Agrisocial: il marchio dell’Agricoltura Sociale

13/feb/2018 13:10:45 AgriSocial Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nasce Agrisocial il Marchio della Rete Nazionale di Agricoltura Sociale AgriCo.Re.

 

AgriCo.Re è un contratto di rete nazionale tra operatori di Agricoltura Sociale. Si propone di valorizzare il prodotto delle cooperative aderenti per sostenerne una crescita economica in termini di presenza sul mercato dei prodotti agro-alimentari.

 

Nasce come risultato dell’omonimo studio di fattibilità realizzato nel 2016 dalla Cooperativa Un Fiore per La Vita con il Consorzio Co.Re. per conto di Invitalia e del Ministero dello Sviluppo Economico. 

 

Lo studio di fattibilità ha evidenziato una capacità produttiva, sia in termini quantitativi che qualitativi, di soggetti che sanno coniugare attività di impresa e dimensione sociale, distribuendo valore nella comunità, aiutando persone con fragilità a migliorare le proprie condizioni  di vita.  Sulla base di tali evidenze un gruppo di cooperative si è aggregato intorno ad un progetto condiviso sottoscrivendo, nell’ aprile 2017, il contratto di Rete AgriCo.Re. 

 

Ad oggi aderiscono al contratto la Cooperativa Agricoltura Capodarco (Lazio), il consorzio  NCO - Nuova Cooperazione Organizzata (Campania), la cooperativa Biplano (Lombardia), La cooperativa Il Sentiero (Lombardia), La cooperativa I Berici (Veneto), La cooperativa Esserci Tutti (Calabria),  Il consorzio La Città Essenziale (Basilicata), Il consorzio Co.Re. (Campania) . 

 

AgriCo.Re si propone da un lato di fare massa critica per avere un maggior peso contrattuale nell’approccio al mercato dei prodotti agroalimentari ma anche per dotarsi di una offerta di prodotti che per quantità e varietà sia in grado di soddisfare le richieste del mercato stesso, Dall’altro lato vuole unire e condividere le esperienze, mettendo in rete competenze, strumenti, know-how, e buone prassi per sviluppare un settore di attività, quello dell’Agricoltura Sociale che può rappresentare un volano di sviluppo del paese ed uno sbocco occupazionale importante.

 

Commenta Salvatore Stingo, presidente del Contratto di Rete AgriCo.Re. :“Unire l’offerta in un catalogo unico di prodotti consentirà ai consumatori di riconoscere, sugli scaffali, i prodotti salubri, genuini, di buona qualità e che hanno anche un impatto sociale positivo. Per questo abbiamo  realizzato un Marchio identificativo, il marchio Agrisocial, che vuole in qualche modo certificare e rendere riconoscibili i prodotti di Agricoltura Sociale. Le nostre realtà produttive, cooperative sociali che aiutano le persone svantaggiate, avevano bisogno di essere identificate con un marchio unico, cosa che chiedevano da tempo. Aggregandoci in un contratto di rete nazionale, che mette insieme cooperative dal nord al sud dell’Italia, abbiamo realizzato un’operazione straordinaria, un progetto necessario per il nostro settore e molto ambizioso. Siamo solo all’inizio di un percorso e già siamo  riusciti a dare una risposta a dei bisogni”. 

 

La Rete AgriCo.Re. nel suo complesso, è composta di 5 cooperative e 3 consorzi di cooperative sociali, che rappresenta oltre 200 lavoratori. Gestisce 8 punti vendita di prodotti di agricoltura sociale, 6 punti ristorazione (fattorie didattiche, agrituristi, ristoranti) e 3 impianti di trasformazione. Il catalogo Agrisocial contiene prodotti trasformati, ed è diviso in una linea di prodotti biologici ed una linea di prodotti delle tradizioni territoriali. Di questi anche tanti prodotti tipici certificati.

 

I prodotti sono contenuti anche nel pacco regalo realizzato dal Contratto di Rete. Si chiama Agrisocial Food Box, e contiene i prodotti Agrisocial. FoodBox è già disponibile in commercio presso le cooperative socie e nei punti vendita indicati sul sito www.agrisocial.it. ed è stata realizzata in due assortimenti che consentono di vivere un’esperienza culinaria che unisce ricette, ingredienti e prodotti di regioni diverse.   

 

Ogni confezione, in cartone 100% riciclato, contiene 5 prodotti ognuno dei quali rappresenta una storia di vita, di persone riabilitate, di luoghi recuperati. Persone con disabilità o con altre tipologie di svantaggio coltivano pomodori, frutti di bosco, vitigni per produrre poi confetture, sughi pronti, conserve e vini di pregevole  qualità, nel rispetto dei disciplinari di produzione, con tecniche che salvaguardano l’ambiente e nel rispetto dei diritti dei lavoratori.    

 

 AgriCo.Re con il marchio Agrisocial è una scommessa, vuole essere un progetto di sistema che consenta alle cooperative sociali che operano in Agricoltura Sociale di avere il giusto riconoscimento per il lavoro che quotidianamente svolgono. Si tratta di un percorso che vuole far evolvere esperienze in modelli imprenditoriali in grado di reggere le nuove sfide di mercato in uno scenario che vede grandi cambiamenti ed instabilità ma anche notevole interesse per l’Agricoltura Sociale che dimostra come sia possibile coniugare l’offerta di ottimi prodotti, gustosi e genuini, con un modello imprenditoriale etico e con valore sociale.

      

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl