Nasce una nuova era per la leadership: le caratteristiche del CEO perfetto

19/lug/2019 08:23:07 ComunicatiStampa.net Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA > Se non lo vedi correttamente Vedi sul Browser
 
 
 
ComunicatiStampa.net
 
 

Nasce una nuova era per la leadership: le caratteristiche del CEO perfetto

Milano, 19 luglio 2019 - A loro dire, le aziende sono arrivate a un bivio: o si decide di cambiare il proprio modello di business, o si rischia di sparire dal mercato, in meno di cinque anni. La pensa così il 71% degli amministratori delegati, nella convinzione che la crescita delle loro aziende dipenda in primo luogo dalla capacità di mettere in discussione l'organizzazione attualmente esistente. Ad affermarlo è la ricerca Kpmg Global CEO Outlook 2019, condotta su 1.300 amministratori delegati di 11 tra le principali economie a livello mondiale, Italia compresa.

I CEO, dunque, sembrano ormai convinti che per fare il bene dell'azienda e del marchio sia necessario uscire dalla comfort zone, e quindi ripensare la cultura e i valori aziendali, riqualificare le competenze e definire dei modelli originali di partnership. La grande maggioranza dei CEO intervistati afferma che la cultura da adottare è quella del fail-fast: secondo l'84% degli amministratori delegati, infatti, è necessario imparare ad apprendere in modo tempestivo dai fallimenti, grandi e piccoli.

Guardando al futuro, gli amministratori delegati sono perlopiù ottimisti. Stando al 66% dei top manager a livello internazionale, l'economia globale è destinata a crescere nei prossimi 3 anni. In particolare, il 96% degli amministratori delegati italiani è convinto che la propria azienda abbia buone prospettive di crescita per il prossimo triennio.

Per quanto riguarda le minacce al business, la prima delle preoccupazioni tra i CEO è quella ambientale: per una sorta di 'effetto Greta', il cambiamento climatico per la prima volta svetta tra gli ostacoli previsti dai business leader internazionale. Non è così, però, per gli amministratori delegati italiani, i quali temono soprattutto �“ nel 45% dei casi �“ l'emergere di eventuali partiti con politiche protezionistiche, tali da rendere difficili i loro business.

Il report Kpmg Global Ceo Outlook 2019 afferma quindi che si è entrati in una nuova era di leadership, con l'esigenza di poter contare su dei CEO in grado di sperimentare nuove idee e di creare delle organizzazioni estremamente agili.

Ma come dovrebbe essere, quindi, l'amministratore delegato perfetto per guidare un'azienda nei prossimi anni?

Lo abbiamo chiesto a Carola Adami, amministratore delegato della società di head hunting Adami & Associati.

"La selezione del CEO è sempre un passo estremamente delicato da fare, in quanto la scelta del profilo errato può vanificare la presenza dei migliori talenti in azienda" spiega Adami.

"L'amministratore delegato, per affrontare le sfide presenti e future, deve essere in grado di sperimentare nuovi approcci, senza farsi frenare da dei dannosi pregiudizi. Deve inoltre essere capace di supportare e di incoraggiare gli altri dipendenti, costruendo un rapporto schietto e trasparente, basato in primo luogo sull'analisi dei risultati ottenuti. É essenziale che un CEO sia in grado di creare un clima sereno e produttivo in azienda, senza mai diventare un controllore severo: soprattutto oggi, il top manager deve riuscire a concedere ampie libertà, responsabilizzando i sottoposti" conclude l'head hunter.

 

Vedi online
 
 
 
 
 

Altri comunicati stampa recenti:

 
 
Aeronautica: arriva l'orologio dedicato alla Groppo Aviazione

Aeronautica: arriva l'orologio dedicato alla Groppo Aviazione

Per la Groppo Aviazione, eccellenza Italiana specializzata nella produzione di velivoli ultraleggeri l’onore di un orologio dedicato

Pavia, 18 luglio 2019 – Dopo la fortunata edizione limitata dedicata allo SF-260, la “Ferrari dei Cieli” nonché uno dei più grossi successi della industria aeronautica italiana, arriva l’omaggio ad una nuova eccellenza italiana specializzata nella…

Leggi Tutto...
 
 
Mercato auto primo semestre in calo: crollano i diesel, boom delle elettriche

Mercato auto primo semestre in calo: crollano i diesel, boom delle elettriche

Milano, 18 luglio 2019 – Il primo semestre 2019 si chiude in calo, esattamente come ci si aspettava dai dati dei mesi precedenti. Non mancano, tuttavia, alcune note positive come la crescita dei diesel e delle auto elettriche e la definitiva ripresa del noleggio a lungo termine.

Dati in calo, ma il noleggio a…

Leggi Tutto...
 
 
Il cantautore Davide De Marinis da settembre in Tale e Quale Show

Il cantautore Davide De Marinis da settembre in Tale e Quale Show

Il cantautore Davide De Marinis, da settembre nel cast di Tale e Quale Show

Como, 17 luglio 2019 – Un annuncio che crea nuova attesa: dal 13 settembre il cantautore Davide De Marinis, fresco concorrente di “Ora o mai più”, autore della sigla di Domenica in

Leggi Tutto...
 
 

Microimprese: sono 4 milioni in Italia e hanno bisogno di strumenti di gestione delle finanze

Milano, 16 luglio 2019- La Camera di Commercio di Mestre rivela che le microimprese in Italia sono oltre 4 milioni (98.2% del totale) e occupano 8 milioni di persone, il 56.4% di tutti gli addetti del settore privato in Italia. Nessun altro paese europeo mostra una centralità così forte delle microimprese per l’occupazione dei cittadini.…

 

A Sorrento nasce il cocktail ispirato al Grand Tour della Campania

A Sorrento nasce “Sensazioni…dal Grand Tour “, il nuovo cocktail in omaggio ai viaggiatori della Campania

Sorrento (NA), 16 luglio 2019 �“ Nasce a Sorrento il nuovo cocktail nel segno del Grand Tour, per celebrare le eccellenze della Campania, i suoi prodotti tipici e la sua identità. La prima degustazione in esclusiva del…

Arriva il World Emoji Day: tra le novità le Tourmake Reactions, le emoticon per la realtà virtuale

Il 17 luglio si festeggia World Emoji Day: e ora anche le Tourmake Reactions, le emoticon anche per la realtà virtuale

Milano, 16 luglio 2019 – Sono il linguaggio universale per esprimere emozioni sul web. Sono le emoji, ovvero le faccine che tutti usiamo per comunicare i nostri stati d’animo via messaggio. Note nella loro forma…

 
 
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl