I vincitori del Premio di lettura dantesca e del concorso internazionale "Italians" 2017

24/mag/2017 13.46.25 damico press Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ancora un successo per il Premio internazionale di lettura dantesca, promosso da Loescher Editore in collaborazione con l’Accademia della Crusca, e per Italians Premio internazionale Bonacci, nato dalla collaborazione tra il Laboratorio di Comunicazione interculturale e didattica e il Laboratorio Itals dell’Università Ca’ Foscari di Venezia con Bonacci Editore. 

Ventitre i video in gara per il Premio di lettura dantesca, arrivato alla quinta edizione e dedicato quest’anno a 12 canti del Paradiso. Hanno partecipato soprattutto scuole secondarie di I e II grado, ma anche una scuola serale, e due realtà internazionali: il dipartimento di italianistica dell'Università del Cairo, e il centro di italiano della Società Dante Alighieri di Hong Kong. Tra i canti più gettonati: il canto XXXII (4 filmati), il canto IV (3 filmati), e il canto XXV (3 filmati). 

Primi classificati gli studenti della classe quinta S2 dell'Istituto istruzione superiore scientifico e tecnico "Ettore Majorana" di Orvieto (TR) che hanno realizzato un video sul XXXII canto del Paradiso (video al link); al secondo posto la classe quarta dell'Istituto "Santa Dorotea" di Cemmo (BS) con un video sul XXV canto del Paradiso (video al link); al terzo posto  gli studenti e le studentesse del liceo "E. Majorana" di Desio (MB) con un video sul XXXII canto del Paradiso (video al link).

Menzioni per gli studenti e le studentesse della "Dante Alighieri Italian Language Learning Centre" di Hong Kong che hanno realizzato un video sul XXII canto del Paradiso (video al link); la classe IIB della scuola secondaria di primo grado "B. Muzzone" di Racconigi (CN) con un video sul XX canto del Paradiso (video al link); e gli studenti e le studentesse di diverse facoltà universitarie di Catania che hanno realizzato un video fuori concorso sul canto IV del Paradiso (video al link)

Ottimo il risultato raggiunto dalla seconda edizione del Premio Bonacci, dedicato quest’anno al tema “L’italiano e la creatività: costumi, moda e design”. I video arrivati da tutta Europa (Spagna, Francia, Svizzera, Slovenia, Serbia) e dagli USA sono stati 30, a conferma di un interesse sempre più ampio verso il linguaggio video come efficace strumento di didattica delle lingue. Tre le sezioni previste dal premio: Food, Fashion e Furniture.

Per la sezione Furniture il video vincitore è risultato quello realizzato da Alessandra Nucci e Wing Hei Kwok, dell’Istituto “Vendramin Corner” di Venezia, un racconto su Gae Aulenti, quale esempio di “ricerca, nel riconoscimento dell'originalità e dell'innovatività, di una uguaglianza di diritti a prescindere da appartenenze di sesso, di religione o di etnia” (vedi video). Per la sezione Fashion primi classificati gli studenti del Centro della Diaconia Valdese di Pinerolo (TO), premiati per una sceneggiatura originale che intreccia ironia e profondità del tema (vedi video). Menzione per la classe seconda I dell’Istituto Guarino Veronese di San Bonifacio (VR) e per gli studenti del Gimnazija di Tolmin, in Slovenia. Per la sezione Food il video vincitore è “Mosaico Rap”, un lavoro realizzato da minori stranieri non accompagnati, studenti della scuola d’italiano Mosaico del gruppo CEIS ARTE di Bologna che li accoglie nelle sue strutture (vedi video). Menzione per i video di un gruppo di studenti dell’Oman e degli alunni di una scuola media di Krusevac, in Serbia.

Le cerimonie di premiazione si sono svolte a Torino, in occasione del Salone Internazionale del Libro.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl