Quando la tecnologia incontra i sogni, si creano le moderne magie

02/set/2014 19:54:33 Geppetto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Casabubble segue la tendenza di riscoprire il rapporto con la Natura utilizzando la tecnologia. Una bolla trasparente realizzata in materiale plastico che permette di avere come tetto la Via Lattea, notte stellata con confort e vivibilità.

Molti di noi orami sono essere cittadini, desiderano dormire sotto il manto di stelle, ma abituati ai nostri ambienti a temperatura costante, riscaldamento in inverno e aria condizionata in estate, ai rumori urbani, potrebbero passare notti insonni per il canto degli uccelli notturni o il venticello. Il senso di protezione dato da un tetto se pur trasparente sarà la coperta giusta per godersi le stelle, nel confort.

 La genialità della Casabubble sta nella sua sconcertante funzionalità. 

Facile da “gonfiare” installare, essenziale nelle linee, più minimale di una sfera trasparente, e nei materiali, per cui è possibile completarla con arredi di qualsiasi genere e stile, dal design a quello etnico. 

La collocazione ideale della Casabubble è dove ci piaccia posizionarla. Nel giardino può essere un angolo segreto, l’occasione di crearsi una bolla di concentrazione, dove leggere o lavorare in piena luce. La Casabubble come osservatori dei colori autunnali, spettacolo dall’alto calore cromatico tuttavia l’aria non è così invitante da stare all’aperto. I modelli offerti sono stati pensati per adeguarsi alle diverse occasioni, anche le dimensioni della bolla sono varie. Se la luce è eccessiva o l’alba arriva troppo presto? Si possono tirare le tende. Si è liberi di scegliere come vivere questo spazio intimo in pieno sole o nascosto agli occhi altrui. Dolce e morbida senza spigoli, un sogno dove far giocare i bambini.

Il confort interno è una caratteristica di tutti i modelli ed è studiato nei minimi particolari, anche in ciò che può apparire una sciocchezza: l’acustica. Il rumore è entrato nel novero dei tanti motivi di stress quotidiani, l’inquinamento sonoro è invasivo al tal punto che il silenzio ci può disorientare. Ecco che la nostra casasfera potrà essere di notevole sollievo, infatti, per le sue dimensioni, per i materiali è pensata per ritrovare un suono naturale, si viene indotti a parlare con un tono di voce conciliante. A fine giornata una pausa, godendosi il tramonto nel nostro giardino, tendono lontano il rumore molesto, un regalo speciale per ogni giorno. 

casabubble

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl