Le 10 cose da fare il primo giorno di lavoro

09/lug/2019 10:10:37 ComunicatiStampa.net Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA > Se non lo vedi correttamente Vedi sul Browser
 
 
 
ComunicatiStampa.net
 
 

Le 10 cose da fare il primo giorno di lavoro

 Il decalogo del cacciatore di teste su come affrontare il primo giorno di lavoro

Milano, 9 luglio 2019 - Sono decine di migliaia i ragazzi che in questi mesi si trovano ad affrontare la sfida del primo giorno di lavoro, e che si chiedono come affrontarlo al meglio. Questo perché a causa di diverse congiunture e scelte la disoccupazione è scesa sotto il 10%, con un +67.000 posti di lavoro in più a maggio 2019 rispetto ad aprile.

Che sia un uomo oppure una donna, il primo giorno di lavoro presenta tutta una serie di paure e problemi che è bene saper affrontare.

Paura di non risultare all’altezza del compito, tensioni e ansia, sono parte dei sentimenti che animano chi affronta il primo giorno di lavoro.

Visto che è molto importante riuscire a fare una buona impressione e non commettere errori proprio al primo giorno di lavoro, abbiamo chiesto alla head hunter, Carola Adami (www.adamiassociati.com) dei suggerimenti in merito.

Adami, dall'alto della sua esperienza nel settore ha compilato una lista con i 10 migliori consigli per affrontare al meglio il primo giorno di lavoro.

Le 10 cose da fare il primo giorno di nuovo lavoro

1. Arriva presto.  Arrivare in anticipo di almeno 15 minuti è sicuramente un buon inizio e dà un ottima prima impressione.

2. Preparati e fare domande. “Ascolta, ascolta, ascolta. Spendi gran parte del primo giorno di lavoro all’ascolto, e cerca di fare domande intelligenti quando necessario” consiglia Carola Adami.

2.Presentati rilassato e riposato. Presentarsi riposati e rilassati il primo giorno di lavoro ti rende più energico e produttivo e essere al tuo meglio ti aiuta a creare una buona prima impressione. 

3. L’occhio vuole la sua parte. Presentarsi vestito come richiesto dai codici aziendali e dal buon gusto è importante. Se hai dei dubbi ti conviene informarti prima se esistono delle regole interne sull’abbigliamento.

4. Sorridi. Le prime impressioni sono importanti. Sorridi quando incontri nuove persone e presentati stringendo la mano, ti renderà più piacevole e interessante agli occhi dei tuoi nuovi colleghi, che non ti dimenticheranno.

5. Diventa amico di almeno un collega. Cercare di fare amicizia il primo giorno con almeno un collega è importante perché ti aiuta ad ambientarti ed a capire bene le dinamiche interne al tuo team e all’azienda in generale. Renditi inoltre sempre disponibile a dare una mano e mostra buona volontà. La tua efficienza, positività e spirito di squadra saranno contagiosi e in cambio riceverai aiuto ne quando avrai bisogno tu. 

6. Non strafare. Non essere impaziente a voler fare subito una impressione eccezionale. "L'impulso a voler fare troppo il primo giorno può venir fuori ma consiglio di tenerlo a bada perché a esagerare in certe situazioni si provoca l’effetto contrario, e potrebbe creare antipatie nel nuovo ambiente di lavoro” ricorda l’head hunter Carola Adami. “Sii naturale e conserva le energie,  perché avrai molto tempo per impressionare positivamente capi e colleghi” consiglia ancora l’head hunter.

7. Non rinunciare al pranzo con i colleghi. Se ti viene offerto di andare a pranzare con il tuo nuovo capo e/o i nuovi colleghi, non rinunciare. Mostra di essere pronto a fare squadra, ti servirà per allacciare relazioni e capire l’ambiente e le persone con cui avrai a che fare.

8. Apprendi bene i tuoi compiti. Il primo giorno il tuo responsabile ed i colleghi ti daranno una descrizione delle tue responsabilità, sia scritte che verbali. Apprendere bene il tuo compito e svolgerlo in modo eccellente è il primo passo verso il tuo successo professionale. 

9. Presta attenzione al tuo linguaggio del corpo. “Il linguaggio del corpo costituisce buona parte della nostra comunicazione. Valuta quindi quello che stai comunicando ai colleghi, cerca di capire come gli altri possono percepirti e regolati di conseguenza” conclude l’head hunter Adami.

10. Metti il cellulare sul silenzioso. Assicurati di non essere disturbato e di non messagiare o sbirciare il telefono, perché devi essere assolutamente il 100% presente sul lavoro, in particolar modo il primo giorno di lavoro.

 

Vedi online
 
 
 
 
 

Altri comunicati stampa recenti:

 
 
A Como la prestigiosa serata di “800 in Villa”

A Como la prestigiosa serata di “800 in Villa”

Nel prestigioso scenario di Villa Olmo a Como l’evento “800 in Villa”

Como, 9 luglio 2019 – Fra le sale maestose e i giardini curatissimi di Villa Olmo, simbolo neoclassico della città di Como, lo scorso 6 luglio, ha preso vita uno degli appuntamenti…

Leggi Tutto...
 
 
Spirulina: il super alimento in produzione ad Acciaroli, in uno stabilimento all'avanguardia

Spirulina: il super alimento in produzione ad Acciaroli, in uno stabilimento all'avanguardia

Salerno, 8 luglio 2019 – La NASA l’ ha adottata come cibo per gli astronauti, l’Organizzazione Mondiale della Sanità l’ha definita l’alimento più completo al mondo, il  Dipartimento  dell’Agricoltura degli Stati Uniti d’America (USDA) l’ha inquadrata come l’alimento del futuro.

Di quale “superfood” stiamo parlando?

Parliamo della spirulina, una microalga verde-azzurra di acqua…

Leggi Tutto...
 
 
Il Teatro Eliseo aderisce al Premio Penisola Sorrentina

Il Teatro Eliseo aderisce al Premio Penisola Sorrentina

Il prestigiso Teatro romano di via Nazionale diretto da Luca Barbareschi tra i partner del premio “Penisola Sorrentina”.

Roma, 8 luglio 2019 – Si rinnova la collaborazione con il Teatro Eliseo di Roma per il Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”, riconoscimento di alta cultura patrocinato dal Parlamento Europeo e dalla Presidenza del Consiglio…

Leggi Tutto...
 
 

Bulimia: “Ecco come sono guarita, a testa in giù”

Roma, 8 luglio 2019 – “C’è sempre una versione migliore di noi, tutto sta a trovarla”. A dirlo è Alessia, una ragazza di 26 anni di Roma, che grazie ad un esercizio particolare è guarita dalla depressione e dalla bulimia.

Come?

Mettendosi a testa in giù. 

Ma andiamo con ordine.

 

Festival Alpàa, il 20 luglio la finale a Varallo Sesia

Roma, 8 luglio 2019 �“ Il 20 luglio prossimo presso Piazza Emanuele II a Varallo Sesia si terrà la finale del Premio “Una Voce per L’ Alpàa”, il  festival musicale all’interno de L’ Alpàa, la manifestazione che porta ogni anno a Varallo Sesia circa 180.000 persone e che vede quest’anno la partecipazione di Luca Carboni, Roberto…

Occupazione ai massimi storici, l’head hunter: “Merito del Decreto Dignità”

Milano, 4 luglio 2019 – L’Istat offre una chiara visione di come, sulla base dei dati relativi a maggio 2019, l’occupazione risulti essere ai massimi dal 1977.

Per l’Istituto nazionale di statistica questo exploit non è un qualcosa legato ad un fatto occasionale, magari risultante per…

 
 
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl