La mente in autocostruzione!

Allegati

13/mar/2017 11.22.13 Terry Contatta l'autore


La mente in autocostruzione!

Il viaggio, fisico o mentale che sia, rappresenta comunque uno spostamento, e lo spostamento è un cambio di posizione, …un nuovo punto di osservazione per il viaggiatore. 


“….la verità è che siamo ...primordiali.

questo è il vero,

oggi siamo ancora pietra... senza silicio

senza evoluzione...

senza capacità di viaggiare…”

 

…in “Pietra e Silicio”, ultima pubblicazione di Baltasar, i testi/monologhi sono dedicati a tutti i “viaggiatori” di questo mondo.

i monologhi, e la rappresentazione teatrale presente in “Pietra e Silicio”, hanno tutti una forte connotazione allegorica; …monologhi narrati per bocca di un uomo, di una bambina e di una donna, seguono un filo conduttore unico, quello della ricerca personale, sicuramente la ricerca di una crescita individuale col solo aiuto della propria mente, …una mente in autocostruzione!

 

“…sono stata minuscola, lucente, e piena di dati… 

…piena di informazioni, e sono arrivata dallo spazio…ognuno di noi milioni di anni fa, milioni di vite, …milioni di esistenze fa, è stato un minerale.

Un minerale contenente informazioni sulla propria evoluzione futura.

Una evoluzione a divenire, nel Tempo e nello Spazio. Il “Tempo-Spazio” ha condotto ognuno di noi qui, … in questo luogo segnato dalla nostra esistenza …anche dalla nostra esistenza,

che equivale a un minerale di valore…”

 

 

 i testi di Baltasar:

1.   Quarto Vuoto, l’eredità della sabbia

2.   Breve favola dell’Uovo di Ruha

3.   Eso-exoteria, scritti e disegni allegorici

4.   Short tale about Ruha’s egg

5.   Sale Mercurio Zolfo, una favola alchemica



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl