DRAWLIGHT AI DIGITAL DESIGN DAYS, FOCUS ON IMMERSIVITÀ E NEUROSCIENZE

Allegati

10/ott/2019 14:20:35 Manuela Caminada Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

DRAWLIGHT AI DIGITAL DESIGN DAYS,

 

FOCUS ON IMMERSIVITÀ E NEUROSCIENZE

 


Testi e foto nel link: https://www.dropbox.com/sh/zsospju5agiezu8/AADxepWKMPAMbUAhocScXqvAa?dl=0

 

 

GetInSync-People1-WhiteMilano-©DrawLight-WebTorna dal 10 al 12 ottobre prossimi al Superstudio Più, una delle location più hi-tech e trendy di Milano, Digital Design Days, l’evento del settore più atteso dell’anno.
Crocevia dell’industria globale del design digitale, la kermesse di tre giorni raduna in un unico contesto migliaia di professionisti provenienti da ogni luogo del mondo.
In un parterre di altissimo profilo, i brand internazionali più innovativi e le menti creative più brillanti fanno quadro sull’enorme crescita dell’interesse e del business che si sta delineando nel comparto del design digitale.

In questa occasione verranno proposte e analizzate numerose esperienze attraverso speech di personaggi qualificati che si sono distinti con successo in questo ambito. 
Tra questi,  per la seconda volta la presenza, la presenza di Mick Odelli, CEO di DrawLight, che intratterrà gli ospiti presenti con un intervento-approfondimento sul tema “Percezione e immersività: le neuroscienze dietro l’estetica”.

 

Filippo Spiezia, Founder & Curator Digital Design Days & Award sottolinea così l’importanza dell’evento: “Digital Design Days è il punto di incontro globale dell'industria del digital design, ma il mio intento è anche quello di coinvolgere nell'evento le migliori eccellenze Italiane, cercando di alimentare la discussione tra diverse realtà e culture. DrawLight è una di queste, pionieri delle esperienze immersive ed interattive, che nalmente sono riuscito a riportare al festival dopo la loro partecipazione all'edizione di debutto nel 2016. Il loro lavoro si è evoluto continuamente allargando i conni sici e mentali, e sono stati capaci di realizzare incredibile progetti che ispirano, emozionano e meravigliano lo spettatore." 

 

DrawLight rimarca come servano due sponde per creare un ponte e, prenderne coscienza in quanto artisti, aiuta a capire e considerare che il ruolo dell’osservatore è la base per creare un pieno coinvolgimento nell’opera. Le neuroscienze e la psicologia sostengono fortemente questo concetto. Perché siamo un tutt’uno, siamo emozioni e sentiamo fortemente il bisogno di esperienze

immersive, in cui i sentimenti di ognuno di noi vengano considerati come parte dell’opera stessa.

“Il fatto che l’apprezzamento dell’arte visiva sia fortemente inuenzato dalla partecipazione dell’osservatore, oggi è fonte di un interessante dibattito fra psicologia e neuroscienze.

 

MelindaGoldenTheater2©️DrawLight-WebL’engagement si ha quando c’è la giusta dose di ambiguità, dove l’espressione dell’artista e l’immaginazione di chi la osserva lavorano assieme creando un’opera unica e diversa per ognuno. Con l'aiuto di tecnologia, arte, storytelling e neuroscienze, DrawLight mira a questo, creando percorsi sensoriali per le persone con lo scopo di far vivere loro emozioni che li portino ad una dimensione diversa da quella della frenesia quotidiana.  Infondo l’arte ha a che fare con il sé e questo è estremamente affascinante”, osserva Mick Odelli.

Uno speech da non perdere che delinea i contorni del progetto DrawLight e di quel suo percorso di sperimentazione che segue rigorosi metodi scientifici in cui studi di neuroscienza, innovazione tecnologica e pensiero creativo si completano tra loro. Le originali creazioni immersive proposte dagli artisti di DrawLight offrono nel digital soluzioni innovative e uniche nel loro genere. Non sono infatti solo installazioni inedite ma realizzazioni scientificamente ideate, costruite e allestite per veicolare messaggi e trasferire particolari stati d’animo e forti emozioni.

Iscrivendosi alla newsletter (http://bit.ly/DrawLightNewsletter) DrawLight ha messo eccezionalmente in palio un numero limitato di Promo Ticket per partecipare a Digital Design Days. I posti sono limitati, affrettatevi, il Team di DrawLight vi aspetta per stupirvi!

MickOdelli1©️DrawLight-Web
Mick Odelli 

 

Founder di DrawLight (studio specializzato in installazioni artistiche immersive) e del suo spin-off Senso, Mick Odelli è un designer di esperienze con una grande passione per ogni tipo di tecnologia che sappia generare emozioni nell’uomo.

Con il suo canale Youtube www.justmick.tv tratta tematiche human centered legate all’innovazione disruptive.

 

Youtube: http://www.justmick.tv/

Linkedin: www.linkedin.com/in/mickodelli

Facebook: www.facebook.com/Mick.Odelli

Instagram: www.instagram.com/mickodelli

Twitter: https://twitter.com/mickodelli

 

Per incontrare Mick Odelli ai Digital Design Day

 

 

DrawLight

 

Fondato nel 2008 da Mick Odelli e Lorenzo Beccaro come studio creativo specializzato in media immersivi e installazioni tecnologiche d’avanguardia, DrawLight è oggi un collettivo di artisti che mira a stimolare nelle persone una maggiore consapevolezza del sé attraverso arte, tecnologia, creatività e scienza.  Nato dalla sinergia tra know-how differenti nell’ambito dell’arte digitale, della progettazione architettonica e delle nuove tecnologie, il collettivo mira a innovare il settore museale, del retail e del wellness.  Attraverso un approccio Human Centered e neuroscientifico (volto a capire i meccanismi che regolano le percezioni e il comportamento umano) DrawLight studia le emozioni e gli stati d’animo per poterli poi stimolare nelle persone attraverso esperienze e percorsi immersivi.

Risalgono al 2010 le prime sperimentazioni di arte digitale con la prima proiezione al mondo mappata a 360° su scultura, in collaborazione con l’artista Rabarama.

 

PlazaSensoryPool©PlazaSensoryPool-WebAll’inizio del 2014 lo Studio produce autonomamente June Immersive Musical, il primo musical immersivo al mondo con scenografie dinamiche interamente mappate, spettacolo con il quale debutta in India al Tech Fest di Mumbai di fronte a più di 10.000 spettatori.

Nel 2015 DrawLight realizza per EXPO Milano e la Fondazione Altagamma: Panorama un'opera immersiva a 360° che racconta, le bellezze uniche e il patrimonio artistico-culturale italiano.

Lo stesso anno da vita al progetto spin-off Senso Immersive Experience, brevetta TECA e Scrigno (espositori dall’anima tecnologica) e lancia Immersive Experience permanenti come VEDO (un sistema brevettato di proiezioni dinamiche) e ONDA (installazione artistica collocata presso il nhow Milano Hotel in via Tortona).

Nel 2018, a dieci anni dalla sua fondazione, DrawLight matura una forte consapevolezza artistica evolvendo in un laboratorio di idee e sperimentazioni d’arte che le permettono di essere precursore nel campo delle mostre immersive.

Realizza la mostra Massimiliano e Manet. Un incontro multimediale, per il Museo del Castello di Miramare e cura per Cose Belle d’Italia Media Entertainment l’esperienza immersiva Magister Canova presso la Scuola Grande della Misericordia a Venezia.

Alle sperimentazioni in ambito artistico il collettivo affianca una vocazione esperenziale e di ricerca scientifica orientata al wellbeing in ambito wellness e retail.

Così nasce Plaza Sensory Pool, la prima piscina sensoriale d’Europa e primo esperimento di Immersive Wellness: un’innovativa esperienza di benessere, basata sulla ricerca neuroscientifica, che rappresenta un nuovo modo di concepire e vivere le terme e la SPA.

Il 2019 si apre con un’importante collaborazione con WHITE, nell’ambito del fashion project dall’anima green GIVE A FOKus. Il collettivo crea SYNC: un’installazione artistica e immersiva creata per permettere alle persone di ritrovare il proprio focus e ri-sincronizzarsi con la natura, con la società e con sé stessi.

Nel settembre 2019 DrawLight è stata premiata come avanguardia imprenditoriale come Best Practices nell’ambito del progetto “La Valorizzazione del Patrimonio Culturale e del Turismo” da Unioncamere del Veneto e Camera di Commercio di Padova e ha ricevuto la "Targa Venezia. Leonardo 500: il Cinema Prima del Cinema", dedicata a Leonardo come azienda che si è distinta negli ambiti dell'indotto del settore spettacolo, in particolare della Cultura, dell'Editoria, della Scenografia, dell'Artigianato e dell'Industria.

 

www.drawlight.net

hello@drawlight.net

 

 

Ufficio Stampa DrawLight

Manuela Caminada

Via Leopardi 2 20123 Milano

Cell. 3336217082

 

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl