Simona Giorgetti Poste Vincitrice del Premio Sviluppo Sostenibile

15/apr/2015 17:13:36 DailyFocus Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ad Olbia sono entrati in funzione due veicoli ecologici per la consegna della posta. Si tratta dei Free Duck, quadricicli leggeri a trazione elettrica particolarmente indicati per il recapito in centri urbani a traffico limitato. Simona GiorgettiDirettore Comunicazione Esterna di Poste italiane: “L’impegno di Poste Italiane, vincitrice del Premio Sviluppo Sostenibile alla manifestazione Ecomondo, va nella direzione di contribuire al miglioramento della qualità della vita”.

Giorgetti Sviluppo Sostenibile

Testo tratto da Nuova Sardegna del 20 aprile 2013

OLBIA. Ora il postino va anche su quattro ruote. Sono entrati in funzione a Olbia due veicoli ecologici per la consegna della posta. Si tratta dei Free Duck, quadricicli leggeri a trazione elettrica, particolarmente indicati per il recapito in centri urbani a traffico limitato e in centri storici con strade strette o chiuse al traffico.

I mezzi sono in dotazione ai portalettere del centro di recapito di via Giordania. La loro caratteristica è l’economia nei consumi, visto che sono silenziosi e non producono emissioni inquinanti. Inoltre, sono esenti dall’uso del casco e delle cinture di sicurezza, rendendo così più agevole e rapida l’attività del portalettere.

Possono raggiungere una velocità massima di 45 km orari e con un “pieno di corrente” percorrono fino a 200 km. Realizzato da Ducati Energia, Free Duck nasce dal progetto “Green Post”, promosso dalla Ue per diminuire l’impatto ambientale dei mezzi di recapito.

Simona Giorgetti, Direttore Comunicazione Esterna di Poste italiane: “L’impegno di Poste Italiane va nella direzione di contribuire al miglioramento della qualità della vita. La scelta del Free Duck è stata effettuata sulla base di valutazioni che tengono conto della sicurezza sul lavoro e di caratteristiche tecniche, come una velocità controllata, 4 ruote con freni a disco e sagoma tale da assicurare un’ampia flessibilità di circolazione”.

Il centro di distribuzione di Olbia già da tempo ha intrapreso un percorso che pone l’attenzione alla tutela dell’ambiente con l’utilizzo sul territorio di auto e moto in larga parte a basso impatto ambientale, a cui si aggiungono ora anche i Free Duck alimentati a energia elettrica.

Olbia, dunque, contribuisce al primato di Poste Italiane, titolare della più grande flotta di mezzi elettrici del Paese, vincitrice del Premio Sviluppo Sostenibile alla manifestazione Ecomondo.

 

FONTENuova Sardegna

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl