Come diventare uno speaker radiofonico

12/set/2018 12:18:11 marketing-seo.it Contatta l'autore

Parlare a migliaia di persone contemporaneamente lavorando in radio è il sogno di molti. Se la tua passione è la musica e il tuo desiderio è quello di diventare uno speaker, allora sei nel posto giusto! Oggi infatti vedremo assieme alcuni pratici consigli grazie ai quali diventare uno speaker radiofonico.

Non è sufficiente avere una bella voce e una dizione perfetta per diventare un bravo speaker radiofonico. Bisogna, infatti, avere conoscenze su materie diverse, oltre ad un'innata capacità comunicativa e personalità. È proprio questo il giusto mix di elementi per diventare speaker radiofonici davvero bravi e in grado di catturare l'attenzione del pubblico. Ma entriamo nei dettagli e scopriamo assieme come intraprendere questa professione.

Avere un buon bagaglio culturale

Può sembrare un'affermazione scontata, eppure è bene sottolineare che per diventare uno speaker radiofonico bisogna avere un buon bagaglio culturale. Non è sufficiente avere solo conoscenze musicali, ma è importante conoscere il maggior numero di argomenti possibili in modo tale da riuscire ad intrattenere e soprattutto informare il pubblico. A partire da argomenti di attualità, passando per la cronaca, fino ad arrivare al cinema e allo sport, vi è davvero l'imbarazzo della scelta.

Oltre alle conoscenze generali, bisogna anche essere uno specialista di settore. In questo modo è possibile diventare un vero e proprio punto di riferimento su un determinato argomento e quindi un vero e proprio divulgatore di notizie. A tal fine è importante avere un linguaggio appropriato, un vocabolario ben fornito e ovviamente una buona conoscenza della lingua italiana.

L'importanza delle doti comunicative

Per diventare uno speaker è importante avere una voce radiofonica. Come già detto, non serve solamente avere una bella voce e una dizione perfetta, ma è fondamentale avere grandi doti comunicative grazie alle quali riuscire ad accattivare il pubblico ed intrattenerlo. Importantissimo avere una parlantina sciolta e riuscire a passare da un argomento all'altro senza problemi. Essere spigliati è molto importante, soprattutto per riuscire a mediare in modo ottimale in presenza ad esempio di problemi tecnici o interruzioni di vario genere.

Parola d'ordine: esercitarsi

Ebbene sì, anche per lavorare come speaker radiofonico bisogna esercitarsi. Se vuoi intraprendere questa professione puoi ad esempio esercitarti davanti ad un microfono oppure collaborare con alcune radio locali. Soltanto mettendoti in gioco e lavorando sul campo potrai capire tutte le difficoltà di questa professione e le competenze necessarie per avere una voce radiofonica in grado di attirare l'attenzione del pubblico.

Oltre alle doti comunicative, non trascurare quelle tecniche, come ad esempio l'uso del mixer, programmare le canzoni, mettere i brani in onda e usare il microfono correttamente.

Fai sentire la tua voce radiofonica

Se vuoi diventare uno speaker radiofonico devi ricordarti che la voce è il tuo biglietto da visita. Proprio per questo motivo ti consiglio di registrare la tua voce mentre fai la simulazione di una diretta radiofonica. In questo modo desterai la curiosità dell'editore che potrà inoltre valutare se hai o meno una voce radiofonica. L'importante è non esagerare, quindi non creare delle demo infinite. Pochi minuti sono più che sufficienti.

A questo punto abbiamo visto come è possibile diventare uno speaker radiofonico. Se vuoi intraprendere questa meravigliosa professione, quindi, non ti resta che seguire i nostri consigli. In bocca al lupo!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl