Traduzione dall'italiano all'inglese della patente internazionale, perché e quando si richiede?

09/nov/2020 19:16:37 marketing-seo.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La patente è un documento molto importante in tutti i paesi del mondo, senza il quale non è possibile guidare l’auto. Per questo motivo è anche uno dei servizi di traduzione più richiesti, ma quando è necessario effettuarla? Facciamo un po’ di chiarezza sulla patente internazionale.

La patente italiana può sempre bastare?

Quando basta la patente italiana? È possibile utilizzarla per guidare in tutti i paesi dell’Unione Europea e negli altri Paesi Europei, ad esclusione della Russia e solo in alcuni extra-europei. Per conoscere tutti i dettagli, vi consigliamo di informavi sulla normativa in vigore in ogni singolo Paese, in quanto, può essere in continuo aggiornamento o soggetta a modifica nel corso del tempo.

Nella maggior parte dei paesi che non aderiscono all’Ue, occorre il permesso internazionale di guida, questo non può essere utilizzato da solo, ma dovrà sempre venir accompagnato dalla patente di guida nazionale in corso di validità.

Tutti i cittadini con patenta di guida rilasciata in uno Stato Estero, possono guidare nel nostro Paese i veicoli per i quali è stata concessa, purché non residenti in Italia da più di un anno.

In caso contrario, dopo un anno di residenza, bisogna chiedere la conversione in patente italiana o, nel caso di Stati appartenenti all’Unione Europea, fare richiesta di riconoscimento di validità.

La conversione consiste nel fare richiesta di una nuova patente italiana corrispondente a quella estera, mentre, il riconoscimento è semplicemente un tagliando che viene applicata sulla patente estera.

Differenza tra conversione e riconoscimento della patente

La differenza tra le due pratiche sta nel fatto che nel momento in cui è emessa la patenta italiana diventa possibile anche ottenere le successive conferme di validità in Italia, mentre nel caso del riconoscimento, le operazioni di rinnovo vanno effettuate nel paese di origine della patente.

Per ottenere la conversione della patente in una patenta valida in Italia, bisogna andare in autoscuola e portare spese di agenzia, la patente estera originale in corso di validità, un documento di identità, la fotocopia autocertificata del permesso di soggiorno, il certificato storico e la traduzione giurata della patente estera più l’attestato di autenticità rilasciato dal consolato ( per gli stati non CE).

Agenzia di traduzione, perché sceglierla?

È importante rivolgersi a un servizio di traduzioni professionale, in quanto bisogna fare la traduzione giurata della patente, in questo caso il traduttore italiano inglese o di altra lingua, deve conoscere la prassi legale.

Per questo motivo non bisogna rivolgersi a traduttori improvvisati, ma preferire delle agenzie di traduzione specializzate che si occupano della traduzione della patente internazionale e che sanno come muoversi per ottenere il documento valido.

I costi della traduzione della patente variano in base all’agenzia di traduzione, in alcuni casi, possono essere elevati, consigliamo di chiedere sempre un preventivo per individuare il servizio col miglior rapporto qualità/prezzo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl