I Ministri Volontari di Scientology arrivano nelle isole Fiji appena in tempo

19/set/2019 01:25:12 Celebrity Centre Firenze Contatta l'autore

Le 330 isole dell’arcipelago Figi sono note per la loro bellezza, per i resort all-inclusive, le navi da crociera e le immersioni subacquee. Ma quando arrivò il Tour dei Ministri Volontari del Pacifico Meridionale, lo scopo era aiutare coloro che aiutano gli altri, cioè la vera bellezza delle isole Figi: il loro popolo. Il tour si è svolto a Suva, la capitale delle Figi, sulla sua isola più grande, Viti Levu.

I Ministri Volontari (VM) della Chiesa di Scientology avevano appena messo piede sull'isola quando il ciclone Josie colpì l’arcipelago, causando inondazioni e causando quattro morti. L'amministratore provinciale chiese ai VM di mettere in atto le loro azioni di risposta ai disastri, e i 19 corsi dei “Strumenti per la vita”. I VM si sono quindi uniti alle missioni che i funzionari effettuano nelle comunità insulari più lontane per portare le risorse necessarie. Ancora traumatizzati dal ciclone, i VM hanno dato ai residenti le loro Procedure di Assistenza di Scientology (procedimenti per alleviare il disagio e orientare la persona nell’ambiente) in modo che potessero osservare che l'ambiente non era più pericoloso e fossero in grado di ricominciare a creare la loro vita.

L'amministratore provinciale ha quindi presentato i VM al direttore del National Disaster Management nella città di Ba. Proprio quando arrivarono lì, un secondo ciclone, il ciclone Keni, colpì quel luogo, uccidendo otto persone e causando 8.000 sfollati. I VM si misero subito al lavoro, ripulendo la devastazione e offrendo il primo soccorso spirituale. Un capotribù aveva gravi lividi e affaticamento da ore di lavoro in aree allagate per aiutare la sua gente. Gli vennero date le Assistenze di Scientology e provò un tale sollievo che permise ai VM di fare lo stesso a tutto il resto della sua gente, cosa che fecero. Il sommo capo di Tavua, un malato cronico, provò un sollievo simile e dopo anni fu in grado di dormire per la prima volta. Man mano che i VM continuavano la loro azione, i campi di evacuazione furono presto svuotati. La notizia dei loro risultati si diffuse e furono invitati dal governo alle missioni di soccorso sull'isola di Moala, a 160 km in barca da Suva. Lì hanno addestrato i Fijiani locali a fornire le Assistenze e i corsi degli “Strumenti per la Vita”.

Il tour ha continuato ad aiutare gli abitanti delle Fiji a migliorare la propria vita e a raggiungere i propri obiettivi, ad esempio nel villaggio di Lawai a Lautoka, la seconda città più grande di Viti Levu, e durante una convention metodista nel villaggio di Wailotua. Sono anche andati a Kade, sull'isola di Koro, addestrando un gruppo locale di VM delle Fiji e aiutando a costruire una nuova scuola elementare. In sei mesi, il Tour dei VM ha raggiunto i 140.000 persone, ha formato 1.000 locali nella tecnologia VM e ha insegnato loro il motto VM: "Qualcosa può essere fatto a riguardo".

Nel 1973, il Fondatore di Dianetics e Scientology L. Ron Hubbard condusse una ricerca sociologica a New York e scoprì una società drammaticamente peggiore di quella che ricordava da anni precedenti. Da tale ricerca previde la direzione presa dalla cultura: flagrante immoralità, violenza per il compiacimento personale e infine politica tramite terrorismo.

Era necessario un modo di aiutare altri a vivere la propria vita e creare il proprio futuro. In risposta, L. Ron Hubbard tracciò i piani di un movimento popolare che potesse instillare di nuovo tali valori nella società fermandone in tal modo il declino: il programma dei Ministri Volontari di Scientology.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl