Allarme Vaccini: Quali i Veri Rischi che Corriamo?

17/nov/2015 09:14:30 ComunicatiStampa.net Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA > Se non lo vedi correttamente Vedi sul Browser
 
 
 

Allarme Vaccini: Quali i Veri Rischi che Corriamo?

Tra l’allarme dai dati ufficiali dell’Istituto Superiore di Sanità e gli allarmi da informazioni antivacciniste, un gruppo di scienziati specialisti e comunicatori della scienza ha lavorato a un libro unico per dare risposte scientifiche a chi ha dubbi o paure. Le loro scoperte saranno raccontate in “Vaccini, complotti e pseudoscienza”, un testo in uscita a fine novembre, con prefazione a firma di Silvio Garattini, che si propone di fare chiarezza definitivamente sul dilemma vaccini

Roma, 17 novembre 2015 - La questione dei vaccini e il timore di effetti avversi, mai dimostrati, rappresenta oggi uno dei temi di maggior rilievo, anche e in seguito ai dati pubblicati dall'Istituto Superiore di Sanità che ne denunciano il calo. Perché si vaccina di meno? Le resistenze al vaccino sono riconducibili a convinzioni radicate in chi si trova a scegliere se vaccinare o meno se stessi e i propri figli, ma anche ai giudizi di molti medici che ne sconsigliano il trattamento, ritenendolo in qualche caso pericoloso e contribuendo ad alimentare confusione e fobie. Nonostante le rassicurazioni del mondo accademico e scientifico, viaggiano parallelamente informazioni terroristiche che risultano essere tra i principali fattori scatenanti della diffidenza nei confronti delle vaccinazioni.

La ricerca acritica di notizie prive di valore scientifico sta spingendo, dunque, numerosi genitori a compiere scelte pericolose per la salute collettiva. Ma cosa c’è veramente a monte di questo calo delle vaccinazioni? Un gruppo di esperti autorevoli di scienza e di comunicazione scientifica, che da anni combattono false notizie, frodi scientifiche e studiano fenomeni legati a miti infondati, ha lavorato su un testo unico intitolato “Vaccini, complotti e pseudoscienza” di prossima pubblicazione con il Gruppo C1V Edizioni (www.c1vedizioni.com), per fare chiarezza e risalire alle origini di tutto questo fenomeno. Sotto diversi aspetti che vanno dalla visione complottistica della questione vaccini all'analisi delle notizie terroristiche in circolazione su di loro, dalle origini storiche di queste notizie agli aspetti più tecnici, seppur in chiave divulgativa, il volume ha l’obiettivo di chiarire i danni causati dall’informazione fai da te, dal condizionamento e dai tranelli psicologici della riluttanza a vaccinarsi.

Il volume, dal titolo “Vaccini, complotti e pseudoscienza”, con sottotitolo “Tra fobia, disinformazione e consapevolezza” che ne inquadra l’ambito, è a cura del Dott. Armando De Vincentiis, Direttore della Collana Scientia et Causa del Gruppo C1V Edizioni. La Prefazione è del Prof. Silvio Garattini, farmacologo dell’Istituto Mario Negri di Milano e l’uscita è prevista per fine novembre 2015.

Il libro si rivolge a tutti: agli addetti ai lavori, pediatri, medici di base, docenti e studenti universitari, avvocati, istituzioni e non ultimo ai genitori confusi e a tutti coloro che sono a caccia di informazioni e che non sanno come muoversi. I temi affrontati emergono dal titolo dei capitoli stessi: Comunicazione, paradossi e paranoia Armando De Vincentiis; Si possono correggere le false credenze sui vaccini? Sara Pluviano e Sergio Della Sala; Cronaca di una bugia assassina: il caso Wakefield Paolo Attivissimo; Il sistema immunitario del neonato, troppo immaturo per i vaccini? Giovanni Ragazzini; Un mondo senza vaccini Edoardo Altomare; L'informazione (seria) è il cuore della cura Cristina Da Rold; L’importanza dei vaccini nella storia della medicina e il loro contributo alla scienza AIRIcerca; Scienza, pseudoscienza e nuovo oscurantismo Silvano Fuso.

Capiremo se ci troviamo davvero al cospetto di un complotto, quale fondamento hanno le correnti antivacciniste, se si può fare a meno delle coperture vaccinali e quali sono i rischi. Perché la salute è un diritto e un dovere di tutti e la libertà di scelta è imprescindibile dalla consapevolezza dei rischi non solo personali ma anche dell'intera comunità.

-

C1V Edizioni

C1V Edizioni è la casa editrice romana fondata nel 2008 da Cinzia Tocci, con l’obiettivo di creare valore nel settore editoriale e della cultura, promuovendo la lettura come fonte di crescita e arricchimento personale e sociale, e di avvicinare lettori e scrittori, uscendo dagli schemi tradizionali grazie anche ad un modello funzionale flessibile, efficace ed efficiente. Tutti i libri del Gruppo C1V Edizioni sono registrati nel Catalogo Ufficiale dei Libri in Commercio e possono essere richiesti anche dai lettori attraverso i canali diretti della casa editrice (www.c1vedizioni.com, e-mail c1vedizioni@gmail.com e altri contatti), accorciando così tempi di consegna e offrendo ulteriori vantaggi con sconti e promozioni dedicate ai lettori.

###

 

Tra fobia, disinformazione e consapevolezza

Contatti:

Web: www.c1vedizioni.com

e-mail: c1vedizioni@gmail.com

Vedi online
 
 
 
 
 

Altri comunicati stampa recenti:

 
 
Terrorismo, Confedercontribuenti:

Terrorismo, Confedercontribuenti: "Serve vigilanza mondiale contro speculazione finanziaria"

Roma, 16 novembre 2015 - Il terrorismo si combatte, togliendo le disponibilità economiche, che spesso arrivano da giganteschi giri di speculazione finanziaria. Oltre che dal finanziamento diretto dei cosidetti "stati canaglia". Uno degli strumenti utilizzati sono le cosiddette "dark pool" che alimentano questi finanziamenti. Le dark pool sono piattaforme finanziarie sulle quali si contratta in…
Leggi Tutto...
 
 
Trevi lancia l'Altoparlante Trolley XF 3000 PRO

Trevi lancia l'Altoparlante Trolley XF 3000 PRO

Rimini, 16 Novembre 2015 - Da oggi la musica è più libera grazie all’altoparlante XF 3000 PRO. Trasportabile come un comodo trolley, sarà possibile infatti organizzare party e feste ovunque lo si desideri, in spiaggia o a casa di amici, grazie a questa rivoluzionaria invenzione ad opera della Trevi già messa in produzione per portare la…
Leggi Tutto...
 
 
Parte a Napoli il progetto adEST, Emersione Sociale Talenti

Parte a Napoli il progetto adEST, Emersione Sociale Talenti

Parte a Napoli il progetto adEST Emersione Sociale Talenti, programma di crescita dei ragazzi a rischio esclusione sociale. Entro il 20 dicembre la possibilità di far parte dei 100 “Social Champion” Napoli, 16 novembre 2015 - Parte a Napoli il progetto adEST Emersione Sociale Talenti. Per la realizzazione del progetto, sostenuto dal Dipartimento della Gioventù e…
Leggi Tutto...
 
 

Settimio Benedusi fotografa Rossella Visconti

Milano, 16 novembre 2015 - Il famoso fotografo di moda Settimio Benedusi per la prima volta fotografa una pornostar. Tra tutte le attrici del panorama hard italiano il noto fotografo ha infatti scelto la bellissima e bionda Rossella Visconti. Rossella Visconti è attualmente  l'attrice più attiva del mondo dell'hard, con produzioni sia nazionali che internazionali, a partire da…

 

Il brand Didofà, da sempre legato a Parigi, dopo la strage cambia i colori con quelli della Francia

Il brand Didofà, da sempre legato alla città di Parigi, dopo la strage che ieri ha colpito la Ville Lumiere, mostra la propria vicinanza ai francesi sostituendo sui social i colori tradizionali del logo con quelli della bandiera francese Roma, 15 novembre 2015 - La Torre Eiffel, l’Arco di Trionfo e scorci spettacolari della Ville…

Emergency: "Più democrazia e libertà per spezzare violenza e terrore"

Diritti, democrazia e libertà sono l'unico modo di spezzare il cerchio della violenza e del terrore Milano, 14 novembre 2015 - Ancora una volta colpire la popolazione civile è un gesto disumano e vigliacco.  Vediamo accadere in Europa quello che da anni accade in Afghanistan, in Iraq, in Siria: le nostre scelte di guerra ci…

 
 
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl