Condono Fiscale: Confedercontribuenti lo chiede per i contribuenti onesti

09/nov/2015 11:00:17 ComunicatiStampa.net Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA > Se non lo vedi correttamente Vedi sul Browser
 
 
 

Condono Fiscale: Confedercontribuenti lo chiede per i contribuenti onesti

Roma, 9 novembre 2015 - Senza un condono delle sanzioni, degli interessi e degli aggi, l’Italia non risorgerà, le famiglie resteranno indebitate e le imprese subiranno “il fallimento” fiscale. E' questa la conseguenza della politica sanzionatoria che i legislatori hanno voluto attraverso Equitalia.

Renzi si decida a cambiare rotta e a fare in modo che le imprese e gli italiani, possono attraverso rateizzazioni lunghissime, saldare i conti con il fisco, senza subire lo strozzinaggio di questo scellerato sistema che non è complicato definirlo "usura di Stato".

Sistema che ha prodotto un danno allo stesso Stato, che rischia di prevedere di incassare somme che mai incasserà. Invece noi crediamo che lo Stato debba incassare il giusto se  chi non ha pagato non ha potuto pagare.

"Oggi ci sono contribuenti che se vogliono regolarizzare la propria posizione sono costretti a pagare fino al 500% fra interessi e sanzioni rispetto alla sorte capitale. Il Condono è possibile perchè non crea problemi ai saldi di bilancio. E  nessun problema potrà porre l'Europa, perchè sanzioni e interessi non rientrano "assolutamente" nei saldi di bilancio dello Stato. La riapertura della rateizzazione prevista dalla legge di stabilità che scadrà il 21 Novembre è un paliativo che non risolve assolutamente nulla. Ancor meno l’esigua riduzione dell’aggio esattoriale"  affermano da Confedercontribuenti .

Il Presidente di Confedercontribuenti, Carmelo Finocchiaro, da tempo di questa fondamentale questione per i contribuenti e le imprese ne ha fatto una battaglia fondamentale per la ripresa economica del nostro paese e aggiunge: “Non si dica che il condono è una misura per ricchi, perchè è sempre possibile prevedere misure di salvaguardia, per coloro che in questi anni di crisi economica sono stati costretti a non poter assolvere ai loro doveri di contribuenti, rispetto agli evasori che non hanno voluto pagare. Noi crediamo - conclude Finocchiaro - che serve un condono fiscale per tutti gli italiani onesti, mentre per i grandi evasori, il fisco a tutte le carte per poterli escludere da qualsiasi beneficio e recuperare le loro posizioni debitorie. Un dovere di equità".

###

Ufficio stampa Confedercontribuenti

Via Sardegna, 28 Roma

tel 0698356829 - 3288851847 Roma

twitter: @contribuenti

facebook: confedercontribuenti

Carmelo Finocchiaro

Vedi online
 
 
 
 
 

Altri comunicati stampa recenti:

 
 
Confedercontribuenti: le vecchie lire si possono ancora cambiare in euro

Confedercontribuenti: le vecchie lire si possono ancora cambiare in euro

Dopo la sentenza della Corte Costituzionale è ancora possibile poter cambiare negli sportelli della Banca d’Italia banconote e monete in lire ritrovate in casa Roma, 7 novembre 2015 - "Una battaglia vinta e siamo soddisfatti essendo stati i primi a promuovere una causa di incostituzionalità del decreto Monti che anticipatamente aveva vietato il cambio delle vecchie lire…
Leggi Tutto...
 
 
Lo stato della Comunicazione Aumentativa e Alternativa in Italia per Disabili Temporanei o Permanenti

Lo stato della Comunicazione Aumentativa e Alternativa in Italia per Disabili Temporanei o Permanenti

Roma, 6 novembre 2015 - La Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA) è un’area della pratica clinica che cerca di compensare la disabilità temporanea o permanente di persone con difficoltà di comunicazione, utilizzando sistemi di simboli o immagini. Si tratta di una tecnica che richiede la formazione di genitori, operatori e del bambino e che funziona al meglio tramite una…
Leggi Tutto...
 
 
Messaggio del Presidente Mattarella ad Arti Grafiche Boccia per gli oltre 50 anni di attività

Messaggio del Presidente Mattarella ad Arti Grafiche Boccia per gli oltre 50 anni di attività

Il Presidente della Repubblica ha inviato un messaggio al Presidente dell'azienda salernitana Orazio Boccia in occasione dell'uscita del volume dello storico Valerio Castronovo “Arti Grafiche Boccia. Un’impresa italiana all’avanguardia” edito da Laterza Napoli, 4 novembre 2015 - "Nel panorama imprenditoriale italiano e in particolare del Mezzogiorno, Arti Grafiche Boccia ha rappresentato un'esperienza di notevole interesse. Come…
Leggi Tutto...
 
 

The Ghost Team, il ghostwriting multilingue per top manager, sbarca in Italia

Più di 40 i professionisti coinvolti nei 5 continenti in un progetto nato per abbattere ogni barriera linguistica e culturale, lanciato da Roberto Race: "I contenuti di qualità sono la base per costruire buone strategie di comunicazione e relazioni di successo" Roma, 4 novembre 2015 - Affiancare manager e imprenditori nella stesura di libri o interventi e nella cura…

 

Liu Jo Luxury e Comitato Leonardo promuovono la 2a edizione del Premio di Laurea

Il Comitato Leonardo e Liu Jo Luxury promuovono la seconda edizione del Premio di Laurea. Una borsa di studio per premiare le migliori tesi sul successo del made in Italy nel settore del gioiello e dell’orologeria di lusso. E' possibile candidarsi entro il 16 novembre 2015. La cerimonia di consegna del Premio avverrà nel 2016…

Premio Sviluppo Sostenibile: Ambiente S.p.A. tra le imprese più innovative della green economy

Ambiente S.p.A. sul podio del Premio Sviluppo Sostenibile, il riconoscimento alle imprese più innovative della green economy che saranno premiate dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile il 5 novembre a Rimini a Ecomondo. Adesione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha conferito la medaglia all’iniziativa. Il riconoscimento della Fondazione guidata da Edo Ronchi segue un altro risultato: l'ottenimento…

 
 
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl