Patologie del gatto: quali sono più comuni

22/feb/2018 05:17:02 Gatti Ragdoll Silmarilions Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il gatto è un animale molto forte e resistente, tuttavia ovviamente la possibilità che possa essere interessato da malattie non è remota.

Le patologie che possono riguardare il gatto sono diverse: alcune si manifestano in modo chiaro e inequivocabile, e questo consente di decifrarne senza problemi i sintomi, altre sono invece più subdole.

Quali sono dunque le malattie più frequenti tra i gatti?

Sicuramente sono potenzialmente molto pericolose le malattie virali, per molte delle quali si raccomanda vivamente un vaccino specifico.

Tra queste è possibile menzionare la panleucopenia, la rinotracheite felina, l'immunodeficienza felina, la leucemia felina, malattie che richiedono delle soluzioni terapeutiche piuttosto differenti l'una dall'altra.

Gli esemplari femmina possono essere interessati da malattie dell'utero, come ad esempio la metrite e la piometra, oppure dal temuto tumore della mammella, il quale nella grande maggioranza dei casi si presenta, purtroppo, in forma maligna.

Gli occhi e le orecchie possono essere interessati da problemi specifici: le orecchie sono "a rischio" soprattutto per gli esemplari che affrontano dei combattimenti con altri esemplari, oppure per l'insinuarsi di corpi estranei al loro interno.

Malattie del gatto e vaccinazioni

Problema piuttosto comune riguardante l'orecchio del gatto è inoltre l'acariasi, dovuta alla presenza di acari che arrecano all'esemplare un forte fastidio localizzato che si manifesta in modo piuttosto chiaro.

Per quel che riguarda gli occhi le patologie presentano dei sintomi ben evidenti, come è il caso della congiuntivite, la quale implica un arrossamento dell'occhio oppure un'evidente dilatazione della pupilla: in questi casi l'utilizzo di specifici antinfiammatori è in genere sufficiente per recuperare una condizione di piena normalità.

I gatti sono piuttosto soggetti a malattie cardiache, anche in età ancora giovanissima, e tra queste vanno menzionate le cardiomiopatie.

Le cardiomiopatie primarie hanno cause sconosciute, quelle secondarie sono legate soprattutto a infezioni, processi tossici o a problematiche di natura metabolica.

Le terapie riguardanti i problemi cardiaci possono essere variegate, di conseguenza è importantissimo attenersi scrupolosamente a quanto suggerito dal veterinario a seguito di un'attenta visita.

Tra le malattie della pelle più comuni nel gatto si possono citare l'acne felina, la dermatosi miliare, l'eczema e l'alopecia, la quale consiste nella formazione di anomale chiazze sulla peluria, dunque i suoi sintomi possono essere riscontrati con buona facilità.

Tra le principali patologie del gatto non possono che rientrare anche quelle parassitarie, legate all'indesiderata presenza di pulci e zecche.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl