Latina, incontro con l’autore di “Renata”, Vincenzo Persi, domani mattina all’Istituto Comprensivo “Alessandro Volta”

19/apr/2017 13.42.16 simonedigiulio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Un altro importante riconoscimento per “Renata”, lo spettacolo della GKO Company inserito in un progetto di teatro pedagogico-sociale che in questi anni è stato messo in atto in tante scuole della provincia pontina, con un numero di spettatori che supera le 5.000 unità. Il progetto “Grow Up Renata”, formato da una conferenza incentrata sul tema della violenza sulle donne e realizzata dai responsabili della compagnia e dalle operatrici del “Centro Donna Lilith” di Latina, dallo spettacolo e da un momento dedicato ai lavori degli studenti, “Liberalarte”, in cui i ragazzi stessi hanno proposto degli elaborati artistici di riflessione sul tema, all’Istituto Volta avrà un momento intermedio, fortemente voluto dagli stessi allievi della scuola, dai docenti e dalla dirigente scolastica Claudia Rossi, che si concretizzerà giovedì mattina alle 10:30 nei locali del plesso scolastico e che sarà incentrato sull’incontro con l’autore dell’opera, Vincenzo Persi. Un incontro frutto della necessità, della voglia e dell’esigenza da parte dei giovani studenti di andare oltre, dopo il progetto di Teatro Pedagogico Sociale preceduto dalla conferenza. Una fase intermedia tra la stessa conferenza, lo spettacolo e la conclusione di Liberalarte, che si svolgerà nella stessa struttura la prima domenica di maggio e chiuderà, di fatto, l’esperienza di “Renata” nelle scuole della provincia di Latina. Soddisfazione per questa richiesta degli studenti è stata espressa dallo stesso Vincenzo Persi, che ha spiegato: “I ragazzi sono stati talmente coinvolti nelle prime due fasi del progetto di Grow Up Renata, che hanno espressamente chiesto un ulteriore passaggio per analizzare le sfaccettature dello spettacolo e per aprire nuove fasi di confronto su un tema così delicato come quello contro la violenza sulle donne. Questa nuova situazione, totalmente inaspettata, mi rende fiero di quello che come GKO siamo riusciti a realizzare e – spiega il direttore artistico della compagnia – per questo motivo devo ringraziare tutti i collaboratori di questa realtà che ha in serbo diverse altre sorprese in futuro. Come naturalmente voglio ringraziare per la disponibilità la dirigente Claudia Rossi, i docenti dell’istituto “Alessandro Volta” e tutti i ragazzi che hanno partecipato a questo progetto di teatro pedagogico sociale ed hanno insistito per entrare più approfonditamente nel tema. Tra la conclusione con Liberalarte che si svolgerà sempre al Volta – conclude Vincenzo Persi – e la mi partecipazione al concorso letterario “San Giorgio e il Drago”, che si svolgerà a Sezze il prossimo 29 aprile, posso affermare che questo anno scolastico si chiude il maniera estremamente positiva e che dal prossimo torneremo a proporre prodotti di qualità finora molto apprezzati”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl