Lc2 sofa di Le Corbusier: un trionfo di classe e comodità

23/dic/2012 12:36:11 Sofista Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Non è facile scegliere un sofà fra i molti stili e materiale attualmente a diposizione nel panorama dell’arredamento: ma, se si vuole essere sicuri di scegliere un oggetto insieme classico ed elegante, senza ombra di dubbio il lc2 sofa di Le Corbusier può essere la soluzione migliore.

Le Corbusier progettò il lc2 sofa nel 1928, per portarlo in esposizione al Salone d’Autunno di Parigi dell’anno seguente, mentre la produzione industriale del sofa iniziò nel 1930.

Il lc2 sofa realizza perfettamente quelli che sono i canoni del design studiati e sostenuti da Le Corbusier: ogni oggetto deve rappresentare la sua funzione, e questo vale anche per il lc2 sofa, che con le sue linee essenziali e il grande spazio lasciato alle sedute, incarna perfettamente la funzione di sedersi e stare comodi che deve realizzare un divano.

Le Corbusier non apprezzava il metodo costruttivo di divani e poltrona in voga negli anni trenta, che si basava sulla costruzione di un solido telaio, normalmente in legno, da inserire all’interno del divano stesso, così che all’esterno fosse visibile solo l’imbottitura: per il suo lc2 sofa il designer svizzero progettò una soluzione completamente diversa e rivoluzionaria.

La struttura del lc2 sofa, composta in tubolari di acciaio, materiale spesso utilizzato da Le Corbusier nella realizzazione dei componenti di arredamento, è completamente esterna al divano ed è in grado di sostenere i due o tre posti (a seconda del modello), senza bisogno di telai interni.

Grazie all’abilità di Le Corbusier il suo lc2 sofa è in grado di avere una grande solidità, nonostante l’assenza di telai interni (anche se per un certo periodo fu inserito un telaio interno di legno, per dare un maggiore sostegno alla seduta, soluzione che fu però presto abbandonata), grazie all’uso sapiente dell’acciaio e a uno studio attento della forma del telaio esterno.

I grandi e comodi cuscino del lc2 sofa di Le Corbusier sono in materiale poliuretanico espanso, comodo e non deformabile, e, nel modello originale erano rivestiti da un’elegante pelle nera. Attualmente il lc2 sofa di Le Corbusier presenta anche un rivestimento in tessuto di cotone, forse meno elegante ma decisamente più pratico.

Il lc2 sofa di Le Corbusier rappresenta un classico di linea elegante e sempre di moda, in grado di inserirsi con eleganza in ogni tipo di arredamento: un’icona di stile senza tempo.

Vi interessano le sedie ? offerte Le Corbusier Chair

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl