Efficienza energetica significa risparmio

06/ott/2017 13.52.02 claudia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Risparmiare grazie all'ottimizzazione delle energie e alla scelta di energie rinnovabili è possibile, e sempre più persone stanno adeguando le proprie case secondo questi principi

La scelta di determinati materiali, soluzioni come pannelli solari, elettrodomestici in classe A+++ e sistemi di isolamento efficienti, hanno un effetto immediato sulla bolletta, in positivo!

Gli impianti solari sono un'invenzione che ha ormai i suoi anni di storia e di esperienza. Se un tempo la loro estetica frenava un po' la scelta, ora esistono modelli di pannelli solari che sono vere e proprie creazioni di design!

L'investimento iniziale può sembrare elevato, però in pochi anni verrà recuperato proprio grazie all'abbattimento dei costi in bolletta. Produrre energia in modo autonomo è un privilegio, soprattutto tenendo in conto che gli impianti fotovoltaici, poiché privi di parti meccaniche, non necessitano di grandi interventi di manutenzione.

Il LED è rinomato per le sue molteplici proprietà. Oltre ad offrire un tipo di illuminazione piacevole e a prestarsi perfettamente alla realizzazione di progetti di architetti e interior designer proprio per la sua versatilità, il LED garantisce un risparmio importante a fine mese.

Sostituendo le classiche lampadine e quelle alogene con il LED, il consumo elettrico per illuminazione si ridurrà dell'80%. Ma non è tutto, perché oltre a costare meno, dura di più (dalle 15 alle 30 volte) e solitamente è provvisto di garanzia.

Quando arriva il momento di cambiare lavastoviglie, lavatrice, forno o frigorifero, oppure quando si arreda una casa nuova, la scelta può essere solo una: dalla classe A in su.

Un elettrodomestico in classe energetica alta ha una tecnologia più nuova e performante rispetto a quelle precedenti ormai obsolete. Il suo livello di emissioni inquinanti è inferiore, il consumo più basso e spesso è possibile godere di incentivi fiscali per questo tipo di acquisto. È un investimento a lungo termine sotto diversi punti di vista.

Fare una comparazione tra la propria tariffa e quelle offerte da altre compagnie è un ottimo modo per risparmiare. Essere sempre aggiornati sulle promozioni attive e sulle possibilità presenti sul mercato consente di ridurre i costi fino a un 30%.

Un'altra strategia efficace è quella di sfruttare al massimo le fasce a risparmio energetico, come la sera dopo le h 20.00 e durante il fine settimana. Cambiare le proprie abitudini e imparare a programmare gli elettrodomestici in modo che funzionino nei momenti a tariffa agevolata. Infine, mai lasciare gli elettrodomestici in standby, si risparmia circa un 7% spegnendoli.

Un buon isolamento della casa contribuisce moltissimo all'abbassamento dei consumi e alla riduzione delle emissioni inquinanti. Prima di tutto perché si riduce il costo di riscaldamento, minore dispersione termica significa maggior risparmio.

Infissi di qualità (in legno, in alluminio o in PVC), doppi o tripli vetri e cassette delle tapparelle a loro volta isolate ridurranno al minimo la possibilità di spifferi e conseguenti fughe energetiche. Lo stesso ragionamento vale per il periodo estivo, quando a consumare energia è l'aria condizionata ed è fondamentale mantenere una bassa temperatura interna.

Importantissimo installare a tutti i caloriferi le valvole termostatiche. L'adeguamento a questa norma è già in atto, e per farlo si può approfittare degli sgravi fiscali.

Si tratta di un'implementazione con un costo contenuto, che permette però un buon risparmio. I consumi sono sempre sotto controllo e si può decidere in modo automatico e indipendente che temperatura avere in casa. La possibilità di programmare accensione e spegnimento dei termostati, e che ogni zona della casa sia indipendente, aumentano ulteriormente le possibilità di risparmio. Si può decidere sempre dove, quando e quanto riscaldare ogni ambiente.

Energia geotermica, energia solare, eolica e biomassa sono le più diffuse. Non da meno, attingere in modo continuativo a fonti di energia pulite e che non si esauriscono è un importante gesto di amore e rispetto verso l'ambiente.
Installare energie rinnovabili implica un investimento iniziale maggiore rispetto a soluzioni più economiche nell'immediato. È necessario però imparare a ragionare a lungo termine e capire che il vantaggio reale si ha innescando un processo virtuoso, che sia in grado di garantire un risparmio costante a lungo termine.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl