Uno strumento di selezione aiuta i quadristi a soddisfare i requisiti elettrici degli standard UL

26/ago/2016 08:52:35 Mariateresa Rubino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Uno strumento gratuito di selezione SCCR offre nuove opzioni per componenti di controllo motore

 

 

 

I costruttori di tutto il mondo che progettano macchine per il mercato nordamericano devono selezionare una combinazione corretta di componenti dei quadri per soddisfare i requisiti elettrici degli standard UL. Per semplificare il processo, Rockwell Automation ha ampliato le funzionalità dello strumento di selezione globale della corrente nominale di corto circuito (SCCR, Short-Circuit Current Rating) includendo nuove opzioni per i componenti di controllo motore.

 

Uno degli aspetti critici per soddisfare i requisiti delle norme è la selezione dei livelli di protezione SCCR appropriati. In passato, quadristi e costruttori di macchine erano soliti ricercare i valori nominali dei singoli componenti per assicurarsi che coprissero la corrente di guasto disponibile quando utilizzati in combinazione all'interno di un quadro. Senza tale protezione, un'eventuale corrente di cortocircuito potrebbe causare contatti saldati, danni ai componenti, perdita di produttività e aumenti dei costi di manutenzione.

 

Utilizzando lo strumento di selezione globale SCCR, quadristi e costruttori di macchine possono accelerare notevolmente il processo di selezione dei componenti e ottimizzare la progettazione dei quadri scegliendo combinazioni ottimali di componenti di controllo motore. Rockwell Automation ha sviluppato questo tool per avviatori a piena tensione e convertitori di frequenza basandosi su tensioni motore globali (a 50/60 Hz) e livelli comuni di corrente nominale di guasto. Lo strumento comprende tabelle conformi UL che consentono agli utenti di selezionare i componenti di controllo motore spaziando in una vasta gamma di valori nominali di potenza (HP o kW).

 

Gli utenti non devono far altro che selezionare i parametri applicativi corretti per trovare il corretto valore SCCR, consultando una distinta base su una riga per la potenza nominale del motore desiderata. La tabella e la distinta base forniscono un elenco corretto di componenti, permettendo di verificare che la SCCR del quadro coprirà la corrente di guasto disponibile.

 

“Abbiamo verificato un'ampia gamma di combinazioni di dispositivi di controllo motore in moltissimi range di valori nominali, fino a livelli di 100 kA” spiega Karen Hecht, responsabile dell'area di business Supply of Power di Rockwell Automation. “Con questo strumento, i costruttori di apparecchiature di tutto il mondo possono selezionare i componenti in modo semplice e rapido durante la fase di progettazione dei quadri, sapendo che la combinazione risultante raggiungerà il massimo livello di protezione possibile contro le correnti di cortocircuito”.

 

A proposito di Rockwell Automation

Rockwell Automation, (NYSE: ROK), è leader mondiale nella fornitura soluzioni per l’automazione, per il controllo e per l’IT che aiutano i produttori a ottenere vantaggio competitivo nel proprio business in modo sostenibile. Con sede a Milwaukee, Wisconsin, USA, la società impiega circa 22.000 dipendenti e serve clienti in più di 80 paesi.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl