L’importanza degli impianti per Trattamento e depurazione acque reflue

30/lug/2014 11:55:18 Sith Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Installare impianti per Trattamento e depurazione di acque reflue, è sempre più importante, soprattutto al giorno d’oggi, poiché le acque reflue urbane presentano maggiori problemi di smaltimento di sostanze inquinanti, vista la sempre più massiccia presenza di composti chimici di origine sintetica, impiegati prevalentemente nel settore industriale.

Il mare, i fiumi e i laghi sono in grado di auto depurarsi, ma vista il crescente utilizzo di sostanze inquinanti, che vengono smaltite sui corsi d’acqua, e che superano di gran lunga la quantità dalla quale sono in grado di disfarsi da soli, diventa necessario l’intervento umano tramite l’installazione di impianti per Trattamento e depurazione di acque.

Perché è necessario depurare?

Installare impianti per il Trattamento e depurazione delle acque reflue, è quindi importante per aiutare i corsi d’acqua a smaltire i rifiuti chimici in eccesso. Infatti la necessità è proprio quella di imitare, tramite gli impianti, i processi biologici che avvengono normalmente nei corpi idrici, anche se negli impianti, visto la mole di energia impiegata, questi processi avvengono molto più velocemente rispetto ai corsi d’acqua. Inoltre più i recettori (mari, fiumi, laghi) sono a rischio inquinamento, maggiore sarà il ricorso all’uso della tecnologia.

Trattamento e depurazione delle acque reflue

Gli impianti per il Trattamento e depurazione delle acque reflue, sfruttano tecnologie basate prevalentemente su fattori naturali (trattamenti biologici), riportati però in ambienti artificiali, in modo da avere su queste un maggiore controllo da parte dell’uomo.

Anche se la depurazione biologica ha come protagonisti microrganismi viventi, sia in ambiente naturale (auto depurazione),  sia in ambiente artificiale (Trattamento e depurazione acque), questi microrganismi cooperano tra di loro e portano alla distruzione delle sostanze inquinanti in eccesso, aiutando cosi i recettori naturali a smaltirle, e a poter cosi proseguire il loro corso naturale di auto depurazione.

 

Obiettivo principale degli impianti per il Trattamento e depurazione di acque reflue, è il riuso: infatti tramite questi si limita il prelievo di acque superficiali e sotterranee, riducendo in questo modo l’impatto degli scarichi sui corpi idrici recettori, e si favorisce il risparmio idrico mediante il riuso, in più campi, delle acque reflue. Cosa che, come ogni tipo di prodotto riciclato, ha un costo decisamente inferiore.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl