È la gioia il segreto del successo delle aziende

20/ago/2019 09:03:31 ComunicatiStampa.net Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA > Se non lo vedi correttamente Vedi sul Browser
 
 
 
ComunicatiStampa.net
 
 

È la gioia il segreto del successo delle aziende

Il successo dell'azienda? È una questione di gioia dei dipendenti...

Milano, 20 agosto 2019 - Nuovi software per organizzare meglio il lavoro e nuovi dispositivi per rendere ogni collaboratore più produttivo. Vanno soprattutto in queste due direzioni gli investimenti delle grandi, delle medie e delle piccole imprese, che non sempre però danno i risultati sperati.

E se invece i vertici aziendali decidessero di investire di più nella ricerca della gioia e della felicità dei propri dipendenti?

Un recente studio della Harvard Business Review lo afferma in modo molto chiaro: il successo incentiva la gioia, e questa da parte sua alimenta ulteriore successi, creando un circolo virtuoso per qualsiasi tipo di impresa.

Ma quali sono i fattori fondamentali per poter parlare di gioia a lavoro?

Lo studio in questione parla di armonia, di impatto e di riconoscimento.

Per avere un team lavorativo felice �“ e quindi di successo �“ sarebbe quindi necessario poter contare su una squadra che lavora in perfetta armonia, con i diversi ruoli e le differenti competenze che si amalgano alla perfezione; l'armonia porta al successo, e quindi a un impatto positivo e a una gioia diffusa nel team; infine, per sfruttare al meglio questo momento di felicità e per rafforzarlo, è necessario riconoscere i meriti dei vari protagonisti, così da completare �“ e perpetuare �“ il cerchio gioia-successo-gioia.

Per confermare le loro ipotesi, i ricercatori della Harvard Business Review hanno condotto interviste su un campione di 500 dipendenti di diverse età, impiegati in aziende americane, europee, africana e asiatiche.

Il 90% degli intervistati ha dichiarato di aspettarsi un certo livello di gioia a lavoro, ma solo il 37% ha affermato di essere soddisfatto del livello attualmente raggiunto. A prescindere da questo ampio gap, a dare nerbo alla ricerca è però il fatto che, nella maggior parte dei casi, i dipendenti più 'felici' sul luogo di lavoro sono anche quelli che hanno risposto positivamente alle affermazioni riguardanti i tre fattori chiave, ovvero per l'appunto armonia, impatto e riconoscimento.

Ma da dove è possibile iniziare per avere un team felice, e quindi votato al successo?

Lo abbiamo domandato a Carola Adami, amministratore delegato della società di head hunting Adami & Associati.

«Come sottolineato dalla ricerca della Harvard Business Review, alla base di un team felice c'è una squadra in perfetta armonia» ha spiegato l'head hunter.

«Affinché questo sia possibile, è prima di tutto necessario che ogni membro dello staff vanti le hard e soft skills perfette per il suo ruolo. Ma non è tutto qui: affinché si possa parlare davvero di armonia, è obbligatorio selezionare e assumere solamente delle persone effettivamente in linea con la cultura aziendale, che possano dare il meglio in quel particolare contesto lavorativo” continua l’head hunter.

“È sufficiente la presenza di una sola voce fuori dal coro per compromettere il lavoro dell'intero team. E, come sottolineato dallo studio, senza armonia non si può innestare il circolo virtuoso di gioia e successo aziendale” conclude Adami.

Come spesso accade tutto parte quindi da un attento processo di ricerca e selezione del personale, per creare un team capace di lavorare in modo sereno, gioioso e quindi efficiente.

 

 

 

 

Vedi online
 
 
 
 
 

Altri comunicati stampa recenti:

 
 
Piano di Sorrento attende il Premio “Penisola Sorrentina”

Piano di Sorrento attende il Premio “Penisola Sorrentina”

A fine settembre in costiera sorrentina parte l’appuntamento diretto da Mario Esposito

Piano di Sorrento, 19 agosto 2019 �“ Concerti, spettacoli, reading, masterclass. Tutto questo e molto altro ancora sarà il Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito” 2019, la kermesse di cultura e spettacolo diretta da Mario Esposito e riconosciuta come “evento di rilevanza nazionale…

Leggi Tutto...
 
 
Arriva la festa dei ceci di Cicerale: novità dell’anno la Spirulina

Arriva la festa dei ceci di Cicerale: novità dell’anno la Spirulina

Cicerale (Salerno), 16 agosto 2019 – Si terrà dal 21 al 23 agosto prossimi la Festa dei Ceci di Cicerale, piccolo felice borgo in provincia di Salerno.

Il cece di Cicerale, pregiato legume della dieta mediterranea e presidio Slow Food dal 2012, come sempre sarà il protagonista delle ricette tradizionali e ogni sera sarà possibile…

Leggi Tutto...
 
 
Nasce ad Alassio il gelato “Fondente sale e pepe”

Nasce ad Alassio il gelato “Fondente sale e pepe”

Alassio, 14 agosto 2019 – Ultimamente la Riviera Ligure non si distingue solo per il sole, il mare, la spiaggia e le tante bellezze del territorio. Da qualche tempo anche l’innovazione sembra aver trovato terreno fertile da queste parti.
In particolar modo l’innovazione è arrivata in gelateria ad Alassio grazie a Fiore di canapa, Marijanita…

Leggi Tutto...
 
 

Cis Capitanata: nasce il centro all’avanguardia dei Centri Padre Pio. Previste 100 assunzioni

San Giovanni Rotondo, 14 agosto 2019 – La Fondazione Centri Padre Pio Onlus di San Giovanni Rotondo, unica in Italia ad aver ricevuto la certificazione internazionale JCI, è tra i 43 progetti inseriti nel Cis, Contratto istituzionale di Sviluppo della Capitanata.
15mila metri quadrati di superficie interna e 50mila esterni: sono questi i numeri del maestoso…

 

“In Limine”, il corto filosofico presentato al “Fate Cinema 2019”

Caserta, 13 agosto 2019 – E’ stato presentato l’11 agosto scorso il cortometraggio filosofico sperimentale “In Limine’ al Festival “Fate Cinema 2019” di San Potito Sannitico (Caserta).

Nato da una un idea del regista Gianluca Testa sulla tecnica dell’ espressività generativa il corto vede protagonista l’attrice Silvia Busacca nelle…

Salute: l’obesità è causa di infertilità nell’uomo

Roma, 9 agosto 2019 – L’obesità è causa di infertilità nell’uomo. A confermarlo recenti studi della University of the Western Cap, (www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31373727) che hanno evidenziato questa stretta correlazione.

Circa il 15% delle coppie in età fertile ha avuto problemi di fertilità. Gli uomini contribuiscono al 50% dei…

 
 
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl