Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Fiere Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Fiere Thu, 16 Aug 2018 00:43:31 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/1 L'autunno caldo di Partesa Fri, 27 Jul 2018 14:51:04 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/487516.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/487516.html Cantiere di Comunicazione Cantiere di Comunicazione

Buongiorno,

 

di seguito e in allegato invio il comunicato stampa relativo al calendario di eventi di formazione organizzati da Partesa per l’autunno-inverno.

 

Un caro saluto.
Diana Ferla

 

COMUNICATO STAMPA

 

L’AUTUNNO-INVERNO DI PARTESA

Un calendario ricco di appuntamenti dedicati alla formazione

 

Milano, 27 luglio 2018 – Sei mesi ricchi di eventi e successi: così si conclude il primo semestre di Partesa all’insegna della formazione e della consulenza dedicata a partner e clienti. Da settembre il palinsesto formativo della società leader in Italia nella distribuzione per il canale Ho.Re.Ca. torna carico di nuovi appuntamenti.

Tornano, infatti, i Partesa Lab, la piattaforma formativa per i clienti Partesa, con workshop tematici dedicati alla birra, al food, al vino e agli spirits. In questo fitto calendario, che sarà svelato da settembre, verranno approfondite le principali aree che rappresentano il core business di Partesa con un approccio su misura e con una formula più snella in grado di rispondere efficacemente alle singole esigenze. Il numero ristretto di partecipanti, infine, consente di fornire risposte mirate e tailor made.

 

Immancabili, gli Open Wine che, da nord a sud, porteranno gli esperti vino Partesa a incontrare gli operatori Ho.Re.Ca per fare cultura di prodotto. Un approccio pragmatico che parte dall'analisi sensoriale del vino – aspetto, profumo e gusto – fino ad arrivare ai migliori abbinamenti cibo-vino. Durante la giornata, ampio spazio anche alla scoperta dei diversi uvaggi e alla lavorazioni in cantina. Nell’anno del ventesimo compleanno del progetto Partesa per il Vino (1998-2018), questi incontri verticali assumono un significato ancora più rilevante. Le tappe autunnali sono previste a Bologna, Torino, Roma, Verona, Pescara e Perugia.

 

Anche gli appassionati di Spirits avranno due occasioni importanti per conoscere le ultime novità del mercato e approfondire le proprie conoscenze su questa categoria di prodotto diventata sempre più strategiche per Partesa e per il business del Fuori Casa. Torna, infatti, My Spirits in due appuntamenti, uno a ottobre, a Firenze, e uno a novembre, a Milano, per gli addetti ai lavori e tutti gli appassionati del settore. Nato con l’obiettivo di creare una piattaforma d’incontro tra i produttori e gli operatori dell’Ho.Re.Ca. e di offrire momenti di formazione sulla cultura di prodotto, sul servizio e sui nuovi trend avvalendosi della collaborazione di esperti -  quest’anno il format di My Spirits si è rinnovato per offrire un’esperienza ancora più immersiva. Un evento che è diventato fra i più attesi del settore, con aree tematiche di degustazione, momenti riservati al food pairing, oltre a cooking show e spettacoli che alternano flair bartending e mixology.

 

Importanti novità si apriranno anche nel settore food, con corsi dedicati alla pizza.

 

Per Partesa investire nella formazione dei propri partner significa offrire strumenti utili alla crescita del loro business, anticipando le ultime tendenze del mercato e rendendoli competitivi in un mercato, come quello attuale, sempre più fluido e ingaggiante. Per fare ciò, Partesa mette a disposizione alcuni fra i migliori professionisti del settore che offrono le proprie competenze e il proprio know-how in materia di cultura di prodotto e servizio. Un approccio innovativo che conferma Partesa come il partner ideale per puntare al successo del proprio business.

---

Partesa è una società specializzata nei servizi di vendita, distribuzione, consulenza e formazione per il canale Ho.Re.Ca.Con 29 anni d’esperienza e 45.000 clienti, Partesa ha raggiunto la massima capillarità distributiva, un attento portfolio di prodotti di qualità, servizi personalizzati e una grande solidità logistica. Un’azienda in movimento che cresce con le esigenze del mercato, in grado di offrire un’innovativa politica commerciale con un’immagine distintiva e unica.  La struttura, che impiega circa 1.150 persone, conta 47 depositi e un’ampia flotta di veicoli; fornisce un valido supporto tecnico e commerciale nello sviluppo di attività di marketing, acquisti, logistica, risorse umane, formazione e amministrazione. Per ulteriori informazioni: www.partesa.it

 

]]>
InnoTrans, Vetrina mondiale dell’industria ferroviaria Berlino 18-21 settembre 2018 Thu, 26 Jul 2018 11:46:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/487366.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/487366.html Innovazioni Made in France all’e-Commerce Forum Innovazioni Made in France all’e-Commerce Forum Saranno 200 le aziende della filiera ferroviaria francese presenti a InnoTrans per presentare il loro know how al mercato mondiale. Con competenze riconosciute a livello internazionale e un mercato valutato pari a circa 160 miliardi di euro nel 2015, la Francia occupa il terzo posto nel mondo, con un fatturato di circa 4,2 miliardi di euro, alle spalle della Cina e della Germania. I grandi protagonisti dell’industria ferroviaria francese sono presenti nella maggior parte dei più importanti cantieri internazionali. Il 30% del fatturato del settore è realizzato dalle esportazioni.

 

L’industria ferroviaria francese è caratterizzata da un ecosistema che riunisce aziende presenti lungo l’intera catena del valore della filiera: dalla costruzione del materiale rotabile fino al segnalamento, passando per l’integrazione dei sistemi. Il settore può contare su oltre 235 aziende (5 costruttori di materiale rotabile, 38 produttori di apparecchiature, 7 specialisti del segnalamento e 186 società raggruppate nei 3 clusters regionali), che impiegano direttamente 21 000 persone.

 

Ad InnoTrans, Business France vi invita a scoprire un’offerta diversificata, composta di start’up e di società che operano nei settori dell’infrastruttura, del materiale rotabile, della manutenzione, dei componenti meccanici, dei sistemi elettronici, fino all’ingegneria.

 

La collettiva francese, organizzata da Business France, (Agenzia nazionale al servizio dell’internazionalizzazione dell’economia francese), sarà al primo posto tra le nazioni straniere presenti alla manifestazione. Business France avrà come partner ufficiale Fer de France.

 

L’Associazione Fer de France riunisce tutti gli operatori pubblici e privati del comparto ferroviario francese. La sua ambizione è di promuovere l’eccellenza e l’esperienza di tutta la filiera ferroviaria del paese, in Francia e nel mondo.

 

Sei espositori nei settori industriali e dell’alta tecnologia, che rappresentano il know how francese, sponsorizzano il padiglione francese: CENTRALP, uno dei leader dell’elettronica di bordo (www.centralp.fr); CIM, gruppo specializzato nella manutenzione del materiale rotabile (www.cimgroupe.com); CORYS, un riferimento nella progettazione e nella produzione di simulatori di guida (www.corys.com); FLERTEX, leader delle pastiglie dei freni a disco e delle ganasce dei freni (www.flertex.fr); NEXTER ELECTRONICS, professionista dell’ingegneria dei sistemi elettronici di bordo (www.nexter-group.fr); TECHNI-INDUSTRIE, professionisti della lavorazione industriale della lamiera, della saldatura meccanica e della produzione di caldaie industriali (www.techni-industrie.fr).

 

«French Rail Awards»: la FIF, Federazione delle Industrie Ferroviarie (http://fif.asso.fr), sponsorizza la seconda edizione dei «French Rail Awards», principale evento della Collettiva, che premierà 2 PME/ETI francesi che si sono distinte nel campo dell’innovazione e dello sviluppo internazionale.

 

I finalisti del premio per l’innovazione sono IKOS (manutenzione predittiva), VAPERAIL (ferrovia connessa) e INICIA (Object Detection Assistant). I finalisti del premio per lo sviluppo internazionale sono FIMOR (Under Sleeper Pads/protezione delle traversine), GORGY TIMING (sincronizzazione oraria), GEISMAR (materiale di posa e di manutenzione dei binari e delle catenarie), LAF (attacchi ferroviari/traction coupling systems).

 

I premi saranno consegnati nel corso di una cerimonia che si terrà martedì 18 settembre alle ore 16.30 presso la Fiera di Berlino, hall 11.2, stand 210 E10 di Business France. La cerimonia avrà luogo in presenza dell’Ambasciatrice di Francia in Germania, Sua eccellenza Anne-Marie Descôtes, e sarà seguita da un cocktail. 

 

Vi diamo appuntamento nelle

 

Hall 3.2 - Stand 301

Hall 11.2 - Stand 210

Hall 11.2 - Spazio per le Start’Up!

 

Sfoglia il catalogo

 

 

Per maggiori informazioni:

BUSINESS FRANCE

Marie-Gabrielle VAILLANDET

Responsabile del progetto ferroviario

Tel.: +33 (0)1 40 73 32 34

E-mail: marie-gabrielle.vaillandet@businessfrance.fr

Sito web: www.businessfrance.fr

 

Oppure:

Business France Italia

Barbara Galli barbara.galli@businessfrance.fr

Blog, Twitter, Facebook

]]>
Comunicato stampa - PERUGIA FLOWER SHOW - 15/16 settembre 2018 Thu, 12 Jul 2018 12:51:18 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/486015.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/486015.html Magenta Events Magenta Events
Spett.Le Redazione,
in occasione della nuova edizione autunnale 2018 di Perugia Flower Show, mostra mercato di piante rare e inconsuete che quest'anno si terrà dal 15 al 16 Settembre 2018 presso i Giardini del Frontone di Perugia, chiedo la possibilità di inserire l'appuntamento sul portale o nella newsletter. In caso positivo, ci farebbe piacere inserire nell’area riservata ai partner del sito ufficiale il Vs. logo linkato al sito di riferimento; le ricordo che è possibile inviare quanto necessario in risposta in questa mail (nel caso in cui non fosse già online grazie a passate collaborazioni).
 
In allegato invio un comunicato con le novità di questa nuova edizione di Perugia Flower Show 2018, che racconta dei produttori che espongono e dei tanti appuntamenti culturali che si terranno, insieme a qualche foto utile per la possibile pubblicazione. Di seguito tutte le info utili e le pagine social ufficiali:
 
  • PERUGIA FLOWER SHOW - Winter Edition: 15-16 Settembre 2018 presso Giardini del Frontone di Perugia (Borgo XX Giugno, Perugia - PG)
              Sito ufficiale: www.perugiaflowershow.com �“ Facebook, Twitter, Instagram
     
     
    Restando a disposizione per ogni ulteriore informazione e in attesa di riscontro,
    ringrazio e invio i miei migliori saluti!
     
     
    Alessandro Palamara
    Press Officer
    MAGENTA EVENTS SRL
    Segreteria Organizzativa
    P.zza Italia, 4
    06122 Perugia
    Tel: 075 37 21 618
    Fax: 075 96 92 078
    Cell: 328 22 98 638
    ]]>
    Le piadine di Casa Maioli arrivano in Veneto Wed, 04 Jul 2018 16:47:56 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/485240.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/485240.html Cantiere di Comunicazione Cantiere di Comunicazione

    Gentilissimi,

     

    siamo lieti di segnalare che le piadine di Casa Maioli arrivano in Veneto. Ad accogliere i sapori di una ricetta frutto di passione culinaria e tradizione, la città di Conegliano (TV) e il centro commerciale Conè. L’apertura è fissata per il prossimo 6 luglio.

    In allegato il comunicato stampa completo e due immagini rappresentative.

    Ringraziamo per la gentile attenzione e restiamo a disposizione per ogni eventuale informazione.

    Cordiali saluti,

     

    Valentina Finotti

     

    Descrizione: logo mail

     

    Cantiere di Comunicazione

    Via Emanuele Filiberto, 7A - 20149 Milano

    Tel. 02 87383.180

    www.cantieredicomunicazione.com

    +++++++++++++++++++++++++++++++++++++

    Prima di stampare questa mail, pensaci!

     

    ]]>
    L’efficienza energetica di Kerberos a mcTER 2018 Fri, 22 Jun 2018 11:46:54 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/483888.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/483888.html LS&P LS&P Il 28 giugno presso il Crown Plaza Hotel di San Donato Milanese avrà luogo la 21esima edizione di mcTER, la rassegna dedicata al mondo della cogenerazione energetica.

    Nel corso della manifestazione i partecipanti avranno la possibilità di approfondire le tematiche relative alle norme vigenti e le buone prassi per un corretto processo di efficientamento energetico. 

    Nello specifico, Francesco Calleri, Technical Manager di Kerberos, all'interno del convegno "Contabilizzazione del calore: la nuova UNI 10200 - Cosa cambia nella ripartizione delle spese di riscaldamento, raffrescamento e ACS", illustrerà alcuni esempi applicativi di contabilizzazione del calore per una corretta ripartizione delle spese di riscaldamento. 

    Il meeting, realizzato in collaborazione con il Comitato Termotecnico Italiano, è rivolto ai periti industriali iscritti all'Albo professionale e conferisce il diritto ad ottenere 4 crediti formativi professionali.

     

    www.x-monitor.it - www.maggiordomodelcalore.it

    ]]>
    Kerberos a Bologna per il convegno SGE ISO 50001 Wed, 13 Jun 2018 15:04:52 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/482807.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/482807.html LS&P LS&P Il 19 giugno presso la sala meeting del Zanhotel Europa di Bologna si terrà la conferenza "Sistemi di Gestione dell'Energia", un'importante occasione di confronto e approfondimento tra energy manager ed aziende specializzate nel settore dell'efficienza energetica.

    Nel corso della giornata verranno illustrati i risultati dell'indagine FIRE-CEI-CTI 2017, una ricerca frutto della collaborazione tra la Federazione promotrice del convegno ed il Comitato Elettrotecnico Italiano sullo stato di attuazione della norma UNI CEI EN ISO 50001 a livello nazionale con particolare attenzione all'evoluzione dei requisiti normativi della nuova direttiva.


    Gianpaolo Rocchi, AD di Kerberos, azienda altamente specializzata nello sviluppo di soluzioni smart metering e sponsor dell'evento, fornirà validi esempi di applicazioni legate al monitoraggio e alla diagnosi energetica attraverso X-Monitor, il sistema di monitoraggio sviluppato da Kerberos conforme ai requisiti della normativa ISO 50001 in grado di ottemperare efficacemente al D. Lgs 102/14.

     

    www.x-monitor.it -  www.maggiordomodelcalore.it www.x-lighting.it

     

    ]]>
    The Way to Upgrade Attributes in NBA 2K18 Mon, 11 Jun 2018 04:15:08 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/482363.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/482363.html Mmoak2018 Mmoak2018 If you're wanting to get your player to the evasive 99 score in NBA 2K18, then you'll want to make certain that you upgrade characteristics after playing games. After all, you can not get better if a person doesn't magically pour skill points to your stats, right? Here is what you want to learn to update features in NBA 2K18 with Cheap NBA 2K MT.

    The major way to do so is by paying your hard-earned VC. This may be earned by finishing matches during your career, or by buying it via microtransactions in the sport. As soon as you've got some VC ready to invest, press Triangle (Y on Xbox One) to open up the navigation menu and select Attributes that is about halfway down. You'll then want to press on your d-pad to gain access to each of the different attributes of your participant.

    You should now find all of your different player attributes in NBA 2K18. Just select the one that you want to upgrade and then spend your VC on making them even better in that specific stat.

    You could also upgrade these by doing some exercises over at the practice centre. You can do three drills involving each game in NBA 2K18 and these will permit you to gradually but certainly rank up your badges and better your rating.

    These are the most important two ways you can permanently upgrade features in 2K19 MT. However, if you're trying to find a fast fix to get you through a challenging match, be certain to go over to the Gatorade fueling center. Here, you'll discover one-time consumable items whose effects will be enabled within the next match, but when the game is over, their consequences will be, too.

    ]]>
    La proposta di Campagnola per il vigneto di domani Fri, 08 Jun 2018 14:16:57 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/482241.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/482241.html Borderline Agency Borderline Agency Risultati più che positivi per la realtà emiliana presso l’azienda Umani Ronchi (AN) all’indomani della quarta edizione di Nova Agricoltura in Vigneto: innovazione sostenibile per una viticoltura all’avanguardia.

    Un’altra giornata sul campo per testare l’efficacia e la precisione della strumentazione made in Campagnola: è questo l’obiettivo dell’azienda leader nella progettazione e produzione di sistemi pneumatici ed elettromeccanici per la potatura e la raccolta agevolate, giunta al sessantesimo anno d’attività.

    Il 7 giugno, tra i filari della marchigiana Umani Ronchi, la rassegna di macchine e prodotti professionali 4.0 rivolti a tecnici e viticoltori ha fatto un ulteriore passo avanti nella proposta di soluzioni sensibili al cambiamento climatico, all’impatto ambientale e all’incidenza dei costi di gestione.

    Un’edizione decisiva ed estremamente attuale, che ha consentito allo staff Campagnola – affiancato da Giuseppe Arrizza (titolare dell’omonimo marchio) e dai rivenditori Lampacrescia 2 di Recanati (MC) e Manieri di Arcevia (AN) – di mostrare le plus valenze di una gamma prodotti moderna, sofistica e rispondente alle rinnovate esigenze della clientela.

    Campagnola ha schierato le recenti novità della sua strumentazione di precisione: la forbice elettrica Cobra Pro e i nuovi macchinari serie “P” a marchio Arrizza.

    La prima rappresenta la risposta dell’azienda al focus della manifestazione: impiegata nella potatura della vite, delle piante da frutto e di quelle ornamentali, questa forbice si distingue infatti per la maneggevolezza e l’elevata potenzialità di taglio, riassumendo su di sé molte delle caratteristiche ricercate dall’agricoltore contemporaneo. La robustezza dello strumento è garantita dal tecnopolimero a forte tenuta e dalla lama in acciaio forgiato ad alta resistenza universale per vigneto e frutteto, mentre la sua semplicità d’uso, favorita dal peso di 840 grammi, è connessa alla dimensione dell’impugnatura di 31 x 38 mm e alla flessibilità del cavo di alimentazione.

    La seconda innovazione è la gamma serie “P” del partner commerciale Arrizza, società abruzzese specializzata nella progettazione e nella costruzione di macchine per la lavorazione dell’interfilare di cui Campagnola detiene la distribuzione in esclusiva. Questi macchinari – unici per versatilità, rapidità e precisione – vengono realizzati in versione singola o doppia e applicati sul trattore in posizione anteriore, posteriore o ventrale. Possono effettuare diverse lavorazioni in simultanea – garantendo un eccezionale livello di qualità e di accuratezza ad un costo contenuto – e costituiscono una soluzione ideale per le aziende impegnate nella bioagricoltura.

    www.campagnola.it

    ]]>
    Gli esperti francesi fedeli alla più grande esposizione al mondo dedicata all’ingegneria dei processi chimici Thu, 07 Jun 2018 11:44:58 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/482087.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/482087.html Innovazioni Made in France all’e-Commerce Forum Innovazioni Made in France all’e-Commerce Forum ACHEMA 11 - 15 giugno 2018 Francoforte

    Brochure

     

    La Francia sarà presente in forze alla più grande fiera internazionale dedicata all’industria chimica di processo e alle biotecnologie.

    Business France, l’Agenzia nazionale per l’internazionalizzazione dell’economia francese, organizza una collettiva con 31 aziende ed Enti francesi che presenteranno le loro competenze, i prodotti, i servizi, le soluzioni e le innovazioni alla comunità scientifica e imprenditoriale di tutto il mondo.

     

    L’industria di processo è il motore dell’innovazione per l’economia mondiale e la forza motrice di molti settori industriali, tutte le catene di valore beneficiano, in una forma o nell’altra, dei risultati della chimica, della biotecnologia e dell’ingegneria dei processi.

     

    Tutti i fornitori di soluzioni per le industrie chimiche e biotecnologiche sono presenti ad ACHEMA, dai laboratori di ricerca e d’innovazione, alla progettazione ingegneristica, compresa la fornitura delle attrezzature e dei macchinari per i processi meccanici e termici, le valvole industriali, le soluzioni per la protezione ambientale o, ancora, la strumentazione e gli apparecchi per l’analisi, il controllo e l’automazione dei processi.

     

    I produttori francesi di attrezzature sono molto diversificati e si rivolgono a molti settori applicativi: chimica, petrolchimica, nucleare, energia, acqua, agroalimentare, farmaceutica, cosmetica... L’offerta dell’industria francese è caratterizzata dalla sua capacità di fornire attrezzature certificate in base alle più severe normative nel campo dell’Ambiente, della Salute e della Sicurezza e di realizzare apparecchiature su misura e ad alto valore aggiunto.

     

    All’interno del Padiglione dedicato all’ingegneria (9.2), Axelera, il polo di competitività per la chimica e l’ambiente della Regione Rodano-Alpi, sarà presente con alcune PMI e con l’Istituto Carnot Chimie Balard Cirimat.

     

    Le piattaforme chimiche francesi saranno, inoltre, presenti in forza alla fiera ACHEMA per promuovere, tra gli investitori stranieri dei comparti della chimica e dell’ambiente, i loro siti come destinazioni preferite per i loro progetti di sviluppo in Europa. 10 piattaforme chimiche esporranno in una collettiva (Padiglione 9.2, Stand D12) per attirare nuovi investimenti provenienti da importanti operatori o da start up che desiderano industrializzare le proprie innovazioni.

     

     

    Padiglione 8.0 - Stand J4 - (Valvole Industriali):

     

    BOM INDUSTRIAL VALVES (www.bom.fr), BURACCO (www.buracco.com), CAHOUET (www.cahouet.com), CASTANET (www.castanet-sa.fr), COREAU (www.coreau.com), DESCOTE (www.descote.com), H+VALVES (www.hvalves.com), MANOIR INDUSTRIES (www.manoir-industries.com), REG TECHNOLOGY (www.reg-technology.com), SERVINOX (www.servinox.com) + PMS PROCESS MIXING SOLUTIONS (www.processmixingsolutions).

     

    Nel Padiglione 11.1 - Stand G3 - (Tecnologie per la misura, il controllo e l’automazione):

     

    APIX ANALYTICS (www.apixanalytics.com), REGULATEURS GEORGIN (www.georgin.com), SETNAG (www.setnag.com), TETHYS INSTRUMENTS (www.tethys-instruments.com).

     

    Nel Padiglione 9.2 - Stand D12 - (Ingegneria):

     

    AXELERA (www.axelera.org), BOCCARD PLANT SOLUTIONS (www.boccard.com), INSTITUT CARNOT CHIMIE BALARD CIRIMAT (www.carnot-chimie-balard-cirimat.fr), EXTRACTHIVE (www.extracthive.com), INEVO TECHNOLOGIES (www.inevo.fr), SERTRONIC + NEL HYDROGEN (www.sertronic.com).

     

    Le 10 piattaforme chimiche francesi:

     

    COMMENTRY CHEMICAL PARK (www.adisseo.com), CHEMESIS (www.plateforme-chemesis.com), CHEMPARC (www.chemparc.fr), GRENOBLE CHEMICAL PARK (www.grenoble-chemicalpark.com), LAMOTTE INDUSTRIAL PARK (www.lamotte-industrial-park), LYON VALLEE DE LA CHIMIE (www.appeldes30.fr), OSIRIS GIE (www.osiris-gie.com), PORT-JEROME NORMANDY (www.cauxseinedeveloppement.com), SYNERZIP LE HAVRE (www.synerzip-lh.fr), WEUROPE INDUSTRIAL PARK (www.weurope.fr).

     

     

    Cifre chiave 2017 dell’industria chimica in Francia (fonte: Unione delle Industrie Chimiche):

     

    70 miliardi di euro di fatturato

    Secondo posto in Europa dopo la Germania, settimo posto mondiale.

    Uno dei principali settori che contribuiscono alla bilancia commerciale della Francia, con un saldo negli scambi di +8,6 miliardi di euro

    Primo comparto industriale esportatore (58,7 miliardi di euro)

     

    3.335 aziende, di cui il 94 % PMI

    1,8 miliardi di euro spesi per la R&S

    3,1 miliardi di euro d’investimenti

     

     

    Per maggiori informazioni:

     

    Business France

    Guillaume ANFRAY

    Responsabile di progetto industria chimica

    Tel.: +33 (0)1 40 73 34 52

    E-mail: guillaume.anfray@businessfrance.fr

    www.businessfrance.fr

     

    Oppure:

    Business France Italia

    Barbara Galli barbara.galli@businessfrance.fr

    Blog, Twitter, Facebook

    ]]>
    Napoli: Motorexperience 2018 – evento dedicato al mondo delle auto e delle moto Largo ai Giovani Mon, 04 Jun 2018 10:56:27 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/481638.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/481638.html WEBTVSTUDIOS WEBTVSTUDIOS Dopo il grande successo della prima edizione, Napoli Motorexperience non poteva non rinnovare il suo appuntamento. Stessa città, stessa location – la Mostra d’Oltremare – ed entusiasmo maggiore dello scorso anno, quello che ha contribuito a regalare alla manifestazione del 2017 ben 42mila presenze. con le riprese video e interviste della webtvstudios di Roma www.webtvstudios.it . VIDEO COMPLETO 

    NAPOLI MOTOR EXPERIENCE

     

    Un’elettrizzante partecipazione del pubblico partenopeo che ha spinto gli organizzatori della MGF Events Managements ad aumentare l’impegno nei confronti dell’evento motoristico, appunto arricchendolo e perfezionandolo ancora di più. E se i numerosissimi visitatori hanno sancito il successo del Motorexperience, il consenso delle istituzioni, a partire dal Comune di Napoli, ha fatto il resto.

     

    Napoli Motorexperience torna e si rinnova, dando appuntamento alla città e alla Regione, ma in particolare ai giovani. Sì, perché in questa seconda edizione il Salone partenopeo delle auto e delle moto, dedicherà un ampio spazio ai ragazzi e al loro coinvolgimento nel mondo dei motori, il tutto concertato con le Autorità competenti.

     

    Dunque sicurezza stradale in primis, per guidare al meglio e con un occhio di riguardo a chi nel giro di qualche tempo si troverà a prendere la patente,

     

    diventando così un automobilista a tutti gli effetti. Alla Mostra d’Oltremare, dall’11 al 13 maggio prossimi, tanti studenti e giovani “in odore” di patente, potranno cimentarsi in percorsi educativi, teorici e pratici, proprio per iniziare a familiarizzare con il piacere della guida.

     

    ma soprattutto per cominciare a capire regole e norme, vitali, al fine di raggiungere l’obbiettivo di una consapevole e valida capacità al volante di auto che presto diverranno familiari per tanti prossimi neopatentati. Insomma attività dinamiche ed interattive che hanno come obiettivo quello di educare i più piccoli a uno stile di guida prudente, nel rispetto di se stessi e degli altri.

     

    E poi simulatori ad hoc, in grado di riproporre situazioni pericolose, che saranno messi a disposizioni dei giovani, ma anche di visitatori, magari interessati a fare qualche “ripasso” in materia di guida ed educazione stradale.

     

    Questi particolari ed ingegnosi oggetti, che ricreano perfettamente la distorsione visiva, la mancanza di percezione ed equilibrio di guidatori in stato di ebbrezza, saranno, per esempio, un modo stimolante ed interessante al fine di imparare molte cose sul come comportarsi in strada, nel contempo andando a scoprire alcune regole e leggi basilari del codice della strada.

     

    Napoli Motorexperience si rivolge così ad un pubblico ampio e variegato, dalle famiglie agli appassionati del settore, che qui, alla Mostra d’Oltremare, troveranno tutto ciò che cercano: i nuovissimi modelli delle migliori case automobilistiche, le auto di nuova generazione, ovvero le ibride e le elettriche, che sempre più prepotentemente si stanno affermando sul mercato, e poi le Supercar, quei gioielli a quattro ruote che coniugano magistralmente bellezza, velocità e potenza.

     

    Una vetrina spaziosa e per tutti i gusti, che espone, ovviamente, anche tutto ciò che fa parte del pianeta moto. Dagli scooter, attori indispensabili della nostra quotidianità, alle due ruote da cross, passando per le naked, fino ad abbracciare la dimensione del custom, sinonimo di carattere e personalizzazione.

     

    Per un evento unico nel suo genere in questa città, ai grandi spazi espositivi si aggiungerà un’area dinamica che, alla base del successo della scorsa edizione, per il suo pubblico si è perfezionata e migliorata ancor di più.

     

    In programma un ricco calendario di esibizioni di stuntman, professionisti al volante che riprodurranno manovre azzardate, testacoda e drifting mozzafiato, di quelli che si vedono solo nei film. E poi ancora salti adrenalinici, acrobazie ed impennate: anche la pista del motocross promette una buona dose di divertimento ed applausi dalle tribune. Proprio da quegli spalti, i più curiosi e coraggiosi potranno scendere e sedere al fianco di piloti professionisti, giusto per respirare il profumo della pista più da vicino.

     

    anti ingredienti per un menù di successo, che non mancherà di servire le due portate principali: divertimento e coinvolgimento. Ragazzi, famiglie, appassionati e semplici curiosi, sono tutti invitati a passare un weekend tra piste, auto, moto e centinaia di cavalli (di potenza).

    Riprese video e interviste a cura della ” Webtvstudios di Roma,

    seguiteci sui Nostri Social e sul sito www.webtvstudios.it 

    Un’immagine illustra … Il Video ti emoziona!
    ]]>
    Ha aperto i battenti RiminiWellness 2018 Thu, 31 May 2018 22:09:10 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/481394.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/481394.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione La kermesse verso il successo per la sua XIII edizione

    Inaugurata, con attrazione di gran pubblico, negli spazi espositivi di Rimini Fiera - Italian Exhibition Group, la XIII edizione di RiminiWellness. Il mondo del Wellness che chiuderà domenica 3 giugno, rappresenta l’appuntamento con il business, il fitness, la sana alimentazione, la formazione e lo sport, una manifestazione che lo scorso anno portò sulla riviera oltre 268mila presenze. Sempre più internazionale, sempre più coinvolgente, sempre più formativa, una piattaforma esperienziale unica al mondo, in un territorio vocato al benessere, patria della Wellness valley, dove provare le tante novità di un settore in continua evoluzione che convolge nei padiglioni e lungo la costa riminese operatori professionali, ma anche vip e sportivi e tanti amanti dell’esperienza “active” diventata ormai stile di vita, un modello italiano da esportare nel mondo. Nella hall Sud della fiera (ingresso via Emilia), assieme al sindaco di Rimini Andrea Gnassi e al presidente di IEG Lorenzo Cagnoni, è avvenuto il taglio del nastro alla presenza di atleti del calibro di Sofia Goggia, campionessa olimpica di discesa libera a Pyeongchang 2018 e detentrice della Coppa del Mondo di discesa libera nel 2018; Dorothea Wierer,  biatleta, vincitrice della Coppa del Mondo individuale nel 2016 e Peter Fill, vincitore di due medaglie iridate, di due Coppe del Mondo di discesa libera e di una Coppa del Mondo di combinata. Nel pomeriggio, alle ore 16.30, la tuffatrice Tania Cagnotto ha presentato in anteprima il libro “Oro, Argento e Tania” edito da Mondadori Electa e in libreria dal 12 giugno, presso l’Agorà della Hall sud, incontrando i suoi fans e firmando le copie dei libri. Alla kermesse,applaudita anche la presenza di Simone Sabbioni, il riminese nuotatore olimpico e primatista italiano nei 100 metri dorso. Nel corso delle giornate fieristiche, gruppi di buyers e visitatori provenienti da circa 80 Paesi, saranno presenti in fiera, tra cui CONI, Università italiane, Assosport, ANIF-Eurowellness, Edi.Ermes, l’associazione internazionale IDEA Health and Fitness Association, leader nel mondo per la formazione professionale e il costante aggiornamento di tutti gli operatori del settore fitness e wellness e la tedesca DSSV Arbeitgeberverband deutscher Fitness- und Gesundheits-Anlagen, che porterà 200 operatori del comparto, e tanti altri - rivolti a gestori, trainer e corpo docente del mondo fitness (25 le sale dedicate a convegni e seminari). RiminiWellness 2018 occupa tutto il quartiere fieristico la cui superficie espositiva, dopo l’ultimo ampliamento, tocca oggi ben 129mila metri quadri (per RiminiWellness 173mila metri tra spazi indoor e outdoor) accogliendo circa 400 aziende, tra dirette e rappresentate. Presente anche la regione Campania con 10 aziende, 3 dalla provincia di Napoli: Dasir Tech Srl da Casoria, Fit Store Srls da Marano di Napoli, I-Motion da San Sebastiano al Vesuvio; 4 dalla provincia di Caserta: DG Skating di Donato Gioielli da Capodrise, FIT-Art W.I.P. SRL da S. Marco Evangelista, M&G Fitness Srls (Kendy Italia) da Castel Volturno, Siligroup da Sant’Arpino; 2 dalla provincia di Avellino: GT Group Srls da Prata P.U., Styleoga® Srls da Forino e 1 dalla provincia di Salerno: Wellness Sport Medicine Srl da Agropoli. Riminiwellness 2018, presenta la più grande area acqua mai realizzata indoor con 350 metri quadrati di vasche per un totale di 1200 metri cubi di acqua, più di 500 presenter provenienti da tutto il mondo; oltre 1500 ore di lezione, 1960 singole sessioni di allenamento in 4 giorni, 46 i palchi attivi (5 per il pilates, 5 acqua, 6 danza, 4 indoor cycling, 17 fitness, 5 walking, 4 yoga). Moltissimi gli appuntamenti partner dell’evento compresi all’interno del circuito RiminiWellness OFF, che coinvolgerà 20 km di costa in movimento a iniziare dalla Virgin Active Urban Obstacle Race del 2 giugno, l’unica corsa che unisce al running esercizi ispirati all’allenamento funzionale che si disputerà nei parchi e nel centro storico della città. Una miriade di eventi notturni tra feste, aperitivi ed eventi in spiaggia e nei locali più trendy della riviera. In funzione anche la stazione ferroviaria interna al quartiere.
    Giuseppe De Girolamo

    ]]>
    Expodental 2018. Fresissima spicca in fiera. Thu, 24 May 2018 11:00:06 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/480501.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/480501.html Oltre il Franchising Oltre il Franchising  

    Grande affluenza presso lo stand fresissima, in occasione dell’evento fieristico Expodental Meeting di Rimini. Come sempre il Gruppo Dam è capace di stupire nell’ambito della produzione di forniture dentali.

    A Expodental concluso è tempo di bilanci. La manifestazione fieristica si è svolta a Rimini dal 17 al 19 maggio, riconfermandosi come uno fra gli eventi di più grande rilievo a livello internazionale nell’ambito del dental care. Tanti e provenienti da tutto il mondo gli espositori che hanno partecipato. Tra gli stand presenti si è distinta fresissima, che ancora una volta, così come in passato, ha saputo sorprendere gli ospiti in fiera con allestimenti originali e con tutta l’energia dello staff.

    Molte le novità che dentisti e odontotecnici hanno potuto toccare con mano. Dalle frese di alta precisione alle più recenti apparecchiature per ultrasuoni, naturalmente contraddistinte dall’inconfondibile qualità Made in Italy di tutta la produzione fresissima, riconoscibile per l’estrema cura riposta nella realizzazione di tutti i prodotti contrassegnati dal marchio, dalla progettazione alla fabbricazione, sino ad arrivare all’attenta consulenza fornita al cliente finale. 

    Una fiera di massimo rilievo nel panorama delle industrie dentarie italiane, un altro successo che riconferma fresissima quale vero punto di riferimento per gli specialisti di settore e come marchio leader a livello internazionale.  

    Per ulteriori informazioni www.fresissima.it 

     

    ]]>
    A Fespa 2018 Arjowiggins Graphic presenta con Ricoh e INO i vantaggi della carta transfer DigiPeel HD Thu, 24 May 2018 10:45:36 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/480489.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/480489.html Diesis Group Diesis Group In occasione dell’edizione 2018 di Fespa, la principale rassegna fieristica europea per il mondo della stampa, Arjowiggins Graphic ha presentato DigiPeel HD come la nuova soluzione di carta transfer per la stampa digitale e la serigrafia. Questa linea di carta trova il suo maggior utilizzo in contesti, come le tipografie tessili o le aziende produttrici di capi d’abbigliamento, dove è importante la valorizzazione del colore attraverso la stampa digitale, il tocco morbido e la resistenza ai continui lavaggi grazie alla stampa serigrafica.


    Quest’anno la presenza di Arjowiggins Graphic a Fespa, appena conclusasi a Berlino, si arricchisce della collaborazione con Ricoh e il produttore di sistemi per la serigrafia automatica, INO. Il gruppo cartario francese ha proposto dimostrazioni di stampa di DigiPeel HD sulle stampanti Ricoh Pro C7100x e sul sistema per la stampa serigrafica semiautomatica INO VS6 500. Il procedimento di transfer su tessuti è stato realizzato utilizzando peel freddo e tiepido. Il pubblico della manifestazione ha potuto quindi toccare con mano le caratteristiche e il valore aggiunto di questa soluzione: ottimo trasferimento dell’inchiostro che conferisce brillantezza e intensità ai colori; la modalità di applicazione è semplice e veloce perché non sono necessari né la pre stampa né alcun tempo di asciugatura dopo la stampa. La dimostrazione è stata supportata da un video esclusivo (https://www.youtube.com/watch?v=v33TnHDCXDo) che mostra il processo di stampa digitale e serigrafica di transfer precisi e di ottima qualità.


    Fabienne Cocheteau, responsabile marketing di questa linea di prodotti di Arjowiggins Graphic, dice: "A un anno da quando abbiamo lanciato DigiPeel HD, siamo entusiasti di poter dimostrare le prestazioni del prodotto utilizzando la macchina da stampa INO e la macchina da stampa digitale Ricoh, utilizzando  il prodotto su alcuni dei più tecnologicamente avanzati sistemi di stampa digitale e serigrafica disponibili sul mercato. A FESPA siamo stati in grado di dimostrare la qualità del nostro prodotto. Concepito per offrire la flessibilità e il colore vivace dati dalla stampa digitale, cosi come il tocco morbido e la resistenza ai lavaggi grazie alla stampa serigrafica, le nostre carte DigiPeel HD sono ideali per gli stampatori tessili, gli stampatori digitali e i produttori di capi d’abbigliamento”.
    ]]>
    IMTS 2018 MOSTRA TECNOLOGIE DI SUCCESSO Sat, 19 May 2018 13:16:55 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/479915.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/479915.html TEMA Technologie Martketing AG TEMA Technologie Martketing AG logo IMTS 2018

           L'Emerging Technology Center di AMT espone dispositivi collegati in rete e gestione dei dati.

           Innumerevoli soluzioni per le prossime sfide e guadagni futuri in termini di efficienza nelle sale espositive.

           Centinaia di sessioni di formazione per ingegneri, proprietari, dirigenti, direttori e personale operativo.

     

    McLean, Virginia (USA), 17 aprile 2018 - Per coloro che vogliono essere aggiornati sugli sviluppi tecnologici globali e guardare al futuro della produzione, non c'è luogo migliore di IMTS - The International Manufacturing Technology Show. L'IMTS 2018 si svolgerà dal 10 al 15 settembre 2018 presso il McCormick Place a Chicago, Illinois, USA.

    "Ottime aziende approfittano di IMTS per presentare le loro nuove tecnologie a causa dell'importanza economica del mercato nordamericano", ha affermato Tim Shinbara, vicepresidente della tecnologia di produzione di AMT - Association for Manufacturing Technology, organizzatrice di IMTS. "Inoltre, i prodotti e i concetti che non erano ancora disponibili per il mercato generale a causa del rapido sviluppo della tecnologia all'inizio dell'anno, saranno presentati all'IMTS a settembre". 

    Una delle tecnologie che saranno esposte all'IMTS 2018 è la digitalizzazione, che è come un filo conduttore in tutte le aree, così come la robotica e l'automazione, la garanzia della qualità e la produzione additiva.

    Prospettive sul tema della digitalizzazione
    L'Emerging Technology Center (ETC) dell’AMT è noto per offrire ai visitatori tecnologie e concetti innovativi che daranno forma al futuro della produzione. All'IMTS 2018, l'ETC mostrerà una macchina utensile in rete fisicamente e digitalmente, un braccio robotico e una macchina di misura a coordinate (CMM).

    "Coloro che vogliono vedere e sperimentare un sistema federato di produzione distribuita, nell'ETC, alla dimostrazione dei dati digitalizzati, acquisiranno informazioni sulle tendenze tecnologiche che domineranno i prossimi 15 anni di produzione, "afferma Shinbara.

     Sottolinea che gli standard aperti come il protocollo MTConnect e l'architettura ROS-Industrial (Robotic Operation System) - entrambi presentati nell'ETC - stanno riducendo la barriera ai metodi che desiderano coordinare il flusso e la gestione dei dati tra diversi modelli di dispositivi e marchi di produttori.

     "Per un livello di produttività più alto, i responsabili hanno bisogno di maggiore visibilità sui punti dati (individuali e diversi) e di una visione olistica delle loro operazioni", afferma Shinbara. "Oggi molti visitatori vengono all'IMTS per automatizzare le attività fisiche. In futuro, dovranno connettere i dispositivi in modo digitale e automatizzare la gestione dei dati. All’IMTS 2018 mostreremo come questo sia possibile."

     IMTS - indispensabile per gli affari di oggi e di domani

    "Visitiamo l'IMTS per vedere cosa possiamo fare in futuro", afferma Scott Volk, Vicepresidente di MetalQuest Unlimited, Hebron, Neb. "Se un cliente si rivolge a noi con un problema, possiamo usare e applicare ciò che abbiamo imparato qui in fiera per trovarne la soluzione.“

     Sulla base della tecnologia dimostrata all'IMTS, MetalQuest ha costruito una cella automatizzata composta da due torni CNC Okuma 2SP con due carriponte, quattro robot FANUC e un centro di lavoro verticale Okuma. Tutti sono collegati tramite il protocollo MTConnect. Le persone analizzano i dati per massimizzare la produttività. Con questo sistema, l'azienda ha bisogno di un solo operatore per produrre da 50.000 a 70.000 parti al mese, che sono globalmente competitive.

     "In IMTS, abbiamo scoperto dispositivi, strumenti di serraggio e taglio che non sapevamo esistessero", afferma Geno Lemery, responsabile delle operazioni di Winsert, un'azienda di 186 dipendenti che offre le proprie parti uniche resistenti alla temperatura, alla corrosione e al logoramento. "In IMTS, abbiamo ottenuto le informazioni necessarie per Winsert per passare da una normale fabbrica di macchine a un'azienda eccezionale di livello mondiale, con un'efficienza totale delle apparecchiature (OEE) del 90%, un valore pressoché perfetto per la produttività".

     Accurate Gauge & Manufacturing possiede tre stabilimenti con un'area totale di ben 11.000 metri quadrati a Rochester Hills, nel Michigan, e produce boccole per autocarri articolati. Mark Tario, ingegnere e responsabile della sicurezza, afferma: "Tutti sognano di migliorare i loro affari. IMTS è un incubatore di idee. "All'IMTS 2016, Tario ha conosciuto uno strumento di smussatura con gioco assiale per automatizzare la sbavatura.

     "Ora che stiamo automatizzando il processo di sbavatura, abbiamo ancora bisogno dello stesso numero di lavoratori, ma li usiamo in modo più ragionevole", ha affermato Tario. "Mentre la macchina sta lavorando, gli operatori possono concentrarsi sulla qualità e su altre attività produttive".

     Molte conferenze

    Shinbara sottolinea che IMTS è più di una semplice mostra: "Le conferenze e le sessioni tecnologiche di IMTS offrono a ingegneri, manager e dirigenti l'opportunità di acquisire conoscenze in forma concentrata che miglioreranno la loro posizione competitiva."

     La conferenza IMTS dall'11 al 14 settembre include più di 72 sessioni. Ciascuna sessione di 50 minuti si concentra su informazioni rilevanti per tutti i produttori. Le sessioni trattano argomenti attuali e importanti come innovazioni per i processi di produzione, produzione additiva / processi di produzione alternativi, funzionamento degli impianti, automazione / robotica, Industria 4.0 / IIoT e qualità / ispezione / metrologia. "I redattori del nostro media partner GIE Media esaminano le presentazioni per garantire che forniscano informazioni indipendenti e informazioni sulle migliori pratiche da esperti credibili, leader del settore e professionisti tecnici", afferma Shinbara. L'IMTS include anche cinque conferenze in loco che forniscono una grande quantità di informazioni: la Conferenza sulla produzione additiva l'11 e il 12 settembre, la Giornata dell'additivo AM-EOS applicata al
    12 settembre, il Top Shops Workshop il 13 settembre, il GAMS (Global Automation Manufacturing Summit) di HANNOVER MESSE USA il 13 settembre e la Industrial Laser Conference del 12 settembre. HANNOVER MESSE USA, che si svolgerà in loco insieme a IMTS 2018, presenterà anche soluzioni nel campo dell'automazione, della robotica e dell'industria 4.0 nell'area Solutions Theater e Digital Factory.

    ]]>
    MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT 2018: IN CRESCITA ESPOSITORI E VISITATORI Thu, 10 May 2018 17:20:13 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/478812.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/478812.html Reed Exhibitions Italia Reed Exhibitions Italia  

    Oltre 162.000 presenze da tutto il mondo con un trend positivo sia dall’Italia +4% che dall’estero +5,6%

    Milano, 9 maggio 2018 – Un trend positivo con numeri in crescita per la 41^ edizione di MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT, la manifestazione leader mondiale nell’impiantistica civile e industriale, nella climatizzazione e nelle energie rinnovabili che si è svolta dal 13 al 16 marzo 2018 in Fiera Milano per la prima volta in concomitanza con BIE – BIOMASS INNOVATION EXPO. Un parterre espositivo di oltre 2.400 aziende di cui il 51% estere da 54 paesi che hanno accolto oltre 162.000 operatori professionali da tutto il mondo.

     

    Entrando nello specifico, sono stati 120.814 gli operatori del nostro paese (+4% rispetto al 2016), con un incremento delle presenze dal Nord e dal Sud d’Italia, a conferma di una ripresa generale del mercato interno, guidata soprattutto dagli investimenti in efficienza energetica per il comfort che per il 2018, secondo i dati di ANIMA Confindustria Meccanica, dovrebbero continuare a crescere e toccare quota 11 miliardi di euro con un incremento pari al +2,8% rispetto al 2017. Naturalmente, MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT continua ad ampliare la sua valenza internazionale, sono stati 41.351 gli operatori esteri che hanno visitato la manifestazione, pari ad +5,6% rispetto al 2016 con un incremento particolare dall’India, Paese Ospite di questa edizione, dall’area Asiatica (Cina, Turchia, Corea del Sud), dal Medio Oriente (Giordania, Arabia Saudita, Siria e Palestina); importante l’incremento dalle Americhe (non solo da Usa e Canada, ma anche da Argentina e Uruguay). Sempre significativa la presenza europea con un trend positivo in particolare da Polonia, Romania, Russia e Croazia.

     

    Numerose le categorie di operatori rappresentate, fra le quali spicca, accanto a quelle tradizionali della Installazione e Manutenzione (33%) e dei Buyer (38,3%), la crescita dei progettisti e degli operatori del mondo dell‘installazione elettrica e dell’Home & Building Automation (1,2%) che hanno potuto scoprire dal vivo le numerosissime novità che le aziende espositrici hanno deciso di presentare proprio durante MCE.

     

    “Siamo molto soddisfatti del risultato di questa edizione - dichiara Massimiliano Pierini, Managing Director di Reed Exhibitions Italia - sia naturalmente per l’incremento di espositori e visitatori ma anche per il clima vivace e dinamico che si respirava tra gli stand durante i quattro giorni della manifestazione. MCE 2018 è riuscita, ancora una volta, a presentare in modo completo e approfondito tutto ciò che rientra nell’innovazione per la progettazione del massimo comfort, in tutte le stagioni e con il minor dispendio energetico, un requisito oramai fondamentale per una buona progettazione dell’ambiente costruito e sempre più strategico in termini di nuove opportunità di business".

     

    Due le parole chiave che sintetizzano l’ampia vetrina merceologica di MCE 2018: IoT e integrazione: fra prodotti e soluzioni, fra tecnologie, fra sistemi e servizi, fra fonti energetiche tradizionali e rinnovabili per una progettazione del comfort in grado di ottimizzare il consumo energetico, migliorare la qualità dell'aria e rispettare l’ambiente. Una vetrina espositiva che ben racconta il cambiamento che l’Internet of Things sta portando nel settore dell’impiantistica per contribuire a una gestione intelligente dell'energia non più solo in un edificio ma anche in un distretto e in una città. Un’evoluzione che sta ridisegnando anche la qualificazione professionale per molte delle categorie di operatori coinvolti nella progettazione: aziende, studi di progettazione, mondo dell'installazione e della manutenzione alla ricerca di occasioni di formazione e informazione.


    Sono state quattro giornate molto intense, anche sotto il profilo dei contenuti con 145 appuntamenti fra convegni, seminari e workshop di MCE e BIE. Dal convegno inaugurale del 13 marzo 2018, nel corso del quale, alla presenza del Presidente di Confindustria Italia, Vincenzo Boccia, e delle principali associazioni e istituzioni, è stato presentato il quarto Rapporto sull’Impiantistica in Italia, realizzato da Cresme, con le previsioni dal 2018 al 2021. Ricco il programma di sessioni, messo a punto in collaborazione con le principali associazioni di settore, coordinate dalla presidenza del Comitato Scientifico Prof. Vittorio Chiesa, dell’Energy & Strategy Group, Politecnico di Milano. Un calendario studiato per rispondere in modo esauriente alle esigenze di informazione e orientamento di tutte le figure professionali della filiera termoidraulica, elettrica e impiantistica. Tanti i temi al centro di MCE 2018: dall’innovazione energetica nella Grande Distribuzione Organizzata, agli aspetti normativi legati agli FGas, dal piano industria 4.0 alla domotica e alla mobilità elettrica, dalla ventilazione e qualità dall’aria al fotovoltaico, dall’Energy Manager 2.0 al Fondo nazionale per l'efficienza energetica, alla digitalizzazione del settore del riscaldamento, e molti altri ancora a carattere tecnico e normativo.

     

    Ampio successo per l’area espositiva e workshop di THAT’S SMART, una vetrina di 70 aziende, allestita nel padiglione 2/4, che rappresenta, all’interno di MCE, il cuore del connubio fra le tecnologie elettriche e quelle idrotermosanitarie, dove scoprire la progettazione di un comfort abitativo sempre più energeticamente efficiente, connesso e conveniente. Più in dettaglio, è stato particolarmente apprezzato lo spazio dedicato alla mobilità sostenibile collegata agli edifici, che devono offrire soluzioni per la ricarica, e veicoli a zero-emissioni con l’obiettivo di mostrare soluzioni impiantistiche integrate e all’avanguardia per i professionisti della progettazione, dell’installazione e della gestione efficiente dell’energia negli ambienti residenziali, commerciali e industriali. Sempre molto affollati anche i workshop dedicati ad approfondire alcuni degli aspetti più attuali in materia di Home & Building Automation, Smart metering, Energie rinnovabili elettriche e, appunto, Electric mobility.

     

    Forte interesse anche per le due novità di MCE 2018: Factory4.now - una vera e propria linea di produzione 4.0 - realizzata da un team di 11 aziende, allestita nel padiglione 4, che ha mostrato dal vivo come partendo da una barra di ottone vengano realizzate tutte le fasi di produzione di una valvola, incluso assemblaggio e collaudo. Grazie ad un sistema centralizzato di visualizzazione dei dati di produzione e del ciclo produttivo è stato possibile vedere, in tempo reale, lo stato delle macchine e degli impianti, un esempio concreto di come l’innovazione tecnologica facilita il processo industriale. Consenso anche per il nuovo MEP-BIM FORUM dedicato al Mechanical, Electrical, Plumbing-BIM, il modello di progettazione degli impianti che va a collegarsi con la metodologia BIM e consente di integrare nel miglior modo il sistema edificio-impianto. Un’area desk e workshop, collocata al padiglione 2 di MCE.

     

    Piena soddisfazione, per il nuovo format di Percorso Efficienza & Innovazione, la selezione da parte del Politecnico di Milano Dipartimento ABC delle eccellenze in materia di efficienza e risparmio energetico presenti in fiera: 78 i prodotti e soluzioni di 54 aziende ammesse all’iniziativa, segnalate ai visitatori grazie ad una speciale cartellonistica e strumenti di comunicazione dedicati. In più, i prodotti di Percorso Efficienza & Innovazione sono stati inseriti nella “Guida pratica per migliorare il comfort e risparmiare” distribuita durante MCE IN CITTA’, il nuovo evento fra l’edutainment ed il ludico, aperto al grande pubblico che si è svolto dal 10 al 18 marzo in piazza Gae Aulenti a Milano. Un’iniziativa volta ad avvicinare l’eccellenza tecnologica presente a MCE a un utente finale sempre più attento e sensibile verso le tematiche di efficienza e comfort del vivere quotidiano.

     

    Infine, come sempre, notevole apprezzamento anche per tutte le iniziative realizzate dalle principali associazioni partner di MCE: da ANIMA Confindustria Meccanica, che all’interno della sua tradizionale ANIMA Lounge, all’ingresso del padiglione 14/18, ha proposto un ricco calendario di convegni ed incontri di business, ad ANGAISA, Associazione Nazionale Commercianti Articoli Idrosanitari Climatizzazione Pavimenti Rivestimenti e Arredobagno, che nello speciale spazio TECNOPOLIS-CasANGAISA nel padiglione 2, ha messo in mostra le soluzioni del mondo della logistica e della gestione del magazzino, e ancora Assistal ha organizzato un convegno sui meccanismi di incentivazione per l’efficienza energetica, per finire con il programma seminariale e formativo di AICARR, Associazione Italiana Condizionamento dell’Aria, Riscaldamento, Refrigerazione.

    Un contributo importante al successo di MCE 2018 è venuto anche dai camini accesi della prima edizione di BIE - BIOMASS INNOVATION EXPO, la nuova fiera dedicata ai prodotti e soluzioni per il riscaldamento da biomasse, che è andata ad occupare il padiglione 6 di Fiera Milano. BIE ha proposto una vetrina di oltre 70 aziende di cui il 28% dall’estero in particolare da Grecia, Turchia, Polonia, che hanno presentano quanto di più innovativo è disponibile sul mercato in materia di stufe, caminetti, cucine e caldaie a legna e pellet, termocamini, termostufe, accessori, bruciatori, barbecue, canne fumarie, macchine e tecnologie per uso domestico ma anche industriale. Buona anche la partecipazione ai 28 workshop organizzati grazie al supporto del Comitato Scientifico, costituto dalle più importanti associazioni di categoria e istituzioni del settore: Amici della Terra, ANFUS, Assocosma, CECED ITALIA, Assocamini, Unicalor, Federforeste, ITABIA, Laboratorio Biomasse - Università Politecnica delle Marche, Innovhub - CC.I.A.A. Milano, ENEA che hanno scelto, per questa prima edizione, di approfondire alcune delle tematiche più attuali per tutti gli operatori professionali presenti in manifestazione, andando a coprire tutta la filiera.

     

    “La prima edizione di BIE – BIOMASS INNOVATION EXPO commenta Massimiliano Pierini, ci ha permesso di dare maggiore visibilità ad un comparto come quello delle biomasse, da sempre presente a MCE, fondamentale per raggiungere il prossimo traguardo indicato dalla SEN 2017, del 28% di penetrazione delle fonti rinnovabili per il 2030, offrendo, nel contesto integrato delle due manifestazioni, una panoramica completa del settore delle biomasse solide, dalle ultime novità ai prodotti più consolidati”. Per il 2020 stiamo studiando un nuovo lay-out, ancora più sinergico a MCE e nuove modalità di partecipazione per riuscire a valorizzare al meglio la manifestazione.”

     

    Ancora una volta saranno le piattaforme web www.mcexpocomfort.it e www.bie-expo.it a fare da ponte verso l’edizione 2020. I siti ufficiali delle manifestazioni continuano ad essere il punto di riferimento della comunità on-line che ha registrato - da marzo 2016 ad aprile 2018 rispetto allo stesso periodo relativo a MCE 2016 - 651.213 VISITE (+28%) di cui 279.900 da 185 Paesi esteri. Grande entusiasmo anche per il nuovo servizio di matchmaking “MCE CONNECT” che ha ottenuto alti tassi di soddisfazione sia da parte degli espositori sia da parte dei visitatori.

     

    Mentre è già partita con successo la campagna adesioni all’edizione 2020, MCE si prepara all’annuale appuntamento con MCE ASIA, in calendario dal 5 al 7 settembre 2018, sempre in contemporanea con BEX e con I'International Green Building Conference presso il Marina Bay Sands di Singapore.

     

     

    MCE - Mostra Convegno Expocomfort

    Mostra Convegno Expocomfort è la manifestazione internazionale biennale rivolta ai settori dell’impiantistica civile e industriale: riscaldamento, condizionamento dell’aria, refrigerazione, componentistica, valvolame, tecnica sanitaria, ambiente bagno, trattamento dell’acqua, attrezzeria, energie rinnovabili e servizi. Ideata nel 1960 come prima mostra specializzata in Italia, MCE è da oltre 50 anni leader di settore grazie alle comprovate capacità di seguire l’evoluzione dei mercati di riferimento creando momenti di incontro, confronto e dibattito tecnico, culturale e politico. Mostra Convegno Expocomfort è una manifestazione fieristica di proprietà di Reed Exhibitions, il leader mondiale nell'organizzazione di fiere e congressi che gestisce oltre 500 eventi in 30 Paesi che hanno registrato più di 7 milioni di partecipanti nel 2017. Reed Exhibitions conta 38 sedi in tutto il mondo a disposizione di 43 settori industriali. Reed Exhibitions fa parte di RELX Group plc, leader mondiale nella fornitura di soluzioni e servizi per clienti professionali in numerosi comparti di business.

    Ufficio Stampa: Flaminia Parrini, Reed Exhibitions Italia, tel.+39 02/43517038, flaminia.parrini@reedexpo.it.

     

     

     

    ]]>
    MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT 2018: IN CRESCITA ESPOSITORI E VISITATORI Thu, 10 May 2018 17:20:02 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/478811.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/478811.html Reed Exhibitions Italia Reed Exhibitions Italia

    Oltre 162.000 presenze da tutto il mondo con un trend positivo sia dall’Italia +4% che dall’estero +5,6%

    Milano, 9 maggio 2018 – Un trend positivo con numeri in crescita per la 41^ edizione di MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT, la manifestazione leader mondiale nell’impiantistica civile e industriale, nella climatizzazione e nelle energie rinnovabili che si è svolta dal 13 al 16 marzo 2018 in Fiera Milano per la prima volta in concomitanza con BIE – BIOMASS INNOVATION EXPO. Un parterre espositivo di oltre 2.400 aziende di cui il 51% estere da 54 paesi che hanno accolto oltre 162.000 operatori professionali da tutto il mondo.

     

    Entrando nello specifico, sono stati 120.814 gli operatori del nostro paese (+4% rispetto al 2016), con un incremento delle presenze dal Nord e dal Sud d’Italia, a conferma di una ripresa generale del mercato interno, guidata soprattutto dagli investimenti in efficienza energetica per il comfort che per il 2018, secondo i dati di ANIMA Confindustria Meccanica, dovrebbero continuare a crescere e toccare quota 11 miliardi di euro con un incremento pari al +2,8% rispetto al 2017. Naturalmente, MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT continua ad ampliare la sua valenza internazionale, sono stati 41.351 gli operatori esteri che hanno visitato la manifestazione, pari ad +5,6% rispetto al 2016 con un incremento particolare dall’India, Paese Ospite di questa edizione, dall’area Asiatica (Cina, Turchia, Corea del Sud), dal Medio Oriente (Giordania, Arabia Saudita, Siria e Palestina); importante l’incremento dalle Americhe (non solo da Usa e Canada, ma anche da Argentina e Uruguay). Sempre significativa la presenza europea con un trend positivo in particolare da Polonia, Romania, Russia e Croazia.

     

    Numerose le categorie di operatori rappresentate, fra le quali spicca, accanto a quelle tradizionali della Installazione e Manutenzione (33%) e dei Buyer (38,3%), la crescita dei progettisti e degli operatori del mondo dell‘installazione elettrica e dell’Home & Building Automation (1,2%) che hanno potuto scoprire dal vivo le numerosissime novità che le aziende espositrici hanno deciso di presentare proprio durante MCE.

     

    “Siamo molto soddisfatti del risultato di questa edizione - dichiara Massimiliano Pierini, Managing Director di Reed Exhibitions Italia - sia naturalmente per l’incremento di espositori e visitatori ma anche per il clima vivace e dinamico che si respirava tra gli stand durante i quattro giorni della manifestazione. MCE 2018 è riuscita, ancora una volta, a presentare in modo completo e approfondito tutto ciò che rientra nell’innovazione per la progettazione del massimo comfort, in tutte le stagioni e con il minor dispendio energetico, un requisito oramai fondamentale per una buona progettazione dell’ambiente costruito e sempre più strategico in termini di nuove opportunità di business".

     

    Due le parole chiave che sintetizzano l’ampia vetrina merceologica di MCE 2018: IoT e integrazione: fra prodotti e soluzioni, fra tecnologie, fra sistemi e servizi, fra fonti energetiche tradizionali e rinnovabili per una progettazione del comfort in grado di ottimizzare il consumo energetico, migliorare la qualità dell'aria e rispettare l’ambiente. Una vetrina espositiva che ben racconta il cambiamento che l’Internet of Things sta portando nel settore dell’impiantistica per contribuire a una gestione intelligente dell'energia non più solo in un edificio ma anche in un distretto e in una città. Un’evoluzione che sta ridisegnando anche la qualificazione professionale per molte delle categorie di operatori coinvolti nella progettazione: aziende, studi di progettazione, mondo dell'installazione e della manutenzione alla ricerca di occasioni di formazione e informazione.


    Sono state quattro giornate molto intense, anche sotto il profilo dei contenuti con 145 appuntamenti fra convegni, seminari e workshop di MCE e BIE. Dal convegno inaugurale del 13 marzo 2018, nel corso del quale, alla presenza del Presidente di Confindustria Italia, Vincenzo Boccia, e delle principali associazioni e istituzioni, è stato presentato il quarto Rapporto sull’Impiantistica in Italia, realizzato da Cresme, con le previsioni dal 2018 al 2021. Ricco il programma di sessioni, messo a punto in collaborazione con le principali associazioni di settore, coordinate dalla presidenza del Comitato Scientifico Prof. Vittorio Chiesa, dell’Energy & Strategy Group, Politecnico di Milano. Un calendario studiato per rispondere in modo esauriente alle esigenze di informazione e orientamento di tutte le figure professionali della filiera termoidraulica, elettrica e impiantistica. Tanti i temi al centro di MCE 2018: dall’innovazione energetica nella Grande Distribuzione Organizzata, agli aspetti normativi legati agli FGas, dal piano industria 4.0 alla domotica e alla mobilità elettrica, dalla ventilazione e qualità dall’aria al fotovoltaico, dall’Energy Manager 2.0 al Fondo nazionale per l'efficienza energetica, alla digitalizzazione del settore del riscaldamento, e molti altri ancora a carattere tecnico e normativo.

     

    Ampio successo per l’area espositiva e workshop di THAT’S SMART, una vetrina di 70 aziende, allestita nel padiglione 2/4, che rappresenta, all’interno di MCE, il cuore del connubio fra le tecnologie elettriche e quelle idrotermosanitarie, dove scoprire la progettazione di un comfort abitativo sempre più energeticamente efficiente, connesso e conveniente. Più in dettaglio, è stato particolarmente apprezzato lo spazio dedicato alla mobilità sostenibile collegata agli edifici, che devono offrire soluzioni per la ricarica, e veicoli a zero-emissioni con l’obiettivo di mostrare soluzioni impiantistiche integrate e all’avanguardia per i professionisti della progettazione, dell’installazione e della gestione efficiente dell’energia negli ambienti residenziali, commerciali e industriali. Sempre molto affollati anche i workshop dedicati ad approfondire alcuni degli aspetti più attuali in materia di Home & Building Automation, Smart metering, Energie rinnovabili elettriche e, appunto, Electric mobility.

     

    Forte interesse anche per le due novità di MCE 2018: Factory4.now - una vera e propria linea di produzione 4.0 - realizzata da un team di 11 aziende, allestita nel padiglione 4, che ha mostrato dal vivo come partendo da una barra di ottone vengano realizzate tutte le fasi di produzione di una valvola, incluso assemblaggio e collaudo. Grazie ad un sistema centralizzato di visualizzazione dei dati di produzione e del ciclo produttivo è stato possibile vedere, in tempo reale, lo stato delle macchine e degli impianti, un esempio concreto di come l’innovazione tecnologica facilita il processo industriale. Consenso anche per il nuovo MEP-BIM FORUM dedicato al Mechanical, Electrical, Plumbing-BIM, il modello di progettazione degli impianti che va a collegarsi con la metodologia BIM e consente di integrare nel miglior modo il sistema edificio-impianto. Un’area desk e workshop, collocata al padiglione 2 di MCE.

     

    Piena soddisfazione, per il nuovo format di Percorso Efficienza & Innovazione, la selezione da parte del Politecnico di Milano Dipartimento ABC delle eccellenze in materia di efficienza e risparmio energetico presenti in fiera: 78 i prodotti e soluzioni di 54 aziende ammesse all’iniziativa, segnalate ai visitatori grazie ad una speciale cartellonistica e strumenti di comunicazione dedicati. In più, i prodotti di Percorso Efficienza & Innovazione sono stati inseriti nella “Guida pratica per migliorare il comfort e risparmiare” distribuita durante MCE IN CITTA’, il nuovo evento fra l’edutainment ed il ludico, aperto al grande pubblico che si è svolto dal 10 al 18 marzo in piazza Gae Aulenti a Milano. Un’iniziativa volta ad avvicinare l’eccellenza tecnologica presente a MCE a un utente finale sempre più attento e sensibile verso le tematiche di efficienza e comfort del vivere quotidiano.

     

    Infine, come sempre, notevole apprezzamento anche per tutte le iniziative realizzate dalle principali associazioni partner di MCE: da ANIMA Confindustria Meccanica, che all’interno della sua tradizionale ANIMA Lounge, all’ingresso del padiglione 14/18, ha proposto un ricco calendario di convegni ed incontri di business, ad ANGAISA, Associazione Nazionale Commercianti Articoli Idrosanitari Climatizzazione Pavimenti Rivestimenti e Arredobagno, che nello speciale spazio TECNOPOLIS-CasANGAISA nel padiglione 2, ha messo in mostra le soluzioni del mondo della logistica e della gestione del magazzino, e ancora Assistal ha organizzato un convegno sui meccanismi di incentivazione per l’efficienza energetica, per finire con il programma seminariale e formativo di AICARR, Associazione Italiana Condizionamento dell’Aria, Riscaldamento, Refrigerazione.

    Un contributo importante al successo di MCE 2018 è venuto anche dai camini accesi della prima edizione di BIE - BIOMASS INNOVATION EXPO, la nuova fiera dedicata ai prodotti e soluzioni per il riscaldamento da biomasse, che è andata ad occupare il padiglione 6 di Fiera Milano. BIE ha proposto una vetrina di oltre 70 aziende di cui il 28% dall’estero in particolare da Grecia, Turchia, Polonia, che hanno presentano quanto di più innovativo è disponibile sul mercato in materia di stufe, caminetti, cucine e caldaie a legna e pellet, termocamini, termostufe, accessori, bruciatori, barbecue, canne fumarie, macchine e tecnologie per uso domestico ma anche industriale. Buona anche la partecipazione ai 28 workshop organizzati grazie al supporto del Comitato Scientifico, costituto dalle più importanti associazioni di categoria e istituzioni del settore: Amici della Terra, ANFUS, Assocosma, CECED ITALIA, Assocamini, Unicalor, Federforeste, ITABIA, Laboratorio Biomasse - Università Politecnica delle Marche, Innovhub - CC.I.A.A. Milano, ENEA che hanno scelto, per questa prima edizione, di approfondire alcune delle tematiche più attuali per tutti gli operatori professionali presenti in manifestazione, andando a coprire tutta la filiera.

     

    “La prima edizione di BIE – BIOMASS INNOVATION EXPO commenta Massimiliano Pierini, ci ha permesso di dare maggiore visibilità ad un comparto come quello delle biomasse, da sempre presente a MCE, fondamentale per raggiungere il prossimo traguardo indicato dalla SEN 2017, del 28% di penetrazione delle fonti rinnovabili per il 2030, offrendo, nel contesto integrato delle due manifestazioni, una panoramica completa del settore delle biomasse solide, dalle ultime novità ai prodotti più consolidati”. Per il 2020 stiamo studiando un nuovo lay-out, ancora più sinergico a MCE e nuove modalità di partecipazione per riuscire a valorizzare al meglio la manifestazione.”

     

    Ancora una volta saranno le piattaforme web www.mcexpocomfort.it e www.bie-expo.it a fare da ponte verso l’edizione 2020. I siti ufficiali delle manifestazioni continuano ad essere il punto di riferimento della comunità on-line che ha registrato - da marzo 2016 ad aprile 2018 rispetto allo stesso periodo relativo a MCE 2016 - 651.213 VISITE (+28%) di cui 279.900 da 185 Paesi esteri. Grande entusiasmo anche per il nuovo servizio di matchmaking “MCE CONNECT” che ha ottenuto alti tassi di soddisfazione sia da parte degli espositori sia da parte dei visitatori.

     

    Mentre è già partita con successo la campagna adesioni all’edizione 2020, MCE si prepara all’annuale appuntamento con MCE ASIA, in calendario dal 5 al 7 settembre 2018, sempre in contemporanea con BEX e con I'International Green Building Conference presso il Marina Bay Sands di Singapore.

     

     

    MCE - Mostra Convegno Expocomfort

    Mostra Convegno Expocomfort è la manifestazione internazionale biennale rivolta ai settori dell’impiantistica civile e industriale: riscaldamento, condizionamento dell’aria, refrigerazione, componentistica, valvolame, tecnica sanitaria, ambiente bagno, trattamento dell’acqua, attrezzeria, energie rinnovabili e servizi. Ideata nel 1960 come prima mostra specializzata in Italia, MCE è da oltre 50 anni leader di settore grazie alle comprovate capacità di seguire l’evoluzione dei mercati di riferimento creando momenti di incontro, confronto e dibattito tecnico, culturale e politico. Mostra Convegno Expocomfort è una manifestazione fieristica di proprietà di Reed Exhibitions, il leader mondiale nell'organizzazione di fiere e congressi che gestisce oltre 500 eventi in 30 Paesi che hanno registrato più di 7 milioni di partecipanti nel 2017. Reed Exhibitions conta 38 sedi in tutto il mondo a disposizione di 43 settori industriali. Reed Exhibitions fa parte di RELX Group plc, leader mondiale nella fornitura di soluzioni e servizi per clienti professionali in numerosi comparti di business.

    Ufficio Stampa: Flaminia Parrini, Reed Exhibitions Italia, tel.+39 02/43517038, flaminia.parrini@reedexpo.it.

     

    ]]>
    LA PRODUZIONE INDUSTRIALE E LA FIDUCIA NELL’ECONOMIA CONTINUANO A CRESCERE NELLA CORSA VERSO l'IMTS 2018 Thu, 03 May 2018 15:26:51 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/477973.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/477973.html TEMA Technologie Martketing AG TEMA Technologie Martketing AG IMTS 2018

     Il settore manifatturiero prevede una crescita dell'8-9% per il 2018

    McLean, Virginia - L'industria manifatturiera statunitense, che è il secondo mercato più grande al mondo con un volume di circa 9 trilioni di dollari, nella corsa verso l'IMTS 2018 vedrà la sua crescita più forte nell’arco di oltre un decennio. Lo mostrano alcuni importanti fattori economici. L'IMTS 2018 - International Manufacturing Technology Show – avrà luogo dal 10 al 15 Settembre 2018 presso il McCormick Place a Chicago. Secondo Patrick McGibbon, Vice President of Strategic Analytics di AMT, per il settore della produzione industriale nel 2018 è prevista una crescita totale dell'8-9% rispetto al 2017. AMT – Associazione per la tecnologia di produzione - è l’organizzatrice di IMTS.

     

    "Gli indicatori economici mostrano un'espansione continua, a lungo termine. Nel breve termine ci aspettiamo un'accelerazione diretta degli investimenti dalle società visitatrici ed espositrici dell’IMTS 2018, "ha dichiarato McGibbon."I cambiamenti nella legislazione fiscale degli Stati Uniti dovrebbero fornire ulteriori incentivi durante e dopo lo Show. I tassi tributari ridotti aumenteranno il capitale a disposizione. Anche gli sgravi fiscali per ricerca e sviluppo amplieranno le possibilità di innovazione e di ingenti investimenti, e tutto questo ovviamente favorisce gli acquisti".

     

    "Il settore della produzione industriale negli Stati Uniti mostra un ottimismo economico a un livello che non abbiamo più visto dal boom delle Dot-com. Quest'anno sarà l'anno ideale per sperimentare e sentire l'energia, l'ottimismo e l'innovazione all'IMTS”, dice Peter R. Eelman, Vice Presidente Expositions & Business Development di AMT. Eelman è stato presente a tutte le edizioni dell’IMTS sin dal 1980.

    Indicatori positivi

    A gennaio del 2018, gli ordini per la tecnologia di produzione sono aumentati del 44% rispetto al gennaio 2017, secondo gli ultimi US Manufacturing Technology Orders (USMTO) di AMT. È stata la seconda più grande cifra di gennaio nei 22 anni in cui AMT ha coperto il programma USMTO.

     

    Il rapporto di febbraio 2018 Manufacturing ISM sulle imprese rileva che il PMI (Purchasing Managers Index PMI) ha indicato un 60,8 per cento, con un incremento di 1,7 punti percentuali rispetto al valore di gennaio (59,1 per cento) ed è stato in crescita in 18 mesi consecutivi. Un valore superiore al 50 per cento già indica che l'industria stia crescendo in generale.

    Le sfide della crescita

    L'utilizzo della capacità del settore è del 78 percento e arriva all'80 percento. Gli economisti vedono questo come un aspetto chiave che segnala il pieno utilizzo. A questo punto, i colli di bottiglia nelle supply chain e nel lavoro possono ostacolare un'ulteriore espansione. I segmenti più forti negli Stati Uniti comprendono l'industria automobilistica (82,9% di utilizzo della capacità), l'industria aerospaziale (77,6%) e la produzione di energia (79,8%).

     

    "I visitatori che desiderano crescere, all’IMTS 2018 cerceranno soluzioni per eliminare i colli di bottiglia della produzione", afferma Eelman. "Per molti produttori, non è un’opzione efficace continuare semplicemente su larga scala o con più persone. La crescita richiede cambiamenti e i visitatori vedono l'IMTS come l'operatore del cambiamento. Vengono alla fiera perché sanno che qui troveranno tecnologie che non solo accorciano il ciclo di produzione, ma che cambiano anche radicalmente il loro modo di produrre".

     

    Così, per esempio, i visitatori troveranno in ogni padiglione dell’IMTS soluzioni che automatizzano processi finora svolti manualmente, in particolare per quanto riguarda il trattamento delle parti, la finitura, il controllo della qualità e la gestione dei dati, nonché i processi sottrattivi e additivi.


    "Stiamo mostrando la forza del sistema imprenditoriale negli Stati Uniti", afferma Eelman. "Se c'è un modo di aumentare la capacità produttiva o di liberare gli imprenditori da compiti noiosi in modo che abbiano più spazio per le attività a valore aggiunto, la probabilità che un espositore all’IMTS stia lavorando a una soluzione del genere è molto alta."

     

      

    ]]>
    Ultime novità Fresissima - Expodental Meeting 2018 Wed, 02 May 2018 15:09:53 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/477783.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/477783.html Oltre il Franchising Oltre il Franchising Fresissima, la punta di diamante nel mondo delle frese, torna all'Expodental Meeting in occasione dell'edizione di quest'anno, che si terrà dal 17 al 19 maggio, presso i padiglioni di Fiera Rimini.

    Fresissima è il marchio proprietario del Gruppo Dam, azienda da oltre 25 anni protagonista nel mercato del dental care, ideatrice di forniture dentali di alta gamma, che hanno rivoluzionato il modo di lavorare dei professionisti del settore. In tutti questi anni l’azienda ha continuato a fare della propria missione la giusta combinazione fra tradizione qualitativa e innovazione di prodotto, per soddisfare le più alte aspettative dei dentisti e degli odontotecnici, attraverso la continua attenzione verso il cliente finale e la produzione di strumenti sempre più anticipatori di nuovi trend.

    Anche quest’anno, la Fiera di Rimini sarà un’occasione imperdibile per tutti gli operatori sanitari del settore, per toccare con mano tante novità di prodotto con le ultime realizzazioni in casa fresissima nell’ambito delle frese e dei più recenti strumenti per ultrasuoni.
    Scopri la fiera e lasciati stupire dalla
    qualità Made in Italy e dalle atmosfere uniche dello stand fresissima.

    Per informazioni: fr@gruppodam.it.

    ]]>
    Diventare sponsor al festival "La Barbera Incontra" Wed, 02 May 2018 11:41:30 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/477759.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/477759.html San Damiano d'Asti San Damiano d'Asti Il festival agrimusicaletterario “La Barbera Incontra” che si terrà a San Damiano d’Asti in Piemonte dal 15 al 17 giugno, offre la possibilità alle aziende locali dell’astigiano e del cuneese e non solo, di partecipare come sponsor ai 3 giorni di festival.

    Media partner delle scorse edizioni furono “La Stampa” e “Prima Radio” e diversi sponsor locali

    Divenendo sponsor, si avrà l’opportunità di spazi dedicati su tutto il materiale pubblicitario del festival, sul palco di Piazza Vivace in cui si terranno i concerti principali (quest’anno sono già stati confermati Gino Paoli e Gabri Ponte) e su tutti i canali social e media tra cui Telecupole, Radio Valle Belbo, La Nuova Provincia, Gazzetta d’Alba, Gazzetta d’Asti, Torino Sette, Repubblica ecc…

    Un’ottima opportunità per farsi conoscere e aumentare la brand reputation aziendale dedicata ad aziende agricole e vitivinicole ma non solo. Anche emittenti radio, testate giornalistiche, banche, assicurazioni e aziende di piccole/medie dimensioni possono beneficiare di questa opportunità.

    Divenendo sponsor sarà inoltre possibile, a seconda del livello di sponsorizzazione, inserire un banco/stand all’interno del festival e inserire striscioni pubblicitari all’interno delle piazze.

    Per saperne di più è possibile scaricare il bando sul sito ufficiale dell’evento: Diventa Sponsor del festival

    ]]>
    Atlas Copco si muove in direzione BrewExpo America 2018 Fri, 27 Apr 2018 17:23:57 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/477495.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/477495.html switchup switchup Atlas Copco, azienda leader mondiale nella fornitura di soluzioni per la produttività sostenibile, sta preparando in questi giorni la trasferta a Music City, dove dal prossimo 1 maggio si terrà BrewExpo America 2018, la più grande conferenza nazionale dei produttori di birra artigianale. Nel corso dell’evento più di 700 venditori offriranno ai presenti gli ultimi prodotti e servizi del settore.

    Coloro che prenderanno parte alla fiera potranno fermarsi allo stand 1860 per scoprire come il compressore oil free SF di Atlas Copco, il generatore di azoto NGP+ e la pompa a vuoto DZS 150V aiutano i birrai artigianali a produrre bevande pure e di alta qualità.

    All'interno di un birrificio, l'aria compressa viene utilizzata in diversi processi. Tra questi, ricordiamo:

    ·         Controllo del processo di equipaggiamento

    ·         Aerazione del mosto

    ·         Alimentazione di generatori di azoto in loco

    Dato che l'aria compressa viene utilizzata nei processi vitali e spesso viene a contatto con la bevanda stessa, l'aria priva di olio è sempre vivamente consigliata. Il compressore Atlas Copco fornisce aria pulita al 100%, ovvero senza alcun rischio di infiltrazione di olio nel sistema e contaminazione della produzione di birra di un impianto. I birrifici artigianali di tutto il paese fanno affidamento sulla serie SF per il funzionamento silenzioso, l'efficienza energetica e la bassa manutenzione.

    I birrifici italiani che desiderano ottenere ulteriori informazioni sui benefici dell’utilizzo dell’aria compressa possono contattare Cenci Aria Compressa, concessionario Atlas Copco ufficiale per le province di Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Cremona, Lodi e Pavia.

    ]]>