MILANO DESIGN WEEK 2018

26/feb/2018 09:32:36 Alessandro Pumpo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

La novità del Fuorisalone?

 

Per la prima volta a Milano un grande progetto coordinato

dedicato al design asiatico. Al via la prima edizione di

 

 

ASIA DESIGN PAVILION

 

Megawatt Court, Via Watt 15

 

 

 

Milano, febbraio 2018.

La design week più cosmopolita al mondo si sta arricchendo di nuovi contenuti che ne amplieranno la visuale sulle tendenze internazionali: per la prima volta Milano ospiterà ASIA DESIGN PAVILION, la piattaforma espositiva e di comunicazione pensata per valorizzare e presentare in modo unitario la multiforme scena creativa asiatica e rinsaldare il dialogo tra Oriente e Occidente

Cartina geografica alla mano: all’ASIA DESIGN PAVILION si spazia dal medio all’estremo oriente per restituire in tempo reale una fotografia di alcune aree che nell’ultimo decennio sono cambiate velocemente, innescando spirali di trasformazioni radicali ancora in atto: Cina, Giappone Thailandia, Cambogia, India, Corea, Singapore, Turchia, Iran, Qatar e Israele sono i paesi che saranno rappresentati da designer, studi e organizzazioni di design che hanno scelto il Fuorisalone per proporsi sulla scena globale. 

Non solo industrial o product design all’ADP che si pone come il barometro della creatività dello sfaccettato universo asiatico spaziando trasversalmente dall’arte contemporanea all’architettura, dalla moda al food.

Realizzato in partnership da Sarpi Bridge_Oriental Design Week, Milano Space Makers I_des italyshenzen.com, ASIA DESIGN PAVILION invaderà il grande hangar espositivo del Megawatt Court (via Watt 15, Milano) che diventerà, per una settimana, un grande hub multiculturale e multidisciplinare per restituire uno spaccato vivace e originale della scena contemporanea asiatica.

La piattaforma espositiva sarà il V.I.P della prossima design week, dove l’acronimo sta per “very important project”: meno risalto ai nomi famosi ma solo progetti importanti. Tra questi, il giardino giapponese, le installazioni site-specific di artisti asiatici emergenti e già affermati, lo store italo-giapponese di design ed un bookshop specializzato che arricchiranno l’esposizione.

Il progetto, oltre ad essere vetrina del design asiatico, sarà valorizzato da un’area, ASIA produce-MI, che ospiterà gratuitamente prototipi di design accuratamente selezionati per essere proposti a potenziali produttori asiatici, confermando così la sua mission di connettore tra Asia e mondo occidentale per creare opportunità per i giovani e non solo.

Non mancherà un focus dedicato al cibo e alla sua cultura grazie al progetto ORIENTAL [FOOD] DESIGN WEEK curato dal Gastronomade Vittorio Castellani che per tutta la settimana offrirà approfondimenti interessanti oltre alla proposta gastronomica vera e propria.

Un’ultima novità: l’ASIA DESIGN PAVILLION sarà raggiungibile con un tragitto in battello navigando il Naviglio Grande…per approdare a nuovi orizzonti interculturali.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl