MONDO E... ESTATE IN CAMMINO.

13/lug/2017 16.07.42 FUTURGUERRA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 
 

Gentili soci e amici,
nell’augurare buona estate a tutte/i preme darvi queste 3 notizie:
  1. Nella recente missione di Mondo in cammino a Radinka, vicino a Chernobyl, in Ucraina, abbiamo toccato con mano, per l’ennesima volta, la grave presenza di contaminazione radioattiva nei prodotti alimentari, a ben 31 anni di distanza dall’incidente nucleare (prelevati e analizzati funghi e mirtilli). Una maledizione per i bambini e le loro famiglie, qualsiasi sia la regione contaminata (anche in Bielorussia e Russia). Data, però, la particolare situazione delle province di Ivankov e Polesie dove da 2 anni sono state abolite le mense scolastiche e tagliati i rifornimenti di gas per il riscaldamento delle scuole, e dove il 90% dei bambini è ammalato con già evidenti danni genetici da contaminazione radioattiva, abbiamo con convinzione rinnovato il nostro impegno per la scuola di Radinka, di Volodarka e per tutti gli scolari delle altre scuole a cui potremo arrivare (in tutto 23 scuole per circa 1900 bambini) allo scopo di assicurare, per il prossimo anno scolastico, il diritto al cibo. C’è bisogno di un grande sforzo corale, rinunciare a qualche pizza, birra, spritz, happy hour, gelato in questa calda estate per riuscire a fare sì che l’ aiuto sia effettivo, concreto e, soprattutto, puntuale: le scuole inizieranno, infatti, il primo settembre e bisogna contribuire da subito. BASTANO 60 EURO PER GARANTIRE UN PASTO AD UN BAMBINO PER OGNI GIORNO DEL PROSSIMO ANNO SCOLASTICO: 30 CENTESIMO AL GIORNO. Intervenire per questi bambini è anche intervenire per noi. Si legga attentamente il progetto e le ragioni per sostenerlo senza ombra di dubbio: http://www.progettohumus.it/public/forum/index.php?topic=2438.0 (sono riportate anche le coordinate per contribuire). E’ doveroso ripeterlo: bastano 60 euro per bambino.
  2. Nella settimana dal 3 all’8 luglio, ha preso avvio a Biella la prima fase del progetto di riconciliazione interetnica ed interreligiosa intitolato “La pace svetta”, concretizzatosi con l’invito e la partecipazione alle Special Olympics di 3 giovani delle zone conflittuali del Caucaso del Nord (ultimo lembo d’Europa orientale): un osseto cristiano, un inguscio e un ceceno musulmani accompagnati da un coordinatore locale. La buona riuscita di questa esperienza preliminare è stata resa possibile dalla collaborazione avuta da parte dell’associazione “Piccolo Fiore”  e grazie all’impareggiabile lavoro di due soci di MIC: Massimo Ramella e Teo Benussi. Ora dovrà prendere avvio la seconda fase che prevederà la formazione dei tre giovani affinché siano i tutor del prossimo campo interetnico ed interreligioso che si terrà alle pendici dell’Elbrus con la partecipazione di 9 giovani (3 per etnia). Abbiamo richiesto da poco il coinvolgimento dell’associazione “Psicologi per i popoli” e siamo in attesa di una risposta che ci si augura positiva. CHIEDIAMO, INOLTRE, IL COINVOLGIMENTO DI TUTTI COLORO CHE SI OCCUPANO DI TEMATICHE DELL’EST EUROPEO E DI DIRITTI UMANI perché si possa dare vita a forme di partenariato e si dia anche avvio a sforzi congiunti per la raccolta fondi che il progetto richiede (circa 7.000 euro). Per avere un’idea del progetto, si invia alla relazione della prima esperienza pilota realizzata nel 2014: http://www.progettohumus.it/public/forum/index.php?topic=2073.0 (le annualità successive sono state interrotte per problemi organizzativi).
  3. Terremoto Centro Italia: è in corso la fase conclusiva per la consegna della “cucina mobile” ai moduli scolastici della scuola di Pievebovigliana (ora Valfornace). Informazioni sul progetto sono presenti nel minisito dedicato ai progetti per le popolazioni terremotate: http://www.mondoincammino.org/centroitalia.php    Al progetto sono stati destinati più di 70.000 euro, fondi raccolti grazie alle donazioni di associazioni, parrocchie, privati, volontari, enti provati e pubblici, comuni singoli e associati.
Buona estate a tutte/i..senza dimenticare che, per contingenza e scadenza temporale, l’attenzione va posta ai bambini di Radinka e dintorni (solo 60 euro per anno affinché un bambino non resti a digiuno per 8 ore e più durante la giornata scolastica).
 
A settembre!
La segreteria di Mondo in cammino
 
PS: il giro di boa annuale è avvenuto, ma rimane inalterato l’appello ad associarsi ancora per il 2017 sia per i “ritardatari cronici” e sia per tutti i nuovi amici che lo vorranno.

 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl