CASA: ELEMENTI ESTERNI IN FERRO? LA MANUTENZIONE NE GARANTISCE UNA LUNGHISSIMA DURATA

17/mag/2019 09:53:45 Maria Gabriella Ferrazza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La primavera è il momento migliore dell’anno per prenderci cura degli elementi in ferro esterni alla nostra abitazione. Per quanto riguarda gli elementi asportabili, quali le cancellate, le persiane e i portoni, forse è bene pensare ad un intervento veramente efficace che preservi il ferro per lunghissimo tempo dagli agenti atmosferici e dall’ usura.

Il ferro, praticamente eterno, in realtà ha bisogno di una costante manutenzione per preservare la sua integrità e, il colore, con il quale abbelliamo questi elementi è una componente importante anche per la protezione.

Chiaro è che lo strato di vernice che copre gli elementi deve essere integro e non presentare graffi o scalfiture che permettono la formazione della ruggine, per questo i semplici interventi di verniciatura a pennello molto spesso risultano di breve durata e inefficaci in termini di protezione.

Se desideriamo la massima efficacia e un risultato duraturo e di grande impatto cromatico, dobbiamo procedere in modo professionale e l’unico iter da seguire è quello che prevede un ciclo di sabbiatura, l’applicazione di un fondo e l’applicazione di una vernice di finitura.

Il ciclo è composto da tre trattamenti separati che conferiscono al materiale un’elevata difesa contro gli agenti atmosferici, prolungandone la conservazione nel tempo. Questo processo consiste in un trattamento di sabbiatura a cui segue l’applicazione del fondo più la finitura a polvere.

Il ciclo di sabbiatura viene effettuato per eliminare qualsiasi residuo di ruggine o vernice sul manufatto. Il buon risultato di un rivestimento protettivo dipende in grandissima parte dalla sua capacità di aderire alla superficie su cui è applicato, per questo motivo occorre ripulirla da tutto ciò che è estraneo alla sua natura. Il trattamento consiste in un procedimento meccanico di erosione attraverso un getto di graniglia di acciaio o di sabbia abrasiva, ottenendo così un insieme di micro cavità e protuberanze che permettono e garantiscono un facile ancoraggio alle vernici.

La fase successiva è l’applicazione della vernice di fondo a cui segue una cottura in forno che consente di sigillare la superficie, creando una base di massimo ancoraggio per l’applicazione di finitura.

Il trattamento di verniciatura consente di personalizzare il materiale con la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di colori ottenendo un risultato cromatico eccezionale, sia che si scelga una finitura lucida, opaca o bucciata.

Maria Gabriella Ferrazza

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl