Fazi editore : Consigli per l'estate, Ian Manook, Elizabeth Jane Howard, Elizabeth Von Arnim, Francesco Muzzopappa e altri

Allegati

30/lug/2017 15.47.05 FUTURGUERRA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 
 

Inoltra
Care lettrici e cari lettori, 
le ferie si avvicinano e noi vi consigliamo alcune delle nostre novità da leggere quest'estate.
Buone letture e buone vacanze. 
Allontanarsi

Elizabeth Jane Howard
ALLONTANARSI
La saga dei Cazalet, volume 4

Quale miglior periodo dell'estate per leggere l'appassionante cronaca familiare dei Cazalet, saga ormai di culto che sta appassionando migliaia di lettori? 
Allontanarsi è il quarto capitolo della saga, dopo Gli anni della leggerezza, Il tempo dell'attesa e Confusione.
A settembre arriverà in libreria il quinto e ultimo volume, Tutto cambia.

«La scrittrice più interessante della sua generazione». 
Martin Amis

«Una lettura che si vorrebbe non finisse mai».
Natalia Aspesi

Yeruldelgger
Ian Manook
YERULDELGGER
Tempi selvaggi


Dopo Yeruldelgger. Morte nella steppa, il noir francese più premiato degli ultimi dieci anni, Yeruldelgger. Tempi selvaggi è il secondo capitolo della trilogia
 che sta conquistando i lettori di tutto il mondo: il commissario ritrova la Mongolia e le sue terre estreme in un grande e originalissimo thriller.

Dopo la Svezia di Mankell, l’Islanda di Indriðason, la Scozia di Rankin, d’ora in poi ci sarà la Mongolia di Ian Manook.

Un incantevole aprile
Elizabeth Von Arnim
UN INCANTEVOLE APRILE

Un delizioso e irriverente romanzo al femminile che, uscito per la prima volta nel 1922, fu subito un bestseller.
Da Un incantevole aprile, uno dei romanzi di maggior successo dell’autrice, sono stati tratti due film.

«Un romanzo sulla bellezza bello a sua volta; parla dei sensi ed è sensuale, ma soprattutto, parlando di felicità rende felice il lettore».
dall’introduzione di Cathleen Schine

«La donna più intelligente della sua epoca».
H.G. Wells
Nuvole di fango
Inge Schilperoord
NUVOLE DI FANGO

Nuvole di fango
 è un viaggio vorticoso dentro una mente malata che lotta contro se stessa. Pagine ipnotiche, intrise di umanità, in cui ogni giudizio viene sospeso, costringendoci a vedere il mondo attraverso gli occhi di un criminale che cerca in tutti i modi di non cadere in tentazione. Non di nuovo.
Nel suo sorprendente romanzo d’esordio, accolto dalla critica in maniera entusiastica, la psicologa Inge Schilperoord ha avuto l’audacia di indagare là dove la maggior parte delle persone non osa nemmeno avvicinarsi.
Il mio nemico mortale
Willa Cather
IL MIO NEMICO MORTALE

Un cupo ritratto di un matrimonio in cui vengono ribaltate le nostre più antiche convinzioni sulla natura della felicità domestica. Willa Cather, talentuosa autrice americana vincitrice del Premio Pulitzer, ci regala un piccolo capolavoro: pagine indimenticabili, intrise di una grande carica drammatica.

«Cather non è solo una brava scrittrice: è unica, è grandiosa. Il mio nemico mortale è una vera tragedia costruita a partire da una vera storia d’amore. La scrittrice che è in me pensa a questo libro più che a ogni altro dell’autrice. Ogni breve episodio è la rivelazione perfetta di qualcosa di nuovo e inaspettato. Non c’è una sola parola superflua o ridondante. È un romanzo al tempo stesso distaccato e dolorosamente commovente».
A.S. Byatt

Notti al circo
Angela Carter
NOTTI AL CIRCO

In seguito all’apprezzatissimo Figlie sagge, ecco il romanzo più celebre di una delle più grandi scrittrici del Novecento britannico.
Dopo le frizzanti gemelle Dora e Nora, un altro indimenticabile personaggio femminile: Fevvers, la donna-cigno, seducente trapezista vagabonda, paradigma di tutte le donne.

«Angela Carter stravolge, burla, capovolge, deride, gettando trabocchetti dappertutto, ma per lei è una sola legge a governare il mondo: la legge del desiderio».
dalla postfazione di Dacia Maraini
La figlia femmina
Anna Giurickovic Dato
LA FIGLIA FEMMINA

Sensuale come una versione moderna di Lolita, ambiguo come un romanzo di Moravia, La figlia femmina è il duro e sorprendente esordio di Anna Giurickovic Dato.
La figlia femmina mette in discussione ogni nostra certezza: le vittime sono al contempo carnefici, gli innocenti sono pure colpevoli. È un romanzo forte, che tiene il lettore incollato alla pagina, proprio in virtù di quell’abilità psicologica che ci rivela un’autrice tanto giovane quanto perfettamente consapevole del suo talento letterario.

«Una storia disturbante, raccontata con tatto e maestria,  che si legge tutta d’un fiato».
Simonetta Agnello Hornby
Dente per dente
Francesco Muzzopappa
DENTE PER DENTE


L’autore di Una posizione scomoda torna in libreria con una commedia brillante sull’arte della vendetta, protagonista un tenero quanto agguerrito ragazzo innamorato. 

Con un’ironia corrosiva e una storia scandita da scene esilaranti, Muzzopappa dà il meglio di sé in un’inusuale commedia nera.

I libri dell’autore sono stati pubblicati in Francia con ottimi riscontri di pubblico e critica.



Condividi:
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl