Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Teatro Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Teatro Mon, 17 Dec 2018 06:36:10 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/1 CATCH IMPRÒ - LA FINALE Fri, 14 Dec 2018 15:25:01 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508962.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508962.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro Il TIN - Teatro Instabile Napoli Michele Del Grosso 

ospita

Coffee Brecht

presenta

CATCH IMPRÒ - LA FINALE


I Figli delle Stalle VS La Banda Bassetti
FINALE 
TORNEO CATCH COFFEE BRECHT

Sabato 15 dicembre alle 21:00
presso TIN - Teatro Instabile Napoli
vico Fico al Purgatorio Arco 38, Napoli (Na)


con
Libera Carelli, 
Gerardo Fierro, Massimo Magaldi, Diego Purpo, Silvia Ranucci, Gennaro Raucci


PRESENTA
Giorgio Rosa

Il 15 dicembre dopo il successo degli scorsi appuntamenti torna al Teatro Instabile Napoli Michele Del Grosso,CATCH IMPRÒ - LA SFIDA che vede in scena La Banda Bassetti VS I Figli delle Stalle.

Lo spettacolo mantiene il concetto della sfida teatrale di format già noti come il Match d’improvvisazione Teatrale e il Theatresports ma vi aggiunge molta più spettacolarità in una cornice frizzante e divertente.

Due squadre di improvvisatori cercheranno di aggiudicarsi il punteggio maggiore e quindi la vittoria, improvvisando su temi, generi teatrali e “games” suggeriti dal pubblico. Le improvvisazioni sono di vario genere: miste, sfide, jocker e short.
Alla fine di ogni improvvisazione 
il pubblico voterà ogni squadra
Nessuna squadra potrà cantare vittoria fino all’ultima improvvisazione perché il giudice di gara potrà infliggere delle penalità per condotta di gara scorretta e se la penalità è personale, l’improvvisatore sarà interdetto dalla scena per tutta la durata dell’improvvisazione successiva.

COFFEE BRECHT Coffee Brecht è una compagnia di improvvisattori usciti dall'omonima scuola napoletana nata nel 2009. Formatisi con la didattica della Scuola Nazionale di Improvvisazione Teatrale sotto la direzione artistica della Qfc Teatro, gli improvvisattori di Coffee Brecht coniugano la verve comunicativa tipicamente partenopea con le strutture drammaturgiche dell'improvvisazione teatrale.

Tin
vico Fico Purgatorio ad Arco 38, Napoli (Na)
info e prenotazioni: 333.26.76.511 - info@coffeebrecht.it
Sabato 15 dicembre alle 21:00
Biglietti
Intero: 10,00€
Ridotto: 8,00€ (soci Coffee Brecht)
Abbonamento: 21,00€ (valido per 3 eventi Catch Imprò al TIN)

]]>
Promo Special Lo Schiaccianoci Balletto di Roma dal 18 al 31 dicembre con Speciale Capodanno- Promo LEAR schiavo d'amore dall'11 al 16 dic. - Vascello dei piccoli Bella e la bestia sabato 15 dic. h 17 e Bubbles revolutione dal 2 al 6 gennaio Teatro Vascello Roma Fri, 14 Dec 2018 14:19:42 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508980.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508980.html Teatro Vascello Teatro Vascello

A Natale La Card regalo del Teatro Vascello 

da € 48 prosa, musica, danza e vascello dei piccoli

dal 18 al 31 dicembre 2018  
LO SCHIACCIANOCI

Promozione 12 euro a persona conferma ai numeri 065898031 - 065881021 promozione@teatrovascello.it - promozioneteatrovascello@gmail.com

Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Roma

così le repliche nel dettaglio

18-19-20-21-dicembre ore 21 
22/12  ore 17 e ore 21 (sabato)
23/12  ore 18 (domenica)
26/12 ore 18 e ore 21
28/12  ore 21
29/12 ore 17 e ore 21 (sabato)
30/12 ore 18 (domenica)
31/12  ore 17 e 21.30 Speciale Capodanno

Balletto di Roma 
ideazione e coreografia Massimiliano Volpini
musiche Pëtr Il'ic Cajkovskij
scene e costumi Erika Carretta
lighting design Emanuele De Maria
con i danzatori del Balletto di Roma

Durata dello spettacolo 80'

Speciale Capodanno: € 75,00 prezzo per capodanno posto unico

Comprensivo di spettacolo Lo Schiaccianoci 

e a seguire
ore 23.00 : polenta con sugo rosso o bianco (a scelta)
crudités di Natale (finocchi, olive, arance e semi di melograno)
Pane, pizza scrocchiarella, cubetti di parmigiano, cubetti di salumi e mortadella
frutta di stagione, acqua, 
vino rosso

e per la mezzanotte:
panettone/pandoro, torrone e dolcetti
spumante
acqua, coca-cola e aranciata 
e come da tradizione un assaggio di lenticchie

Vi aspettiamo numerosi info 065898031 - 065881021 promozione@teatrovascello.it

Per la stagione 2017/2018, il Balletto di Roma produce una nuova versione de Lo Schiaccianoci, balletto simbolo della tradizione natalizia, a firma di Massimiliano Volpini. Sulle note di Pëtr Il'ic Cajkovskij, Massimiliano Volpini porta in scena una nuova lettura del classico natalizio e invita lo spettatore ad osservare la fiaba da una nuova prospettiva che, pur nella conservazione del binomio realtà/sogno, scopre i risvolti terreni e umani di una società contemporanea


Promozione 12 euro a persona conferma ai numeri 065898031 - 065881021 promozione@teatrovascello.it - promozioneteatrovascello@gmail.com 
 13-14-15-16 dicembre 2018  dal martedì al sabato h. 21 domenica h 18 (teatro)  
Marcido Marcidorjs e Famosa Mimosa  
LEAR, SCHIAVO D'AMORE
una riscrittura di Marco Isidori del Re Lear di William Shakespeare

Shakespeare oggi, Shakespeare ancora e sempre "in love!"
"LEAR, SCHIAVO D'AMORE" respira all'interno di una spazialità scenografica assai particolare, le cui contraddittorie caratteristiche strutturali (potremmo descriverne l'immagine come quella di un Sottomarino/Volante) sono esaltate e potenziate da un impegno drammaturgico che ha saputo privilegiare soprattutto la dimensione epica del racconto del Bardo.


VASCELLO DEI PICCOLI Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Roma  

prezzi 10 euro per tutti info 065898031-065881021 promozione@teatrovascello.it   

sabato 15 dicembre h 17 ultima replica

La Fabbrica dell'attore - Teatro Vascello
BELLA E LA BESTIA
diretto e interpretato da Isabella Carle, Matteo Di Girolamo
Marco Ferrari, Chiara Mancuso, Cosimo Coky Ricciolino, Pierfrancesco Scannavino
scene e costumi Clelia Catalano
musiche originali e canzoni Corona Belgrave Claudio e Valerio Russo
supervisione alla regia Maurizio Lombardi
animazioni video aqua-micans group

 
La Compagnia Dei Giovani Del Teatro Vascello continua a cimentarsi con le favole più classiche. Dopo la loro Cenerentola in cui si sono per la prima volta autodiretti, i ragazzi tornano a incontrare e scontrare le menti per una riscrittura originale della Bella e La Bestia, tratta dalla favola di Charles Perrault. Lo spettacolo si pone l'obiettivo di far divertire e riflettere grandi e bambini, grazie alla loro arma più pericolosa ... l'ironia.


VASCELLO DEI PICCOLI Spettacolo adatto per TUTTA LA FAMIGLIA

Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Roma info 065898031 - 065881021

promozione@teatrovascello.it - promozioneteatrovascello@gmail.com

prezzi 10 euro per tutti + 1 euro per il servizio di prenotazione.

Abbonamento Family 40 euro 5 spettacoli cumulabili.

Card regalo 48 euro cumulabili

dal 2 al 6 gennaio 2019 martedì h 17 e dal mercoledì alla domenica doppia h 16 e h 19

La Fabbrica dell'Attore - Teatro Vascello, Marco Zoppi.

BUBBLES REVOLUTIONS

con Marco Zoppi e Rolanda

Le repliche nel dettaglio :

2 gennaio 2019 h 17

3 gennaio 2019 h 16

3 gennaio 2019 h 19

4 gennaio 2019 h 16

4 gennaio 2019 h 19

5 gennaio 2019 h 16

5 gennaio 2019 h 19

6 gennaio 2019 h 16

6 gennaio 2019 h 19

#inbubbleswetrust

Tornano al teatro Vascello Marco Zoppi e Rolanda. E con loro torna "BuBBles", ormai diventato un'icona internazionale dell'intrattenimento per famiglie. Lo spettacolo, che è stato rappresentato in oltre 40 paesi nel mondo - dagli Stati Uniti alla Russia, dalla Ci-na alla Colombia passando dal Giappone (solo per citarne alcuni) - approda al teatro Vascello in un'edizione rinnovata, ancora più spettacolare, ancora più magica, ancora più suggestiva! Le bolle di sapone saranno, come sempre, le indiscusse protagoniste sul palco ma insieme ad acqua, aria e sapone, si aggiungerà un nuovo elemento - la luce - in una forma mai vista prima d'ora. Il tutto presentato con la destrezza e la maestria che con-traddistinguono Marco Zoppi e Rolanda e che li portano a detenere saldamente, sin dal 2014, il titolo di migliori Artisti delle Bolle di Sapone Europei. Una ricerca senza fine, un percorso quasi alchemico, alla scoperta dei più spettacolari effetti che gli elementi possono realizzare per potervi offrire il sogno ad occhi aperti più reale che ci sia!

Età consigliata: per tutti. Tecnica: attori, effetti speciale con luci e bolle di sapone e magia

Per ogni spettacolo si organizzano feste di compleanno presso il teatro abbinate agli spettacoli per i bambini, info ai numeri del teatro vascello. Per contattarci >>> Cristina D’Aquanno ufficio promozione 3405319449 (cellulare) Teatro Vascello 06 5881021 - 06 5898031

   

VASCELLO DEI PICCOLI
dal 25/11 AL 15/12 sabato h 17 - domenica h 15
BELLA E LA BESTA 

 

dall'11 al 16 dicembre 2018 (teatro)
LEAR, SCHIAVO D'AMORE
Marcido Marcidorjs e Famosa Mimosa

 

Dal 18 al 31 dic (riposo 24,25,27 dic) 
LO SCHIACCIANOCI
Balletto di Roma

   

VASCELLO DEI PICCOLI
2 gennaio h 17 e dal 3 al 6 gennaio h 16 e h 19 
BUBBLES REVOLUTIONS con Marco Zoppi e Rolanda

 

dall'8 al 13 gennaio 2019 
LUNGA GIORNATA VERSO LA NOTTE
di Eugene O' Neill regia Arturo Cirillo

 

dal 10 gennaio 2019 (Foyer letterario) tutti i giovedì h.18 
QUEL COPIONE DI SHAKESPEARE

Abbonamento Free Classic € 90,00: 10 spettacoli a scelta programmazione prosa, musica e danza
Abbonamento Love € 80,00: 4 spettacoli in coppia, a scelta programmazione prosa, musica e danza
Abbonamento Family € 40,00: programmazione Vascello dei Piccoli 5 ingressi cumulabili per adulti e bambini

Natale La Card regalo del Teatro Vascello da € 48 prosa, musica, danza e vascello dei piccoli

Come raggiungerci con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello: Via Giacinto Carini, 43, Roma; Via Maurizio Quadrio, 22, 00152 Roma, Via R. Giovagnoli, 20,00152 Roma
Con mezzi pubblici : autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871. Treno Metropolitano : da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello
SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO
#Prosa #Danza #Musica #TeatroDanza #Performance #Readingletterari #Clownerie #Circo #Concerti #SpettacoliperBambini #FestivaL #Eventi #Laboratori



In qualsiasi momento potrete accedere ai vostri dati e chiederne la correzione, l'integrazione, la cancellazione o il blocco Ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. n. 196/2003, rispondendo a questa e.mail e scrivendo all'interno del messaggio 'cancella'

]]>
Make Money From Home Is Surely Best For Everyone In Many Opinions Fri, 14 Dec 2018 06:34:55 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508814.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508814.html stosayskel stosayskel AdSense has ever been among the absolute most well-known strategies of producing money on the internet, specifically when you're partial to operating a blog. But, having said that general the notion is all about registering for this distinct app, just a few folks nonetheless cannot obtain the whole grasp the way to specifically to earn money out of AdSense marketing. Since you could be aware, acquiring such advertisements inside your personal page isn't adequate that you just make money out of this. You desire your personal readers and readers to automatically see your connection, until Google pays for this. To get a handful of, this could appear to become an jagged bargain, but as you won’t get any such issue unless the subscribers turn out to be curious at an connection to merely click, but you also need to bear in mind the AdSense will permit you to place simply because a great deal advertisements you would like in case you are in possession of a stable right after or not think. Also, this is why you will need to perform what you're able to optimize your possible earnings from AdSense. When the app is incredibly promising and really can help you to make a whole lot readily, you ought to have to know just how specifically to earn money out of AdSense marketing. To perform so, then again, listed below are just a few in the Best Points which are Conceivable to try:

1. Assemble a certain marketplace utilizing keywords. In the event that you may possibly bring inside a particular niche for the website, you can actually acquire a great deal more strikes your advertising due to the fact these traffic will probably be probably drawn to a market and that which specifically you have certainly got to present you. In addition, use the excellent key words for that reason you will become in search success.

2. Post-high exceptional content in your specialty. Usually, your articles could possibly figure out what sorts of marketing will reveal up on your own website, consequently be particular you merely keep putting up concerning your specialty and theme of expertise.

3. Increase your website and services and goods together with Paid to click. For those that have enough capital to it, then you could even market your organization making use of AdSense. Doing this will likely undoubtedly raise your own visitors, but, additionally you will need to speculate onto it.
 
All these are only some of the approaches to earn money out of AdSense advertising. When you should be enthusiastic concerning the way it is actually attainable to enhance your employing this plan, investigation and study far more about how precisely to farther put it to utilize for your benefit. Click here to find out far more about paid to click sites 2019.

]]>
GRAN FINALE DI SQUEEZE IT 2018 Thu, 13 Dec 2018 16:57:12 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508754.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508754.html Comitato Trieste Contemporanea Comitato Trieste Contemporanea Trieste Contemporanea è lieta di invitarvi alle serate conclusive della terza edizione di SQUEEZE IT, il concorso al crocevia di tre linguaggi creativi (teatro, arti visive, tecnologie dell'informazione) dedicato a giovani europei under 30. 
I finalisti di quest'anno sono 5 giovani artisti che arriveranno a Trieste nella da Spagna (Antonio Mayor Rey), Ungheria (Lilla Tóth e Johanna Kiss Eperke) e Italia (Clara Ingargiola e Valentina Ghelfi) per vincere il PREMIO FRANCO JESURUN 2018.
I candidati gareggeranno presentando la loro azione teatrale, la sera del 15 dicembre allo Studio Tommaseo di Trieste (via del Monte 2/1, inizio ore 20). 
Alla conclusione della serata la giuria consegnerà al vincitore la possibilità nel prossimo maggio di lavorare alla proiezione di un video con il polacco Mirosław Bałka. Leggi di più: http://www.triestecontemporanea.it/news.php?id_news=330&l=e&id_m=2

Il programma della terza edizione di SQUEEZE IT, si arricchisce la sera precedente il 14 dicembre (ore 20) con il primo episodio di THE QUIPPS. ACCELERATORI DI POESIA a cura di Christian Sinicco una prova del tutto inedita a Trieste di “sfondamento” delle barriere classiche della poesia, secondo l’uso, in voga tra i giovani poeti, di presentare le loro nuove produzioni letterarie in forma di performance, tra il suono immagini, gli strumenti tecnologici e il rapporto con la voce. Verranno proposti quattro poeti scelti nella direzione in cui si muovono le iniziative di Trieste Contemporanea: i contatti con l'Europa centrale. Dall'Austria arriverà Yasmo, dalla Slovenia Eva Kokalj e dall'Italia Marco Gorgoglione e il duo Gabriele Stera–Martina Stella. Leggi di più: http://www.triestecontemporanea.it/attivita.php?id_attivita=245&id_m=3&id_sm=

Entrambe le serate inizieranno alle 19.30:
Venerdì con la premiere del video Thyméle 1 del belga Bastien Poncelet (premio FRANCO JESURUN 2016) con la guida del grande videomaker croato Dalibor Martinis;
Sabato con la presentazione a cura di Michael Petrowitsch del catalogo, fresco di stampa, della mostra che l’Haus der Architektur di Graz ha dedicato alla città di Trieste per l’ “Architektursommer 2018” includendo tre artisti triestini e il progetto Harbour for Cultures di Trieste Contemporanea.
A seguire la proiezione del videoclip "Untitled (Soloshow)" della giovane francese Claire Froës (ore 19.50).

L’edizione del 2018 è stata promossa da Associazione L'Officina-Trieste, Studio Tommaseo-Trieste e Trieste Contemporanea; con il patrocinio dell'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico-Roma; con il sostegno della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia; in partenariato con ArtSpace-Venezia, Etrarte-Udine, Institute for Contemporary Art-Zagreb, Vitamins of Society-Graz, vivacomix-Pordenone.

L’occasione è gradita per augurarvi di trascorrere con serenità e gioia le prossime festività.

]]>
La freccia azzurra al Teatro Vivaldi di Cassola(VI): 30 dicembre ore 16.30 Thu, 13 Dec 2018 15:15:41 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508738.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508738.html Teatro Auditorium Vivaldi di Cassola Teatro Auditorium Vivaldi di Cassola  

Vi aspettiamo tutti, adulti e bambini al Teatro Vivaldi di Cassola (VI) con La Freccia azzurra il 30

dicembre 2018 alle ore 16.30.

Un'ora di pura magia e divertimento tra giocattoli scintillanti e la Befana a cavallo di una scopa.

Questa storia vi coinvolgerà dal primo all'ultimo minuto in un'atmosfera festiva e gioiosa.

Produzione di Fondazione Aida, ispirata al racconto di Gianni Rodari.

Per informazioni su biglietti e prenotazioni potete scrivere a:

auditoriumvivaldi@fondazioneaida.it oppure telefonare al numero 347 8226461

Per l'acquisto online potete andare sul sito www.fondazioneaida.it nella biglietteria dedicata al

Teatro Vivaldi.

La biglietteria sarà aperta un'ora prima il giorno stesso dello spettacolo.

AUDITORIUM VIVALDI

Via Monte Oro 1, San Giuseppe di Cassola

Cassola (VI)

 

]]>
Giorgio Cardinali torna al teatro Stanze Segrete con "Uomini Terra Terra" Tue, 11 Dec 2018 17:14:10 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508233.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508233.html Uff Stampa Uff Stampa Il prossimo 6 aprile 2019 saranno passati 10 anni dal terremoto che ha distrutto l’Aquila, uccidendo 309 persone.

Un “disastro naturale”! L’hanno scritto e detto giornalisti, scienziati e politici.

Per l’occasione torna dal 18 al 23 dicembre al Teatro Stanze Segrete lo spettacolo “Uomini Terra Terra” di e con Giorgio Cardinali, con la regia di  Sara Greco Valerio e con le musiche di  Mauro Tiberi.

Il terremoto è un fenomeno naturale non ancora del tutto prevedibile, ma i rischi che incombevano sulla popolazione sono stati trascurati, mal valutati da autorità, tecnici e scienziati portando ad un’ennesima vicenda “tutta italiana”.

“Uomini Terra Terra” ricostruisce i fatti e gli umori dei protagonisti nei giorni che hanno preceduto il terremoto distruttivo.

Bertolaso, Boschi, Barberi, De Bernardinis, ecc., depositari sacri della conoscenza, al vertice  del sistema del sapere che, con la loro comunicazione dolosa, hanno condizionato parte dei cittadini aquilani conducendoli a scelte letali.

Giampaolo Giuliani, lo sciamano eretico che, affermando di poter prevedere il sisma, si è contrapposto alle istituzioni scientifiche, andando a minare l’autorevolezza dell’istituzione stessa.

I cittadini  che, coinvolti in una sparatoria fra comunicazioni rassicuranti della Commissione Grande Rischi e messaggi allarmistici dello sciamano, assordati dal frastuono dei giornali e televisioni, hanno perso il contatto ancestrale con la Terra, quel “contatto” con il terremoto che gli aquilani hanno stratificato nella propria cultura.

In quella baraonda è “vero” ciò che si vede in TV, si legge sui giornali, si ascolta dai comunicati stampa, il resto non esiste. Non c’è.

Non c’è neanche il terremoto! Una faglia in movimento, una spaccatura che divide e separa le vicende degli uomini da quella notte di aprile.

“Uomini Terra Terra” significa tenere viva la memoria che non può e non deve andare perduta, perché quello che è successo a causa di un errore dell’uomo, è una ferita che attraversa la storia dell’Italia intera, che alluvione dopo sisma, treno dopo ponte, si trova sempre più in stato comatoso.

]]>
recall: INVITO Conferenza stampa Schiaccianoci e Corsaire di Accademia Ucraina di Balletto E annuncio progetto Tue, 11 Dec 2018 10:12:26 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508171.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508171.html silvia arosio silvia arosio

ATTENZIONE! DOMANI DURANTE LA CONFERENZA LA DIRETTRICE DELL'ACCADEMIA CATERINA CALVINO PRINA FARA' UN ANNUNCIO PER UN NUOVO PROGETTO INTERNAZIONALE.
PER PARTECIPARE, DETTAGLI SOTTO.

MERCOLEDI' 12 DICEMBRE 2018, ore 11.30
via Quadronno, 16 Milano (MM Crocetta, Linea Gialla)


image4.JPGimage1.JPG
 

Siamo lieti di invitarvi

MERCOLEDI' 12 DICEMBRE 2018, ore 11.30

alla conferenza di presentazione di

SCHIACCIANOCI

e

LE CORSAIRE

C/O ACCADEMIA UCRAINA DI BALLETTO

Via Quadronno, 16 Milano (MM Crocetta, Linea Gialla)

I GIORNALISTI POTRANNO RIPRENDERE L'ESIBIZIONE DEGLI ALLIEVI.

SEGUIRA' BUFFET.    


RVSP: silvia.arosio@gmail.com

IL MATERIALE E' GIA' PUBBLICABILE.

Grata per l'invio dei PDF o link pubblicazione, per la condivisione sui social.


Silvia Arosio Comunicazione

Tel.333.3247174

silvia.arosio@gmail.com

]]>
where to buy bimatoprost? Tue, 11 Dec 2018 09:50:34 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508111.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508111.html anna anna Next big question is where to buy bimatoprost? And how to buy bimatoprost? Well the only place that one can buy the buy lash growth serum is from a pharmacy. Since this is a protected and controlled substance, one has to have a doctor's prescription to go ahead and buy lash serum. Before you get to buy bimatoprost one needs to go the doctor with the problem. There the doctor inspects the patient for pre-existing conditions that might interfere and cause negative interaction with the use of the solution.

It is believed that eyelash growth serum which called careprost increases the eyelashes grown by increasing the growth phase cycle. Feel free to enjoy authentic careprost US eyelash enhancer to extend lash length, visit official online store with generic latisse buy cheap price improve circulation, tighten areas of cellulite and change the appearance of your eye beauty.

To apply this medicine one needs to take great care, just choose high careprost reviews product, First he/she has to wash off his/her hand and face. Remove all the makeup and remove contact lenses. After that the medicine is applied on to the applicator. Then the applicator is used to draw carefully across the upper eyelid margin. Throw the applicator once the dose is given. Although the medicine gets into the eye you may not rinse, as it is safe for the eye

]]>
Other types of Maplestory 2 Mesos Tue, 11 Dec 2018 09:04:21 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508105.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508105.html RuneScape gold RuneScape gold Maplestory 2 Mesos concerns or issues similar to this or if you would like to know if there are any upcoming events then you can check our site and our forums for any form of information relating to thisShould you have please dont hesitate to contact us Nexon America representatives wont ever ask you for your password PIN or PICSo so you all know if you purchase something from the money store and it disappears on you for no reason they will not refund you if its not your fault They only need to steal your cashThe Changes in MapleStory MapAlso sorry in advance for bringing maple that is current into this all the way from v if they introduced monster cards to the matchthe best PQs were LPQ dimensional crack in ludi LMPQ ludi maze also KPQ first time together in kerning then there was that the meta tag we still use now RnJ at the time that I was at a guild that would run the two main bosses for the time Lord Balrog and Zakum horntail I believe was about at the moment but we didnt have enough power at that time therefore cheap Maplestory 2 Mesos there were no carries for himI used to hoard the most easiest equips being a new player and I would have anxiety attacks when trying to make space in my inventory I was at the moment the EXP and Meso gains were fairly forgettable especially coming from pitiful amounts on ordinary maps Buy affordable products here: https://www.mmogo.com/]]> 12-13 dic anteprima MUTAVERSO TEATRO: "Farsi Silenzio" di Marco Cacciola PRIME E UNICHE DATE IN CAMPANIA Tue, 11 Dec 2018 08:52:57 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508115.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508115.html Renata Savo Renata Savo
Buongiorno,

domani, mercoledì 12, e giovedì 13 dicembre a Salerno, con un'anteprima presso la Chiesa S. Apollonia, si dà il via a Mutaverso Teatro, la Stagione teatrale ideata e diretta da Vincenzo Albano / Erre Teatro e giunta alla quarta edizione. 
Ad aprirla, in prima regionale e con due date uniche in Campania, “Farsi Silenzio”, progetto di e con Marco Cacciola, di cui firma la drammaturgia Tindaro Granata. 
In allegato e di seguito, il comunicato stampa. 

Cordiali saluti,

Renata Savo
Ufficio stampa
+39 3201915523

12 - 13 dicembre 2018 ore 20.30
Chiesa di S. Apollonia - via San Benedetto, Salerno 


FARSI SILENZIO

progetto e interpretazione Marco Cacciola 

drammaturgia Tindaro Granata

suono Marco Mantovani


ELSINOR CENTRO DI PRODUZIONE TEATRALE

con il sostegno di Armunia Centro di Residenze Artistiche �“ Castiglioncello

 

PRIME E UNICHE DATE IN CAMPANIA

 

Salerno, 11 dicembre 2018


Mercoledì 12 e giovedì 13 dicembre, con una gradita anteprima presso la Chiesa di S. Apollonia in via San Benedetto, a Salerno si dà il via a Mutaverso Teatro, la Stagione teatrale ideata e diretta da Vincenzo Albano / Erre Teatro e giunta alla quarta edizione. Ad aprirla, in prima regionale e con due date uniche in Campania, “Farsi Silenzio”, progetto di e con Marco Cacciola, di cui firma la drammaturgia Tindaro Granata


“Farsi Silenzio” è un solenne inno a ciò che è inaspettato, per fare spazio e prendersi tempo. Un progetto che nasce da un pellegrinaggio artistico che ricerca il sacro in ogni dove. Gli spettatori escono dai propri luoghi e provano insieme ad accogliere l’inaspettato, con un gesto semplice e potente, che potrà rinnovarsi come ogni volta si inizia un viaggio nell'ascolto dell'altro da sé. 


In un presente che richiede velocità, movimento, corsa, lo spettacolo si fa invito a riscoprire lentezza e silenzio nella quotidianità della vita, ritrovando la serenità dei ritmi biologici che ci siamo lasciati alle spalle. Gli spettatori verranno dotati di cuffie in modo da cercare e attivare nuove relazioni tra lo spazio esterno/pubblico e quello interno/privato. 


Se la nostra epoca è maestra nel produrre immagini, anche con una buona dose di prepotenza, il tentativo è di fare un passo indietro e mettersi al centro, lasciando che il suono suggerisca le parole, per scrostarle e riportare alla luce il loro vero significato.

“Questo non è teatro che rappresenta la realtà, ma siete voi che l’interpretate - spiega Marco Cacciola - […] Dal momento in cui si pretende di dire qualcosa, si sancisce il proprio fallimento. La prima affermazione è il primo errore. Questo non vuole essere uno spettacolo in più, ma uno spettacolo in meno. Ciò che voglio è solo andarmene. E questo lavoro è fatto a forma di porta. E queste parole, rubate, sono il mio sbatterla. O lasciarla aperta”.


Marco Cacciola si diploma nel 1999 e lo stesso anno vince il premio come miglior attore alla VI Rassegna Nazionale delle Accademie e Scuole di Teatro. Negli anni successivi segue laboratori con Peter Clough, Bruce Myers e Sotigui Kouyaté, Peter Brook, Monique Arnaud, Danio Manfredini. Dal 2001 il suo percorso artistico di attore si lega ad Antonio Latella, sotto la cui direzione ha preso parte a molti spettacoli in Italia e all’estero. Ha lavorato, tra gli altri, con Ruggero Cappuccio, Guido De Monticelli, Bruno Fornasari, Andrée Ruth Shammah, Stefano Tomassini, Sergio Fantoni, Ottavia Piccolo, Claudio Autelli, Giorgio Albertazzi, Monica Conti, Konstantin Bogomolov.



FARSI SILENZIO


12 - 13 dicembre 2018 ore 20.30

CHIESA DI S. APOLLONIA  Via San Benedetto (Salerno)


SPETTACOLO FUORI ABBONAMENTO


biglietto unico intero: 10 euro | prenotazione obbligatoria 

ridotto 5 euro per chi acquista in occasione dell’anteprima l’abbonamento per i successivi 8 spettacoli della Stagione


Possibilità di acquisto tramite carta del docente.


Info e prenotazioni: info@erreteatro.it |Tel. 329 4022021


Facebook @erreteatro

Instagram @erre_teatro


#IOMUTOVERSO

Ufficio stampa 

Claudia Bonasi comunicazione@puracultura | 339 7099353

Renata Savo rensavo@gmail.com | 320 1915523

]]>
IL NATALE DI HARRY Mon, 10 Dec 2018 18:53:22 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508034.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508034.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro IL NATALE DI HARRY

di Steven Berkoff

Regia di Marta Iacopini

con Alessandro Giova

 

DAL 14 AL 16 DICEMBRE 2018

Il Teatrosophia dal 14 al 16 dicembre spalanca il sipario sull'emozionante testo di Steven Berkoff. Il Natale di Harry in scena dal 14 al 16 dicembre con Alessandro Giova diretto da Marta Iacopini.

Harry è un uomo di quasi quarant'anni che si prepara a vivere il Natale. Aspettando qualcuno, un affetto, un vecchio amore, un amico. Qualcuno. Ma Harry è un uomo solo, nessuno arriva e il Natale è la lama del coltello che viene rivoltato nella piaga della sua esistenza. Bruciante, toccante e spietato, il Natale di Harry è una gabbia emotiva dalla quale si vorrebbe scappare lontano, ma non c'è nessun posto dove andare. 

E' il ritratto della solitudine di un uomo e al tempo stesso dell'ipocrisia di una società che spesso ci lascia soli, anche in momenti carichi di emozioni come il Natale.

Quando quasi 10 anni fa trovai questo testo su una bancarella di Porta Portese, sentii la potenza e l'urgenza di raccontare Harry” spiega l'attore“ma ero troppo giovane per afferrare tutta la sua umana complessità. Da quel giorno però, Harry si è trovato un angolino vicino al cuore ed ha aspettato, in silenzio, il momento in cui poter essere raccontato”.

 

 

AVVISO AI SOCI 

Teatrosophia

via della Vetrina 7 – Roma

dal 14 al 16 dicembre

ore 21.00 domenica ore 18.00

Info e contatti: info@teatrosophia.it– 

tel: 06.68801089 – 375.5488661

web. www.teatrosophia.com

Bigietti 13€ + 2€ tessera associativa del teatro 

Fb: www.facebook.com/teatrosophia2018/

]]>
Promo RE LEAR dall'11 al 16 dic. - Vascello dei piccoli Bella e la bestia sabato 15 dic. h 17 - Lo Schiaccianoci Balletto di Roma dal 18 al 31 dicembre con Speciale Capodanno Teatro Vascello Roma Mon, 10 Dec 2018 15:29:38 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508039.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/508039.html Teatro Vascello Teatro Vascello

Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Roma
Promozione 12 euro a persona
conferma ai numeri 065898031 - 065881021
promozione@teatrovascello.it - promozioneteatrovascello@gmail.com
dall'11 al 16 dicembre 2018  dal martedì al sabato h. 21 domenica h 18 (teatro)  
Marcido Marcidorjs e Famosa Mimosa  
LEAR, SCHIAVO D'AMORE
una riscrittura di Marco Isidori del Re Lear di William Shakespeare

Shakespeare oggi, Shakespeare ancora e sempre "in love!"
"LEAR, SCHIAVO D'AMORE" respira all'interno di una spazialità scenografica assai particolare, le cui contraddittorie caratteristiche strutturali (potremmo descriverne l'immagine come quella di un Sottomarino/Volante) sono esaltate e potenziate da un impegno drammaturgico che ha saputo privilegiare soprattutto la dimensione epica del racconto del Bardo.


VASCELLO DEI PICCOLI Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Roma
Dal 25 novembre al 15 dicembre 2018 ogni sabato h 17 e domenica h 15 (Teatro ragazzi)

prezzi 10 euro per tutti info 065898031-065881021 promozione@teatrovascello.it   

sabato 15 dicembre h 17

La Fabbrica dell'attore - Teatro Vascello
BELLA E LA BESTIA
diretto e interpretato da Isabella Carle, Matteo Di Girolamo
Marco Ferrari, Chiara Mancuso, Cosimo Coky Ricciolino, Pierfrancesco Scannavino
scene e costumi Clelia Catalano
musiche originali e canzoni Corona Belgrave Claudio e Valerio Russo
supervisione alla regia Maurizio Lombardi
animazioni video aqua-micans group

 
La Compagnia Dei Giovani Del Teatro Vascello continua a cimentarsi con le favole più classiche. Dopo la loro Cenerentola in cui si sono per la prima volta autodiretti, i ragazzi tornano a incontrare e scontrare le menti per una riscrittura originale della Bella e La Bestia, tratta dalla favola di Charles Perrault. Lo spettacolo si pone l'obiettivo di far divertire e riflettere grandi e bambini, grazie alla loro arma più pericolosa ... l'ironia.


Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Roma
Promozione 12 euro a persona conferma ai numeri 065898031 - 065881021
promozione@teatrovascello.it - promozioneteatrovascello@gmail.com

dal 18 al 31 dicembre 2018   
riposo il 24-25-27 dicembre (Danza)
così le repliche nel dettaglio

18-19-20-21-dicembre ore 21 
22/12  ore 17 e ore 21 (sabato)
23/12  ore 18 (domenica)
26/12 ore 18 e ore 21
28/12  ore 21
29/12 ore 17 e ore 21 (sabato)
30/12 ore 18 (domenica)
31/12  ore 17 e 21.30 (capodanno)

Balletto di Roma 
LO SCHIACCIANOCI
ideazione e coreografia Massimiliano Volpini
musiche Pëtr Il'ic Cajkovskij
scene e costumi Erika Carretta
lighting design Emanuele De Maria
con i danzatori del Balletto di Roma

Durata dello spettacolo 80'

Speciale Capodanno: € 75,00 prezzo per capodanno posto unico

Comprensivo di spettacolo Lo Schiaccianoci 

e a seguire
ore 23.00 : polenta con sugo rosso o bianco (a scelta)
crudités di Natale (finocchi, olive, arance e semi di melograno)
Pane, pizza scrocchiarella, cubetti di parmigiano, cubetti di salumi e mortadella
frutta di stagione, acqua, 
vino rosso

e per la mezzanotte:
panettone/pandoro, torrone e dolcetti
spumante
acqua, coca-cola e aranciata 
e come da tradizione un assaggio di lenticchie

Vi aspettiamo numerosi info 065898031 - 065881021 promozione@teatrovascello.it

Per la stagione 2017/2018, il Balletto di Roma produce una nuova versione de Lo Schiaccianoci, balletto simbolo della tradizione natalizia, a firma di Massimiliano Volpini. Sulle note di Pëtr Il'ic Cajkovskij, Massimiliano Volpini porta in scena una nuova lettura del classico natalizio e invita lo spettatore ad osservare la fiaba da una nuova prospettiva che, pur nella conservazione del binomio realtà/sogno, scopre i risvolti terreni e umani di una società contemporanea


Abbonamenti:
abbonamento Free Classic € 90,00: 10 spettacoli a scelta programmazione prosa, musica e danza
abbonamento Love € 80,00: 4 spettacoli in coppia, a scelta programmazione prosa, musica e danza
abbonamento Family € 40,00: programmazione Vascello dei Piccoli 5 ingressi cumulabili per adulti e bambini
Card regalo da € 48 programmazione prosa, musica, danza, sala studio e vascello dei piccoli

Come raggiungerci con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello: Via Giacinto Carini, 43, Roma; Via Maurizio Quadrio, 22, 00152 Roma, Via R. Giovagnoli, 20,00152 Roma
Con mezzi pubblici : autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871. Treno Metropolitano : da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello
SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO
#Prosa #Danza #Musica #TeatroDanza #Performance #Readingletterari #Clownerie #Circo #Concerti #SpettacoliperBambini #FestivaL #Eventi #Laboratori


In qualsiasi momento potrete accedere ai vostri dati e chiederne la correzione, l'integrazione, la cancellazione o il blocco Ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. n. 196/2003, rispondendo a questa e.mail e scrivendo all'interno del messaggio 'cancella'

]]>
GINETTACCIO , la storia di Gino Bartali al Cantiere 2000 dal 14 dicembre! Sun, 09 Dec 2018 14:29:34 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/507847.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/507847.html Giulia Contadini Giulia Contadini AGITEATRO presenta

GINETTACCIO

La storia di Gino Bartali

 

il 14 e 15 dicembre 2018 ore 21

 Al Cantiere 2000

 

Di Andrea Ferri e Matteo Malfetti

con Matteo Malfetti

regia di Andrea Ferri

 

“Come può una bicicletta salvare una nazione?”

Da questa domanda parte il testo, monologo di narrazione di Andrea Ferri e Matteo Malfetti.

Lo spettacolo infatti ripercorre le tappe della vita del grande Gino Bartali, dalle prime biciclettate in paese insieme al fratello al Tour de France del ’48 dove i travagliati eventi di quel periodo portarono Bartali ad essere determinante per il riscatto e la sorte di un’intera nazione.

La bicicletta di Bartali durante le fasi che portano al nostro finale attraversa un periodo difficile per il nostro paese, dal periodo fascista, al periodo delle deportazioni fino ad arrivare al delicato periodo del dopoguerra.

La tematica del testo è appunto l’importanza di un’etica nel professionismo sportivo. Tutt’oggi l’esempio più lampante è il gioco del calcio, che smobilita e muove un’intera popolazione. Ma verso dove la muove? Il potere di aggregazione che possiede potrebbe avere una direzione più nobile?

Potremmo certamente fare lo stesso discorso per qualsiasi ambito lavorativo.

Gino Bartali con la sua passione consapevolmente o inconsapevolmente ci ha provato; diceva spesso “è tutto sbagliato è tutto da rifare”  

“... è tutto da rifare...”

 

Note di regia. Il ritmo è quello di una corsa in bicicletta altalena periodi incalzanti, veloci come una tappa in pianura, a momenti più carichi e sentiti come in salita in montagna fino a prendere la rincorsa per arrivare al folle scatto finale

 

 

 

Cantiere 2000 - Via Gustavo Modena 92- Roma

biglietto unico 10 euro

info e prenotazioni al numero 3338635979

Addetto stampa Giulia Contadini giuliacontadini@gmail.com – 333.3483517

 

]]>
Il dono di Hitler Terezin 1941-1945 Sat, 08 Dec 2018 13:33:01 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/507825.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/507825.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro Compagnia della Luna

presenta

 

Il dono di Hitler

Terezin 1941-1945 

 

scritto e diretto da Daria Veronese

con Massimo Mirani, Ramona Gargano e Marcello Gravina

Ar.Ma Teatro

dall'11 al 16 dicembre

 

Dall'11 al 16 dicembre torna all'Ar.Ma Teatrolo spettacolo Il dono di Hitler - Terezin: 1941-1945, un testo originale di Daria Veronese. Prodotto dalla Compagnia della Luna, lo spettacolo racconta un episodio poco noto, ma molto significativo, dell’universo concentrazionario nazista, e sottolinea in modo eclatante il perverso e, per certi versi, ancora misterioso rapporto tra il nazismo e l’arte, esplorando un aspetto relativamente poco conosciuto dell’attività dei campi di concentramento. Protagonisti saranno Massimo Mirani, Ramona Gargano e Marcello Gravina, diretti dalla stessa Daria Veronese.

 

Lo spettacolo è ambientato proprio a Terezin, città a circa quaranta chilometri da Praga, chiamata appunto “Il dono di Hitler”. Terezin fu la città che la Germania nazista eresse a simbolo pubblico, e ingannevole, del trattamento riservato alla popolazione ebraica. In questo ghetto, infatti, furono riuniti i più importanti artisti dell’Europa dell’Est e moltissimi bambini fino a quattordici anni, e qui la direzione del campo favorì il sorgere di un’orchestra sinfonica di detenuti per la rappresentazione del Requiem di Giuseppe Verdi.

Tra difficoltà e sofferenze inaudite, dopo mesi di prove in condizioni proibitive, la rappresentazione ebbe luogo, con sedici repliche, tra l’apprezzamento dei molti gerarchi nazisti presenti. L’esecuzione fu unanimemente giudicata perfetta e, alla fine delle repliche, tutti i membri dell’orchestra furono inviati alle camere a gas di Auschwitz.

 

Lo spettacolo, prodotto nel 2004 con il contributo della Provincia di Roma Assessorato alla Cultura, il patrocinio del Comune di Roma (Consigliere del Sindaco per la città storica) e con il patrocinio della Comunità Ebraica di Roma, propone a contrappunto anche materiali testuali tratti dai documenti poetici dei bambini rinchiusi nel ghetto di Terezin e materiali documentari tedeschi girati tra il 1942 e il 1944 per sottolineare l’aspetto propagandistico, appunto il dono che Hitler aveva fatto agli ebrei.

L’intento è quello di raccontare emozioni, dolori, fallimenti, successi dei personaggi veri che hanno dato vita al Requiem, in un allestimento essenziale, dove il fluire delle parole scandisce il destino e la speranza di uomini che hanno lasciato il loro indimenticabile ricordo.

Il dono di Hitler - Terezin: 1941-1945
scritto e diretto da Daria Veronese
con Massimo Mirani, Ramona Gargano e Marcello Gravina
in collaborazione con Teatron Accademia Professionisti Spettacolo 
direzione Vito Caporale.  Federico Anastasia, Giuseppe Cattani,  Christian Conti, Chiara D'Orio, Marina Lazzarotto, Alessandro Lazzerini,  Elisabetta Perrotta, Giacomo Rasetti, Andrea Scaramuzza
musiche  Pasquale Filastò
pianoforte Francesco Lecce
grafica Luigi Imparato
disegno luci Massimo Sugoni
tecnico audio e luci Giampaolo Amico
aiuto regia Massimo Sugoni
ufficio stampa Daniela Bendoni, Rocchina Ceglia
Produzione Compagnia della Luna

AR.MA TEATRO 
Via Ruggero di Lauria 22 – Roma
11/16 dicembre
ore 21.00 - domenica ore 18.00
Info: 0639744093 – info@capsaservice.it
Biglietti: 12€

]]>
SERATA OMICIDIO Sat, 08 Dec 2018 13:02:44 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/507823.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/507823.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro Compagnia La Tana dell'Arte

presenta


SERATA OMICIDIO

Scritto da Giuseppe Sorgi

Regia di Felice Sandro Leo
Con Ornella Principato, Daniela Bianchi, Roberto Pesaresi, Alessia Piconi, Loredana Francolino e Felice Sandro Leo

 

TEATRO PETROLINI

dal 13 al 16 dicembre 2018

 

Dal 13 al 16 dicembre il Teatro Petrolini di Roma ospiterà lo spettacoloSerata Omicidio, scritto da Giuseppe Sorgi, che vede protagonisti Ornella Principato, Daniela Bianchi, Roberto Pesaresi, Alessia Piconi, Loredana Francolino e Felice Sandro Leo, che ne cura la anche la regia. 

Su un sito web compare una misteriosa inserzione: giorno, ora e luogo in cui avverrà un delitto. E se quell'indirizzo fosse quello di casa vostra? Potrebbe trattarsi di uno scherzo?! Se giungessero degli ospiti inattesi diverrebbe un gioco mortalmente comico.

 Sei personaggi bizzarri e insoliti, ognuno di essi è spinto ad agire da motivazioni diverse.

Perché l'omicida ha annunciato il delitto? Qual è il suo movente? Quali gli indizi? Ma soprattutto, come mettere al loro posto tutti i tasselli di questo intricato puzzle per giungere alla verità?

Un giallo a tutti gli effetti, che però assume i toni di una divertente commedia, dove le risposte giungeranno grazie alla comicità indomabile dei protagonisti.

SERATA OMICIDIO
Scritto da Giuseppe Sorgi
Regia di Felice Sandro Leo
Con Ornella Principato, Daniela Bianchi, Roberto Pesaresi, Alessia Piconi, Loredana Francolino e Felice Sandro Leo
Voce fuori campo Giulio Bianchini
Scenografia Michele Funghi
Fonica e Luci Mauro Buoninfante
Trucco e Acconciature Laura Moglioni
Assistente Fabio Lebone
Grafica Francesca Leo
Foto di scena Valerio Leo

Dal 13 al 16 dicembre 2018

TEATRO PETROLINI
Via Rubattino, 5 - Roma
www.teatropetrolini.com
Dal Giovedì al Sabato ore 21.00 Domenica ore 18.00
Biglietto intero € 13 Ridotto € 10 + Tessera Teatro € 2

]]>
lumigan 0.03% serum online Sat, 08 Dec 2018 06:46:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/507794.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/507794.html anna anna Careprost eye drops 0.03% (otherwise called Lumigan and Lumigan in the US) hold bimatoprost, a manufactured simple (copy) of the commonly happening prostamide, which is a prostaglandin-like synthetic that has unique and particular activities in different tissues of the body, including strong visual hypotensive (weight diminishing) movement. The development of weight in the eye that is seen in glaucoma is brought on by a blockage in the emptying framework for the eye liquid called fluid diversion, which is delivered ceaselessly to keep up typical eye weight. buy lumigan online, it will ties to the same receptors in the eye as prostamide and builds the stream of watery diversion out of the eye through the elastic tissue called the trabecular system, which is the tried and true waste course for the fluid, by decreasing the tonographic (weight delicate) imperviousness to surge of fluid funniness and opening up the trabecular lattice for liquid seepage. As the stream of liquid into and out of the eye gets to be adjusted once more, the weight in the eye is brought down and this lessens the danger of harm to the optic nerve and loss of sight that can happen if glaucoma is left untreated.

It is believed that eyelash growth serum which called careprost increases the eyelashes grown by increasing the growth phase cycle. Feel free to Buy Bimato eyelash enhancer to extend lash length, visit official careprost com online store to improve circulation, tighten areas of cellulite and change the appearance of your eye beauty.

For more information and to buy Careprost from customer oriented and labor-saving pharmacy dropshipping firm visit vivalloninternational.com

 

]]>
Make your perfect wedding Fri, 07 Dec 2018 08:13:53 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/507657.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/507657.html davisyellow davisyellow With the reform and opening up, more and more international marriages have appeared at home. Like the Chinese wedding, the wedding is the most indispensable important ceremony in life. There are also many taboos in western weddings. So let's talk about some taboos in western weddings.

What are the taboos in a western wedding

Western wedding taboo:

1. When wearing the wedding dress, the bride's step should be a step, a pause, and then the next step The position of hand gesture and holding flower also has exquisite;

2. The bride must hold the ceremony with a veil over her face. The veil is not a simple decoration. It also represents a kind of dividing line.

Read more at:green bridesmaid dresses

3. The position of the western-style wedding is that the man is right and the woman is left, which is just opposite to that of the Chinese wedding.

4, white wedding dress, must not with red shoes. Because the red shoes on behalf of jumping into a pit of fire, nor tied with red, red sashes, wear red pants, such as red, because the white represents purity, and red is just the opposite. White wedding dresses are worn with white, gold or silver shoes.

What are the taboos in a western wedding

The bride in the wedding dress should not bow or be carried away. If you bow, and also have exquisite to bow out gently, not like some presided by teasing the bride to bend over 90 degrees is the sincerity, because now most is shallow chest wedding dress, once exposed, is also not polite for the guests;

6. The wedding dress should not be equipped with group support, and the yarn pendulum should not shake too much.

 

Read more at:black bridesmaid dresses

]]>
Que faire si votre ordinateur portable est branché mais ne charge pas Thu, 06 Dec 2018 11:10:28 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/507499.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/507499.html lingueess lingueess Lorsque vous branchez votre ordinateur portable, vous vous trouvez généralement accueillis avec un gazouillis gai de votre PC, un nouveau voyant lumineux voyant LED, et un écran qui se redresse et poutres un peu plus lumineux.

Au moins, c'est ce qu'il est censé faire. Parfois, cependant, vous connectez l'adaptateur secteur-généralement parce que la batterie est presque drainée-et vous obtenez rien. Pas de lumières rougeoyantes. Pas d'affichage éclairé. Et pas de charge de batterie. Qu'est-ce qui a mal tourné? Pourquoi ne fonctionne-t-il pas, et ce qui est à faire à ce sujet?

Il peut sembler assez simple pour recharger un ordinateur portable. Vous le branchez, il fonctionne; facile, non? Eh bien, pas né cessairement. Entre la prise murale et votre batterie sont plusieurs étapes et des pièces qui peuvent tous échouer. Certains sont faciles à fixer vous-même avec un tweak logiciel ou une nouvelle batterie, mais certains problèmes peuvent nécessiter une visite à un atelier de réparation ou même un remplacement complet du système. Savoir qui est qui peut vous faire économiser des heures de frustration et des centaines de dollars dans les réparations. En adoptant une approche Inside-Out, vous pouvez rapidement affiner où le problème provient et trouver la solution la plus économique.

Préparez-vous, les garçons et les filles, il est temps d'aller dépannage.

1. êtes-vous branché?

11 bouts pour la vie plus longue de batterie d'ordinateur portatif

Il semble stupide, mais vous devez vous assurer que l'ordinateur portable est effectivement branché. Aucun Tweak logiciel ou réparation matérielle peut faire un ordinateur portable déconnecté magiquement Power on. Donc avant de faire quoi que ce soit d'autre, assurez-vous que la prise secteur et les prises d'ordinateur portable sont fermement assis.

Vérifiez la brique de l'adaptateur secteur et vérifiez que les cordons amovibles sont complètement insérés. Ensuite, assurez-vous que la batterie est bien placée dans son compartiment, et qu'il n'y a rien de mal avec les points de contact de la batterie ou de l'ordinateur portable. Enfin, découvrez si le problème ne réside pas avec l'ordinateur portable à tous: essayez de brancher le cordon d'alimentation dans une autre prise pour voir si vous avez un court ou un fusible soufflé.

À ce stade, nous avons déterminé que ce n'est pas seulement l'erreur utilisateur causant le problème. Il ya un vrai problème avec l'alimentation de l'ordinateur portable; maintenant, il s'agit simplement de déterminer où le problème peut être. Cela commence par éliminer là où il n'est pas. Nous allons commencer par les problèmes les plus communs et faciles à aborder.

2. perdez la batterie

UN moyen simple de vérifier l'intégrité de la batterie est de l'enlever entièrement et essayer de brancher l'ordinateur portable. Si l'ordinateur portable pouvoirs sur correctement, le problème est probablement une batterie Bum.

3. Assurez-vous que vous utilisez le port USB-C droit

quest ce USB c an expliquant

USB-C est un standard cross-plate-forme populaire pour la charge, les périphériques et le transfert de données. La nouvelle norme permet des dispositifs plus minces, mais pourrait également causer une certaine confusion. Certains fabricants ont choisi de faire des ports USB-C uniquement (par conséquent, ces ports ne vous permettent pas de recharger votre appareil).

Par exemple, le nouveau Huawei MateBook X dispose de deux ports USB-C: un qui pourrait être utilisé pour la charge ou le transfert de données, et un qui est uniquement désigné pour le transfert de données ou la connexion à un dock. Si vous exécutez un problème de non-chargement, assurez-vous que vous êtes connecté au port USB-C approprié.

4. breaks, Burnout, et shorts

Sentez-vous le long de la longueur du cordon d'alimentation, de flexion et de flexion que vous allez, pour vérifier les coudes ou des pauses. Vérifiez les extrémités pour toutes les connexions cassées, telles que les prises tirant lâche ou les taches qui peuvent avoir obtenu mâché par un animal de compagnie ou pris dans un aspirateur. Inspectez la brique ca. Est-il décoloré? Les pièces sont-elles déformées ou agrandies? Donnez-lui un renifler-si elle sent comme le plastique brûlé, c'est probablement là où le problème se trouve.

5. Vérifiez le connecteur

Lorsque vous branchez le connecteur d'alimentation de l'ordinateur portable, la connexion doit être assez solide. Si elle est soudainement bancale ou lâche, ou si la douille de réception donne quand elle devrait rester ferme, la prise d'alimentation peut avoir cassé à l'intérieur du châssis. Y at-il des décolorations ou toute sorte d'odeur de brûlure? S'il semble y avoir des dommages au connecteur d'alimentation, les réparations seront en ordre.

6. Beat la chaleur

The Best Battery Life Laptops

UNE batterie sans charge peut parfois être causée par un ordinateur portable en surchauffe. Ce problème est à deux volets; avec le système de fermeture pour empêcher la surchauffe d'une batterie et provoquant un incendie. Aussi, comme la température augmente, le capteur de batterie peut s'allumer, en disant au système que la batterie est entièrement chargé ou manquant complètement, causant les problèmes de charge.

Ces problèmes deviennent beaucoup plus probables quand traitant des ordinateurs portatifs plus anciens, qui n'ont pas la qualité de la technologie de refroidissement utilisée aujourd'hui, ou en utilisant l'ordinateur portatif sur le divan ou dans le lit, avec une couverture ou un oreiller couvrant les évents de refroidissement. Laissez le système refroidir et prenez le temps de vous assurer que les orifices d'aération sont propres et dégagés.

7. Echanger le cordon et la batterie

Ce sont les pièces les moins chères et les plus faciles à échanger sur l'ordinateur portable. Un câble d'alimentation de remplacement peut souvent coûter moins de 10 € sur batterieprofessionnel.com, et des batteries de remplacement peuvent être récupérées pour moins de 100 €.

Les câbles de remplacement sont faciles à trouver en cherchant sous le nom de modèle de l'ordinateur portable, tandis que les batteries ont souvent leur propre numéro de modèle. Recherchez un produit de remplacement correspondant aux spécifications de l'équipement fourni avec votre ordinateur portable et n'oubliez pas que les pièces de rechange bon marché de fabricants tiers peuvent ne pas avoir la qualité des originaux.

À ce stade, nous avons éliminé les problèmes causés par les cordes tordues ou les causes environnementales. Si vous vous trouvez toujours impuissant, le problème réside dans l'ordinateur même, causé par un problème logiciel ou par un matériel défectueux. Commençons par examiner les paramètres et les logiciels.

8. Vérifiez vos paramètres

Pour les ordinateurs portables Windows: dans le panneau de commande, ouvrez les options d'alimentation. Ouvrez les paramètres du plan et vérifiez visuellement que tous sont correctement définis. Soyez à l'affût des paramètres incorrects pour la batterie, l'affichage et les options de veille. Par exemple, les réglages de votre batterie peuvent causer des problèmes si vous réglez l'ordinateur pour qu'il s'éteigne lorsque le niveau de la batterie tombe trop bas ou que le niveau de la batterie est trop bas à un pourcentage trop élevé.

Gestion de l'alimentation Windows

Vous pouvez également assigner des actions comme le sommeil et arrêter quand votre couvercle est fermé ou le bouton d'alimentation est pressé. Si ces réglages ont été modifiés, il est facile de soupçonner un dysfonctionnement de l'alimentation même s'il n'y a pas de problème physique avec la batterie ou le câble de charge. La manière la plus simple de s'assurer que vos paramètres ne causent pas de problèmes est de restaurer le profil d'alimentation aux paramètres par défaut.

Pour les ordinateurs portables Mac: dans Préférences système, sélectionnez le volet économiseur d'énergie et vérifiez vos préférences. Les paramètres Mac sont ajustés à l'aide d'un curseur, ce qui vous permet de sélectionner la durée pendant laquelle l'ordinateur peut rester inactif jusqu'à ce qu'il se couche. Si l'intervalle est trop court, vous risquez de soupçonner des problèmes de batterie lorsque les paramètres sont le vrai coupable. Et n'oubliez pas de vérifier ces paramètres pour la puissance de la batterie et la puissance du mur. Vous souhaiterez peut-être revenir aux paramètres par défaut pour voir si un changement dans les paramètres est à l'origine du problème.

]]>
Promo special Fiato d'Artista 5-6-7-8-9 dic. - Vascello dei piccoli Bella e la bestia dal 25 nov. h 15 - Promo RE LEAR dall'11 al 16 dic. Teatro Vascello Roma Wed, 05 Dec 2018 17:30:49 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/507401.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/507401.html Teatro Vascello Teatro Vascello Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Roma
Promozione 20 euro in due conferma ai numeri 065898031 - 065881021
promozione@teatrovascello.it - promozioneteatrovascello@gmail.com
dal 29 novembre al 9 dicembre 2018 dal martedì al sabato h 21 , domenica h 18 
La Fabbrica dell'Attore - teatro Vascello e Ass. Inforse
PRIMA ASSOLUTA FIATO D'ARTISTA
1958-1968: DIECI ANNI A PIAZZA DEL POPOLO

uno spettacolo teatrale di Evita Ciri e Nicola Campiotti
liberamente tratto dal libro omonimo di Paola Pitagora edito da Sellerio
con Paola Pitagora, Francesco Villano e Giulia Vecchio


video di Paride Donatelli
costumi Annapaola Brancia d'Apicena
regia Evita Ciri
Da giovedì 29 novembre con la rassegna FIATO D'ARTISTA. Amori eroici e Artisti rivoluzionari a Piazza del Popolo negli anni '60 tornano a rivivere al Teatro Vascello i protagonisti che animarono piazza del Popolo a Roma nel decennio tra il 1958 e il 1968. Per celebrare il cinquantenario di quella che viene oggi comunemente chiamata la Scuola di Piazza del Popolo, la rassegna ripercorre la nascita e la crescita di quel gruppo di artisti, tra cui Franco Angeli, Alighiero Boetti, Claudio Cintoli, Mario Ceroli, Tano Festa, Giosetta Fioroni, Jannis Kounellis, Sergio Lombardo, Francesco Lo Savio, Renato Mambor, Pino Pascali, Mimmo Rotella, Mario Schifano, Cesare Tacchi, che, seduti ogni sera ai tavolini del bar Rosati, seppero rinnovare radicalmente la cultura artistica della Capitale e di tutta Italia.

Inoltre da giovedì 29 novembre a domenica 9 dicembre 2018
10 giorni di spettacolo e mises en espace, incontri, documentari, workshop per ricordare gli artisti di piazza del Popolo degli anni Sessanta


Ed ecco nel dettaglio gli eventi correlati ad ingresso libero:

Mercoledì 5 dicembre ore 19.00 proiezione del documentario "1963-1979 Roma e l'Arte di Vivere" di Mario Canale (2018)

documentario rapporto tra il cinema e le altre arti: dalla nascita del gruppo 63 al festival dei poeti a Castel Porziano.


Giovedì 6 dicembre ore 19.00 proiezione di "Sull'orlo della Gloria", il documentario diretto da MAURIZIO SCIARRA, sulla carriera fulminante di PINO PASCALI. La replica di Fiato d'Artista del 6 dicembre sarà preceduta, dalle 19.00 alle 20.30, dall'Incontro preliminare alla visione dello spettacolo, a cura di Casa dello Spettatore.


Venerdì 7 dicembre ore 18.30 il critico d'arte BRUNO CORA' presenta la proiezione intervista in video a JANNIS KOUNELLIS, regia di Marco Guelfi (2018).


Sabato 8 dicembre ore 19.00 Focus PINO PASCALI presentato da Marco Giusti autore del documentario "Pino Pascali o le trasformazioni del serpente" (2003).


Domenica 9 dicembre ore 21.00 IL GIOCO DELL'ARTE CON MIO PADRE ALIGHIERO lettura scenica con Manuela Kustermann, Paola Pitagora e con il musicista Franco Nuzzo.


VASCELLO DEI PICCOLI Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Roma
Dal 25 novembre al 15 dicembre 2018 ogni sabato h 17 e domenica h 15 (Teatro ragazzi)

prezzi 10 euro per tutti info 065898031-065881021 promozione@teatrovascello.it  
Le repliche nel dettaglio :

8 dic. h 17 - 9 dic. h 15 - 15 dic. h 17

La Fabbrica dell'attore - Teatro Vascello
BELLA E LA BESTIA
diretto e interpretato da Isabella Carle, Matteo Di Girolamo
Marco Ferrari, Chiara Mancuso, Cosimo Coky Ricciolino, Pierfrancesco Scannavino
scene e costumi Clelia Catalano
musiche originali e canzoni Corona Belgrave Claudio e Valerio Russo
supervisione alla regia Maurizio Lombardi
animazioni video aqua-micans group

 
La Compagnia Dei Giovani Del Teatro Vascello continua a cimentarsi con le favole più classiche. Dopo la loro Cenerentola in cui si sono per la prima volta autodiretti, i ragazzi tornano a incontrare e scontrare le menti per una riscrittura originale della Bella e La Bestia, tratta dalla favola di Charles Perrault. Lo spettacolo si pone l'obiettivo di far divertire e riflettere grandi e bambini, grazie alla loro arma più pericolosa ... l'ironia. La Bella e La Bestia è una grande storia d'Amore, un Amore tra due esseri tanto diversi tra di loro che saprà aprire le porte a una nuova felicità mai immaginata. Sia Bella che Bestia sono desiderosi di cambiare, l'una di uscire dai ritmi lenti e ripetitivi di un piccolo borgo che le sta stretto e l'altra di spezzare un maleficio che lo tiene incatenato al proprio aspetto esteriore, bello o sgradevole che sia. La Bella e la Bestia si stupiranno specchiandosi negli occhi della persona amata vedendosi finalmente trasfigurati, non più così irrimediabilmente diversi, "strani" a vedersi, ma semplicemente resi perfetti dalla forza del loro Amore


Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Roma
Promozione 12 euro a persona conferma ai numeri 065898031 - 065881021
promozione@teatrovascello.it - promozioneteatrovascello@gmail.com
dall'11 al 16 dicembre 2018  dal martedì al sabato h. 21 domenica h 18 (teatro)  
Marcido Marcidorjs e Famosa Mimosa  
LEAR, SCHIAVO D'AMORE
una riscrittura di Marco Isidori del Re Lear di William Shakespeare

Shakespeare oggi, Shakespeare ancora e sempre "in love!"
"LEAR, SCHIAVO D'AMORE" respira all'interno di una spazialità scenografica assai particolare, le cui contraddittorie caratteristiche strutturali (potremmo descriverne l'immagine come quella di un Sottomarino/Volante) sono esaltate e potenziate da un impegno drammaturgico che ha saputo privilegiare soprattutto la dimensione epica del racconto del Bardo.




   

VASCELLO DEI PICCOLI
dal 25/11 AL 15/12 sabato h 17 - domenica h 15
BELLA E LA BESTA 

 

dal 29/11 al 9/12 | PRIMA ASSOLUTA
FIATO D'ARTISTA
con Paola Pitagora, Francesco Villano e Giulia Vecchio

 

da giovedì 29 novembre a domenica 9 dicembre 2018 FIATO D'ARTISTA - Amori eroici e Artisti rivoluzionari a Piazza del Popolo negli anni '60

   

dall'11 al 16 dicembre 2018 (teatro)
LEAR, SCHIAVO D'AMORE
Marcido Marcidorjs e Famosa Mimosa

 

Dal 18 al 31 dic (riposo 24,25,27 dic) 
LO SCHIACCIANOCI
Balletto di Roma

 

dall'8 al 13 gennaio 2019 
LUNGA GIORNATA VERSO LA NOTTE
di Eugene O' Neill regia Arturo Cirillo


Abbonamenti:
abbonamento Free Classic € 90,00: 10 spettacoli a scelta programmazione prosa, musica e danza
abbonamento Love € 80,00: 4 spettacoli in coppia, a scelta programmazione prosa, musica e danza
abbonamento Family € 40,00: programmazione Vascello dei Piccoli 5 ingressi cumulabili per adulti e bambini
Card regalo da € 48 programmazione prosa, musica, danza, sala studio e vascello dei piccoli

Come raggiungerci con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello: Via Giacinto Carini, 43, Roma; Via Maurizio Quadrio, 22, 00152 Roma, Via R. Giovagnoli, 20,00152 Roma
Con mezzi pubblici : autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871. Treno Metropolitano : da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello
SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO
#Prosa #Danza #Musica #TeatroDanza #Performance #Readingletterari #Clownerie #Circo #Concerti #SpettacoliperBambini #FestivaL #Eventi #Laboratori


In qualsiasi momento potrete accedere ai vostri dati e chiederne la correzione, l'integrazione, la cancellazione o il blocco Ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. n. 196/2003, rispondendo a questa e.mail e scrivendo all'interno del messaggio 'cancella'

]]>
LE CASSIERE Tue, 04 Dec 2018 17:55:05 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/507189.html http://comunicati.net/comunicati/arte/teatro/507189.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro LE CASSIERE

Di Stefano Terrabuoni

Con Carla Cardarelli e Elena Capparelli 

Regia di Aurora Piaggesi

 

Dal 7 al 9 dicembre

AR.MA TEATRO 

 

Dopo il debutto dello scorso anno al Teatro Elettra Le cassiere, il testo di Stefano Terrabuoni, è in scena al Teatro Ar.Ma dal 7 al 9 dicembre.

In scena Carla Cardarelli e Elena Capparelli dirette da Aurora Piaggesi.

All’intervallo pranzo, due donne si siedono per caso sulla stessa panchina di un parco. Questa vicinanza rende loro molto sospettose e riservate anche nelle telefonate che ricevono. Carla, meticolosa e abitudinaria quasi maniacale nei suoi riti per il pranzo, è alle prese con un figlio grande che non riesce ad essere autonomo. Valentina, vulcanica e impulsiva, è reduce da una litigata con il suo fidanzato e cerca conforto negli incontri online. All’inizio il loro rapporto è freddo, diffidente, quasi scostante per l’invasione della reciproca privacy. Giorno dopo giorno, però, le due donne si avvicinano, si confidano, si conoscono, diventano amiche al punto d’aiutarsi l’una con l’altra.

È una commedia tutta al femminile. Le cassiere è una commedia lieve che farà ridere, sorridere ed emozionare. 

AR.MA TEATRO 

Via Ruggero di Lauria 22 – Roma

dal 7 al 9 dicembre

ore 21.00 – domenica ore 18.00

Info: 0639744093 – info@capsaservice.it

Biglietti: 12€

]]>