L'anno del cane. Miti del cielo e calendario cinese

03/feb/2018 16:37:19 Maria Contatta l'autore

In occasione del Capodanno cinese 2018, Anno del Cane, martedì 13 febbraio Milan Art & Events Center ospita la conferenza di Chiara Pasqualini su miti del cielo e calendario cinese.

Capodanno, una delle maggiori festività della Cina, è legata al cielo. Nell’antica Cina l’osservazione e la comprensione dei fenomeni del cielo era di fondamentale importanza. Tra le varie ragioni bisogna considerare il fatto che i cinesi reputavano l’imperatore qualcosa di divino: egli era tale per volere del cielo e di conseguenza tutti i fenomeni che si verificavano sulla volta celeste avevano un evidente riscontro sulla terra, sulle attività umane e soprattutto sul comportamento e le decisioni dell’imperatore. Anche il calendario nasce dalle osservazioni del cielo.

Uno dei calendari antichi più avanzati, il calendario lunisolare cinese, approssima l’anno solare usando i mesi lunari. Ma perché ogni anno la data del Capodanno cinese è diversa? Perché il Capodanno viene chiamato anche festa della primavera?

La misura del tempo in Cina si basa su cicli che sono fondati su dottrine filosofiche e osservazioni astronomiche. Ogni anno è simboleggiato da un animale dello zodiaco cinese, per un totale di dodici, che si alternano ciclicamente. Ma come è nato il ciclo dei dodici animali dello zodiaco cinese? Perché il 2018 sarà l’anno del cane e cosa rappresenta questo animale? Partendo dall'osservazione della volta celeste cercheremo di rispondere a queste domande e di descrivere le tradizioni e i miti legati alle stelle secondo la millenaria cultura cinese.

 

Seguirà rinfresco offerto da La Ravioleria Sarpi, street food autentico cinese fatto a mano con materia prima biologica italiana.

 

Chiara Pasqualini, laureata in Ingegneria, durante il periodo dell'università studia la lingua giapponese presso l’Is.I.A.O. (Istituto per l’Africa e l’Oriente) per poi soggiornare per lavoro in Giappone per più di un anno. Al rientro in Italia viene selezionata per la manutenzione e l’uso del planetario Zeiss modello IV installato presso il Planetario di Milano, uno dei maggiori centri italiani di divulgazione scientifica. Nasce così una sua nuova e grande passione: l’astronomia, di cui approfondisce in particolare i legami storici con le culture giapponese e cinese.


Coordinate evento:

Titolo: L'anno del cane. Miti del cielo e calendario cinese. Conferenza a cura di Chiara Pasqualini

In collaborazione con: David Santinoli

Sede: Milan Art & Events Center, Via Lupetta, 3 Milano info.milanart@gmail.com 02 39831335

Data: martedì 13 febbraio ore 18.30

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Dopo la conferenza, sarà possibile visitare in Galleria la mostra Dal cHaos alla Luce. Giuseppe Ciccia solo exhibition

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl