“FRATI, MAFIE DELITTI” DI FRANCIONE, NARDI, DI MAJO VINCE LA 3a EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL TEATRO FORENSE

02/giu/2016 09:33:34 Andrej Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

FESTIVAL DEL TEATRO FORENSE 2016 – III edizione

 

E’ tornato anche quest’anno al Teatro Golden il Festival del Teatro Forense. La rassegna si è svolta dal 19 al 23 maggio 2016, al Teatro Golden, vedendo impegnate quattro compagnie formate da avvocati che hanno dato vita alla 3a edizione del Festival. Le linee guida sono rimaste invariate, in quanto le opere in gara hanno avuto tutte ad oggetto il tema della giustizia. L’originalità è data dal fatto che gli interpreti sono quei giudici e quegli avvocati che ogni mattina amministrano la giustizia.

L'opera è risultata la vincitrice è “Frati, Mafie Delitti” di Francione, Nardi, Di Majo. Regia di Luigi di Majo. Con Roberta Ruta Paolo De Sanctis Mangelli Giulio Eccher Filippo Chiricozzi Luigi di Majo Giuseppe Chiaravalloti Antonio Buttazzo Ferdinando Abbate Valter Tulli Lucilla Tamburrino Maria Teresa Condoluci Massimo Caroli Fabio Risi Erika Sideri Pier Francesco Russo con la partecipazione di Beatrice Palme Coordinamento Generale di Lucilla Tamburrino

 

ELENCO PREMI:

 

Attrice e Attore non protagonista

1) Titti Cocomello per “L’omicidio” di Nicola Calipari

2) Carlo Sanvitale per “Gandhi avvocato”

3) Valentina Bonelli per “Bocca di Rosa”

PREMI SPECIALI

 

4) Premio speciale della giuria a Giuseppe Amelio per la sua interpretazione nello spettacolo “L’omicidio” di Nicola Calipari

5) A Ferdinando Abbate per la sua interpretazione nello spettacolo “Frati, Mafia e Delitti”

6) Ad Antonio Buttazzo per “Frati, Mafia e Delitti”

7) Massimo Cecchini per “Bocca di Rosa”

 

Premi speciali per i due libri presentati durante il festival

 

1. “I colori esclusi dall’Arcobaleno” di Giorgio Orano

2. “La giudice” di Paola Di Nicola

 

Miglior attrice protagonista e miglior attore protagonista.

 

1) Magda Giannavola per “Gandhi avvocato”

2) Daniele Fabrizi per “Gandhi avvocato”.

 

Premi speciali per l’alto contenuto culturale e civile delle opere

 

Premio speciale della giuria a Erminio Amelio per “L’omicidio” di Nicola Calipari

Premio speciale a Luigi Di Majo e Gennaro Francione per “Frati Mafia e Delitti”

A Rosario Tarantola per “Gandhi avvocato”.

 

1. Miglior regista

 

Il premio va a Carlo Selmi per “Bocca di Rosa”.

 

1. E infine il premio per il migliore spettacolo.

 

Vince il premio Luigi Di Majo per “Frati, Mafia e Delitti”

 

Targhe ricordo

1. targa ricordo. A Franco Coppi che ha giocato con noi nel ricordo dell’indimenticato ed indimenticabile Luciano.

2- targa ricordo a Milena Revel.

 

ADRAMELEK THEATER:    http://www.antiarte.it/adramelekteatro

 

SU FACE BOOK:

 

http://www.facebook.com/group.php?gid=106617610104&ref=ts

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl