Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Ecologia Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Ecologia Mon, 09 Dec 2019 22:20:45 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/1 Il Black Friday di Reborn Ideas è Green e il 20% verrà donato in beneficenza Wed, 27 Nov 2019 15:21:48 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/608844.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/608844.html Reborn Ideas Reborn Ideas

La start-up italiana parteciperà al Black Friday e Cyber Monday senza fare sconti. Ripensare il consumismo parte anche dall’evitare scontistica di massa che porta all’acquisto di troppi prodotti che, presto o tardi, diventeranno spazzatura da smaltire. E per sostenere un mondo più pulito Reborn Ideas donerà il 20% dei profitti a The Ocean Cleanup.

 

Milano, mercoledì 27/11/2019 – Il Black Friday sta cambiando colore in tutto il mondo. Il giorno dedicato allo shopping sfrenato trainato dai super sconti, nato negli Stati Uniti in concomitanza con il Thanksgiving Day, sta diventando sempre di più un momento di riflessione sulle conseguenze negative del consumismo compulsivo. Dalla catena di negozi americana REI che chiude le insegne in questa giornata alle attività di sensibilizzazione di Fashion Revolution fino ad arrivare all’iniziativa “make Friday green again” della francese Faguo.

Anche Reborn Ideas aderisce a questa linea di condotta e in occasione delle giornate di shopping che vanno dal Black Friday di venerdì 29.11 fino al Cyber Monday di lunedì 2.12 l’azienda devolverà il 20% dei profitti a The Ocean Cleanup.

The Ocean Cleanup è una fondazione olandese fondata nel 2013 dall’imprenditore Boyan Slat, il team è composto da oltre 80 ingegneri, ricercatori, scienziati e modellisti computazionali che lavorano quotidianamente per liberare gli oceani del mondo dalla plastica. La fondazione opera in totale autonomia e non esistono rapporti con Reborn Ideas, che ha scelto in maniera autonoma ed indipendente il destinatario della donazione.

L’iniziativa è raccontata nei dettagli sui social dell’azienda e sulla pagina dedicata al Green Friday ed è una occasione per acquistare regali di Natale ecosostenibili e al tempo stesso contribuire all’operato di una realtà attiva quotidianamente per la salvaguardia del Pianeta.

“Abbiamo scelto di donare una parte dei nostri profitti a questa fondazione – dichiara Maurizio Mazzanti, founder di Reborn Ideas – per svariati motivi ma soprattutto uno è quello che più ci ha colpito ed è la giovane età del fondatore. Boyan Slat rappresenta, come Greta Thunberg, Isra Hirsila o Helena Gualinga, la nuova generazione, quella che ha scelto di impegnarsi per il futuro”.

Green Friday Reborn Ideas

]]>
San Martino Buon Albergo: al via interventi di manutenzione su 3600 caditoie Tue, 26 Nov 2019 15:36:50 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/608603.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/608603.html RedazioneSB RedazioneSB Sono iniziati nella mattinata di lunedì 25 novembre gli interventi di manutenzione ordinaria sulle circa 3600 caditoie presenti sul territorio di San Martino Buon Albergo. Un intervento dal valore di 20 mila euro che l’Amministrazione Comunale ha potuto mettere in azione dopo un anno e mezzo dalla predisposizione dei fondi per l’attività.

Un ritardo dovuto alle inadempienze della ditta precedentemente incaricata a cui il Comune si era rivolto per l’intervento ma che non ha creato problemi nonostante le eccezionali piogge che si sono abbattute sul nord Italia nell’ultimo mese.

«L'intervento fa seguito a quelli di pulizia degli scoli finalizzati a migliorare il deflusso delle acque nel Progno di Marcellise e prevede la pulizia e lo svuotamento strutturale delle caditoie su tutto il territorio – specifica Mauro Gaspari, vicesindaco e Assessore alle manutenzioni di San Martino Buon Albergo -. Foglie che cadono dagli alberi, detriti e altro materiale che periodicamente scivola nei tombini, provocano ostruzioni che impediscono all'acqua piovana di defluire correttamente, generando così allagamenti, disagi e potenziali pericoli per autovetture e persone».

]]>
Pericolo plastica, depuratori d'acqua casalinghi per una scelta green Thu, 14 Nov 2019 21:51:07 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/606968.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/606968.html ictadmin ictadmin Oggi, sono davvero tanti e in continuo aumento i problemi che costantemente affliggono l'ambiente e che pian piano stanno avendo un' influenza sempre più che negativa sul nostro pianeta. Uno dei più pressanti è senza dubbio l'inquinameno da plastica di mari e oceani.

Inquinamento plastica: una minaccia annunciata

Semplicemente accendendo il proprio televisore, si può capire immediatamente a che livello di gravità è arrivata la situazione riguardante l'ambiente e quali sono le cause che ne generano questa condizione.

Difatti, sono davvero tanti i programmi televisivi che soprattutto negli ultimi periodi stanno trattando questo tema così tanto delicato e che in qualche modo stanno provando a ricercare delle soluzioni che possano limitarne gli effetti negativi.

Ed è proprio attraverso questi mezzi di informazione che noi oggi possiamo capire in che condizioni si trova il nostro pianeta, ma soprattutto, in che modo possiamo renderci utili e contribuire nella buona riuscita della salvaguardia dell'ambiente.

Quali sono le cause dell'inquinamento?

Innanzitutto, per poter capire in che modo aiutare l'ambiente, il primo passo che dobbiamo compiere è quello di cercare di comprendere quali sono le cause principali che vanno a generare questa serie di effetti negativi.

Di conseguenza non dobbiamo fare altro che capire quali sono le soluzioni da andare ad adottare.

Senza ombra di dubbio tra le cause primarie di questa grave problematica, troviamo la plastica e l'esagerato utilizzo che oggi purtroppo se ne fa.

Infatti, la plastica rappresenta una vera e propria minaccia per l'ambiente, una nemica acerrima difficile da contrastare ed eliminare definitivamente.

Oggi, la quantità di plastica dispersa soprattutto nei mari è davvero impressionante e apporta delle gravi conseguenze sia alla flora che alla fauna.

Difatti sono tanti gli animali marini che ogni giorno si ritrovano a dover subire tutti gli effetti negativi che la plastica dispersa nel mare genera, animali che subiscono delle vere e proprie intossicazioni e che vengono feriti da tutti quei residui plastici di piccole e grandi dimensioni che si ritrovano nel mare.

Una esistenza plastic free per aiutare il pianeta

Ma noi in che modo possiamo fermare tutto questo? In che modo possiamo aiutare il nostro pianeta a disfarsi dell'ingombrante presenza della plastica?

Queste sono le domande più comuni che la maggior parte delle persone si pone davanti ad una situazione ambientale così critica, e alle quali si spera di riuscire a dare una risposta certa.

A riguardo vi possiamo dire che le risposte a queste domande esistono, che una buona parte dell'ambiente è nelle nostre mani e che noi possiamo dare un grande aiuto al nostro pianeta.

Per farlo possiamo iniziare semplicemente a modificare alcune nostre abitudini nel quotidiano.

Il primo passo è la limitazione alll'utilizzo della plastica, andando ad inserire nelle nostre abitazioni dei nuovi mezzi tecnologici che ci permetteranno di avere sempre a nostra disposizione dell'acqua ma senza utilizzare quella tipica delle bottiglie.

Depuratori d'acqua domestici vs Bottiglie di plastica

Stiamo parlando del depuratore d'acqua domestico, uno strumento davvero innovativo che in un modo semplice e veloce vi permetterà di avere sempre a disposizione dell'acqua fresca e depurata, senza dover acquistare le tipiche confezioni d'acqua in plastica.

I depuratori d'acqua in commercio a nostra disposizione sono davvero tanti e di vario genere, ognuno con delle caratteristiche specifiche per riuscire a contentare i bisogni di tutti e inoltre si presentano con dei prezzi completamente accessibili.

Questi depuratori d'acqua apparentemente possono sembrare dei semplici strumenti domestici, ma in realtà rappresentano una vera e propria rivoluzione in grado di diminuire fortemente l'utilizzo della plastica e della sua successiva dispersione.

Plastic Free: diamo uno stop alla plastica

Con l'uso e l'installazione di un depuratore d'acqua, eliminiamo le tipiche bottigliette di plastica, e compiamo un'azione che, nel nostro piccolo, offrirà un grande aiuto all'ambiente nella campagna Plastic Free.

Una azione che, se svolta da tutti, potrebbe migliorare di gran lunga la condizione del nostro pianeta.

Con delle semplici accortezze possiamo anche noi contribuire alla salvaguardia dell'ambiente, aiutare gli animali, proteggere la natura e far si che i nostri figli possano vivere in un pianeta migliore.

]]>
Portare la sostenibilità in azienda e ufficio cominciando con l’uso di prodotti per la pulizia ecologici Thu, 14 Nov 2019 11:55:48 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/606868.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/606868.html Mantanera Mantanera La sostenibilità è oggi sempre più un elemento strategico per l’impresa moderna. Se ne parla molto, il problema ambientale è attuale e preoccupa ormai la totalità delle persone.

Ma quanto si impegnano le aziende per contribuire, anche in piccola parte, alla sostenibilità del pianeta?
La risposta è non abbastanza.

Le aziende dovrebbero avere più che un occhio di riguardo verso le tematiche ambientali e adottare nell’ambiente lavorativo soluzioni e strategie che puntino a diminuire sprechi e consumi e ad utilizzare il più possibile prodotti ecologici. Una politica green, fatta anche di piccoli dettagli, non solo contribuisce a far bene alla natura, ma rende i propri dipendenti più consapevoli e attenti agli sprechi, così come fornisce un’immagine evoluta e lungimirante ai propri clienti e fornitori. 

Le strategie da attuare sono innumerevoli e non riguardano solo le materie prime di produzione delle aziende o i processi industriali. Per esempio un modo concreto per essere più green consiste nel selezionare prodotti consumabili a basso impatto ambientale.

Nel settore del cleaning professionale l’offerta di prodotti Ecolabel è vasta e articolata: aziende e uffici possono davvero rivoluzionare il proprio modo di fare pulizie con prodotti ecosostenibili dal detergente, al panno spolvero alla carta asciugamani.
Pensiamo solo ai prodotti di carta che si utilizzano ogni giorno nella maggior parte degli uffici: carta igienica, fazzoletti di carta, asciugamani piegati, bobine a strappo per le pulizie, tovaglioli di carta…

Perchè quindi non cominciare da questo settore per dare una svolta sostenibile alla propria azienda.

Sul mercato esistono prodotti professionali di altissima qualità e completamente sostenibili, come ad esempio l’intera gamma carta tissue di Lucart Professional.  Questi tipi di prodotti per la pulizia professionale sono a marchio Ecolabel, il marchio di qualità ecologica dell’Unione Europea che contraddistingue prodotti e servizi che pur garantendo elevati standard prestazionali sono caratterizzati da un ridotto impatto ambientale durante l’intero ciclo di vita.
Si tratta spesso,per esempio, di prodotti derivanti da materiale di riciclo,  oppure prodotti realizzati con materie prime alternative, meno scarse in natura e meno dannose per l’ambiente. 

Il processo di sensibilizzazione passa non solo dall’uso di prodotti green ma anche dall’attenzione a ridurre gli sprechi e la quantità di rifiuto prodotti: stampare  e fotocopiare in modo consapevole, limitare l’utilizzo di contenitori di plastica ecc...

L’invito quindi a tutte le aziende è, non solo cercare forniture di prodotti per la pulizia sostenibili e a basso impatto ambientale, ma anche impostare regole e standard operativi in modo da ridurre i consumi e gli sprechi.

 

 

]]>
Energia: Tecno diventa azienda certificata Elite, nei due anni di partecipazione al programma del London Stock Exchange Group il Gruppo è cresciuto del 20% l'anno Fri, 01 Nov 2019 09:40:41 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/605109.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/605109.html Ambiente Ambiente Ciao ti segnalo il comunicato di Tecno (www.tecnosrl.it) sulla certificazione Elite ottenuta a Londra.

Da questo link è possibile scaricare una foto ad alta risoluzione: https://drive.google.com/file/d/0B94EIy0WUeXcQkNxdEY1TVYyRUNPdGZXN1FYak9HMnlJVHQw/view?usp=sharing

L'azienda, fondata e guidata dall'imprenditore Giovanni Lombardi, è una Esco certificata dal 2005, specializzata in servizi ad alto tasso di innovazione di efficientamento energetico e produttivo, per la sostenibilità ambientale, ha vinto a maggio, per il secondo anno consecutivo, il Premio di Deloitte per le Best Managed Companies ed è stata selezionata come migliore azienda italiana 2019 nella categoria "The Customer and Market Engagement Award" per l'European Business Award. 
Con sedi in Italia, a Milano, Bologna e Napoli, e all’estero, a Berlino e Parigi, Tecno è un punto di riferimento anche nei processi digitali applicati a tutti i tipi di prodotti al servizio delle aziende. 

Grazie sin d'ora per l'attenzione
Sara Napolitano
3203610607


Energia: Tecno diventa azienda certificata Elite, nei due anni di partecipazione al programma del London Stock Exchange Group il Gruppo è cresciuto del 20% l'anno
Giovanni Lombardi Presidente del Gruppo: "puntiamo ad un’ulteriore crescita puntando sull'innovazione costante e rafforzando la nostra presenza nei mercati internazionali."
L'azienda è stata premiata da Deloitte a maggio per il secondo anno consecutivo tra le Best Managed Companies italiane e a dicembre ritirerà il Premio European Business Award

Tecno (www.tecnosrl.it) termina con successo i due anni del percorso Elite (https://www.elite-network.com/), il programma internazionale nato in Borsa Italiana nel 2012 in collaborazione con Confindustria e dedicato alle aziende più ambiziose, con un modello di business solido ed una chiara strategia di crescita ed un alto tasso di innovazione.
L'azienda ha ricevuto a Londra, durante la cerimonia ufficiale dell'Elite Day, il Certificato a testimonianza di una crescita superiore al 20 per cento l'anno negli ultimi due anni e un riconoscimento che conferma il percorso di crescita del Gruppo, oggi ancora più competitivo nell’ambito dei mercati internazionali e maggiormente visibile e attraente nei confronti di investitori e mercato.
L'azienda, fondata e guidata dall'imprenditore Giovanni Lombardi, è una Esco certificata dal 2005, specializzata in servizi di efficientamento energetico e produttivo, per la sostenibilità ambientale , attraverso l'innovazione di processo, ha vinto a maggio, per il secondo anno consecutivo, il Premio di Deloitte per le Best Managed Companies ed è stata selezionata come migliore azienda italiana 2019 nella categoria "The Customer and Market Engagement Award" per l'European Business Award.

Tecno è stata tra le prime imprese a promuovere in Italia il servizio di Control Energy Management, conta oggi oltre 2900 aziende clienti in tutti i settori produttivi. Fondata nel 1999, è leader nei servizi alle imprese per il risparmio energetico e la sostenibilità ambientale in chiave di Industria 4.0. Con sedi in Italia, a Milano, Bologna e Napoli, e all’estero, a Berlino e Parigi, Tecno è un punto di riferimento anche nei processi digitali applicati a tutti i tipi di prodotti al servizio delle aziende. La digitalizzazione dei processi produttivi, infatti, rende possibile ai clienti migliorare ed efficientare la produttività e risparmiare tempo e risorse.
A maggio Deloitte ha premiato l'azienda, per il secondo anno consecutivo tra le Best Managed Companies italiane, e a dicembre il Premio European Business Award come migliore azienda italiana del 2019 nella categoria "The Customer and Market Engagement Award".

“L’esperienza in Elite- dichiara il presidente di Tecno Giovanni Lombardi- ci ha dato la possibilità di conoscere nuovi scenari, grazie alle metodologie della piattaforma nata dalla collaborazione tra Borsa Italiana e i più importanti attori dell’imprenditoria italiana e internazionale. Grazie al percorso intrapreso abbiamo avuto la possibilità di confrontarci con una rete di aziende con le quali condividiamo valori e visione strategica.
Sono stati anni ricchi di importanti traguardi, durante i quali abbiamo sempre avvertito di essere “sostenuti” dal team Elite. Con il riconoscimento Elite si consolida questo percorso virtuoso di cui siamo orgogliosi: puntiamo ad un’ulteriore crescita puntando sull'innovazione costante  e rafforzando la nostra presenza nei mercati internazionali."

Nel ritirare il riconoscimento il Ceo di Tecno Claudio Colucci ha dichiarato: “È un traguardo importante, fondamentale per la nostra azienda. L’esperienza del percorso Elite ci ha permesso di crescere sia come team che singolarmente, proiettandoci nella dimensione ambiziosa a cui aspiriamo con una consapevolezza completa dei nostri mezzi e delle nostre capacità.
La crescita di fatturato ed utile pari al 20 per cento e l’incremento degli investimenti in ricerca e sviluppo evidenziano il contributo del programma Elite alla nostra crescita.”

Se vuoi disiscriverti clicca qui
]]>
A Cinisello Balsamo ogni cosa "Al Proprio Posto" Mon, 28 Oct 2019 13:19:21 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/604798.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/604798.html RedazioneSB RedazioneSB Ognuno di noi può imparare a mettere ogni cosa ‘Al Proprio Posto’. E chi già lo fa può migliorare ancora. Solo così sarà possibile continuare a vivere su un territorio e in un'ambiente compatibile con le esigenze di tutti”. Richiama il nome del progetto voluto con decisione da Nord Milano Ambiente e dall'Amministrazione comunale di Cinisello Balsamo il sindaco Giacomo Ghilardi e l’Amministratore Unico di Nord Milano Ambiente Sandro Sisler, l’appello lanciato per  sensibilizzare al riciclo, il riuso e la riduzione della produzione dei rifiuti, legati in modo imprescindibile a una corretta raccolta differenziata. Temi affrontati durante il workshop organizzato a Villa Ghirlanda Silva con il patrocinio di ANACI Milano e AMF Farmacie comunali Cinisello Balsamo in cui sono stati esposti gli elementi cardine della campagna avviata a 4 mani tra amministrazione comunale e Nord Milano Ambiente, la società che Gestisce i Servizi di Igiene Urbana sul territorio del Comune di Cinisello Balsamo, occupandosi dell’intero ciclo dei rifiuti, dallo spazzamento al sistema di raccolta (differenziata e indifferenziata), dal trasporto al trattamento in appositi impianti, fino ad occuparsi dello smaltimento finale, promuovendo il riciclo ed il recupero.

Una campagna che mette l'ambiente in cui viviamo al primo posto con azioni concrete, puntando sulla sensibilizzazione e la partecipazione di tutti i cittadini. alle tre R: la Riduzione della produzione di rifiuti, Riciclo e Riuso, i tre passi fondamentali per una corretta raccolta differenziata, che, per essere efficace, richiede la piena consapevolezza e il coinvolgimento dei cittadini residenti e in generale di tutti gli utenti.

Il territorio di Cinisello Balsamo subisce purtroppo una presenza sempre più frequente delle discariche abusive. Nei siti non autorizzati sono stati trovati, a più riprese, materiali di ogni tipo: scarti di lavorazioni metalliche o edili, eternit, ma anche materiali di esercizi commerciali della zona e rifiuti di produzione domestica. E ogni discarica è un danno all'ambiente. “Stiamo dando il nostro contributocontinua il sindaco Ghilardiper la lotta alle discariche, in favore di un ambiente e di un territorio più pulito e sostenibile. Con il piano finanziario approvato a maggio il Comune ha cambiato passo verso le scuole e le famiglie, ma serve un cambio di passo anche sull'educazione. Con Nord Milano Ambiente abbiamo introdotto la app Junker, che facilita la raccolta differenziata. Fondamentale anche il controllo: abbiamo aggiunto 70 occhi elettronici in più sul territorio, abbiamo al momento 50 addetti alla pulizia locale, ma altri 12 addetti saranno introdotti a breve. E vogliamo regolarizzare la pulizia delle strade, con un calendario costante. Ma è necessario che tutti i 75 mila cittadini partecipino, facendo il loro dovere, garantendo che ogni cosa stia Al Proprio Posto. E' un'iniziativa, in generale, contro il disinteresse per il territorio in cui viviamo, che va invece considerato una risorsa per il futuro di tutti”.

Vogliamo un ambiente che possa essere condiviso da tutti, per questo abbiamo voluto fortemente il progetto lanciato con il Comune di Cinisello Balsamo, mettendo a disposizione tutte le nostre risorse attuali – le parole dell'amministratore unico di Nord Milano Ambiente, Sandro Sisler -. All'efficienza organizzativa, agli impianti e ai macchinari adeguati per il servizio che prestiamo, è necessario affiancare un ampio lavoro di sensibilizzazione, attraverso la nostra società in sinergia con l'Amministrazione Comunale”.

Questo progetto è uno sforzo importante a cui Nord Milano Ambiente tiene in modo particolare – le parole di Maurizio Anzaldi, responsabile amministrativo di NMA, la società in house del Comune di Cinisello Balsamo per la raccolta e il riciclo dei rifiuti -. L’azienda, con un fatturato di oltre 9 milioni di euro, ad oggi ha 75 dipendenti  ed è in corso di definizione la procedura per l’assunzione di altri dieci operatori ecologici a tempo determinato. Il nostro principale obiettivo è quello di aumentare la percentuale di raccolta differenziata, riducendo così i costi di gestione del servizio, arrivando ad offrire un servizio più efficiente e di qualità anche grazie alla creazione di una rete di collaborazioni con gli stakeholder, primi fra tutti gli amministratori di condominio. E se da un lato è necessario implementare il nostro servizio, non possiamo certo dimenticare che serve uno sforzo comune per non dover continuare a far fronte a costi per lo smaltimento di microdiscariche, basti pensare che il costo medio per il loro smaltimento è di 200 euro, una cifra che può arrivare fino a 2.000 euro se si tratta di rifiuti pericolosi o di grandi quantitativi”.

 “Essere qui oggi per noi rappresenta un importante momento, a dimostrazione del fatto che da sempre siamo al fianco dell’Amministrazione Comunale e di Nord Milano Ambiente. Ogni giorno ci interfacciamo con i condomini con l’obiettivo di migliorare e indicare la giusta modalità per effettuare la raccolta differenziata e nel far rispettare le regole, anche grazie al supporto delle imprese di pulizia. Una collaborazione con il territorio che da sempre ANACI ha dimostrato con l’apertura di delegazioni locali, presenti nei comuni dell’hinterland per permettere all’associazione di essere più vicina all’Amministrazione Comunale e alla società di raccolta dei rifiuti per lavorare a stretto contatto nella risoluzione dei problemi e nel trovare ogni giorno vie di miglioramento. Per questo motivo oggi siamo grati di essere qui presenti, crediamo che la nuova campagna Al proprio posto sia una nuova dimostrazione di quanto possiamo fare, se lo facciamo insieme”. Afferma Luca Zappella, responsabile della delegazione ANACI Milano di Cinisello Balsamo.

Una giornata che è proseguita nel pomeriggio al Centro Culturale Il Pertini all’insegna dell’educazione al rispetto ambientale, alla Riduzione, Riuso, Riciclo dei rifiuti. Spettacoli e divertimento per tutti: bambini, famiglie, e non solo, tutti coinvolti nei laboratori e giochi della raccolta differenziata, il riciclo con Oreste Castagna e lo chef Fabrizio Camer con tante ricette per cibi buoni belli e senza sprechi, con il patrocinio della Federazione Italiana cuochi.

Un calcio di inizio vivace e partecipato anche sui social: al primo post pubblicato dal sindaco di Cinisello sui canali social di Nord Milano Ambiente seguiranno informazioni di servizio e aggiornamenti costanti su Riduzione, Riuso e Riciclo dei rifiuti sul territorio del Comune di Cinisello.

 

Per saperne di più

http://www.nordmilanoambiente.eu

https://www.comune.cinisello-balsamo.mi.it/

]]>
SOSTENIBILITÀ, LA CITTÀ DI COLLEGNO E SODEXO INSIEME PER SENSIBILIZZARE LE NUOVE GENERAZIONI: DONATE AI RAGAZZI BORRACCE D’ACCIAIO E PAGNOTTE Thu, 17 Oct 2019 10:24:40 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/603387.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/603387.html Matteo Gavioli Matteo Gavioli

Educare le nuove generazioni sulla sostenibilità ambientale e sulle sane abitudini alimentari. Questo lo scopo dell’iniziativa presa dal Comune di Collegno (TO) che, insieme a Sodexo, azienda leader nella ristorazione collettiva, ha offerto ai ragazzi delle scuole elementari due doni dal valore educativo e simbolico: una pagnotta e una borraccia d’acciaio.

 

Sensibilizzare i ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado sui buoni comportamenti e sulle sane abitudini legate alla convivialità e alla sostenibilità. È stato questo l’obiettivo dell’iniziativa realizzata dal comune di Collegno (TO) in partnership con Sodexo, azienda leader nei servizi che migliorano la qualità della vita. A tutti gli alunni è stata consegnata una pagnotta, non solo un semplice alimento che si ottiene cuocendo al fuoco un impasto di farina e acqua, condito con sale e fatto lievitare, bensì un vero e proprio simbolo della vita e della festa, della condivisione, del frutto del lavoro di molti e della solidarietà. Ma non è tutto, perché ai ragazzi è stata offerta anche una borraccia in acciaio a completamento del corredo scolastico, per promuovere l’utilizzo dell’acqua di rete in alternativa alle bevande commerciali e a quella in bottiglia, anche allo scopo di contenere i rifiuti di plastica, valorizzare la sostenibilità e il riuso, e disabituarli al consumo delle meno salubri bevande zuccherate con additivi. Le borracce sono infatti state immaginate come un elemento di uso quotidiano per i più piccoli, al pari dell’astuccio o di altri oggetti che caratterizzano la quotidianità degli alunni. “Ringraziamo Sodexo per la collaborazione nella realizzazione di questa importante iniziativa dedicata ai ragazzi delle nostre scuole – spiega Francesco Casciano, sindaco di Collegno – Siamo fortemente convinti che si possa imparare sin da piccoli a rispettare il Pianeta adottando stili di vita sostenibili. Pensiero condiviso da Clara Bertolo, Assessore alle Politiche Educative di Collegno: “Collaboriamo da tempo con Sodexo in quanto si occupa della gestione global service dei pasti comunali. Quest’iniziativa dalla forte valenza educativa rispecchia la nostra visione comune di coltivare con le nuove generazioni i valori della corretta alimentazione e della sostenibilità. Vogliamo lanciare un chiaro messaggio: con questi piccoli gesti simboli si può cambiare il mondo senza condizionare il clima”.

]]>
Sabato 5 e domenica 6 ottobre 2019: un lungo weekend di creatività e tecnologia, una maratona di 24 ore tra sviluppatori di app al The Big Hack - HACK NIGHT @ MUSEUM Fri, 04 Oct 2019 17:10:47 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/601716.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/601716.html Ambiente Ambiente Museo di Capodimonte e Tecno all'Hackaton 2019.
Sabato 5 e domenica 6 ottobre 2019: un lungo weekend di creatività e tecnologia, una maratona di 24 ore tra sviluppatori di app al The Big Hack - HACK NIGHT @ MUSEUM

Domani e domenica 6 ottobre 2019 torna a Napoli "The Big Hack - HackNight@Museum", promosso dalla Regione Campania e realizzato da “Maker Faire Rome - The European Edition 4.0” con Sviluppo Campania e in collaborazione con l’Università degli studi di Napoli “Federico II”. Dopo le due edizioni nel Museo e Real Bosco di Capodimonte (nel 2017 al Cellaio nel Real Bosco e nel 2018 nel Salone delle Feste nella Reggia), la manifestazione si sposta nel complesso museale dei Santi Marcellino e Festo, a pochi passi da piazzetta Nilo nel centro storico di Napoli, patrimonio dell’Università degli studi di Napoli “Federico II” . Questa è la quarta edizione della maratona di programmazione rivolta a sviluppatori, maker, ingegneri, designer, startupper, studenti ed esperti di comunicazione per trovare soluzioni e progetti concreti in ambiti strategici e diversificati. Appuntamento annuale che coincide con l’apertura dell’anno accademico della Apple Developer Academy e che si inserisce in una strategia di promozione e diffusione delle competenze digitali, in particolare presso i giovani per avvicinarli allo studio delle discipline scientifiche.

Tra le varie challenge su cui dovranno misurarsi gli sviluppatori c'è anche quella del Museo e Real Bosco di Capodimonte con Tecno dal titolo Trip Experience: make your tour. L’obiettivo della challenge sarà quello di creare un app che dia ai visitatori la possibilità di trasmettere la propria esperienza al Museo e Real Bosco di Capodimonte, “memorizzandola” grazie alla geolocalizzazione. Ciascun visitatore diventerà divulgatore del suo “percorso-esperienza” nelle sale del museo, aumentando così la visibilità di Capodimonte e la sua valutazione sui social. Il processo si sviluppa con la tecnologia “IoT” che consente di realizzare e avere una traccia consultabile nel tempo, utile sia per i successivi visitatori che per il personale del museo che potrà così monitorare il livello di gradimento del pubblico. Inoltre, l’app dovrà fornire all’utente le informazioni di base sulle opere d'arte e l'allestimento delle sale in correlazione agli archivi digitali del museo. L'app potrà prevedere persino una top ten del percorso di visita maggiormente scelto, delle opere d'arte e delle sale preferite, aggiornata periodicamente, così da suggerire di volta in volta un’esperienza inedita.

"Per Tecno - dichiara il fondatore Giovanni Lombardi - il digitale può rappresentare uno dei driver fondamentali per il futuro del Sud Italia per come sta cambiando e innovando aziende e mercati: digitalizzare vuol dire innovare, ed è un processo trasversale ad ogni settore, anche ai beni culturali, e da qui l'idea di sostenere tutti i progetti del genere, presso il Museo e Real Bosco di Capodimonte, che può dar vita a nuove ed ulteriori ambizioni per Capodimonte e valorizzazione con il digitale i beni culturali, quali ricchezze del nostro territorio. La contaminazione degli ambiti, umanistico/classico con il digitale/tecnologico permette di valorizzare entrambi i settori”.

Le altre challenge sono proposte da: Regione Campania, Centro Ricerche di FCA, ACEA, Almaviva, Consorzio Clara-Cisco, Electrolux, Eni, Healthware, Merck, So.Re.Sa.-Azienda Ospedaliera dei Colli e Trenitalia-Ferrovie dello Stato.

Ciascun promotore metterà in palio un premio da assegnare al team vincitore della propria sfida: quest’anno il montepremi complessivo ammonta a più di 30mila euro tra buoni di acquisto, servizi business oriented e viaggi per importanti eventi tecnologici internazionali. Per la challenge Tecno-Capodimonte ci sono in palio 2500 euro in buoni amazon. Tutte le challenge saranno anche diffuse attraverso la piattaforma di Open Innovation della Regione Campania, un vero e proprio Marketplace dell’Innovazione, l’unica in Italia a consentire anche agli enti pubblici di esprimere una propria domanda di nuove tecnologie e soluzioni coinvolgendo soggetti quali imprese, startup, università e centri di ricerca.

I lavori inizieranno alle 9.30 del 5 ottobre 2019 con la registrazione dei partecipanti e la presentazione delle XX Challenge lanciate da ciascun promotore. Alle ore 12.00 si darà il via alla maratona che terminerà alle ore 15.00 di domenica 6 ottobre. Durante tutta la maratona i partecipanti saranno seguiti da un gruppo di mentor che avrà il compito di supportare i team dal punto di vista tecnico e di assisterli nello sviluppo dei progetti. Ogni promotore sceglierà poi il team che ritiene abbia più soddisfatto i requisiti della propria challenge.

HackNight@Museum è la tappa esclusiva di avvicinamento alla settima edizione di “Maker Faire Rome - The European Edition” che si svolgerà dal 18 al 20 ottobre presso la Fiera di Roma

Per maggiori info e per conoscere tutte le challenge consultare il sito web: http://hacknight.makerfairerome.eu/it/challenge/

Ufficio stampa Tecno
Sara Napolitano 3203610607

Ufficio stampa Museo e Real Bosco di Capodimonte
Luisa Maradei
081 7499281 / 333 5903471
mu-cap.ufficiostampa@beniculturali.it


 
Se vuoi disiscriverti clicca qui
]]>
That’s Mobility 2019 guida il dibattito sulla smart mobility in Italia Fri, 04 Oct 2019 10:38:33 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/601628.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/601628.html Reed Exhibitions Italia Reed Exhibitions Italia  

Chiusa con successo + 43%, con 2.355 visitatori la seconda edizione di THAT’S MOBILITY, l’evento dedicato alla mobilità elettrica che si è svolto dal 25 al 26 settembre presso il MICO, Centro Congressi di Fiera Milano, confermandosi guida del dibattito sulla smart mobility nel nostro paese.

Milano, 3 ottobre 2019 – Ottimi risultati per la seconda edizione di THAT’S MOBILITY, la Conference&Exhibition dedicata alla mobilità elettrica, organizzata da Reed Exhibitions Italia in partnership con l’Energy&Strategy Group della School of Management del Politecnico di Milano che si è svolta dal 25 al 26 settembre 2019 presso il MICO, Centro Congressi di Fiera Milano, che si conferma appuntamento di riferimento e di guida del dibattito sulla smart mobility nel nostro paese.

THAT’S MOBILITY 2019, con un parterre di 54 aziende/partner ha catturato l’interesse di 2.355 operatori professionali, registrando un + 43% rispetto alla prima edizione del 2018 (1.645 presenze), di cui 85% dal Nord, 10% dal Centro e il 3% dal Sud e isole, presente anche una piccola quota, pari al 2%, di professionisti esteri. Un pubblico rappresentativo di tutti i comparti coinvolti nell’e-mobility: dal settore dell’energia (34%), a quello della progettazione e energy management (20%), dall’automotive ai servizi e componenti (27%), dagli ambiti di applicazione e utilizzo (10%) per finire con il mondo della ricerca, delle Università e Scuole (8%).

Molto apprezzata anche l’ampia area espositiva dove è stato possibile, fra un workshop e l’altro, entrare in contatto con i key player del settore per scoprire quanto di più innovativo il mercato propone in materia di. dispositivi e sistemi di ricarica, servizi di ricarica on demand, soluzioni di storage e di accumulo, multi-utility, servizi di leasing, sharing e relativi accessori, e naturalmente una vetrina di auto, moto, scooter, biciclette a pedalata assistita fino ai nuovi mezzi di micro mobilità, e riuscire così a sviluppare nuovi contatti di business.

I lavori della seconda edizione di THAT’S MOBILITY sono stati aperti, il 25 settembre 2019, in una sala affollatissima, dal benvenuto di Massimiliano Pierini, Managing Director di Reed Exhibitions Italia, seguito dai preziosi contributi di Marco Granelli, Assessore alla Mobilità e Lavori Pubblici del Comune di Milano, del Senatore Gianni Girotto, Presidente della 10a Commissione permanente (Industria, commercio, turismo) via skype, e da quello di Umberto Bertelè, Professore Emerito del Politecnico di Milano, che ha commentato i dati dello Smart Mobility Report 2019, presentati da Vittorio Chiesa, Direttore dell’Energy&Strategy Group della School of Management del Politecnico di Milano.  Uno Smart Mobility Report 2019, ricchissimo di informazioni e di analisi dettagliate sui principali macro-trend, che stanno ridisegnando il mondo della mobilità verso la smart mobility, dall’elettrificazione alla sharing mobility fino al Veichle–Grid Integration. Entrando nel dettaglio dello scenario italiano, infatti, emerge un mercato che, anche se ancora di nicchia, presenta dati in crescita: 6.000 le auto elettriche pure vendute nei primi sette mesi del 2019, ben un migliaio in più rispetto a tutto il 2018, con una crescita del 113% sullo stesso periodo dell’anno precedente. Un trend di crescita che potrebbe spaziare al 2030 da 2,5 a 7 milioni di veicoli elettrici in Italia; uno scenario “base”, con le nuove auto elettriche che arrivano a coprire il 30% delle immatricolazioni totali solo nel 2030 (dall’1,5% del 2020); uno “moderato”, dove invece già nel 2025 raggiungono il 23% e addirittura il 55% nel 2030 (110 volte la percentuale del 2018), con 5,4 milioni di auto elettriche che rappresentano il 13% per parco circolante; uno “accelerato”, con 7 milioni di veicoli elettrici in circolazione al 2030 ed il 65% di nuove immatricolazioni elettriche nell’anno, trainate dai mezzi full electric (85% del mix). In tutti e tre gli scenari, l’impatto “vero” arriva verso il 2025, coerentemente con quanto previsto nella bozza di PNIEC, cui segue una crescita molto sostenuta tra il 2025 e il 2030

Il programma di THAT’S MOBILITY 2019 ha alternato momenti di approfondimento generale con specifici di confronto e dialogo con le aziende, su alcuni degli aspetti più significativi dello Smart Mobility Report, come La Smart Mobility in Italia, un futuro promettente: quali fattori per abilitare il “cambio di passo”? Non solo “elettrificazione”: dall’x-sharing al vehicle-grid integration, il ruolo atteso della Smart mobility per il sistema-Paese”, per finire con “Smart mobility, un nuovo “paradigma” di mobilità: quali sfide per i technology provider?”.

Sale gremite e ampio dibattito anche per gli altri appuntamenti in calendario che hanno spaziato da: La mobilità elettrica nella Pubblica Amministrazione, un focus speciale sul Comune di Milano e sulla particolare case history dei Comuni della Val Seriana, a Fotovoltaico e Mobilità Elettrica, oltre la naturale convergenza, ai dati di Mobilitaria - Europa 2030. Tecnologie e soluzioni energetiche per la decarbonizzazione dei trasporti.  A THAT’S MOBILITY sì è parlato anche di Mobilità Elettrica e nuove opportunità, con un confronto sulla normativa delle stazioni di ricarica nei condomini, sulle nuove possibilità e gli scenari futuri del mondo dell’hotellerie e di quello della nautica, per finire con il Tesla Owners Italia Forum: il punto di vista di chi usa tutti i giorni l’auto elettrica e non solo. La chiusura dei lavori è stata affidata alla presentazione dei dati dei sondaggi, Mobilità alla Spina, (in collaborazione con Fleet Magazine) dedicato alla mobilità elettrica nell’ambito delle flotte aziendali e Start City! (in collaborazione con Nuova Energia), un’indagine rivolta al grande pubblico alla scoperta delle leggende metropolitane più diffuse tra i potenziali utenti dell’auto elettrica.

“L’obiettivo di THAT’S MOBILIITY 2019 – dichiara Massimiliano Pierini, Managing Director di Reed Exhibitions Italia, –  è quello di mettere in contatto le aziende produttrici di tecnologie, soluzioni e servizi, con un pubblico qualificato e interessato, con l’intento riuscire a creare un punto di riferimento, annuale, efficace e soprattutto offrire spunti concreti di business e di dibattito per tutti gli attori di una filiera in costante crescita.”

 “La partnership con THAT’S MOBILITY, dichiara Vittorio Chiesa, Direttore dell’Energy&Strategy Group della School of Management del Politecnico di Milano, si sta dimostrando un palcoscenico importante per poter approfondire, con appuntamenti specifici, i risultati più significativi che emergono dal nostro annuale Report.”

Tutti gli aggiornamenti su THAT’S MOBILITY sono disponibili su: www.thatsmobility.it e sul profilo Instagram, LinkedIn, e Facebook..

 

THAT’S MOBILITY - è una Conference&Exhibition di proprietà di Reed Exhibitions, il leader mondiale nell'organizzazione di fiere e congressi che gestisce oltre 500 eventi in 30 Paesi che hanno registrato più̀ di 7 milioni di partecipanti nel 2018. Reed Exhibitions conta 38 sedi in tutto il mondo a disposizione di 43 settori industriali. Reed Exhibitions fa parte di RELX Group plc, leader mondiale nella fornitura di soluzioni e servizi per clienti professionali in numerosi comparti di business.

Ufficio Stampa: Flaminia Parrini, Reed Exhibitions Italia, tel. +39 02/43517038, flaminia.parrini@reedexpo.it

 

 

]]>
That’s Mobility 2019 guida il dibattito sulla smart mobility in Italia Fri, 04 Oct 2019 10:37:24 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/601627.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/601627.html Reed Exhibitions Italia Reed Exhibitions Italia

Chiusa con successo + 43%, con 2.355 visitatori la seconda edizione di THAT’S MOBILITY, l’evento dedicato alla mobilità elettrica che si è svolto dal 25 al 26 settembre presso il MICO, Centro Congressi di Fiera Milano, confermandosi guida del dibattito sulla smart mobility nel nostro paese.

Milano, 3 ottobre 2019 – Ottimi risultati per la seconda edizione di THAT’S MOBILITY, la Conference&Exhibition dedicata alla mobilità elettrica, organizzata da Reed Exhibitions Italia in partnership con l’Energy&Strategy Group della School of Management del Politecnico di Milano che si è svolta dal 25 al 26 settembre 2019 presso il MICO, Centro Congressi di Fiera Milano, che si conferma appuntamento di riferimento e di guida del dibattito sulla smart mobility nel nostro paese.

THAT’S MOBILITY 2019, con un parterre di 54 aziende/partner ha catturato l’interesse di 2.355 operatori professionali, registrando un + 43% rispetto alla prima edizione del 2018 (1.645 presenze), di cui 85% dal Nord, 10% dal Centro e il 3% dal Sud e isole, presente anche una piccola quota, pari al 2%, di professionisti esteri. Un pubblico rappresentativo di tutti i comparti coinvolti nell’e-mobility: dal settore dell’energia (34%), a quello della progettazione e energy management (20%), dall’automotive ai servizi e componenti (27%), dagli ambiti di applicazione e utilizzo (10%) per finire con il mondo della ricerca, delle Università e Scuole (8%).

Molto apprezzata anche l’ampia area espositiva dove è stato possibile, fra un workshop e l’altro, entrare in contatto con i key player del settore per scoprire quanto di più innovativo il mercato propone in materia di. dispositivi e sistemi di ricarica, servizi di ricarica on demand, soluzioni di storage e di accumulo, multi-utility, servizi di leasing, sharing e relativi accessori, e naturalmente una vetrina di auto, moto, scooter, biciclette a pedalata assistita fino ai nuovi mezzi di micro mobilità, e riuscire così a sviluppare nuovi contatti di business.

I lavori della seconda edizione di THAT’S MOBILITY sono stati aperti, il 25 settembre 2019, in una sala affollatissima, dal benvenuto di Massimiliano Pierini, Managing Director di Reed Exhibitions Italia, seguito dai preziosi contributi di Marco Granelli, Assessore alla Mobilità e Lavori Pubblici del Comune di Milano, del Senatore Gianni Girotto, Presidente della 10a Commissione permanente (Industria, commercio, turismo) via skype, e da quello di Umberto Bertelè, Professore Emerito del Politecnico di Milano, che ha commentato i dati dello Smart Mobility Report 2019, presentati da Vittorio Chiesa, Direttore dell’Energy&Strategy Group della School of Management del Politecnico di Milano.  Uno Smart Mobility Report 2019, ricchissimo di informazioni e di analisi dettagliate sui principali macro-trend, che stanno ridisegnando il mondo della mobilità verso la smart mobility, dall’elettrificazione alla sharing mobility fino al Veichle–Grid Integration. Entrando nel dettaglio dello scenario italiano, infatti, emerge un mercato che, anche se ancora di nicchia, presenta dati in crescita: 6.000 le auto elettriche pure vendute nei primi sette mesi del 2019, ben un migliaio in più rispetto a tutto il 2018, con una crescita del 113% sullo stesso periodo dell’anno precedente. Un trend di crescita che potrebbe spaziare al 2030 da 2,5 a 7 milioni di veicoli elettrici in Italia; uno scenario “base”, con le nuove auto elettriche che arrivano a coprire il 30% delle immatricolazioni totali solo nel 2030 (dall’1,5% del 2020); uno “moderato”, dove invece già nel 2025 raggiungono il 23% e addirittura il 55% nel 2030 (110 volte la percentuale del 2018), con 5,4 milioni di auto elettriche che rappresentano il 13% per parco circolante; uno “accelerato”, con 7 milioni di veicoli elettrici in circolazione al 2030 ed il 65% di nuove immatricolazioni elettriche nell’anno, trainate dai mezzi full electric (85% del mix). In tutti e tre gli scenari, l’impatto “vero” arriva verso il 2025, coerentemente con quanto previsto nella bozza di PNIEC, cui segue una crescita molto sostenuta tra il 2025 e il 2030

Il programma di THAT’S MOBILITY 2019 ha alternato momenti di approfondimento generale con specifici di confronto e dialogo con le aziende, su alcuni degli aspetti più significativi dello Smart Mobility Report, come La Smart Mobility in Italia, un futuro promettente: quali fattori per abilitare il “cambio di passo”? Non solo “elettrificazione”: dall’x-sharing al vehicle-grid integration, il ruolo atteso della Smart mobility per il sistema-Paese”, per finire con “Smart mobility, un nuovo “paradigma” di mobilità: quali sfide per i technology provider?”.

Sale gremite e ampio dibattito anche per gli altri appuntamenti in calendario che hanno spaziato da: La mobilità elettrica nella Pubblica Amministrazione, un focus speciale sul Comune di Milano e sulla particolare case history dei Comuni della Val Seriana, a Fotovoltaico e Mobilità Elettrica, oltre la naturale convergenza, ai dati di Mobilitaria - Europa 2030. Tecnologie e soluzioni energetiche per la decarbonizzazione dei trasporti.  A THAT’S MOBILITY sì è parlato anche di Mobilità Elettrica e nuove opportunità, con un confronto sulla normativa delle stazioni di ricarica nei condomini, sulle nuove possibilità e gli scenari futuri del mondo dell’hotellerie e di quello della nautica, per finire con il Tesla Owners Italia Forum: il punto di vista di chi usa tutti i giorni l’auto elettrica e non solo. La chiusura dei lavori è stata affidata alla presentazione dei dati dei sondaggi, Mobilità alla Spina, (in collaborazione con Fleet Magazine) dedicato alla mobilità elettrica nell’ambito delle flotte aziendali e Start City! (in collaborazione con Nuova Energia), un’indagine rivolta al grande pubblico alla scoperta delle leggende metropolitane più diffuse tra i potenziali utenti dell’auto elettrica.

“L’obiettivo di THAT’S MOBILIITY 2019 – dichiara Massimiliano Pierini, Managing Director di Reed Exhibitions Italia, –  è quello di mettere in contatto le aziende produttrici di tecnologie, soluzioni e servizi, con un pubblico qualificato e interessato, con l’intento riuscire a creare un punto di riferimento, annuale, efficace e soprattutto offrire spunti concreti di business e di dibattito per tutti gli attori di una filiera in costante crescita.”

 “La partnership con THAT’S MOBILITY, dichiara Vittorio Chiesa, Direttore dell’Energy&Strategy Group della School of Management del Politecnico di Milano, si sta dimostrando un palcoscenico importante per poter approfondire, con appuntamenti specifici, i risultati più significativi che emergono dal nostro annuale Report.”

Tutti gli aggiornamenti su THAT’S MOBILITY sono disponibili su: www.thatsmobility.it e sul profilo Instagram, LinkedIn, e Facebook..

 

THAT’S MOBILITY - è una Conference&Exhibition di proprietà di Reed Exhibitions, il leader mondiale nell'organizzazione di fiere e congressi che gestisce oltre 500 eventi in 30 Paesi che hanno registrato più̀ di 7 milioni di partecipanti nel 2018. Reed Exhibitions conta 38 sedi in tutto il mondo a disposizione di 43 settori industriali. Reed Exhibitions fa parte di RELX Group plc, leader mondiale nella fornitura di soluzioni e servizi per clienti professionali in numerosi comparti di business.

Ufficio Stampa: Flaminia Parrini, Reed Exhibitions Italia, tel. +39 02/43517038, flaminia.parrini@reedexpo.it

]]>
European Business Awards 2019: premiata Tecno per l'Italia per il "The Customer and Market Engagement Award" Fri, 04 Oct 2019 08:40:22 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/601614.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/601614.html Ambiente Ambiente Ciao ti invio il comunicato di oggi di Tecno (https://www.tecnosrl.it), il gruppo industriale che ha vinto il Premio European Business Awards 2019.

L’azienda, fondata nel 1999, conta oltre 2800 imprese clienti in tutti i settori produttivi e ha sedi in Italia (Milano, Bologna e Napoli) e all’estero (Berlino e Parigi).
Da questo link sono scaricabili foto di Giovanni Lombardi e il logo dell'azienda: https://drive.google.com/drive/folders/1RZu1NojV48nnt2vg4wXLXhTi1NoqjOwz?usp=sharing
Grazie!

Sara Napolitano
Responsabile comunicazione Gruppo Tecno
+39 320 3610607


 European Business Awards 2019: premiata Tecno per l'Italia per il "The Customer and Market Engagement Award"
Giovanni Lombardi (Presidente Tecno): “Orgogliosi di rappresentare il Paese alle finali di Varsavia. Questo premio è il segnale di come servizi come i nostri KontrolON e la Control Room 3D siano in grado di rappresentare i bisogni delle imprese
Adrian Tripp (CEO degli European Business Awards): “Tecno è un leader eccezionale nel suo settore. Essere scelto come vincitore nazionale significa rientrare nelle migliori aziende d’Europa”.
L'azienda è stata premiata da Deloitte a maggio per il secondo anno consecutivo tra le Best Managed Companies italiane

Gli European Business Awards 2019 premiano Tecno (www.tecnosrl.it) come Campione Nazionale. Tecno, Esco certificata dal 2005, specializzata in servizi di efficientamento energetico e per la sostenibilità ambientale, è stata selezionata come migliore azienda italiana 2019 nella categoria "The Customer and Market Engagement Award" e rappresenterà il nostro Paese nella finalissima del concorso, in programma in Polonia a Varsavia il 3 e 4 dicembre.
Al premio si sono candidate oltre 120 mila aziende provenienti da 33 paesi.

 Tecno è stata tra le prime imprese a promuovere in Italia il servizio di Control Energy Management, conta oggi oltre 2800 aziende clienti in tutti i settori produttivi. Fondata nel 1999, è leader nei servizi alle imprese per il risparmio energetico e la sostenibilità ambientale in chiave di Industria 4.0. Con sedi in Italia, a Milano, Bologna e Napoli, e all’estero, a Berlino e Parigi, Tecno è un punto di riferimento anche nei processi digitali applicati a tutti i tipi di prodotti al servizio delle aziende. La digitalizzazione dei processi produttivi, infatti, rende possibile ai clienti migliorare ed efficientare la produttività e risparmiare tempo e risorse.
A maggio Deloitte ha premiato per il secondo anno consecutivo Tecno tra le Best Managed Companies italiane.
 Tecno è anche in Elite (https://www.elite-network.com/), il programma internazionale nato in Borsa Italiana nel 2012 in collaborazione con Confindustria e dedicato alle aziende più ambiziose, con un modello di business solido ed una chiara strategia di crescita ed è un'azienda fortemente impegnata nel mecenatismo. Sostiene, tra l’altro,  Rivelazioni - Finance for Fine Arts, il progetto promosso da Borsa Italiana finalizzato al reperimento di risorse per il restauro e la digitalizzazione di opere d’arte provenienti dai più importanti musei italiani, riportate a una migliore leggibilità e restituite in modo permanente alla fruizione collettiva.

EBA, gli European Business Awards, sono una delle più prestigiose competizioni aziendali al mondo,  giunta alla dodicesima edizione e il cui scopo principale è sostenere lo sviluppo di una Comunità imprenditoriale più forte e di maggior successo in tutta Europa. Tecno era stata selezionata, nel luglio scorso, insieme 2.753 realtà internazionali, di cui 198 italiane Ones to Watch. Aziende ‘da guardare’, imprese modello, eccellenze assolute perché ricche dei valori fondamentali su cui si basano le nomine EBA: innovazione, successo ed etica.
Una selezione dura e rigorosa, quella che conduce prima ad essere annoverate tra le Ones to Watch, poi al titolo di Campione Nazionale. Una selezione affidata ad una giuria indipendente di alto profilo, composta da leader aziendali, politici e accademici.
La due giorni finale di Varsavia, che coinvolgerà tutti i vincitori delle 18 categorie afferenti al concorso, costituirà l’occasione per partecipare sia a un vertice improntato su business e affari (i due grandi temi del concorso europeo), sia alla cerimonia di gala, in cui saranno annunciati i vincitori della categoria generale per gli European Business Awards 2019.
“Tecno- dichiara Adrian Tripp (CEO degli European Business Awards)- è un leader eccezionale nel suo settore. Essere scelto come vincitore nazionale significa rientrare nelle migliori aziende d’Europa”.

 “Rientrare tra le Ones To Watch- dichiara il Presidente di Tecno Giovanni Lombardi- è stata una grande gioia, ma diventare rappresentanti della nostra ‘categoria’, con la nomina a EBA National Winner 2019, è motivo di orgoglio per tutti coloro che operano nella nostra azienda. Siamo felici di rappresentare l’Italia in Europa grazie non soltanto alla qualità delle tecnologie adottate e all’alto tasso di innovazione dei servizi, ma anche alla dedizione e all’entusiasmo di tutti i nostri collaboratori, il primo grande valore dell’azienda. Sentiamo la responsabilità di aprire un confronto sulle competenze e di dimostrare che, con la professionalità e con un’adeguata guida strategica, si può arrivare ovunque.
Se vuoi disiscriverti clicca qui
]]>
Forte Secur Group presenta a Dubai il progetto per la la sicurezza a Expo 2020 Fri, 04 Oct 2019 08:30:43 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/601609.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/601609.html Ambiente Ambiente Ciao, ti segnalo il comunicato di oggi di Forte Secur Group (https://fortesecurgroup.com), realtà con quartieri generali a Treviso e Milano, leader nel mercato della corporate security.  
Con un fatturato aggregato di  oltre 8 milioni, 170 dipendenti,  quartieri generali a Treviso e Milano e un risultato operativo raddoppiato nel triennio 2016-2018, Forte Secur Group è ormai un punto di riferimento nel panorama  dei provider innovativi nella corporate security.
 
 
Il management è a disposizione per interviste e approfondimenti sul tema della sicurezza anche correlati a temi di attualità legati sia alle aziende che alle città e luoghi pubblici.

Foto di Salvatore Forte sono scaricabili da:
https://drive.google.com/drive/folders/1vk_9ek1AKd4X4eH1WWqpvd9Ttr_a4Rta?usp=sharing

Può interessarti?
Grazie sempre per l'attenzione

Sara Napolitano
Race Advisory - Media Relations Team
3203610607

Forte Secur Group presenta a Dubai il progetto per la la sicurezza a Expo 2020
 
Salvatore Forte: la nostra tecnica Best riduce i tempi di controllo garantendo elevatissimi standard di sicurezza.
L’azienda leader nell’Aviation Security l'ha presentato ad AVSEC Global
 
"Dubai sarà sede dell'Expo 2020, un’occasione perfetta per applicare le nostre metodologie su vasta scala, come abbiamo fatto per le Olimpiadi Invernali di Torino 2006. 
Il nostro progetto per l’esposizione mondiale del 2020 si basa su una formazione ad hoc degli addetti che si occuperanno di security e controllo accessi; i corsi sono specificatamente studiati per trovare applicazione nei contesti più complessi e potenzialmente problematici, in cui si prevedono importanti flussi umani da gestire. In questi eventi di massa le tempistiche del controllo accessi devono essere ridotte al minimo garantendo costantemente un altissimo livello di sicurezza."
Salvatore Forte, fondatore di Forte Secur Group, ( https://www.fortesecurgroup.com) spiega così il progetto realizzato per l'Expo.
Forte Secur Group è tra i principali player in Italia ad occuparsi a 360 gradi della corporate security per le più importanti aziende italiane, alcune delle quali lavorano in settori strategici per l'interesse nazionale. Forte Secur Group è leader nel  comparto dell'aviation security: da 15 anni infatti, grazie all’expertise del fondatore Salvatore Forte, Auditor ed Istruttore Certificato Enac, ha una business unit Aviation che si occupa di consulenza, formazione e servizi di sicurezza aeroportuale.
Il progetto è stato anche presentato negli ultimi giorni alle istituzioni locali e in occasione di AVSEC Global, la quarta edizione del simposio mondiale incentrato sull’aviation security, che si è tenuta a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti.
 
“Non esistono progetti uguali al nostro né per contenuti né per struttura. La nostra partecipazione con la tecnica BeST �“ prosegue Forte �“ punta a dimostrare i risultati raggiungibili grazie all’implementazione delle nostre idee innovative. 
La tecnica BeST, che abbiamo presentato a Dubai, si focalizza proprio su questi due aspetti: riduzione dei tempi di controllo e mantenimento dell’elevato standard di sicurezza richiesto dalle circostanze. Tutto ciò si può ottenere solo puntando sul fattore umano, visto che la tecnologia ha già raggiunto livelli molto elevati e, per il momento, difficilmente innalzabili. Agire sul potenziale umano costituisce la vera e innovativa sfida per formare operatori di security capaci, equilibrati e consapevoli delle potenziali minacce, in grado di assorbirne e sopportarne lo stress”.

Sempre in tema di aviation security, Forte Secur Group è anche il punto di riferimento in Italia per la formazione, grazie ad un’Academy strutturata con quattro Istruttori Certificati dall'Enac, che nel solo 2018 ha formato e certificato più di duemila e quattrocento dipendenti di società aeroportuali e aeree.
Con un fatturato aggregato di  oltre 8 milioni, 170 dipendenti,  quartieri generali a Treviso e Milano e un risultato operativo raddoppiato nel triennio 2016-2018, Forte Secur Group è ormai un punto di riferimento nel panorama  dei provider innovativi nella corporate security.
 
AVSEC Global
Organizzato da Emirates Group Security, l’evento ha visto alternarsi sul palco oltre 30 presentazioni tenute da speakers scelti dalle più importanti società ed agenzie di security a livello mondiale, dalla FBI alla DEA. Neuroscienziati, analisti comportamentali, influencer e direttori di agenzie di sicurezza si sono confrontati sulle nuove sfide dell’aviation security per favorire l’interscambio di idee e trovare nuovi ed efficaci strumenti per affrontare e vincere le sfide del prossimo futuro.
Ad AVSEC Global, inaugurato dallo sceicco di Dubai Ahmed Bin Saaed AL Maktoum, sono intervenuti fra gli altri Sir Tim Clark, presidente della compagnia Emirates Airline. All’evento hanno partecipato le delegazioni di oltre 400 società e agenzie specializzate nel settore oltre ai 25 maggiori sponsor di questa edizione. “Il simposio �“ sottolinea Forte �“ assicurando un confronto di idee e proposte sull’aviation security, traccia le linee per risolvere i problemi di sicurezza nel prossimo futuro”.

Se vuoi disiscriverti clicca qui
]]>
Mercato dei condizionatori 2019: boom di vendite a giugno Tue, 20 Aug 2019 19:57:19 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/590848.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/590848.html Stefano Stefano Dopo una flessione nel mese di maggio, a giugno 2019 il business dei condizionatori fissi e portatili ha registrato un +186% a unità e +176% a valore rispetto all'anno precedente.

Se per tutti noi giugno 2019 sarà ricordato come il più caldo della storia (come conferma il Climate Change Service), i rivenditori di elettrodomestici, e in particolare di condizionatori, lo saluteranno come il più profittevole.

Le rilevazioni del GfK (Growth from Knowledge) mettono in evidenza un vero e prorio boom nella vendita di dispositivi per l'aria condizionata. In particolare, lo scorso giugno l'acquisto di condizionatori ha segnato un +186% a unità e +176% a valore rispetto al 2018.

Afa e caldo torrido hanno portato gli italiani a correre ai ripari: gli acquisti hanno interessato i condizionatori fissi (+134% a unità vendute) ma soprattutto dei condizionatori portatili, con un +290% a unità.

Il boom di vendite di giugno conferma il trend complessivo del primo semestre 2019, che si assesta a un +65% a unità e un +60% a valore). Nonostante una lieve flessione nel mese di maggio (-16% a unità e -15% a valore), complice anche le condizioni meteo avverse un po' in tutta la Penisola, il mercato dei condizionatori ha segnato anche un interessante (e inaspettato) +45% complessivo nel mese di gennaio.

]]>
comunicato stampa Ruralacademy Tue, 23 Jul 2019 18:02:06 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/583404.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/583404.html CROWDFUNDING PER IL LANCIO DEL PROGETTO DI TURISMO CROWDFUNDING PER IL LANCIO DEL PROGETTO DI TURISMO

 

 

CROWDFUNDING PER IL LANCIO DEL PROGETTO DI TURISMO RURALE E SOSTENIBILE "RURALACADEMY, IMPARARE FACENDO IN AGRICOLTURA ECOLOGICA"

 

il progetto RuralAcademy  - imparare facendo in agricoltura ecologica, opera in una rete di aziende agricole ecologiche, dove le persone vanno a fare esperienze di turismo sostenibile, totalmente immersi nelle tradizioni e nella cultura toscana.

Un team di giovani periti agrari, agronomi, cooperatori internazionali e paesaggisti ha ideato e testato il progetto nel 2018, e le fattorie che hanno aderito sono principalmente nel comune di Figline e Incisa Valdarno e dintorni.

Qualche giorno fa RuralAcademy ha lanciato una campagna di Crowdfunding per lanciare e strutturare il progetto, proponendo interessanti ricompense che vanno dalla borraccia in alluminio, al corso di orticoltura, a interi week end formativi nelle aziende agricole della rete. Questo progetto ha due obiettivi: sostenere i piccoli agricoltori ecologici del territorio, custodi del nostro ecosistema, e diffondere conoscenze sull’agricoltura ecologica e sulla produzione del nostro cibo. Per questo vale la pena sostenerlo!

La campagna di crowdfunding è su www.eppela.com/ruralacademy.

facebook: facebook.com/ruralacademy17

Instagram: @ruralacademy

Web: Ruralacademy.it

Mail: info@ruralacademy.it

 

 

 

cid:7712676A-06C8-41E8-B691-A23B0D9582D7@homenet.telecomitalia.it

 

Inviato da Posta per Windows 10

 

]]>
Global Power Sports Market 2019 - Top Manufacturers Analysis Report Wed, 03 Jul 2019 09:57:45 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/575894.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/575894.html smita smita The Global Power Sports Market Report is prepared to club all the essential market details such as market size, share, value, growth, restraints, challenges, and opportunities during the study period of 2018-2025. The data presented in this report has been gathered on the basis of historical data, primary interviews and expert's estimation of future trends. The report also covers regional assessment which has been conducted globally. The detailed content of the market study ensures intellectual insights given a better understanding of the untapped opportunities in the market.

Access Full Report and Table of Contents @ https://www.decisiondatabases.com/ip/28400-power-sports-industry-market-report

This report studies Power Sports focuses on top manufacturers in global market, with sales, price, revenue and market share for each manufacturer, covering

  • Honda
  • BRP
  • KTM
  • Yamaha Motor
  • Polaris
  • Ducati
  • Kawasaki
  • BMW Motorrad
  • Arctic Cat
  • Suzuki
  • KYMCO
  • MV Agusta
  • Triumph
  • CFMOTO
  • Feishen Group
  • Zero Motorcycles
  • Rato
  • HISUN Motor

Market Segment by Regions, this report splits Global into several key Regions, with sales, consumption, revenue, market share and growth rate of Power Sports in these regions, from 2013 to 2023 (forecast), like

  • North America (Except Canada)
  • Europe
  • Asia-Pacific
  • South America
  • Middle East and Africa
  • Canada

Split by Product Types, with sales, revenue, price, and market share and growth rate of each type, can be divided into

  • ATV
  • UTV
  • Motorcycle
  • Snowmobile
  • PWC

Split by applications, this report focuses on consumption, market share and growth rate of Power Sports in each application, can be divided into

  • Off-road
  • Road
  • Others

Download free Sample Report of Global Power Sports Market @ https://www.decisiondatabases.com/contact/download-sample-28400

Major Points Table of Contents
1 Industry Overview
2 Global Industry Competition by Manufacturers
3 Global Industry Capacity, Production, Revenue (Value) by Region (2013-2018)
4 Global Industry Supply (Production), Consumption, Export, Import by Region (2013-2018)
5 Global Industry Production, Revenue (Value), Price Trend by Type
6 Global Industry Analysis by Application
7 Global Industry Manufacturers Profiles/Analysis
8 Industry Manufacturing Cost Analysis
9 Industrial Chain, Sourcing Strategy and Downstream Buyers
10 Marketing Strategy Analysis, Distributors/Traders
11 Market Effect Factors Analysis
12 Global Industry Forecast (2018-2025)
13 Research Findings and Conclusion
14 Appendix

Purchase Full Global Power Sports Market Research Report @ https://www.decisiondatabases.com/contact/buy-now-28400

About Us:
DecisionDatabases.com is a Global business research reports provider, enriching decision makers and strategists with qualitative statistics. DecisionDatabases.com is proficient in providing syndicated research Report, customized research reports, company profiles and industry databases across multiple domains.

Our expert research analysts have been trained to map client’s research requirements to the correct research resource leading to a distinctive edge over its competitors. We provide intellectual, precise and meaningful data at a lightning speed.

For More Details:
DecisionDatabases.com
E-Mail: sales@decisiondatabases.com
Phone: +91-90-28-057900
Web: https://www.decisiondatabases.com/

]]>
United States Fire Safety Systems Market 2019 - Top Manufacturers Analysis Report Fri, 28 Jun 2019 12:39:59 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/574568.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/574568.html Shipla Shipla The United States Fire Safety Systems Market Report is prepared to club all the essential market details such as market size, share, value, growth, restraints, challenges, and opportunities during the study period of 2018-2023. The data presented in this report has been gathered on the basis of historical data, primary interviews and expert’s estimation of future trends. The report also covers regional assessment which has been conducted globally. The detailed content of the market study ensures intellectual insights given a better understanding of the untapped opportunities in the market.

Access Full Report and Table of Contents @ https://www.decisiondatabases.com/ip/25088-united-states-fire-safety-systems-industry-market-report

Geographically, this report splits the United States market into seven regions:

  •  The West
  •  Southwest
  •  The Middle Atlantic
  •  New England
  •  The South
  •  The Midwest

United States Fire Safety Systems market competition by top manufacturers/players, with Fire Safety Systems sales volume, price, revenue (Million USD) and market share for each manufacturer/player; the top players including

  •  Gentex
  •  Halma
  •  Hochiki
  •  Honeywell
  •  Johnson Controls
  •  Robert Bosch
  •  Siemens
  •  TYCO
  •  United Technologies
  •  Vtmak

On the basis of product, this report displays the production, revenue, price, market share and growth rate of each type, primarily split into

  •  Fire Detection
  •  Fire Management
  •  Fire Analysis
  •  Fire Reaction

On the basis on the end users/applications, this report focuses on the status and outlook for major applications/end users, sales volume, market share and growth rate for each application, including

  •  Banking
  •  Consumer Goods & Retail
  •  Energy & Power
  •  Retail
  •  Government
  •  Hospitals
  •  Manufacturing
  •  Transportation and Logistics
  •  Others

Download free Sample Report of United States Fire Safety Systems Market @ https://www.decisiondatabases.com/contact/download-sample-25088

Major Points Table of Contents 
1 Overview
2 United States Market Competition by Players/Suppliers
3 United States Sales (Volume) and Revenue (Value) by Region (2013-2018)
4 United States Sales (Volume) and Revenue (Value) by Type (Product Category) (2013-2018)
5 United States Sales (Volume) by Application (2013-2018)
6 United States Players/Suppliers Profiles and Sales Data
7 Manufacturing Cost Analysis
8 Industrial Chain, Sourcing Strategy and Downstream Buyers
9 Marketing Strategy Analysis, Distributors/Traders
10 Market Effect Factors Analysis
11 United States Market Size (Value and Volume) Forecast (2018-2025)
12 Research Findings and Conclusion
13 Appendix

Purchase Full United States Fire Safety Systems Market Research Report @ https://www.decisiondatabases.com/contact/buy-now-25088

About Us:
DecisionDatabases.com is a United States business research reports provider, enriching decision makers and strategists with qualitative statistics. DecisionDatabases.com is proficient in providing syndicated research Report, customized research reports, company profiles and industry databases across multiple domains.

Our expert research analysts have been trained to map client’s research requirements to the correct research resource leading to a distinctive edge over its competitors. We provide intellectual, precise and meaningful data at a lightning speed.

For More Details:
DecisionDatabases.com
E-Mail: sales@decisiondatabases.com
Phone: +91-90-28-057900
Web: https://www.decisiondatabases.com

]]>
Global Cataract Devices Market 2019 - Top Manufacturers Analysis Report Thu, 27 Jun 2019 13:24:30 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/574222.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/574222.html Bhairavi Bhairavi The Global Cartoning Equipment Market Report is prepared to club all the essential market details such as market size, share, value, growth, restraints, challenges, and opportunities during the study period of 2018-2023. The data presented in this report has been gathered on the basis of historical data, primary interviews and expert’s estimation of future trends. The report also covers regional assessment which has been conducted globally. The detailed content of the market study ensures intellectual insights given a better understanding of the untapped opportunities in the market.

Access Full Report and Table of Contents @ https://www.decisiondatabases.com/ip/29647-cataract-devices-industry-market-report

The major manufacturers covered in this report

  •  Abbott Medical Optics
  •  Bausch and Lomb
  •  HOYA
  •  Allergan
  •  Aurolab
  •  Carl Zeiss Meditec
  •  HumanOptics
  •  Nidek
  •  OPHTEC
  •  Rayner Intraocular Lenses
  •  STAAR Surgical
  •  Topcon
  •  Valeant Pharmaceuticals

Geographically, this report studies the top producers and consumers, focuses on product capacity, production, value, consumption, market share and growth opportunity in these key regions, covering

  •  North America
  •  Europe
  •  China
  •  Japan
  •  India
  •  Southeast Asia
  •  Other regions (Central & South America, Middle East & Africa)

On the basis of product, this report displays the production, revenue, price, market share and growth rate of each type, primarily split into

  •  IOLs
  •  OVDs
  •  Phacoemulsification Devices
  •  Femtosecond Lasers

By Application, the market can be split into

  •  Ophthalmology Centers
  •  Hospitals
  •  Clinics

Download free Sample Report of Global Cartoning Equipment Market @ https://www.decisiondatabases.com/contact/download-sample-29647

Major Points Table of Contents
1 Industry Overview
2 Manufacturing Cost Structure Analysis
3 Technical Data and Manufacturing Plants Analysis
4 Global Overall Market Overview
5 Regional Market Analysis
6 Global 2013-2018E Segment Market Analysis (by Type)
7 Global 2013-2018E Segment Market Analysis (by Application)
8 Major Manufacturers Analysis
9 Development Trend of Analysis of Market
10 Marketing Type Analysis
11 Consumers Analysis
12 Conclusion of the Global Market Professional Survey Report 2017

Purchase Full Global Cartoning Equipment Market Research Report @ https://www.decisiondatabases.com/contact/buy-now-29647

About Us:
DecisionDatabases.com is a Global business research reports provider, enriching decision makers and strategists with qualitative statistics. DecisionDatabases.com is proficient in providing syndicated research Report, customized research reports, company profiles and industry databases across multiple domains.

Our expert research analysts have been trained to map client’s research requirements to the correct research resource leading to a distinctive edge over its competitors. We provide intellectual, precise and meaningful data at a lightning speed.

For More Details:
DecisionDatabases.com
E-Mail: sales@decisiondatabases.com
Phone: +91-90-28-057900
Web: https://www.decisiondatabases.com/

]]>
Global and United States Battery Market 2019 - Top Manufacturers Analysis Report Wed, 19 Jun 2019 06:31:49 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/570626.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/570626.html smita smita The Global and United States Battery Market Report is prepared to club all the essential market details such as market size, share, value, growth, restraints, challenges, and opportunities during the study period of 2017-2022. The data presented in this report has been gathered on the basis of historical data, primary interviews and expert's estimation of future trends. The report also covers regional assessment which has been conducted globally. The detailed content of the market study ensures intellectual insights given a better understanding of the untapped opportunities in the market.

Access Full Report and Table of Contents @ https://www.decisiondatabases.com/ip/18710-global-and-united-states-battery-industry-market-report

This report focus United States market, it covers details players regions product type and other details as following:

Major Companies

  •     DURACELL(US)
  •     ACDelco(US)
  •     Energizer(US)
  •     LOOPACELL(US)
  •     ExpertPower(US)
  •     Optima(US)
  •     Anker(US)
  •     Odyssey(US)
  •     Panasonic(Japan)
  •     Canon(Japan)
  •     SONY(Japan)
  •     Eneloop(Japan)
  •     Nikon(Japan)
  •     Maxell(Japan)
  •     FUJIFILM(Japan)
  •     Fujitsu(Japan)
  •     Leica(Germany)
  •     RENATA(Switzerland)
  •     SAMSUNG(KOREA)
  •     Nanfu(China)
  •     GP(China)
  •     PISEN(China)
  •     FB(China)
  •     Dste(China)
  •     LEISE(China)
  •     SONLU(China)
  •     Camelion(China)
  •     Delipow(China)
  •     MI(China)
  •     ZMI(China)

Key Regions

  •     United States
  •     California
  •     Texas
  •     New York
  •     Others
  •     Canada
  •     Mexico
  •     Europe
  •     Germany
  •     British
  •     France
  •     Others
  •     China
  •     Japan
  •     India
  •     Others

Key Product Type

Battery Market, By Battery Disposability

  •     Rechargeable
  •     Single-Use

Battery Market, By Battery Model

  •     Type AAA batteries
  •     Type AA batteries
  •     Type C batteries
  •     Type D batteries
  •     Other

Battery Market, By Price

  •     Under $25
  •     $25 to $50
  •     $50 to $100
  •     $100 to $200
  •     $200 & Above

Battery Market, By Household Battery Type

  •     Alkaline
  •     Lithium
  •     Lithium Ion
  •     Nickel Cadmium
  •     Silver Oxide

Battery Market, By Camera Battery Type

  •     Alkaline
  •     Lithium Ion
  •     AA
  •     AAA
  •     Rechargeable

Key Consumers (End User)
Battery Market, by Consumer

  •     Home
  •     Commercial

Download free Sample Report of Global and United States Battery Market @ https://www.decisiondatabases.com/contact/download-sample-18710

Table of Contents – Snapshot
Chapter One Global Battery Market Overview
Chapter Two United States Battery Market Overview
Chapter Three, Battery by Regions 2012-2022
Chapter Four, Global Battery by Brands 2012-2022
Chapter Five, United States Battery by Brands 2012-2022
Chapter Six, Global Battery by Consumer 2012-2022
Chapter Seven, United States Battery by Consumer 2012-2022
Chapter Eight, Top Brands Profile
Chapter Nine, Industry Chain and Supply Chain
Chapter Ten, Development Trend and Research Conclusion

Purchase Full Global and United States Battery Market Research Report @ https://www.decisiondatabases.com/contact/buy-now-18710

About Us: 
DecisionDatabases.com is a Global and United States business research reports provider, enriching decision makers and strategists with qualitative statistics. DecisionDatabases.com is proficient in providing syndicated research Report, customized research reports, company profiles and industry databases across multiple domains.

Our expert research analysts have been trained to map client’s research requirements to the correct research resource leading to a distinctive edge over its competitors. We provide intellectual, precise and meaningful data at a lightning speed.

For More Details:
DecisionDatabases.com
E-Mail: sales@decisiondatabases.com
Phone: +91-90-28-057900
Web: https://www.decisiondatabases.com/

]]>
La biomassa legnosa, la rinnovabile per eccellenza al centro della seconda edizione di Bie-Biomass Innovation Expo Wed, 12 Jun 2019 15:55:19 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/568305.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/568305.html Reed Exhibitions Italia Reed Exhibitions Italia

Milano - 12 giugno 2019 - Sostenibili, rinnovabili ed economiche, le biomasse legnose per la produzione del calore sono sempre più strategiche per il futuro climatico del nostro paese ed il raggiungimento del nuovo target europeo fissato al 32% di energia termica ed elettrica da fonti rinnovabili entro 2030. Una sfida importante che risulta quindi più raggiungibile anche grazie a questa risorsa disponibile in grande quantità e che, grazie all’innovazione tecnologica, inquina meno delle fonti fossili.

Sarà proprio l’innovazione tecnologica la chiave di lettura della seconda edizione di BIE- BIOMASS INNOVATION EXPO, la manifestazione dedicata alla filiera delle biomasse termiche che si svolgerà dal 17 al 20 marzo 2020 in Fiera Milano in concomitanza con MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT, la fiera leader mondiale nell’impiantistica civile e industriale, nella climatizzazione e nelle energie rinnovabili. In scena a BIE BIOMASS INNOVATION EXPO, le tecnologiche più sofisticate e performanti sul fronte della qualità dell’’aria, del rendimento termico, del risparmio e infine anche del design. Il progresso nella tecnologia ha portato alla produzione di apparecchi e impianti sempre più efficienti e sempre meno inquinanti, prodotti, soluzioni e sistemi di ultima generazione, in grado di trattare le emissioni provenienti dalla combustione prima che vengano immesse in atmosfera riducendo i livelli di quantità e tossicità, grazie a sistemi di regolazione della combustione, filtrazione e recupero dei fumi. La biomassa legnosa rilascia, infatti, alcuni elementi nocivi, ma i loro livelli quantità e tossicità dipendono dalla qualità della legna e dal processo di combustione. In più, l’utilizzo di prodotti di combustione certificati, la corretta installazione, la pulizia e la manutenzione periodica garantiscono massima efficienza, basse emissioni di PM10 e rendimenti elevati per caldaie, stufe e generatori di calore a biomassa. L’innovazione quindi fa la differenza!

Il riscaldamento da biomassa legnosa, pellet, cippato, legno, è una fonte eco-friendly che porta numerosi vantaggi sia di natura economica che ambientale. Sono molti gli aspetti che spingono ad investire in queste soluzioni sia per il settore residenziale che per il mondo industriale o commerciale. Fra quelli  più significativi  ci sono: disponibilità della risorsa in natura, soprattutto sul territorio del nostro paese: valorizzazione di una risorsa altrimenti inutilizzata (es. scarti lavorazione del legno o potature); programmabilità in base alle esigenze della rete, a differenza delle altre rinnovabili; risparmio economico rispetto a gasolio o gas; incentivi governativi a supporto dell’installazione; sensibile riduzione della bolletta energetica e riduzione della dipendenza da fonti fossili importate.

Infine, riscaldare attraverso residui forestali, agricoli e delle lavorazioni del legno, contribuisce a tenere puliti boschi e terreni, rappresenta una fonte di reddito aggiuntiva a quello tradizionale delle attività agroforestali contribuendo a creare nuovi posti di lavoro sul territorio. Le ricadute socio-economiche della diffusione di impianti a biomassa

hanno un riflesso positivo sull’occupazione soprattutto nelle zone rurali del nostro paese. Entrando nel dettaglio, le ricadute socio-economiche della diffusione di impianti a biomassa si possono collocare in tre livelli di impatto: il primo, diretto dato dalla progettazione, costruzione dell’impianto, che comprende l’attività di manutenzione per tutto il suo ciclo di vita e il numero di occupati direttamente impiegati; il secondo, indiretto coinvolge i  fornitori e i settori a monte e a valle della filiera, dai produttori di cippato e pellet ai trasportatori e gli erogatori di servizi; e infine, il terzo lindotto che riguarda il circolo virtuoso della filiera nazionale che attiva nuovi processi produttivi coniugando domanda e offerta locali di rinnovabili da risorse legnose.

BIE – BIOMASS INNOVATION EXPO 2020 sarà l’occasione per scoprire le tendenze più innovative in materia di generatori di calore da biomassa legnosa, sviluppare i temi di maggior interesse, quelli di criticità e di maggior attualità per tutta la filiera ed offrire così un momento di incontro e confronto per tutto il mondo dell’impiantistica internazionale che ogni due anni si dà appuntamento a MCE e, dalla scorsa edizione anche a BIE.  

Tutti gli aggiornamenti sono disponibili su www.bie-expo.it e sui profili facebook e linkedin.

 

BIE - BIOMASS INNOVATION EXPO – è una manifestazione fieristica di proprietà di Reed Exhibitions, il leader mondiale nell'organizzazione di fiere e congressi che gestisce oltre 500 eventi in 30 Paesi che hanno registrato più di 7 milioni di partecipanti nel 2018. Reed Exhibitions conta 38 sedi in tutto il mondo a disposizione di 43 settori industriali. Reed Exhibitions fa parte di RELX Group plc, leader mondiale nella fornitura di soluzioni e servizi per clienti professionali in numerosi comparti di business.

 

Ufficio Stampa: Flaminia Parrini, Reed Exhibitions Italia, tel.+39 02/43517038, flaminia.parrini@reedexpo.it

]]>
Reborn Ideas offre servizi B2B per le aziende che sposano la sostenibilità Tue, 11 Jun 2019 15:25:28 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/567594.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/567594.html Reborn Ideas Reborn Ideas  

Allestimenti ecosostenibili, regali aziendali ecofriendly, merchandising green. Reborn Ideas insieme ai suoi maker offre servizi personalizzati per le aziende che scelgono la sostenibilità in tutti gli aspetti del business.

 

 

Lo sviluppo di Reborn Ideas, il primo e-commerce di abbigliamento, accessori e complementi di arredo Made in Italy realizzati mediante upcycling, recycling e materiali ecosostenibili, prosegue e alle attività B2C affianca quelle B2B.

La start-up, che a inizio giugno ha compiuto i primi 6 mesi di presenza sul mercato, diventa così anche un partner per tutte quelle aziende che vogliono applicare la sostenibilità all’interno della proprie azioni. I principali ambiti di intervento sui quali Reborn Ideas fornirà consulenza operativa sono gli allestimenti ecosostenibili, la regalistica aziendale e il merchandising.

Tutto questo insieme ai maker presenti sul sito e attivi in queste aree di intervento.

I brand con i quali realizzare progetti ad hoc sono Lessmore, Krill Design, Big To Bag e Greencorks.

 Lessmore è un'azienda di ecodesign che realizza arredamenti green tramite l'uso di cartone riciclato e riciclabile. Ha lavorato con Carlsberg, Milano Food City, Regione Lombardia, ADI Lombardia (Associazione per il Disegno Industriale), SEA Aeroporti di Milano, Tesla, Real Time TV e altri marchi. L’azienda crea allestimenti su misura ma è anche il partner ideale per noleggiare complementi di arredo come librerie, sedie o tavoli.

 Krill Design è il partner ideale per regalistica aziendale ecosostenibile che sia anche originale e di design. Realizzano lampade e altri oggetti tramite una rete diffusa di stampanti 3D e attraverso l'uso PLA (Poli Acido Lattico), un materiale biodegradabile fatto con risorse rinnovabili, come l’amido di mais, e che sostituisce la plastica. Gli usi della stampa 3D diffusa con bioplastica sono infiniti, per esempio è possibile regalare a ogni persona del proprio team o a ogni cliente la lampada col suo nome!

Big To Bag parte dal cuore degli investimenti pubblicitari delle aziende, la pubblicità in maxi affissione, per recuperare questo PCV e crearne tramite upcycling borse, borselli, tracolla, svuotatasche e tanti altri oggetti belli e pratici. In questa maniera la comunicazione pubblicitaria prende una nuova vita e prosegue la sua funzione comunicativa con un nuovo utilizzo.

Greencorks usa il sughero riciclato per realizzare sedie, tavoli, portavino, glacette, tutti prodotti personalizzabili, originali ed ecosostenibili. Sono le soluzioni ideali per eventi, locali, ristoranti, enoteche, catering e per quelle aziende che credono nella economia circolare, nella sostenibilità e nell'ecodesign.

 

allestimenti ecosostenibili

 

]]>