Speciale Promo 17 novembre h 21 e Hai appena applaudito un criminale19-29 nov. Teatro Vascello Roma

TEATRO VASCELLO ROMA martedì 17 novembre 2015 h 21 CONCERTO PAOLO VIVALDI e i SOLISTI DELL'AUGUSTEO Il suono dell'immagine - Genesi di una colonna sonora SPECIALE PROMOZIONE VALIDA PER UN MINIMO DI DUE PERSONE per martedì 17 novembre h 21: 1 biglietto speciale a 5_ e 1 a 15_ prenotati subito a promozione@teatrovascello.it 065898031 La forma dello spettacolo proposto dal Maestro Paolo Vivaldi è il concerto con proiezione di immagini.

Persone Franco Ciuti, Racconto, Teresa Fano, Alessandro Minati, Daniela Marazita, Paolo Vivaldi
Luoghi Roma, Monteverde, Gianicolo
Organizzazioni Stazione Quattro Venti, Rebibbia
Argomenti teatro, cinema, arte, spettacolo, letteratura

16/nov/2015 10:17:46 Teatro Vascello Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

TEATRO VASCELLO ROMA

martedì 17 novembre 2015 h 21 CONCERTO

PAOLO VIVALDI e i SOLISTI DELL'AUGUSTEO

Il suono dell'immagine - Genesi di una colonna sonora

SPECIALE PROMOZIONE VALIDA PER UN MINIMO DI

DUE PERSONE

per martedì 17 novembre h 21:

1 biglietto speciale a 5€ e 1 a 15€  prenotati

subito a promozione@teatrovascello.it 065898031


La forma dello spettacolo proposto dal Maestro Paolo Vivaldi è il concerto con proiezione di immagini. Esso offre non solo un'ora circa di musica ed immagine, riprodotte entrambe tramite un supporto multimediale, ma coinvolge il pubblico grazie all'esecuzione dal vivo dei brani delle colonne sonore composte da lui stesso e rese note al pubblico grazie alla messa in onda televisiva o la proiezione cinematografica.
Un ensemble di sette elementi eseguirà eseguire le musiche suonando parallelamente alla proiezione del film oppure senza immagine per poi risentirli nel mixaggio definitivo del film, permettendo di cogliere l'elaborazione e la trasformazione che il materiale tematico subisce nell'incontrare l'immagine.
Durante il concerto verranno spiegate la genesi e la composizione di una colonna sonora, la quale nasce non solo dal rapporto con l'immagine ma anche da un'esigenza narrativa e drammaturgica, a seconda delle storie raccontate.

Sala Studio posto unico € 10,00
dal 19 al 29 novembre 2015 prosa - teatro sociale dal giovedì al sabato ore 21.30 e domenica ore 18.30

ELLEDIEFFE

HAI APPENA APPLAUDITO UN CRIMINALE

di e con DANIELA MARAZITA
regia ALESSANDRO MINATI
elementi di scena Teresa Fano

durata un'ora

Racconto emozionato dell'esperienza di una donna che sfida il pregiudizio estremo scegliendo di fare teatro in carcere con uomini colpevoli di indicibili reati.
È inverno pieno. Nel carcere di Rebibbia Nuovo Complesso, nel gelo di una cappella dedicata alla celebrazione della messa, si tengono i primi incontri del laboratorio teatrale. All'inizio ci sono un uomo ed una donna ma presto lei rimarrà l'unica a condurre il gruppo di dodici uomini verso quello che appare l'irraggiungibile traguardo del palcoscenico.
Diffidenza, contraddizioni, paura, giudizio morale, TEATRO. Sentimento, rigore, tradimento, scoramento, riscatto, seduzione, violenza, impotenza, dolore, desiderio, finzione. Rieducazione.
L'universo evocato da ogni parola s'impone, impotente, nella ricostruzione a posteriori dell'emozione, raccontata dall'esclusivo punto di vista della protagonista (l'autrice stessa), di quello che si rivelerà un incontro stra-ordinario destinato a lasciare, come il teatro insegna, un intangibile ma indelebile segno.
La cronaca di un'esperienza che penetra inconsapevolmente il sommerso che è in ognuno di noi, un incontro impossibile tra le sbarre che diviene realtà da condividere tra "liberi" e "detenuti".
L'accettazione della contraddizione come strumento di sopravvivenza che solo il teatro sa cogliere.
Nel luogo della privazione della libertà e non solo, attraverso il teatro si apre, dunque, un'infinita riflessione anche sulle prigioni interiori, sul senso della "detenzione" come pena da infliggere, sul bene, sul male, sul valore della diversità di genere, e di ogni genere.
Si semina senza aspettative e qualche volta il miracolo accade.
La conferma che il teatro è un doveroso atto di civiltà dell'uomo verso se stesso.

SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO

Il Teatro Vascello ha aperto un nuovo spazio Bar l'ART THEATRE BIO BISTRO' aperto dalle 11 alle 23 propone : aperitivi, vino, cibo veg, cucina crudista, estratti, centrifughe e smootie, tanti canapè veg, tisane, tè dal mondo, yoga, mostre d'arte, musica, laboratori sensoriali miele/olio, etica. A questo riguardo si è aperta la mostra di opere d’arte di Franco Ciuti che sarà godibile fino al 13 novembre presso il Bio Bar vi aspettiamo!

Come raggiungerci: Il Teatro Vascello si trova in Via Giacinto Carini 78 a Monteverde Vecchio a Roma sopra a Trastevere, vicino al Gianicolo.

Con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello: Via Giacinto Carini, 43, Roma tel 06 5800108; Via Francesco Saverio Sprovieri, 10, Roma tel 06 58122552; Via Maurizio Quadrio, 22, 00152 Roma tel 06 5803217, Via R. Giovagnoli, 20,00152 Roma tel 06 5815157

Con mezzi pubblici: autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871. Treno Metropolitano: da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello

 

 

In qualsiasi momento potrete accedere ai vostri dati e chiederne la correzione, l'integrazione, la cancellazione o il blocco Ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. n. 196/2003, rispondendo a questa e.mail e scrivendo all'interno del messaggio 'cancella'

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl