I concetti-chiave dell’ ITIL Service Strategy – Parte 2.

18/mag/2015 16:39:50 QRP International Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I concetti-chiave dell’ ITIL Service Strategy – Parte 2.

Nell’articolo precedente abbiamo visto i primi due concetti chiave in base ai quali stabilire la migliore strategia di servizio illustrati nel libro ITIL Service Strategy: le quattro P del metodo Mintzberg e la definizione del mercato potenziale.

Adesso invece andemo a vedere altri aspetti fondamentali dell’ ITIL Service Strategy, che termineremo con il prossimo articolo. Valore del Servizio:

E’ la valutazione dei risultati ottenuti dal cliente tramite il servizio stesso ed è formato da due componenti:

  • Utilità di Servizio: i miglioramenti di business che il cliente ottiene: nuove funzionalità e/o problemi rimossi
  • Garanzia del Servizio: c le modalità di fornitura del servizio e la sua idoneità ad essere utilizzato.

 

Tipi di Organizzazione IT:

  • Tipo I: servizi interni ad un’azienda ed utilizzati esclusivamente da una unità business specifica
  • Tipo II: servizi utilizzati da più unità business all’interno della stessa azienda
  • Tipo III: servizi utilizzati da più clienti esterni

 

La Gestione del Servizio come asset strategico:

attraverso ITIL, il servizio diventa un asset strategico dell’azienda, così come la capacità di gestirlo. Una Gestione del Servizio che apporti valore aggiunto al cliente deve fare si che tramite il servizio si possano ottenere vantaggi duraturi, in modo da aumentare il valore dell’organizzazione IT in termini di:

  • abilità/potenzialità: la capacità dell’ Organizzazione IT di gestire e organizzare i processi e le risorse
  • risorse: gli asset impiegati per la produzione del servizio: il capitale, l’infrastruttura, le applicazioni, le informazioni e le persone.

L’ ITIL Service Strategy è il primo e più importante dei 5 libri che compongono ITIL Service Lifecycle.

Nel prossimo articolo vedremo più nel dettaglio i passi successivi attraverso i quali si giunge alla definizione chiara del servizio che si vuole creare, dei requisiti alla base del servizio e di come verrà implementato all’interno dell’organizzazione una volta ultimato.

Per maggiori informazioni visita la pagina ITIL Service Strategy Se sei interassato alla formazione con QRP visita la pagina Corsi ITIL

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl