi delle più avanzate tecniche di intervento e dalla tecnologia maggiormente all'avanguardia disponibile sul mercato. Ogni intervento rispetta infatti importanti componenti quali lo sviluppo sostenibile e la tutela ambientale. Con tali modalità, Impresa Sangalli Giancarlo & C. S.r.l. concentra le proprie attività su smaltimento di rifiuti ordinari, speciali e pericolosi, dopo aver effettuato raccolta e trasporto, oltre ad occuparsi di spurghi aziendali e civili, bonifica di zone dismesse, ripulitura di componenti appartenenti a impianti industriali, così come la cura dell'ambiente urbano e del verde urbano, che mantiene in pulizia grazie ad opera di spazzamento manuale o automatizzato. L'Impresa, che impiega oltre mille dipendenti e 800 mezzi per la soddisfazione di più di 1 milione di cittadini, vanta l'assegnazione di certificazioni di qualità, quali UNI EN ISO 9001:2008, UNI EN ISO 14000, OHSAS 18001.

]]>
Roche: un'arma in più contro la preeclampsia per le future mamme Thu, 23 Mar 2017 17:42:04 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426357.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426357.html Roche Roche

Inoltro causa errata pubblicazione (è visibile solo il titolo e non il testo)

 

Grazie

 

 

 

Maria Grazia Acernese

mariagrazia.acernese@publicisconsultants.it

 

http://comunicati.net/allegati/187737/Cs_Un'arma in pi per le future mamme.docximage017.png@01D0B5A9.F3CE2BE0

http://comunicati.net/allegati/187737/Cs_Un'arma in pi per le future mamme.docximage018.png@01D0B5A9.F3CE2BE0

A:Via Bernina, 32

20158 Milano, Italy

T: +39 02 77336225

M: +39 340 9947901

 

 

 

 

 

Da: Maria Grazia Acernese
Inviato: giovedì 23 marzo 2017 16:35
A: 'pubblica@comunicati.net' <pubblica@comunicati.net>
Oggetto: Roche: un’arma in più contro la preeclampsia per le future mamme

 

 

 

 

Comunicato Stampa

RoLo40c

 

 

Monza, 23 marzo 2017

 

Un’arma in più contro la preeclampsia per le future mamme.

 

Nuove conferme scientifiche italiane a sostegno della validità clinica ed economica del test Roche per la diagnosi e la gestione delle pazienti a rischio di preeclampsia. Il suo utilizzo farebbe risparmiare al SSN oltre 33 milioni di euro l’anno.

 

 

 

Gravidanza sempre più sicura per le future mamme e i loro bambini grazie al test diagnostico di Roche  che consente di rilevare lo sviluppo della preeclampsia (o gestosi) in donne che presentano fattori di rischio, fino a 4 settimane prima del manifestarsi dei sintomi clinici.

È italiana la pubblicazione1 che conferma il valore del test Roche, il quale, analizzando il rapporto tra i biomarcatori sFlt-1(Tirosin Chinasi 1 FMS-Simile solubile) e PlGF (fattore di crescita placentare), può predire la comparsa di questa grave patologia, che colpisce il 2-8% delle future mamme, rappresentando una delle principali cause di mortalità materna e perinatale2   .

“Il test di laboratorio di Roche - spiega la dottoressa Daniela Di Martino, Dirigente medico di I livello presso l’Ospedale Buzzi ASST-FBF-SACCO, coautore dello Studio citato - attraverso un semplice prelievo di sangue ci permette di valutare il rapporto tra i due biomarcatori sFlt-1 e PlGF per escludere che la futura mamma possa sviluppare la preeclampsia. È un grande passo avanti per noi specialisti: il rapporto sFlt-1 e PlGF Roche, l’unico validato a livello internazionale, non ci dice solo se la patologia si conclamerà, ma, attraverso l’interpretazione dei risultati, ci permette anche di capire se si manifesterà con una forma più o meno severa. Tutto ciò ci consente di evitare ricoveri impropri che gravano sul Sistema Sanitario Nazionale: le donne affette da preeclampsia, infatti, necessitano di un monitoraggio costante e un follow up specifico che il più delle volte richiede un ricovero ospedaliero. In molte situazioni, inoltre, il test ci aiuta anche a decidere come e quando espletare il parto, scongiurando il più possibile il rischio di parti eccessivamente prematuri. Quando la preeclampsia si manifesta in maniera grave, l’unica soluzione per salvaguardare la sicurezza di madre e nascituro è indurre il parto”.

 

Grazie all’innovazione di Roche Diagnostics, il test automatizzato  sFlt-1/PlGF, già disponibile in Italia, anticipa di 4 settimane la diagnosi di preeclampsia.

La recente pubblicazione italiana1 apparsa sulla rivista internazionale European Journal of Obstetrics&Ginecology and Reproductive Biology,  ha messo in evidenza che il rapporto tra i biomarcatori sFlt-1 e PlGF  può contribuire a predire la comparsa della preeclampsia in donne che presentano uno o più fattori di rischio, come ad esempio la nulliparità,  il sovrappeso, la familiarità, l’ipertensione cronica, la gravidanza multipla, il diabete di tipo 1 oppure gestazionale.

Il rapporto sFlt-1/PlGF , insieme alle valutazioni cliniche standard, può supportare la diagnosi di preeclampsia e anticiparla di 4 settimane.  Attraverso un semplice esame del sangue, che può essere effettuato dalla 20sima settimana di gravidanza, ossia dal 5° mese,  il test permette di arrivare ad una diagnosi precoce, quando i sintomi clinici della preeclampsia ancora non si manifestano. L’approccio standard che viene attualmente utilizzato nel riconoscere la patologia non è in grado di identificare in maniera efficace e tempestiva le pazienti che presentano un maggiore rischio e di conseguenza di supportare il ginecologo nella migliore scelta terapeutica.

 

Il rapporto sFlt- 1/PlGF - continua la dottoressa Di Martino -rappresenta un valido aiuto nella diagnosi di esclusione della preeclampsia, in combinazione con altre informazioni diagnostiche e cliniche, come dimostrato da  importanti studi internazionali 3-7 “.

 

Inoltre, recentemente è stato sviluppato in collaborazione con tre importanti centri italiani un modello8 per stimare l’impatto economico dell’introduzione del test sFlt-1/PlGF nella pratica clinica, secondo la prospettiva del Sistema Sanitario Nazionale Italiano. I risultati di questa analisi hanno dimostrato che l’introduzione del test può  migliorare la gestione delle pazienti a rischio,  riducendo conseguentemente i costi sanitari. I costi di gestione di una paziente con sospetta preeclampsia ammontano a Euro 2.384 con approccio standard rispetto a Euro 1.714 utilizzando il test sFIt-1/PIGF in aggiunta alla comune pratica clinica. Complessivamente il risparmio  atteso nel primo anno per il Sistema Sanitario Nazionale ammonta a 33,2 milioni di euro.

In conclusione, il rapporto sFlt-1/PlGF rappresenta sia un’arma in più per le future mamme sia uno strumento per contribuire all’efficacia del Sistema Sanitario Nazionale.

 

La preeclampsia: cosa è e come si manifesta

La preeclampsia è una condizione tipica delle donne che affrontano la prima gravidanza ed è caratterizzata dalla presenza di ipertensione e proteinuria, cioè l’elevata presenza di proteine nelle urine. Si può inoltre associare ad altri sintomi indicatori di danno d’organo o ad iposviluppo fetale indice di una placenta malfunzionante. Colpisce il 2-8% delle future mamme rappresentando una delle principali cause di mortalità materna e perinatale2. Il riconoscimento precoce delle donne che andranno incontro a questo disturbo è molto difficile: la sintomatologia, infatti, ne consente una facile identificazione solo a sindrome conclamata, cioè quando potrebbe essere già troppo tardi.  L’ipertensione è uno dei sintomi principali ed è anche uno dei fattori che contribuiscono allo sviluppo della preeclampsia. Altri sintomi che possono manifestarsi sono: cefalea, disturbi visivi, dolore allo stomaco, presenza di gonfiori ed oliguria cioè scarsa produzione di urina. Se non diagnosticata precocemente, la preeclampsia può portare gravi complicazioni sia per la mamma che per il bambino come ad esempio distacco della placenta, ictus, nascita prematura fino addirittura alla morte intrauterina.

 

Roche

Roche è un gruppo internazionale pionieristico nella farmaceutica e nella diagnostica dedicato al progresso della scienza per migliorare la vita delle persone. L’unione degli elementi di forza della farmaceutica e della diagnostica all’interno della stessa organizzazione ha portato Roche a essere leader nella medicina personalizzata, una strategia che mira a fornire il trattamento più appropriato per lo specifico paziente nel miglior modo possibile.

 

Roche è la più grande azienda biotech al mondo con un portafoglio davvero diversificato di medicinali in oncologia, ematologia, immunologia e sistema nervoso centrale. Roche è anche leader mondiale nella diagnostica in vitro, nella diagnostica oncologica su tessuti ed è all’avanguardia nella gestione del diabete.

Fondata nel 1896, Roche continua a ricercare migliori soluzioni per prevenire, diagnosticare e trattare le malattie e dare un contributo sostenibile alla società.  Roche punta a migliorare l’accesso alle innovazioni mediche da parte dei pazienti attraverso la collaborazione con tutti gli stakeholder rilevanti. Ventinove farmaci sviluppati da Roche compaiono negli elenchi dei medicinali essenziali dell’Organizzazione Mondiale della Sanità tra cui   farmaci oncologici, antimalarici e antibiotici salvavita. Roche è riconosciuto Gruppo Leader per la sostenibilità nel settore Farmaceutici, Biotecnologie & Scienze della Vita secondo gli Indici di Sostenibilità Dow Jones (DJSI) da otto anni consecutivi.

 

Il Gruppo Roche ha sede centrale a Basilea, in Svizzera, ed è attivo in oltre 100 Paesi.

Nel 2016 il Gruppo Roche contava oltre 94.000 addetti nel mondo, ha investito 9,9 miliardi di franchi svizzeri in R&S e registrato un fatturato pari a 50,6 miliardi di franchi svizzeri. Genentech, negli Stati Uniti, è una società interamente controllata del Gruppo Roche. Roche è l'azionista di maggioranza di Chugai Pharmaceutical, Giappone. Ulteriori informazioni sul sito www.roche.com.

 

Roche in Italia

Il Gruppo Roche è presente in Italia dal 1897. Oggi è attivo con le sue due competenze, quella farmaceutica rappresentata da Roche S.p.A. e quella Diagnostica, rappresentata da Roche Diagnostics S.p.A. e Roche Diabetes Care Italy S.p.A.

 

Roche Diagnostics S.p.A. - è leader della diagnostica in vitro, con un portafoglio prodotti unico. Grazie all'attività svolta da più di 400 collaboratori tra dipendenti ed agenti fornisce un ampissimo range di prodotti e servizi innovativi rivolti a ricercatori, medici, pazienti, ospedali e laboratori.

Tutti i marchi commerciali utilizzati o citati nel presente comunicato sono protetti ai sensi di legge.

 

1 Di Martino D, Cetin I, Frusca T, Ferrazzi E, Fuse' F, Gervasi MT, Plebani M, Todros T.

Italian Advisory Board: sFlt-1/PlGF ratio and preeclampsia, state of the art and developments in diagnostic, therapeutic and clinical management.

Eur J Obstet Gynecol Reprod Biol. 2016 Nov; 206:70-73. doi: 10.1016/j.ejogrb.2016.08.036. Epub 2016 Sep 1.

 

2. Duley L. The global impact of pre-eclampsia and eclampsia. Semin Perinatol 2009;33:130-7

 

3 Verlohren S, Galindo A, Schlembach D, et al. An automated method for the determination of the sFlt-1/PlGF ratio in the assessment of preeclampsia. AJOG 2010, doi:http://dx.doi.org/10.1016/j.ajog.2009.09.016.

 

4 Verlohren S, Herraiz I, Lapaire O, et al. New gestational phase-specific cutoff values for the use of the soluble fms-like tyrosine kinase-1/placental growth factor ratio as a diagnostic test for preeclampsia. Hypertension 2014;63: 346-52.

 

5 Levine RJ, Maynard SE, Qian C, et al. Circulating angiogenic factors and the risk of preeclampsia. N Engl Med 2004;350:672-83.

 

6 Levine RJ, Liam C, Qian C, et al. Soluble endoglin and other circulating antiangiogenic factors in preeclampsia. N Engl Med 2006 355-992-10005. [30] Zeisler H, Llurba E, Chantraine F, et al. Predictive value of the sFlt-1:PlGF ratio in women with suspected preeclampsia. N Engl J Med 2016;374(1):13-22. 

 

7 Stepan H, Herraiz I, Schlembach D, et al. Implementation of the sFlt-1/PlGF ratio for prediction and diagnosis of pre-eclampsia in singleton pregnancy: implications for clinical practice. Ultrasound Obstet Gynecol 2015;45(3): 241-6. 

 

8 Frusca T, Gervasi MT, Paolini D, Dionisi M, Ferre F, Cetin I.

Budget impact analysis of sFlt-1/PlGF ratio as prediction test in Italian women with suspected preeclampsia.

The Journal of  Matern Fetal & Neonatal Medicine. 2016 Oct 13:1-7 . published online 2 Feb. 2017,  http://www.tandfonline.com/doi/abs/10.1080/14767058.2016.1242122

 

 

 

Maria Grazia Acernese

mariagrazia.acernese@publicisconsultants.it

 

http://comunicati.net/allegati/187737/Cs_Un'arma in pi per le future mamme.docximage017.png@01D0B5A9.F3CE2BE0

http://comunicati.net/allegati/187737/Cs_Un'arma in pi per le future mamme.docximage018.png@01D0B5A9.F3CE2BE0

A:Via Bernina, 32

20158 Milano, Italy

T: +39 02 77336225

M: +39 340 9947901

 

 

 

 

 





------------------------------------------------------------------------
Disclaimer The information in this email and any attachments may contain proprietary and confidential information that is intended for the addressee(s) only. If you are not the intended recipient, you are hereby notified that any disclosure, copying, distribution, retention or use of the contents of this information is prohibited. When addressed to our clients or vendors, any information contained in this e-mail or any attachments is subject to the terms and conditions in any governing contract. If you have received this e-mail in error, please immediately contact the sender and delete the e-mail.
PUBLICIS CONSULTANTS ITALIA s.r.l. a Socio Unico
Milano, via Bernina, 32
Capitale sociale euro 10.320,00 I.V.
Codice fiscale e Registro Imprese di Milano n.  09640810157, R.E.A. di MILANO n. 1309627
]]>
Il fatturato 2016 di ZTE raggiunge la cifra di RMB 101,2 miliardi grazie all'affermazione nei settori carrier e consumer Thu, 23 Mar 2017 17:12:45 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426354.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426354.html Pr NewsWire Aziende Pr NewsWire Aziende

My Profile 1 Profile

Username: pubblica@comunicati.net / edit profile

Il fatturato 2016 di ZTE raggiunge la cifra di RMB 101,2 miliardi grazie all'affermazione nei settori carrier e consumer

PR Newswire

SHENZHEN, Cina, 23 marzo 2017 /PRNewswire/ -- ZTE Corporation (0763.HK / 000063.SZ), affermato provider internazionale di soluzioni di telecomunicazioni e di tecnologia per consumatori e imprese nel settore dell'Internet mobile, ha annunciato oggi che il fatturato annuo complessivo della società ha raggiunto la cifra di RMB 101,2 miliardi nel 2016, grazie alla crescita dell'azienda dei settori carrier e consumer.

Il profitto operativo ha raggiunto RMB 1,17 miliardi, secondo l'annuncio sui risultati annuali reso oggi pubblico da ZTE. La perdita netta attribuibile ai titolari delle azioni ordinarie dell'azienda quotata in borsa ammonta a RMB 2,36 miliardi e include una disposizione di circa USD 892 milioni versata per la composizione del caso aziendale negli Stati Uniti. In assenza di tale perdita, ZTE avrebbe raggiunto un profitto netto di RMB 3,83 miliardi, il 19,2% in più rispetto all'anno precedente.

Il fatturato della divisione Carrier Network è salito a RMB 58,9 miliardi nel 2016, via via che le innovative soluzioni di rete di ZTE quali Pre5G, Big Video, virtualizzazione di rete e "cloudification" vengono distribuite da sempre più operatori in tutto il mondo. Le vincenti soluzioni Pre5G di ZTE, incluso Massive MIMO, permettono agli operatori di accelerare i tempi di applicazione delle tecnologie 5G di prossima generazione nelle infrastrutture di rete 4G LTE esistenti, a oggi adottate da oltre 40 reti, in più di 30 paesi.

Le soluzioni leader SDN (software-defined networking) e NFV (network functions virtualization) sono impiegate in oltre 180 reti a livello mondiale, dopo che l'azienda ha implementato più di 40 nuovi progetti nel 2016.

Il fatturato della divisione Consumer è salito a RMB 33,5 miliardi, grazie al consolidamento sui mercati della posizione di smartphone e dispositivi in USA, Europa e Australia. Forte dell'impegno totale profuso nei nuovi prodotti che non fa sconti sulla qualità e sull'esperienza dell'utente, ZTE si è piazzata tra i primi 4 produttori di smartphone negli USA e ha raggiunto la 5° posizione in Europa. In Australia, ZTE si è stabilita al n.3.

Nel settore Government and Corporate, ZTE ha totalizzato un fatturato di RMB 8,9 miliardi nel 2016.

Per l'attenzione all'innovazione nella rete di nuova generazione e alle tecnologie ICT tra cui 5G, cloud computing, Big Data, semiconduttori e Internet of Things, ZTE occupa il 1° posto nelle classifiche dei brevetti internazionali dell'OMPI.

Nel 2016, ZTE ha presentato 4.123 richieste di brevetto nell'ambito del Trattato di cooperazione in materia di brevetti, più di ogni altra azienda, secondo i dati pubblicati dall'OMPI.

ZTE consolida la leadership detenuta nel 5G con oltre 1.500 richieste di brevetti inerenti alla tecnologia e mettendo a punto alleanze strategiche per la ricerca sul 5G con leader quali Deutsche Telekom, Telefonica, SoftBank, China Mobile, KT Group, China Unicom e China Telecom. Al Mobile World Congress 2017, ZTE ha presentato una nuova serie di stazioni base 5G per alte e basse frequenze. L'azienda prevede un'implementazione pre-commerciale del 5G nel terzo trimestre del 2018.

Per le reti cablate, ZTE si dedica a progetti nazionali per la banda larga in tutto il mondo, oltre a cogliere le opportunità nelle reti a fibra ottica ad alta capacità, nate dalla crescita nella domanda di video e data centre virtualizzati. Il mese scorso, ZTE ha rilasciato l'innovativa soluzione 5G Flexhaul, integrando reti ottiche e tecnologie IP per ambienti bearer network per backhaul e fronthaul. ZTE continua a essere leader nell'IP Video, con nuove soluzioni Big Video per realtà virtuale e video end-to-end 4K+.

ZTE continua infine a guidare il settore nello sviluppo di soluzioni IoT, con innovazioni nelle tecnologie Narrowband IoT (NB-IoT) e LoRa.

Informazioni su ZTE

ZTE è un fornitore di sistemi avanzati di telecomunicazioni, di dispositivi mobili e di soluzioni tecnologiche professionali per consumatori, carrier, imprese e settore pubblico. Come parte della strategia nel settore dell'ICT mobile, ZTE è impegnata nell'offerta ai clienti di innovazioni integrate e complete in grado di portare eccellenza e valore nel quadro della convergenza tra i settori delle telecomunicazioni e delle tecnologie informatiche. Quotata alle borse di Hong Kong (codice azionario H: 0763.HK) e di Shenzhen (codice azionario A: 000063.SZ), la società fornisce prodotti e servizi a più di 500 operatori in oltre 160 paesi. ZTE investe il 10% del fatturato annuo in attività di ricerca e sviluppo e svolge ruoli guida in varie istituzioni internazionali che puntano a definire nuovi standard nelle telecomunicazioni. ZTE è fortemente impegnata nelle iniziative di responsabilità sociale d'impresa e fa parte del Global Compact delle Nazioni Unite. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.zte.com.cn.

Contatti:

Margrete Ma

Daniel Beattie

ZTE Corporation

AxiCom

Tel: +86 755 26775207            

Tel: +44 (0)20 8392 8071

Email: ma.gaili@zte.com.cn  

Email: daniel.beattie@axicom.com

 


To change the settings for your profile(s) or email delivery, go to https://prnmedia.prnewswire.com/profile/?action=editProfile and select the profile you would like to edit. You can select the industries, subjects, languages, geographical areas, companies, delivery options and delivery frequencies of your choice.

In addition to current press releases, you can also find archived news, corporate information, photos, tradeshow news and much more on the PR Newswire for Journalists website: https://prnmedia.prnewswire.com

To contact us, email: mediasite@prnewswire.com

Please do not reply to this email; this is an automatically generated message.

Copyright © PR Newswire Association LLC. All Rights Reserved.
A Cision company.

Our mailing address is:
350 Hudson Street, Suite 300
New York, NY 10014-4504
]]>
Roche: un'arma in più contro la preeclampsia per le future mamme Thu, 23 Mar 2017 16:34:55 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426348.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426348.html Roche Roche

 

 

 

Comunicato Stampa

RoLo40c

 

 

Monza, 23 marzo 2017

 

Un’arma in più contro la preeclampsia per le future mamme.

 

Nuove conferme scientifiche italiane a sostegno della validità clinica ed economica del test Roche per la diagnosi e la gestione delle pazienti a rischio di preeclampsia. Il suo utilizzo farebbe risparmiare al SSN oltre 33 milioni di euro l’anno.

 

 

 

Gravidanza sempre più sicura per le future mamme e i loro bambini grazie al test diagnostico di Roche  che consente di rilevare lo sviluppo della preeclampsia (o gestosi) in donne che presentano fattori di rischio, fino a 4 settimane prima del manifestarsi dei sintomi clinici.

È italiana la pubblicazione1 che conferma il valore del test Roche, il quale, analizzando il rapporto tra i biomarcatori sFlt-1(Tirosin Chinasi 1 FMS-Simile solubile) e PlGF (fattore di crescita placentare), può predire la comparsa di questa grave patologia, che colpisce il 2-8% delle future mamme, rappresentando una delle principali cause di mortalità materna e perinatale2   .

“Il test di laboratorio di Roche - spiega la dottoressa Daniela Di Martino, Dirigente medico di I livello presso l’Ospedale Buzzi ASST-FBF-SACCO, coautore dello Studio citato - attraverso un semplice prelievo di sangue ci permette di valutare il rapporto tra i due biomarcatori sFlt-1 e PlGF per escludere che la futura mamma possa sviluppare la preeclampsia. È un grande passo avanti per noi specialisti: il rapporto sFlt-1 e PlGF Roche, l’unico validato a livello internazionale, non ci dice solo se la patologia si conclamerà, ma, attraverso l’interpretazione dei risultati, ci permette anche di capire se si manifesterà con una forma più o meno severa. Tutto ciò ci consente di evitare ricoveri impropri che gravano sul Sistema Sanitario Nazionale: le donne affette da preeclampsia, infatti, necessitano di un monitoraggio costante e un follow up specifico che il più delle volte richiede un ricovero ospedaliero. In molte situazioni, inoltre, il test ci aiuta anche a decidere come e quando espletare il parto, scongiurando il più possibile il rischio di parti eccessivamente prematuri. Quando la preeclampsia si manifesta in maniera grave, l’unica soluzione per salvaguardare la sicurezza di madre e nascituro è indurre il parto”.

 

Grazie all’innovazione di Roche Diagnostics, il test automatizzato  sFlt-1/PlGF, già disponibile in Italia, anticipa di 4 settimane la diagnosi di preeclampsia.

La recente pubblicazione italiana1 apparsa sulla rivista internazionale European Journal of Obstetrics&Ginecology and Reproductive Biology,  ha messo in evidenza che il rapporto tra i biomarcatori sFlt-1 e PlGF  può contribuire a predire la comparsa della preeclampsia in donne che presentano uno o più fattori di rischio, come ad esempio la nulliparità,  il sovrappeso, la familiarità, l’ipertensione cronica, la gravidanza multipla, il diabete di tipo 1 oppure gestazionale.

Il rapporto sFlt-1/PlGF , insieme alle valutazioni cliniche standard, può supportare la diagnosi di preeclampsia e anticiparla di 4 settimane.  Attraverso un semplice esame del sangue, che può essere effettuato dalla 20sima settimana di gravidanza, ossia dal 5° mese,  il test permette di arrivare ad una diagnosi precoce, quando i sintomi clinici della preeclampsia ancora non si manifestano. L’approccio standard che viene attualmente utilizzato nel riconoscere la patologia non è in grado di identificare in maniera efficace e tempestiva le pazienti che presentano un maggiore rischio e di conseguenza di supportare il ginecologo nella migliore scelta terapeutica.

 

Il rapporto sFlt- 1/PlGF - continua la dottoressa Di Martino -rappresenta un valido aiuto nella diagnosi di esclusione della preeclampsia, in combinazione con altre informazioni diagnostiche e cliniche, come dimostrato da  importanti studi internazionali 3-7 “.

 

Inoltre, recentemente è stato sviluppato in collaborazione con tre importanti centri italiani un modello8 per stimare l’impatto economico dell’introduzione del test sFlt-1/PlGF nella pratica clinica, secondo la prospettiva del Sistema Sanitario Nazionale Italiano. I risultati di questa analisi hanno dimostrato che l’introduzione del test può  migliorare la gestione delle pazienti a rischio,  riducendo conseguentemente i costi sanitari. I costi di gestione di una paziente con sospetta preeclampsia ammontano a Euro 2.384 con approccio standard rispetto a Euro 1.714 utilizzando il test sFIt-1/PIGF in aggiunta alla comune pratica clinica. Complessivamente il risparmio  atteso nel primo anno per il Sistema Sanitario Nazionale ammonta a 33,2 milioni di euro.

In conclusione, il rapporto sFlt-1/PlGF rappresenta sia un’arma in più per le future mamme sia uno strumento per contribuire all’efficacia del Sistema Sanitario Nazionale.

 

La preeclampsia: cosa è e come si manifesta

La preeclampsia è una condizione tipica delle donne che affrontano la prima gravidanza ed è caratterizzata dalla presenza di ipertensione e proteinuria, cioè l’elevata presenza di proteine nelle urine. Si può inoltre associare ad altri sintomi indicatori di danno d’organo o ad iposviluppo fetale indice di una placenta malfunzionante. Colpisce il 2-8% delle future mamme rappresentando una delle principali cause di mortalità materna e perinatale2. Il riconoscimento precoce delle donne che andranno incontro a questo disturbo è molto difficile: la sintomatologia, infatti, ne consente una facile identificazione solo a sindrome conclamata, cioè quando potrebbe essere già troppo tardi.  L’ipertensione è uno dei sintomi principali ed è anche uno dei fattori che contribuiscono allo sviluppo della preeclampsia. Altri sintomi che possono manifestarsi sono: cefalea, disturbi visivi, dolore allo stomaco, presenza di gonfiori ed oliguria cioè scarsa produzione di urina. Se non diagnosticata precocemente, la preeclampsia può portare gravi complicazioni sia per la mamma che per il bambino come ad esempio distacco della placenta, ictus, nascita prematura fino addirittura alla morte intrauterina.

 

Roche

Roche è un gruppo internazionale pionieristico nella farmaceutica e nella diagnostica dedicato al progresso della scienza per migliorare la vita delle persone. L’unione degli elementi di forza della farmaceutica e della diagnostica all’interno della stessa organizzazione ha portato Roche a essere leader nella medicina personalizzata, una strategia che mira a fornire il trattamento più appropriato per lo specifico paziente nel miglior modo possibile.

 

Roche è la più grande azienda biotech al mondo con un portafoglio davvero diversificato di medicinali in oncologia, ematologia, immunologia e sistema nervoso centrale. Roche è anche leader mondiale nella diagnostica in vitro, nella diagnostica oncologica su tessuti ed è all’avanguardia nella gestione del diabete.

Fondata nel 1896, Roche continua a ricercare migliori soluzioni per prevenire, diagnosticare e trattare le malattie e dare un contributo sostenibile alla società.  Roche punta a migliorare l’accesso alle innovazioni mediche da parte dei pazienti attraverso la collaborazione con tutti gli stakeholder rilevanti. Ventinove farmaci sviluppati da Roche compaiono negli elenchi dei medicinali essenziali dell’Organizzazione Mondiale della Sanità tra cui   farmaci oncologici, antimalarici e antibiotici salvavita. Roche è riconosciuto Gruppo Leader per la sostenibilità nel settore Farmaceutici, Biotecnologie & Scienze della Vita secondo gli Indici di Sostenibilità Dow Jones (DJSI) da otto anni consecutivi.

 

Il Gruppo Roche ha sede centrale a Basilea, in Svizzera, ed è attivo in oltre 100 Paesi.

Nel 2016 il Gruppo Roche contava oltre 94.000 addetti nel mondo, ha investito 9,9 miliardi di franchi svizzeri in R&S e registrato un fatturato pari a 50,6 miliardi di franchi svizzeri. Genentech, negli Stati Uniti, è una società interamente controllata del Gruppo Roche. Roche è l'azionista di maggioranza di Chugai Pharmaceutical, Giappone. Ulteriori informazioni sul sito www.roche.com.

 

Roche in Italia

Il Gruppo Roche è presente in Italia dal 1897. Oggi è attivo con le sue due competenze, quella farmaceutica rappresentata da Roche S.p.A. e quella Diagnostica, rappresentata da Roche Diagnostics S.p.A. e Roche Diabetes Care Italy S.p.A.

 

Roche Diagnostics S.p.A. - è leader della diagnostica in vitro, con un portafoglio prodotti unico. Grazie all'attività svolta da più di 400 collaboratori tra dipendenti ed agenti fornisce un ampissimo range di prodotti e servizi innovativi rivolti a ricercatori, medici, pazienti, ospedali e laboratori.

Tutti i marchi commerciali utilizzati o citati nel presente comunicato sono protetti ai sensi di legge.

 

1 Di Martino D, Cetin I, Frusca T, Ferrazzi E, Fuse' F, Gervasi MT, Plebani M, Todros T.

Italian Advisory Board: sFlt-1/PlGF ratio and preeclampsia, state of the art and developments in diagnostic, therapeutic and clinical management.

Eur J Obstet Gynecol Reprod Biol. 2016 Nov; 206:70-73. doi: 10.1016/j.ejogrb.2016.08.036. Epub 2016 Sep 1.

 

2. Duley L. The global impact of pre-eclampsia and eclampsia. Semin Perinatol 2009;33:130-7

 

3 Verlohren S, Galindo A, Schlembach D, et al. An automated method for the determination of the sFlt-1/PlGF ratio in the assessment of preeclampsia. AJOG 2010, doi:http://dx.doi.org/10.1016/j.ajog.2009.09.016.

 

4 Verlohren S, Herraiz I, Lapaire O, et al. New gestational phase-specific cutoff values for the use of the soluble fms-like tyrosine kinase-1/placental growth factor ratio as a diagnostic test for preeclampsia. Hypertension 2014;63: 346-52.

 

5 Levine RJ, Maynard SE, Qian C, et al. Circulating angiogenic factors and the risk of preeclampsia. N Engl Med 2004;350:672-83.

 

6 Levine RJ, Liam C, Qian C, et al. Soluble endoglin and other circulating antiangiogenic factors in preeclampsia. N Engl Med 2006 355-992-10005. [30] Zeisler H, Llurba E, Chantraine F, et al. Predictive value of the sFlt-1:PlGF ratio in women with suspected preeclampsia. N Engl J Med 2016;374(1):13-22. 

 

7 Stepan H, Herraiz I, Schlembach D, et al. Implementation of the sFlt-1/PlGF ratio for prediction and diagnosis of pre-eclampsia in singleton pregnancy: implications for clinical practice. Ultrasound Obstet Gynecol 2015;45(3): 241-6. 

 

8 Frusca T, Gervasi MT, Paolini D, Dionisi M, Ferre F, Cetin I.

Budget impact analysis of sFlt-1/PlGF ratio as prediction test in Italian women with suspected preeclampsia.

The Journal of  Matern Fetal & Neonatal Medicine. 2016 Oct 13:1-7 . published online 2 Feb. 2017,  http://www.tandfonline.com/doi/abs/10.1080/14767058.2016.1242122

 

 

 

Maria Grazia Acernese

mariagrazia.acernese@publicisconsultants.it

 

http://comunicati.net/allegati/187728/Cs_Un'arma in pi per le future mamme.docximage017.png@01D0B5A9.F3CE2BE0

http://comunicati.net/allegati/187728/Cs_Un'arma in pi per le future mamme.docximage018.png@01D0B5A9.F3CE2BE0

A:Via Bernina, 32

20158 Milano, Italy

T: +39 02 77336225

M: +39 340 9947901

 

 

 

 

 





------------------------------------------------------------------------
Disclaimer The information in this email and any attachments may contain proprietary and confidential information that is intended for the addressee(s) only. If you are not the intended recipient, you are hereby notified that any disclosure, copying, distribution, retention or use of the contents of this information is prohibited. When addressed to our clients or vendors, any information contained in this e-mail or any attachments is subject to the terms and conditions in any governing contract. If you have received this e-mail in error, please immediately contact the sender and delete the e-mail.
PUBLICIS CONSULTANTS ITALIA s.r.l. a Socio Unico
Milano, via Bernina, 32
Capitale sociale euro 10.320,00 I.V.
Codice fiscale e Registro Imprese di Milano n.  09640810157, R.E.A. di MILANO n. 1309627
]]>
Design, tecnologia ed ergonomia nel settore medicale Thu, 23 Mar 2017 15:58:05 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426342.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426342.html ONdesign Srl ONdesign Srl  

Design, tecnologia ed ergonomia nel settore medicale

L'innovazione e l'efficienza nel settore medicale si sviluppano attraverso il design, un campo in cui ONdesign applica il proprio know-how da oltre venti anni. Gli strumenti chirurgici e medicali, essendo concepiti per essere utilizzati nelle sale operatorie  o per effettuare attente diagnosi, per la prevenzione o il trattamento di malattie, per fornire assistenza in caso di invalidità o riabilitazione, devono essere progettati in conformità ad una serie di norme e caratteristiche  che ne garantiscono un utilizzo sicuro e funzionale, a seconda dello scopo per cui sono stati realizzati.

Medical Supplies: tra innovazione ed efficienza

I dispositivi medici guardano al futuro grazie all'utilizzo di tecnologie innovative, volgendo particolare interesse allo sviluppo della digitalizzazione. Per la loro comlessità, la realizzazione di questi strumenti ad alto valore tecnologico richiede la collaborazione di molteplici esperti e specialisti operanti in diversi settori. Grazie alla selezione e all'impiego di materiali specifici, questi dispositivi sono in grado di risponderepienamente a criteri di ergonomia, praticità e sicurezza di utilizzo. Nel caso di strumenti monouso progettati per le sale operatorie, devono anche assicurare una perfetta precisione di intervento e massima igiene. Le stesse norme devono essere rispettate anche per quanto riguardai dispositivi medici ad uso domestico, rivolti alla riabilitazione, al trattamento di malattie o per supportare disabilità. In ambito tecnologico, l'importanza della digitalizzazione sta aumentando con un ritmo inarrestabile in tutti i campi., soprattutto nel settore clinico e ambulatoriale, per medici e pazienti. In particolare i wearables e gli smartphones, utilizzati insieme a speciali App dedicate alla cura della salute, stanno diventando elementi indispensabili per la medicina del futuro.

L’importanza dell’ergonomia nel settore medicale

Il design nel settore medicale è rappresentato da caratteristiche tecniche, ergonomiche e funzionali perfettamente rispondenti alle esigenze di sicurezza e alle elevate prestazioni  richieste in questo specifico ambito lavorativo. Attentamente curati nell’estetica e nell’ergonomia, gli strumenti medicali devono essere in grado di offrire cure mediche efficaci per i pazienti e consentire agli operatori di lavorare in piena armonia e comfort, anche in caso di utilizzo prolungato degli strumenti. Le nostre competenze sviluppate nell’ambito del design medicale sono dimostrate da molteplici prodotti che abbiamo progettato in collaborazione a importanti aziende del settore. Inoltre, per non sottovalutare nessun dettaglio, effettuiamo test pre e post produzione, organizziamo focus group per far testare la qualità degli strumenti che realizziamo a gruppi di medici specializzati. Grazie a più di venti anni maturati nell’ambito del design, siamo capaci di garantire una ricerca trasversale orientata alla realizzazione di strumenti e prodotti medicali unici.

Contattaci: www.ondesign.it

 

]]>
Colella Consulting: società di supporto e consulenza alle aziende sulle necessità di business Thu, 23 Mar 2017 15:46:23 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426338.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426338.html articolinews articolinews Società di consulenza che si avvale di competenze maturate con un'esperienza trentennale, Colella Consulting si rivolge a professionisti, a grandi e medie imprese che necessitano di servizi specifici per la conduzione, il miglioramento e la crescita del proprio business.

Colella Consulting

Colella Consulting: le specificità della realtà aziendale

Composta da esperti dalla trentennale esperienza nel ramo della consulenza ai professionisti e alle aziende in materia di business, Colella Consulting si avvale del loro elevato grado di competenza per fornire ai propri clienti servizi efficaci, così come consulenza atta ad attivare soluzioni per una ottimale crescita aziendale. Cultori del concetto di esperienza, come elemento di conoscenza e di approfondimento, i professionisti che operano all'interno di Colella Consulting si adoperano per assicurare a clienti e business partner servizi scaturiti da una forma mentis indipendente, punto di partenza indispensabile per l'erogazione di prestazioni di alta qualità, che assicurino l'esperienza di brand integrato, riuscendo inoltre a fornire affiancamenti strategici nell'ambito di un network globale, che coinvolge i maggiori protagonisti del business. Si tratta, infatti, di servizi specialistici quelli raggiungibili tramite il network, che comprendono gli ambiti bancari, produttivi, imprenditoriali, dirigenziali e di internazionalizzazione. La natura globale dell'attuale comparto economico è infatti ben presente allo studio fondato da Ettore Colella, dove sono presi in considerazione i fattori della globalizzazione e i meccanismi che portano al progresso del business, grazie a idee innovative e a una visione lungimirante. Le grandi come le medie imprese possono rivolgersi all'esperienza dello studio di consulenza al fine di ricevere assistenza sui piani fiscale, legale, di audit, finanziario, per la globalizzazione e il lavoro temporaneo.

Servizi di Colella Consulting: focus sulle attività della società di consulenza

Tra i differenti servizi offerti da Colella Consulting, in materia di consulenza aziendale, si riconoscono attività quali quelle di supporto, dedicate anche al comparto manageriale della società, compreso il Board of Directors, così come quella di supporto alla Direzione Amministrativa, al fine di garantire un ciclo amministrativo funzionante in piena onestà all'interno dell'azienda. Viene inoltre offerta consulenza nella definizione delle responsabilità amministrative, per quel che riguarda sia persone giuridiche che associazioni in assenza di personalità giuridiche. Importante tra i servizi predisposti da Colella Consulting quello relativo alla fornitura di risorse in outsourcing, laddove vi sia necessità di avvalersi di un servizio o una attività specifica per cui risulti più conveniente affidarsi a dei professionisti esterni, piuttosto che organizzare la mansione a livello interno: la società di consulenza è in grado di coprire ognuno degli aspetti che l'attività in outsourcing richiede, puntando alla piena soddisfazione della società cliente. Vi è poi la possibilità di affidarsi alla compagnia di consulenza per la delicata e importante operazione di costituzione di trust, secondo operazioni realizzate su misura delle necessità espresse dai clienti, i quali trovano supporto anche nel delicato caso di "Voluntary Disclosure". Al fine di offrire in ogni occasione il più alto livello professionale, Colella Consulting non manca di avvalersi di partnership strategiche e di livello, affidandosi a rapporti consolidati, anche di natura internazionale.

]]>
Noleggio auto a lungo termine Mercurio Rent Thu, 23 Mar 2017 13:03:09 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426297.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426297.html zancoa zancoa Il noleggio auto a lungo termine è un servizio particolarmente conveniente ai professionisti titolari di Partita Iva, ma oggi, grazie alle convenienti offerte Mercurio Rent, anche ai semplici consumatori privati.

Il noleggio auto a lungo termine è un contratto stipulato con una società che, dietro il pagamento di un canone mensile fisso, mette a disposizione un’auto comprensiva di tutti i costi e i servizi relativi come: il bollo, l’assicurazione RCA e Kasko, la manutenzione ordinaria e straordinaria, l’assistenza stradale. Il servizio può anche includere la possibilità di ricevere una vettura sostitutiva e il servizio di cambio gomme estivo/invernali. Nelle offerte Mercurio Rent trovate sempre incluso anche il dispositivo Supereasy che fornisce supporto in caso di incidente, rilevando automaticamente l'urto e contattando il cliente ai numeri di reperibilità forniti per verificare l'effettiva necessità di assistenza (veicolo non marciante, feriti, etc...).

Con il noleggio auto a lungo termine vengono concordati durata e chilometraggio, sostituendo al concetto di proprietà quello di utilizzo. Di solito si tratta di contratti con durata compresa tra i 36 o i 48 mesi e una soglia di chilometraggio che si aggira dai 10 mila e i 60 mila chilometri annuali. Infatti, a differenza dall’acquisto o dal leasing, l’auto non è tecnicamente di vostra proprietà, ma, in un certo senso, è come se lo fosse. I vantaggi nello stipulare un contratto di noleggio auto a lungo termine non sono solo economici, ma risiedono, soprattutto, nella gestione del veicolo che viene delegata del tutto alla società di noleggio e nella garanzia della certezza della spesa che consente di evitare tutti i rischi legati al deprezzamento e all’usura dell’auto, senza tener conto, ovviamente, di tutti quegli imprevisti relativi alle possibili noie meccaniche o agli incidenti stradali.

Il noleggio auto lungo termine è particolarmente vantaggioso a livello di deducibilità fiscale, per agenti, rappresentanti commerciali e liberi professionisti. La Legge di Bilancio, ex Legge di Stabilità 2017, ha apportato importanti modifiche legislative per queste categorie che possono dedurre dal loro reddito i canoni di noleggio a lungo termine di autovetture e autocaravan. Il limite annuo di deducibilità è stato elevato a 5.164,57 euro in caso di locazione o noleggio, mentre è fissato a 25.822,84 euro il limite annuo di deducibilità in caso di acquisto dell’automobile o dell’autocaravan.

Quindi, cosa aspettate? Consultate le nostre migliori offerte di noleggio a lungo termine per auto e veicoli commerciali. Oppure chiedete un preventivo personalizzato e gratuito per il noleggio a lungo termine che desiderate!

]]>
Qualità, design e innovazione nei prodotti di Opacmare, leader mondiale nella componentistica per panfili Thu, 23 Mar 2017 12:40:13 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426292.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426292.html articolinews articolinews Da oltre 25 anni Opacmare produce componentistica di alto design e qualità per le imbarcazioni di lusso. Con sede a Rivalta, Torino, la società piemontese è oggi leader globale nel settore grazie a una ricca proposta di prodotti: passerelle, accessori, finestre, porte e sistemi di sollevamento.

 

Opacmare


Opacmare, leader internazionale nella componentistica per superyacht e yacht

Opacmare è una società, nata a Torino nel 1995, operativa da più di venticinque anni nel campo della componentistica per imbarcazioni di lusso. L'attenzione e la cura per il design e la qualità dei suoi prodotti sono elementi caratterizzanti dell'impresa torinese che dal suo quartier generale di Rivalta è riuscita nel corso degli anni a espandere la propria attività, soprattutto all'estero. Grazie anche alla collaborazione attiva con rivenditori e cantieri nautici di tutto il mondo, Opacmare è oggi leader mondiale nel settore della componentistica dedicata a Yacht e Superyacht, forte di una proposta di oltre 5.000 prodotti, strutturata e diretta in base alle reali necessità del cliente. La società fa della qualità dei suoi componenti una scelta consapevole e prioritaria durante tutto il processo produttivo, partendo dalle materie prime, passando per i controlli in fase produttiva sino al collaudo finale, certificando i suoi prodotti secondo gli standard e le regole imposte da enti quali il Rina, il Lloyds, l'ABS e il Bureau Veritas. Opacmare è attenta a investire sia nel suo personale, i suoi addetti vengono infatti periodicamente formati e aggiornati nella Scuola Tecnica dell'azienda, gestita da Senior esperti, sia nell'innovazione tecnologica, grazie alla costante ricerca di materiali eco-compatibili e di processi produttivi antinquinamento. La società è inoltre in grado di garantire al cliente l'assistenza post-vendita grazie al rapporto commerciale diretto con importanti dealer e rivenditori esteri.

I prodotti di Opacmare

Opacmare è attiva da oltre 25 anni nella realizzazione di componentistica dedicata a yacht e superyacht. Per questo motivo l'offerta proposta dall'azienda torinese copre a 360 gradi le esigenze di chi possiede un'imbarcazione di lusso e desidera qualità e design. Il catalogo si fa forte di un ventaglio di prodotti funzionali e personalizzati, studiati affinché possano arricchire in maniera funzionale e innovativa le dotazioni di bordo. Sul fronte delle passerelle per yacht, Opacmare ne produce sia di leggere in alluminio, sia in acciaio inox, con tipologie differenti: rotanti, a scomparsa, multifunzione, custom ed esterne. Disponibili anche diversi sistemi di sollevamento, come transformer, gru, ascensori e tenderlift. Una vasta gamma di porte e finestre è in grado di soddisfare le più diverse necessità dei natanti di prestigio: porte a tenuta stagna, automatiche, semiautomatiche (in grado di aprirsi in caso di pericolo) e manuali, finestre automatiche e manuali con possibilità di personalizzazione. A completare l'offerta, Opacmare propone anche una ricca varietà di accessori: balconi, sedili, sistemi di aperture, passacavi, fermaporta, cerniere e una elegante linea home design.

]]>
Social Network, strumenti utili o "valvola di sfogo per gli imbecilli"? Thu, 23 Mar 2017 11:49:04 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426288.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426288.html ComunicatiStampa.net ComunicatiStampa.net
COMUNICATO STAMPA > Se non lo vedi correttamente Vedi sul Browser
 
 
 

Social Network, strumenti utili o "valvola di sfogo per gli imbecilli"?

Roma, 23 marzo 2017 - La piattaforma di dibattito pubblico di Proversi.it pubblica oggi un testo di approfondimento sui social network, un argomento di grande attualità. Nei primi dodici anni di vita di Facebook, da febbraio 2004 a luglio 2016, lo stato dell’arte di quella porzione dell’universo virtuale che identifichiamo generalmente come mondo dei social network ha subìto profonde mutazioni. A un primo livello di analisi, ciò che si può constatare è l’intensa proliferazione di piattaforme social tra loro anche molto diversificate. Forse non altrettanto chiaro è come si sia giunti ai livelli di pervasività toccati dai social network in così poco tempo. Non tutti si sono mostrati favorevoli alle conseguenze che sono scaturite dalla diffusione dei social network. Alla luce della capillarità raggiunta, e per via delle trappole e dei rischi insiti in un loro uso non appropriato, alcuni studiosi si sono dichiarati scettici sull’effettivo potenziale positivo di queste piattaforme. “Molte persone usano i social network non per unire e per ampliare i propri orizzonti, ma piuttosto, per bloccarli in quelle che chiamo zone di comfort, dove l’unico suono che sentono è l’eco della propria voce, dove tutto quello che vedono sono i riflessi del proprio volto. Le reti sono molto utili, danno servizi molto piacevoli, però sono una trappola”, ha scritto a riguardo il filosofo Zygmunt Bauman. Ancor più critico Umberto Eco, secondo il quale i social media rappresenterebbero una valvola di sfogo per gli “imbecilli” e un terreno fertile per la prolificazione delle bufale. A difesa del valore mediatico dei social network si schierano, invece, Gianluca Nicoletti e Juan Carlos De Martin. Sulla cattiva e fuorviante informazione di cui è accusato Facebook, vengono invece messe a confronto le opinioni di Mark Zuckerberg, uno dei fondatori del colosso di Menlo Park, e di Edward Snowden, informatico e attivista statunitense. Per approfondimenti si può leggere la discussione all'idnrizzo www.proversi.it/discussioni/pro-contro/135-social-network,  seguire la Pagina Facebook www.facebook.com/iproversiProfilo, ed il profilo Twitter www.twitter.com/iproversi.  

###   Contatti stampa: Email. info@proversi.it Tel. Redazione Pro\Versi. 085-83698138   Foto pubblicabili a corredo della presente notizia: social networks photo   

Vedi online
 
 
 
 
 

Altri comunicati stampa recenti:

 
 
È boom in Valchiavenna per l'

È boom in Valchiavenna per l' "All you can eat montanaro”

Sondrio, 23 marzo 2017 - È boom di visite ed avventori in Valchiavenna  per l' "All You Can Eat Montanaro”, il primo ad offrire la formula "mangia quanto vuoi" abbinata ai prodotti tipici locali come sciatt e pizzoccheri bianchi della Valchiavenna, insieme ad altre prelibatezze rigorosamente locali.

La formula "mangia quanto vuoi" è nata qualche…
Leggi Tutto...
 
 
Come sarà la tua casa del futuro? Te lo dice un progetto in 3D

Come sarà la tua casa del futuro? Te lo dice un progetto in 3D

Le nuove tecnologie stanno cambiando profondamente il mondo in cui viviamo, compreso il mondo delle costruzioni e ristrutturazioni case che, grazie ai progetti 3D, permettono di vedere dal vivo la nostra nuova futura casa...

Milano, 23 marzo 2017 - Vuoi cambiare o ristrutturare casa ma non hai un'idea precisa di come sarà il…
Leggi Tutto...
 
 
È festa grande per i 20 anni del Jazz Festival, con gli White Orcs

È festa grande per i 20 anni del Jazz Festival, con gli White Orcs

Firenze, 22 marzo 2017 - Sarà festa grande per i 20 anni del Jazz Festival insieme alla band degli White Orcs. Presso l'antico Teatro Giotto (in Piazzetta dei Buoni, a Vicchio) si ballerà Funky per tutta la notte, in una notte di musica, spettacolo e opere d’arte da sconsacrare. L'evento si terrà in una

Leggi Tutto...
 
 

Rivoluzione social: ora la selezione del personale avviene sui social network

Una ricerca di Glassdoor riporta che bel l'86% dei Millennials cerca lavoro attraverso i social network, ma anche la selezione dei top manager e dei dirigenti passa per la rete. Secondo il recente studio "Digital in 2017", di We Are Social e Hootsuite, sono oltre 39 milioni gli italiani connessi alla rete,…

 

Una mostra dei preziosi reperti storici della Divisione Acqui ed un nuovo libro nella giornata dedicata ai morti di Cefalonia

Roma, 22 marzo 2017 - I soldati italiani morti nell'eccidio di Cefalonia, ad opera dei soldati tedeschi, saranno presto ricordati con una mostra di preziosi cimeli storici della "Divisione Acqui" e con il romanzo “Cefalonia, io e la mia storia” dello storico Vincenzo Di Michele. La giornata evento, unica nel suo genere, è prevista…

Intervista con l’autore del libro sorpresa del 2017 "Il mio pensiero libero, un viaggio infinito!"

Roma, 21 marzo 2017 - Sta riscuotendo molta curiosità, ed un buon successo in libreria, tanto da essere etichettato come "Il libro sorpresa del 2017". Stiamo parlando di "Il mio pensiero libero, un viaggio infinito!", scritto da Antonio Balzani. Un libro sorpresa perché si può e si deve leggere in avanti oppure all'indietro, anche a partire…

 
 
 
 
]]>
Diesel annuncia una audace linea di smartwatch con touchscreen Thu, 23 Mar 2017 10:09:26 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426257.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/varie/426257.html Pr NewsWire Aziende Pr NewsWire Aziende

My Profile 1 Profile

Username: pubblica@comunicati.net / edit profile

Diesel annuncia una audace linea di smartwatch con touchscreen

PR Newswire

Android Wear™ 2.0 amplia le opzioni di personalizzazione, consentendo a Diesel di rafforzare la sua posizione nel campo dei dispositivi indossabili

BASILEA, Svizzera, 23 marzo 2017 /PRNewswire/ -- Diesel On sconvolge ancora una volta il mondo degli orologi con la presentazione della sua nuovissima linea di smartwatch con touchscreen. Diesel ha introdotto smartwatch ibridi e tracker per la prima volta nell'autunno del 2016 e ora sta ampliando la sua carrellata di prodotti con l'inclusione di smartwatch audaci, ispirati alle moto, a pieno schermo, per la sua devota clientela.

Foto - http://mma.prnewswire.com/media/480954/Diesel_On_touchscreen_smartwatch___Photo.jpg

"Ci siamo impegnati ad interpretare il mondo degli smartwatch con l'atteggiamento di Diesel, aggiungendo la tecnologia ad un orologio classico per creare un nuovo accessorio digitale", afferma Andrea Rosso, direttore creativo di Diesel Licenses. "L'idea è di avere diversi orologi in uno, a seconda dell'umore di ciascun momento del giorno, sempre con un tocco di ironia".

Diesel On fonde lo spirito ribelle del brand con tecnologia di classe mondiale per creare uno smartwatch con touchscreen unico nel suo genere, urlando al mondo che scomparire fra la folla non è accettabile. Lo smartwatch con touchscreen Diesel On si distingue dalla concorrenza grazie a sette audaci opzioni per il quadrante, ciascuna delle quali può essere personalizzata in centinaia di modi. Inoltre gli esclusivi effetti del quadrante aggiungono ulteriore personalità all'orologio, arrichito, per esempio, dalla comparsa di uno schermo frantumato quando si riceve una notifica privata e gli esclusivi filtri meteo che cambiano in base al clima.

Gli smartwatch con touchscreen Diesel On, compatibili sia con smartphone iOS® che Android™, sono basati su Android Wear™ 2.0, la piattaforma per smartwatch di Google, e da un processore Qualcomm® Snapdragon Wear™ 2100. Il collegamento avviene tramite Bluetooth. Android Wear™ 2.0 arricchisce l'esperienza degli smartwatch Diesel On con quadranti personalizzabili, notifiche e messaggistica di facile utilizzo, app scaricabili da terzi e l'aiuto di Google Assistant. Diesel On offre le seguenti funzioni:

  • Download rapido di app da terzi tramite il Google Play™ Store incluso nell'orologio
  • Richiamo di Google Assistant tenendo premuto il pulsante di accensione o dicendo "Ok Google"; richiesta delle informazioni meteo, impostazione di un promemoria e richiesta di direzioni anche a mani occupate
  • Personalizzazione del quadrante dell'orologio, delle combinazioni di colori e delle informazioni a prescindere dal fatto che si abbia un telefono iOS o Android
  • Esperienza di fitness con Google Fit: è possibile monitorare corse, escursioni in bicicletta, allenamenti muscolari (ad esempio flessioni e sollevamenti) e molto altro
  • Misurazione delle calorie, dei passi, della distanza e di ulteriori esercizi in base alle impostazioni
  • Motivazione durante l'allenamento tramite musica in streaming direttamente dall'orologio, con collegamento ad un telefono o WiFi, tramite l'app Music di Google Play
  • Personalizzazione dei cinturini con otto opzioni disponibili, fra cui pelle, silicone, jeans e tela con cuciture originali e dettagli metallici

La nuova collezione di smartwatch Diesel On sarà disponibile in cinque stili di grandi dimensioni che incapsulano la personalità sicura di sé dei suoi clienti, con prezzi a partire da $325 USD.

La collezione di smartwatch Diesel On sarà disponibile su Diesel.com, nelle boutique e nei grandi magazzini selezionati a partire dal periodo delle festivita' natalizie del 2017.

Android, Android Wear™, Google, Google Play™ e altri marchi sono marchi commerciali di Google Inc.

CONTACT: CONTATTO: Laura Batey, (212) 453-2043, Laura.Batey@fleishman.com


To change the settings for your profile(s) or email delivery, go to https://prnmedia.prnewswire.com/profile/?action=editProfile and select the profile you would like to edit. You can select the industries, subjects, languages, geographical areas, companies, delivery options and delivery frequencies of your choice.

In addition to current press releases, you can also find archived news, corporate information, photos, tradeshow news and much more on the PR Newswire for Journalists website: https://prnmedia.prnewswire.com

To contact us, email: mediasite@prnewswire.com

Please do not reply to this email; this is an automatically generated message.

Copyright © PR Newswire Association LLC. All Rights Reserved.
A Cision company.

Our mailing address is:
350 Hudson Street, Suite 300
New York, NY 10014-4504
]]>