Con il latte si fa meglio…

06/ott/2017 16.19.43 PRS INTERNATIONAL Srl Contatta l'autore

La sana alimentazione è il più efficace degli afrodisiaci. Il latte è il pilastro della catena alimentare che favorisce salute e benessere. Latteria Soresina con le sue oltre 200 stalle è tra le prime tre aziende italiane di raccolta di latte e da tempo si batte per la promozione di questo alimento made in Italy che contribuirà nel 2017 a farle raggiungere i 367 milioni di euro di fatturato stimati

Alimentazione disordinata, fumo, alcool, stress sono i nemici della salute, della lunga vita e anche di una soddisfacente attività sessuale. Non a caso l’iniziativa estiva di alcune reti televisive di ospitare una campagna pubblicitaria di strumenti di autosoddisfazione erotica, ha avuto un clamoroso e inaspettato successo. Ma come, gli italiani non erano quelli che lo facevano meglio? Sicuramente un tempo l’alimentazione era più corretta. Oggi, purtroppo, la crisi economica, con tutto quello che si è portata dietro in termini di stress, precarietà lavorativa e quindi disattenzione alle regole elementari di una sana alimentazione, ha avuto ripercussioni anche tra le lenzuola.

 

La priorità per gli italiani torna ad essere quindi il buon cibo, la salute e il benessere psico-fisico, che sono le condizioni per una vita armoniosa anche sul fronte dell’attività relazionale, di coppia o in famiglia, finalizzate anche all’aumento della natalità.

E alla base della catena alimentare salutare, vero afrodisiaco naturale, combinato con una regolare attività fisica, c’è il latte, il cibo primario, che ci accompagna sin dalla nascita.

 

I latticini sono un “tesoretto” di energia e benessere per il nostro organismo. Ricchi di vitamine del gruppo B, come la B12, danno contributi importanti alle funzioni del sistema nervoso nella trasmissione neuronale, o nella produzione di globuli rossi, e sono quindi un “esercito” contro la stanchezza dovuta all’anemia. I latticini sono anche potenti antiossidanti perché contengono vitamina A, zinco e selenio, che contribuiscono a combattere i radicali liberi, favorendo il rallentamento dell’invecchiamento e quindi il prolungamento di una soddisfacente vita sessuale. Sono una sorgente di calcio e fosforo, importanti per denti e ossa. Inoltre, grazie alla presenza dei nove amminoacidi essenziali e del triptofano, un attivatore della serotonina, i latticini contribuiscono come regolatore dell’umore, del sonno, dell'appetito e favoriscono le funzioni di apprendimento e di memoria.

Un litro di latte intero generalmente contiene 35 grammi di proteine, 37 grammi di grassi, 45 grammi di zuccheri e 10 grammi di sali minerali. Questo alimento, inoltre, favorisce la coagulazione del sangue e fornisce, specialmente a chi brucia molte calorie, l’energia necessaria per una vita più dinamica anche sotto le lenzuola.

 

Ecco perché è importante sapere da dove viene il latte e soprattutto da chi viene. E Latteria Soresina, con le sue oltre 200 stalle che conferiscono l’11% del latte lombardo (il 4% del latte nazionale), più di 620 dipendenti totali diretti e 160 collaboratori indiretti, si posiziona tra le prime 3 aziende per la raccolta di latte italiano. Il gruppo vanta una strategia di controllo costante della produzione della sua materia prima a partire dall’alimentazione e dal benessere dei suoi animali.

 

L’azienda Soresinese da tempo ha lanciato un progetto sul benessere degli animali che prevede la certificazione di un veterinario esterno, che controlla le procedure e il raggiungimento degli obiettivi. Sono sottoposti a verifica 90 punti focali del ciclo di allevamento, con un monitoraggio costante di tutte le fasi di vita, dal vitello appena nato fino all’età adulta degli animali, garantendo così un prodotto sano del vero made in Italy.

 

Latteria Soresina produce oltre 500 mila forme annue di Grana Padano e stima la chiusura del fatturato per il 2017 a 367 milioni di euro (+10% rispetto al 2016).

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl