Segreti e strategie del prossimo leader della Piccola di Confindustria

25/ott/2017 22.52.13 IP Report Contatta l'autore

Carlo Robiglio corre da solo. I giochi per altre candidature alla successione di Alberto Baban, in carica per quattro anni, sono chiusi. Robiglio, novarese, presidente della holding di partecipazioni Ebano, nonché vice-presidente de“Il Sole 24 Ore”, si appresta a diventare, con le elezioni del Consiglio Centrale che si terranno il 23 novembre,presidente nazionale di Piccola Industria di Confindustria per il quadriennio 2017-2021 e, in quanto tale, vicepresidente nazionale di Viale Astronomia. Una Piccola Industria sempre più rilevante, nel sistema confederale che ha perso la Fiat, e soprattutto nel panorama industriale italiano, che ha visto il declino o la vendita all’estero dei vecchi campioni del Salotto Buono (Pirelli, Italcementi, Lucchini e chi più ne ha più ne metta) sostituiti, a tendere, da medie aziende globali. Comunque sia, Robiglio ha anticipato a Industria Italiana le linee guida del suo mandato.

continua

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl