CUPINORO: Giuliano Sala e Slviamo Bracciano

25/ott/2014 14:48:38 luca pagni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

                                                                                                                                            

 

Da: Salviamo Bracciano [mailto:salviamo.bracciano@gmail.com]
Inviato: venerd¨¬ 24 ottobre 2014 11.20
A: Ass. Salviamo Bracciano
Oggetto: risposta a Sala sull'Agone

 

Il  sindaco di Bracciano, Giuliano Sala, ieri se l¡¯¨¨ presa con l¡¯Agone, reo di aver pubblicato il nostro articolo sulla condanna della Bracciano Ambiente a risarcire alcuni suoi dipendenti licenziati. Ecco l¡¯intervento di Sala http://www.lagone.it/2014/10/23/bracciano-sindaco-sala-scrive-lagone-risponde-salviamo-bracciano/

Ed ecco l¡¯articolo al quale Sala si riferisce, firmato Salviamo Bracciano, e uscito sull¡¯Agone e numerose altre testate (ma Sala forse non se ne ¨¨ accorto?)

http://www.lagone.it/2014/10/21/associazione-salviamo-bracciano-bracciano-ambiente-condannata-pagare-i-primi-4-ricorsi-dei-dipendenti-licenziati/

Ci sentiamo in obbligo di rispondere al nostro sindaco, confidando che l¡¯Agone  ne tenga conto.

 

Ringraziamo l¡¯attuale sindaco di Bracciano Sala Giuliano per aver tempestivamente detto la sua opinione in merito alla nostra lettera pubblicata sul vostro giornale il 20 ottobre in merito al fatto che il giudice ha condannato la Bracciano Ambiente a pagare un¡¯ ¡°indennit¨¤ risarcitoria¡± a uno dei 21 dipendenti licenziati :  ¨¨ il quarto che ottiene un risarcimento e si ¨¨ arrivati a quota 350.000 euro di conti bancari pignorati alla societ¨¤ in house del comune di Bracciano.

Avremmo gradito che con analoga solerzia avesse smentito le sottostanti notizie, ma probabilmente, non avendo egli alle spalle una associazione di mogli, mariti, amici , figli, nipoti e nonni ( leggasi cittadini ), non gli sono state riferite . 

28 settembre 2014  ( ore 10 e 16 )  Terzo Binario

Si concludono con l¡¯iscrizione nel registro degli indagati dell¡¯Amministratore unico della Bracciano Ambiente le indagini del Noe sul conferimento dei rifiuti tal quale alla discarica di Cupinoro.

L¡¯Amministratore della societ¨¤ dovr¨¤ rispondere per ¡°attivit¨¤ di rifiuti in violazione delle prescrizioni contenute nel decreto legislativo 36 del 2003 e nel piano di gestione operativa predisposto dalla Bracciano Ambiente e richiamato nell¡¯autorizzazione integrata autorizzativa in quanto, dalla data dell¡¯ultimo conferimento in discarica dei rifiuti, non ¨¨ stata eseguita correttamente la prescritta operazione di ricopertura giornaliera dei rifiuti a Bracciano dal 31 gennaio al 17 luglio 2014¡å.

08 ottobre 2014  ( ore 18 e 14 )  Terzo Binario

Prosegue l¡¯indagine sulla distrazione del fondo Post Mortem destinato alla discarica di Cupinoro.

Secondo quanto battuto dall¡¯agenzia di stampa Omniroma ¨¨ stato dato mandato alla Guardia di Finanza di Civitacastellana di perquisire case ed uffici degli indagati.

Di seguito il lancio di agenzia

La Procura di Civitavecchia sta indagando su cinque amministratori della societ¨¤ Bracciano Ambiente spa. L¡¯ipotesi sulla quale stanno lavorando gli inquirenti punterebbe a fare chiarezza sui circa 12 milioni di euro che gli indagati avrebbero distratto da un fondo ¡°post mortem¡± appositamente creato per la bonifica della discarica di Cupinoro.     I dirigenti, indagati per il reato di malversazione ai danni dello Stato, avrebbero ottenuto un totale di 15 milioni di euro in forma di finanziamenti pubblici da parte di venticinque enti locali che usufruiscono del sito destinato ad accogliere i rifiuti solidi urbani.         Cifra dalla quale sarebbero stati distratti i dodici milioni di euro dei quali non si ha pi¨´ contezza. Nei giorni scorsi il procuratore Gianfranco Amendola e il pm Lorenzo Del Giudice hanno dato incarico alla Guardia di Finanza di Civita Castellana di perquisire case e uffici degli indagati e le varie sedi della Bracciano Ambiente spa.

Fonte: Omniroma.it

Associazione Salviamo Bracciano

 

 

logo salv.br

Associazione Salviamo Bracciano

Tel. 339.4641014 - 340.4704707

Salviamo.bracciano@gmail.com

http://www.facebook.com/salviamo.bracciano.9

C.F.97796940589

 




Questa e-mail ¨¨ priva di virus e malware perch¨¦ ¨¨ attiva la protezione avast! Antivirus .


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl