Le coliche del neonato un noioso intoppo al suo benessere

22/ago/2012 17:02:49 Roberto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Una buona parte dei neonati sono soggetti a pianti frequenti pur essendo in ottima salute. In molti casi questi pianti si presentano dopo le poppate e sono da attribuirsi alle coliche gassose. Questi disturbi, fortunatamente transitori e destinati a sparire rapidamente dopo i primi mesi di vita, fanno parte delle coliche neonato. Il tipo di alimentazione, sia essa l’allattamento materno o artificiale, sembrano non costituire una discriminante nel senso che le coliche gassose possono colpire i lattanti a prescindere.

Il pianto che le accompagna è di quelli che mettono i genitori in seria apprensione inducendoli talvolta a portare il piccolo dal pediatra se non al pronto soccorso pediatrico. Infatti queste crisi di pianto sono parossistiche ed inconsolabili, non cessano se non nel momento in cui il piccolo riesce in qualche modo a liberarsi dell’aria ingurgitata durante la nutrizione. I rimedi a questo disturbo variano da quelli tradizionali a quelli farmacologici. Tuttavia sarà il pediatra a stabilire se occorrono appositi farmaci per il trattamento del disturbo nel lattante.

Talvolta i rimedi della nonna, volti a calmare il bambino, posso essere sufficienti. Tra questi i più usati consistono nel far assumere al piccolo tisane rilassanti, camomille e simili. Poiché il piccolo diviene assai irritabile in queste circostanze, creare il più possibile un contesto sereno attorno a lui, può sortire ottimi risultati. I rimedi di tipo farmacologico spaziano dai prodotti contro il meteorismo ad antidolorifici veri e propri per uso pediatrico da utilizzare, tuttavia, solo in casi estremi, quando ogni altro rimedio fallisce. Da un po’ di tempo a questa parte vi sono pediatri che prescrivono anche rimedi fitoterapici, privi di tossicità, per lo più a base di a base di melissa, finocchio, passiflora, mentre altri ancora suggeriscono di ricorrere ai massaggi.  

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl