Comparto edile: i mezzi per contrastare la crisi

Comparto edile: i mezzi per contrastare la crisi.

Luoghi Bologna
Argomenti economia, edilizia

22/mar/2012 10:08:25 Carlotta Tinti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Anche se l'orizzonte del settore edile si presenta particolarmente oscuro e difficile, ciò non significa che non esistono mezzi per contrastare questa caduta e che non è tempo di abbandonarsi alla disillusione. Certamente il fortissimo segnale negativo che riporta una perdita di quasi il 45% di aziende legate al comparto dell'edilizia e delle costruzioni è cosa che grava enormemente sul morale di tutti coloro che sono attivamente impegnati sul fronte del mattone. Per dare un po' di ossigeno a questo importante strumento dell'economia del paese è oggi necessario mettere mano ad almeno un paio di elementi che trovano funzione ostruttiva nel dare nuovamente respiro al settore: come è ben noto ai più l'amministrazione pubblica si trova in grave ritardo per quel che concerne i pagamenti e tali ritardi vedono una scadenza che oscilla dai 600 ai 1000 giorni, un vero sproposito considerato lo stato di crisi in cui riversa il comparto delle costruzioni; oltre ciò si deve poi contare il secondo pesante problema, la totale chiusura delle banche nel concedere l'accesso al credito da parte delle aziende. Queste negazioni e chiusure presentano poi un aspetto secondario certamente da non sottovalutare: un panorama del genere potrebbe infatti permettere la sopravvivenza ad aziende non sane che nascondo giri di interessi non propriamente sani. Una prospettiva inquietante che favorisce la genesi di ulteriori preoccupazioni riguardanti il mattone. Il vero peccato è che oggi vi è un grande fermento nel comparto, legato in particolar modo al nuovo panorama del green building, una nuova forma di pensare l'abitativo che non può far altro che giovare alla città e al cittadino. Si tratta di una realtà già ampiamente portata in essere e che è possibile sperimentare sul mercato immobiliare Bologna. A quanto pare un aspetto da favorire per aiutare il settore. Per maggiori informazioni: attico Bologna

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl