Lavoro, crescono le richieste di laureati in medicina e Medici Specialisti

Allegati

17/giu/2019 09:34:06 ComunicatiStampa.net Contatta l'autore

COMUNICATO STAMPA > Se non lo vedi correttamente Vedi sul Browser
 
 
 
ComunicatiStampa.net
 
 

Lavoro, crescono le richieste di laureati in medicina e Medici Specialisti

Roma, 17 giugno 2019 - Con un tasso di occupazione pari al 91,9% a cinque anni dal titolo e del 68% a un anno dalla laurea, i laureati in medicina si confermano tra i più richiesti, con il secondo dato in crescita del 4,3% rispetto all'anno precedente. É probabilmente guardando a numeri simili a questi che l'anno scorso il titolare del MIUR, ovvero il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha deciso di spostare più in là la soglia di immatricolazioni ai Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia, portando il numero massimo di iscritti dai 9100 dell’anno accademico 2017-2018 ai 9779 nell’anno accademico 2018-2019.

Questo aumento, è vero, aveva suscitato le lamentele del sindacato Anaao giovani, il quale aveva sottolineato come non servivano più laureati in medicina, quanto invece più specialisti, allargando dunque non tanto i posti per i Corsi di Laurea in Medicina, quanto invece quelli per le scuole di specializzazione. In questo secondo caso, infatti, si contano solo 6.200 contratti di formazione specialistica ministeriali, escludendo così automaticamente più di 10.000 laureti in medicina dal percorso formativo post-lauream.

Va però sottolineato che il laureato in medicina non è richiesto solamente dal contesto squisitamente sanitario: il medico, infatti, non viene inquadrato unicamente negli ospedali e nelle cliniche. Certo, quello è lo sbocco principale, ma non è l'unico.

«Per i laureati in medicina esistono interessanti opportunità lavorative anche all'infuori delle tipiche strutture sanitarie: le aziende del settore farmaceutico, per fare l'esempio principale, sono alla continua ricerca di Medical Advisor. E ancora» spiega Carola Adami, amministratore delegato della società di head hunting Adami & Associati.

«Le aziende biotecnologiche e le stesse aziende farmaceutiche hanno bisogno di profili in grado di comprendere le nuove opportunità di sviluppo scientifico, nonché capaci di interfacciarsi con i protagonisti del mercato sanitario: in altre parole, per i laureati in medicina vi è anche l'intrigante possibilità di diventare Medical Science Liaison, un profilo che sta conoscendo una crescita massiccia di richieste negli ultimi anni» aggiunge l'head hunter.

E se i laureati in medicina trovano sempre più spazio all'infuori delle strutture ospedaliere, va sottolineata anche la crescita di richieste per determinati specialisti: sono infatti in aumento le richieste di medici urologi e dermatologi, nonché di medici specializzati in medicina fisica e riabilitativa.

 

 

 

 

 

Vedi online
 
 
 
 
 

Altri comunicati stampa recenti:

 
 
È coltivato nel cuore del Cilento l'alimento del futuro

È coltivato nel cuore del Cilento l'alimento del futuro

Salerno, 14 giugno 2019 – La Spirulina è una microalga di acqua dolce contenente un segreto: l’essere  un vero e proprio elisir di lunga e buona vita. Non a caso è stata scelta dalla NASA come cibo per gli astronauti, visto che un cucchiaino corrisponde a 1 kg di frutta e verdura assortita, ed è…

Leggi Tutto...
 
 
Monica Gabetta Tosetti, l’inarrestabile dottoressa della moda

Monica Gabetta Tosetti, l’inarrestabile dottoressa della moda

Milano, 13 giugno 2019 – È sempre in prima linea per parlarci di tutto ciò che fa moda, fashion, lusso, weddinge bellezza a 360 gradi.

Pronta con dei nuovi prodotti farmaceutici-estetici frutto delle ricerche del suo laboratorio parigino, con una nuova linea fashion, che andrà ad affiancare la…

Leggi Tutto...
 
 
Burnout: da oggi possibile usare il Credito Welfare per curarsi

Burnout: da oggi possibile usare il Credito Welfare per curarsi

Roma, 13 giugno 2019 – La sindrome di burnout è la risposta a uno stress emotivo e fisico persistente, a cui le donne sarebbero più esposte degli uomini. L’OMS ha riconosciuto ufficialmente il burnout come disturbo medico identificandolo come problema associato alla professione e  può avere diverse motivazioni: problemi con i colleghi, scadenze difficili da gestire, gravi fattori…

Leggi Tutto...
 
 

Al Route 66 di Roma ritorna "L'Elettro Funk" di Riccardo Zannelli

Roma, 12 giugno 2019 – Si terrà a Roma, domenica 16 Giugno 2019 presso il Route 66 , il “Tirateci Fuori Live Show”, lo spettacolo di Riccardo Zannelli che torna nella capitale dopo il successo ottenuto in Polonia la scorsa estate al Singer Jazz Festival a Varsavia.

Riccardo Zannelli ritorna…

 

Salute: il rapporto medici pazienti è sempre più digitale

Milano, 12 giugno 2019 – È sempre più digitale la vita dei pazienti italiani, così come quella dei dottori. Con la digitalizzazione della Sanità a livello nazionale, regionale e locale la salute degli italiani è infatti sempre più gestita da un computer.

La digitalizzazione della Sanità italiana è messa in evidenza dal Rapporto…

Pulizia viso e occhi: nasce Le Demaquillant, rivoluzionario gel nettoyant 3 in 1

Nasce Le Démaquillant, un gel nettoyant purifiant speciale, 3 in 1, con una texture studiata per dei risultati eccezionali, un gel nettoyant purifiant speciale, 3 in 1, con una texture studiata per dei risultati eccezionali

Milano, 11 giugno 2019 – È nato…

 
 
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl