Guida al posizionamento e all’installazione di un aspiratore

13/apr/2018 15:35:43 switchup Contatta l'autore

La ventilazione di un locale si può ottenere attraverso varie soluzioni: quelle più utilizzate si basano sulla semplice estrazione dell’aria. Grazie a questo sistema, l'estrazione dell'aria viziata viene effettuata da un lato del locale, affidando alle diverse fessure il compito di immettere aria fresca all'interno.

Un altro metodo consiste nell'immettere ‘forzatamente’ aria dall'esterno ed estrarla dal lato opposto del locale. In questa situazione è però consigliabile immettere aria in quantità maggiore (di circa del 20%) di quanta se ne estrae. In tal maniera si mantiene sempre l'ambiente in pressione, scongiurando la formazione di correnti d'aria provenienti da fuori.

Il posizionamento dell'aspiratore professionale è determinante per il buon risultato della ventilazione. Un’installazione effettuata in un punto errato può infatti pregiudicare non solo l'efficienza della ventilazione, ma il lavoro complessivo dell'installatore.

Normalmente gli aspiratori devono essere installati in posizione tale da non creare turbolenze: assolutamente da evitare l’installazione di aspiratori al di sopra delle porte o delle finestre che, tendenzialmente, rimangono aperte. Assolutamente da evitare anche l'installazione nelle vicinanze di una unica apertura.

Importante anche ricordare come, durante il periodo invernale una buona ventilazione comporti un buon risparmio energetico, dato che impedisce l'apertura di finestre o porte che comporterebbe un conseguente abbassamento della temperatura ambiente, obbligando così ad erogare molta più energia termica.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl