Per tutto aprile le Scimmie Nude Emigrano!

29/mar/2007 16:10:00 Francesca Audisio - Associazione C. Scimmie Nude Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Emigranti

Regia di Gaddo Bagnoli

Con Igor Loddo e Andrea Magnelli

Organizzazione e Ufficio Stampa Francesca Audisio

 

30 MARZO, Teatro Espace, Via Mantova 38, Torino

14,15 APRILE, Spazio ISV, via Einaudi 23, TravacòSiccomario (Pavia)

19, 20, 21 APRILE, Teatro Blu, Via Cagliero 26, Milano

Ore 21.00

 

 

Pertutto aprile le Scimmie Nude Emigrano

 

Milano,30 marzo 2007 – Le Scimmie Nude, compagnia teatrale di giovani attori chepropongono un teatro d’indagine sull’uomo, ritornano per tutto aprile conEmigranti. Il 30 marzo a Torino, al Teatro Espace, il 14 e 15 aprile alloSpazio ISV di Travasò Siccomario (PV) e il 19, 20 e 21 al Teatro Blu di Milano.

 

Emigranti, testo già rappresentato nella precedente edizione,cambia ancora. Le Scimmie Nude hanno deciso di credere in questi testo,estremamente comico ma asciutto e severo, che Mrozek scrisse nel 1974.

Gli attori lavorano incessantemente alla ricerca del contrastodialettico, sociale e culturale che mette a confronto i due personaggi: duepoveri emigranti, due uomini prima di tutto.

I loro discorsi, le voci ed i rumori che provengono da fuori e dall’appartamento che sta sopra di loro ci aiutano a percepire le vibrazioni ostili di una città straniera. La storia che li accomuna, oltre al precario alloggio, è il fatto che provengono dallo stesso paese. 
 AA è l’intellettuale amareggiato e deluso: una figura complessa, un uomo in fuga dai condizionamenti politici sociali di un regime oppressivo, che si dibatte tra le sue frustrazioni ed il suo inquieto anarchismo. XX è il proletario grezzo, istintivo e probabilmente di famiglia contadina, arrivato nella grande città occidentale per lavorare e fare soldi.  Una disputa fra due poveracci fatta di incomprensioni che nascono dalla diversa sensibilità e dal differente livello culturale. In questo ‘dibattersi’, una lunga e tenace battaglia tra ‘poveri’, la vocazione comica e grottesca di Mrozek ci travolge in un turbine di risate, che a tratti lascia l’amaro in bocca. Le loro incomprensioni, le loro critiche e accuse reciproche sono pervase da un denominatore comune, un celato sentimento d’inconfessata nostalgia per la propria terra, ma soprattutto per i propri affetti lontani. Ma è qui che i personaggi oltre alla loro irresistibile comicità, mostrano tutto il loro spessore drammatico. La scelta di rappresentare lo spettacolo in spazi diversamente teatrali, come il Teatro Espace a Torino e lo Spazio ISV di Pavia, ci permette di studiare nuovamente l’angoscia dei due personaggi, e la loro incomunicabilità tra uomini – vittime. Per poi tornare a Milano, di nuovo a teatro, con una consapevolezza in più. Lo spettacolo nasce dopo un lungo lavoro di improvvisazione dei due attori, maturato individualmente e in coppia, che gli ha permesso di creare un istinto e un’emotività personali rispetto ad una vicenda che parla di emigranti, si, ma soprattutto di uomini in balia di loro stessi. 

 

Perinformazioni sulla compagnia

Associazione Culturale Scimmie Nude

Sede Organizzativa: Via G. da Procida 7, 20149 – Milano

Tel. 333 – 5223569

info@scimmienude.com

www.scimmienude.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl