Ristrutturare casa, tutti i costi da tenere in considerazione

12/nov/2019 17:47:44 marketing-seo.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La ristrutturazione della casa comporta dei lavori molto complessi e difficili da organizzare in base alle proprie esigenze, per questo motivo solitamente ci si affida a un’impresa specializzata in ristrutturazioni.

Prima di affidare il mandato a qualche ditta è importante avere le idee chiare su ciò che si vuole realizzare, questo aiuta l’impresa di costruzioni a poter fornire dei preventivi chiari e completi.

Se è la prima volta che volete ristrutturare casa vi sarà utile sapere alcune cose, di seguito proviamo a darvi qualche informazione utile riguardante costi, ovviamente, si trattano di considerazioni orientative che possono aiutarvi a farvi un’idea.

Costo della ristrutturazione

I costi per la ristrutturazione della casa vanno divisi in costi dell’impresa (40%), costi per l’acquisto delle forniture e dei materiali (50%) e costi per il professionista (10%).

Costo dell’impresa

La ristrutturazione della casa ha un costo variabile, che dipende dalla località, dalla difficoltà di acceso al sito, dagli interventi da effettuare e dalle scelte tecniche e qualitative. Per le sole opere edili e impiantistiche, il costo va dai 250 €/mq ai 500 €/mq.

Sempre più spesso si vendono offerte di ristrutturazione con costi “tutto incluso”, il consiglio è quello di diffidare da queste promozioni, ma di affidarsi a delle ditte serie di ristrutturazioni.

Se, per esempio, pensate di ristrutturare casa a Roma, fatelo rivolgendovi a un’impresa di ristrutturazione seria e professionale che dopo un primo sopralluogo e un incontro di persona, farà redigere da un suo professionista un preventivo in base alle vostre esigenze e tenendo conto di un progetto.

Costo delle forniture o materiali

Un altro costo da considerare è quello dei materiali e delle forniture, solitamente l’impresa non include nel preventivo i materiali, ma si limita all’installazione.

I materiali hanno un costo più variabile rispetto a quelle delle opere edili, il tutto dipende dalla qualità scelta, dalla quantità e dalla tipologia. Un pavimento può costare dai 15 €/mq fino ai 120 €/mq, mentre la posa realizzata dall’impresa, solitamente sta tra 30 e 40 €/mq.

Per questo motivo è importante anche farsi fare un preventivo a parte riguardante le forniture, in modo da avere ben chiari i costi da aggiungere a quelli del preventivo redatto dall’impresa.

Costo del professionista e delle pratiche amministrative

Quando si tratta di ristrutturare casa, la scelta migliore è quella di affidarsi a un professionista, solitamente un architetto che è in grado di risponde al meglio alle vostre esigenze, trova soluzioni, segue il cantiere e cura tutto l’aspetto delle normative edilizie, il suo obiettivo è quello di ottenere il massimo rapporto tra qualità e prezzo.

Solitamente il costo del professionista è pari al 10% dell’intero costo della ristrutturazione.

L’importanza di avere un budget

Prima di muoversi e dare inizio ai lavori è importante stabilire un budget, non bisogna pensare di voler spendere poco a tutti i costi, il rischio è di fare scelte sbagliate o poco qualitative.

Ricordate che definire un budget per i lavori non è solo pensare al costo dell’impresa ma anche a tutti gli altri costi di cui vi abbiamo parlato e di cui dovrete tenere conto.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl