Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Spettacoli Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Spettacoli Thu, 30 Mar 2017 10:43:35 +0200 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/1 31 marzo e 1 aprile Dance INclusive a Bassano Wed, 29 Mar 2017 12:03:27 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426912.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426912.html Operaestate Festival Veneto Operaestate Festival Veneto

31 marzo 1 aprile torna Dance (ex)INCLUSIVE
FARE COMUNITA’ ATTRAVERSO LA DANZA

(Bassano del Grappa) Dopo l’esperimento dello scorso anno torna DANCE (ex)INCLUSIVE, due giornate – il 31 marzo e il 1 aprile -  aperte a tutti, con classi, workshop, performance e una tavola rotonda, dedicati alle arti performative, e la danza in particolare, come leva per l’inclusione sociale.
Il progetto è ideato e promosso dal CSC Centro per la scena Contemporanea/Operaestate della Città di Bassano del Grappa in collaborazione con l’Assessorato alla Promozione del Territorio e della Cultura e l’Assessorato alle Politiche dell'infanzia e Giovani generazioni, con il sostegno di OTB Only The Brave Foundation della famiglia Rosso.

Le attività prenderanno il via venerdì 31 marzo alle 9.30 presso il Museo Civico, con due classi aperte di Dance Well movimento e ricerca per parkinson, pratica artistica che promuove la danza in contesti artistici e musei, per persone che vivono con il morbo di Parkinson e ogni potenziale danzatore. Il progetto si basa sull’impatto salutare che la pratica, esercitata regolarmente, può avere sul sistema neurologico, sulle prestazioni fisiche e sulla qualità della vita delle persone con Parkinson. Ad oggi sono circa un centinaio le persone che frequentano regolarmente il progetto, e venerdì l'esperienza sarà aperta a tutti coloro che vorranno provare la pratica fisica, in particolare anche ad alcune classi del Liceo Brocchi. 

Seguirà (ore 11.15 sala Bellavitis) la tavola rotonda dal titolo OLTRE I CONFINI DEL CORPO, a cui parteciperanno,  oltre agli Assessori Oscar Mazzocchin – politiche giovanili e Giovanni Cunico – Cultura e promozione del territorio – artisti e operatori attivi nell’ambito di realtà che operano tra Veneto e Trentino Alto Adige, per condividere Buone pratiche ed esperienze che generano delle vere e proprie comunità aperte, dove il singolo è invitato ad esprimere creativamente, attraverso il corpo, sé stesso. Ma la tavola rotonda sarà anche l’occasione per riflettere sulle differenze tra quelli che sono i limiti e i confini, e sul concetto di “diversità”. 
A moderare il dialogo sarà la coreografa e danzatrice Giorgia Nardini. Tra i relatori Silvia Gribaudi, coreografa e performer da anni impegnata in attività con over 60, Matteo Maffesanti, filmaker e regista del collettivo Elevator Bunker, che porta avanti numerose esperienze video e teatrali in ambito sociale. Direttamente dal Sud Tirolo Sonia Ellmunt - per il Laboratorio Artistico “Akzent“, dove persone con handicap vengono accompagnate in un percorso artistico attivo, in grado di contribuire allo sviluppo della personalità;  Eva Boaretto  dancer e “testimonial” del progetto Dance Well e Noemi Meneguzzo cancer surviver, che ha da poco avviato il progetto I DANCE THE WAY I FEEL, dedicato alle donne con tumore al seno, pazienti oncologici e a tutti coloro che vogliono esplorare delle esperienze creative con il proprio corpo.

Il pomeriggio le attività continuano al Garage Nardini dove, dalle 14.30 alle 16.30 Matteo Maffesanti terrà un workshop accessibile a tutti. La giornata si concluderà alle 19.00 quando sul palco del Garage Nardini, andranno in scena estratti dai lavori di Sonia Ellmunt, del gruppo Dance Well e la performance  A corpo Libero di Silvia Gribaudi, vincitrice del Premio Giovane Danza D’Autore Veneto – edizione 2009, di Aerowaves -Dance Across Europe 2010, e di Edinburgh Fringe Festival 2012. In scena un corpo che danza, che si relaziona con le sue curve e le sue “parti molli”, mostrando sempre più forme comiche ma anche “drammatiche”.
Le attività proseguono sabato 1 aprile con una nuova classe di DANCE WELL in Museo dalle 9.30 alle 10.30 anche questa sarà aperta a tutti coloro che vorranno sperimentare il piacere di muoversi e danzare insieme.  
Nella seconda parte della mattinata, dalle 11.30, ci si sposta in Garage Nardini per il workshop condotto da Sonia Ellmunt, anche questo aperto a tutti. Infine dalle ore 16.00 performance del collettivo Bunker Elevator, del laboratorio artistico Akzent , e uno score (improvvisazioni guidate) per il gruppo Dance Well.
Tutte le attività sono ad ingresso libero. Informazioni Ufficio Operaestate tel. 0424519804

--
Alessia Zanchetta
]]>
How to Remove Fake Eyelashes? Wed, 29 Mar 2017 10:27:15 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426885.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426885.html anna anna You should never tug at your lashes in the first place. The number one rule is to never ever tug the false eyelashes. Tugging can damage your natural lashes and they can fall off. Just gently pat on a non-oil based eye makeup remover to remove the glue and to avoid causing damage to your lashes. If the glue is persistent, just take another cotton ball and hold it to you eye for a few seconds, before you know it, all the left over glue from your falsies are already gone.

There are so many ways to achieve full, voluminous and healthy looking eye lashes; there is really no need for fake eye lashes. Although admittedly, they do automatically give you thick eye lashes without the need of makeup, this usually comes with a price, the glue that is used to stick on fake eye lashes can be strong and full of chemicals. Applying this often to the base of eye lashes weakens its roots. Also, taking the glue off can cause you to accidentally take some of your REAL eye lashes off.

 

If you’re looking for an eyelash enhancer that provides the ultimate eyelash care, then you must have come across a variety of brands, such as lumigan from official bimatoprost official site  , and with the lumigan coupon you can ejoy the authentic eyelash serum with best price. Just choose the only FDA approved serum is the optimal. 

]]>
Eyelash Growth Serums: How They Work? Wed, 29 Mar 2017 10:27:04 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426884.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426884.html anna anna The founder of the eyelashes enhancers has done a lot of research for many years and detect some factors that are responsible for the growth or lashes. The have got the freedom to counter conditions and hormones that limit the growth of the valuable lashes.

The eyelash enhancers become active in two ways one the eyelash follicles enhancing phase remain for a long time to make beautiful lashes. It strengthens the growth of hair and saves from premature breakage or falling out of the hair.

Most of the products found on the market may include lots of nutrients, hormones and some other ingredients that make the lashes healthy and lengthens the growth of follicles and supplies nutrients for the hair.

You may get the eyelash enhancer with a tube and wand applicator. Wash the faces well and remove the contact lenses. Drag the wand applicator as close as possible to the base of the eyelashes.

You may apply this twice a day. Use it for a week, and you will see the result. Undoubtedly, the result will be appreciating.

 

To get naturally longer thicker and fuller eyelash, you can also take a try of eyelash serum. which has proven to be the most effective way to regrow lusher eyelash such as bimatoprost ophthalmic solution, it contains fda approved ingredients to extend eyelash growth phase to enhance eyelash length naturally. Just take a try of careprost from official  careprost online store to get your long lash back without any side effect.

]]>
LOVE and VIOLENCE - La violenza dell’eros: Franço is de Sade e Leopold von Sacher-Masoch - giovedì 30 marzo ore 17.30 Galleria Cavour, Padova Tue, 28 Mar 2017 18:27:58 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426827.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426827.html Angela Forin Angela Forin


La violenza dell’eros
François de Sade e Leopoldvon Sacher-Masoch
Alla mostra “Love and Violence” approfondiranno il tema i filosofi
Lorenza Bottacin Cantoni e Alberto Giacomelli

 

Si avvia alla conclusione il ciclo di incontri e conferenze all’interno del progetto d’arte contemporanea “Love and Violence” organizzato dal Comune di Padova, Settore Cultura Turismo Musei e Biblioteche a cura di Barbara Codogno e Silvia Prelz. Giovedì 30 marzo alle ore 17.30 in galleria Cavour di piazza Cavour i filosofi dell’Università di Padova Lorenza Bottacin Cantoni e Alberto Giacomelli terranno la conferenza “La violenza dell’eros tra la La filosofia nel boudoir (1795) di François de Sade e Venere in pelliccia (1870) di Leopold von Sacher-Masoch”. Due autori che hanno esercitato una notevole influenza in ambito letterario e culturale tanto da dare origine ai termini “sadismo” e “masochismo”. Ingresso libero.

L’inestricabile intreccio tra amore e violenza emerge in tutta la sua controversa e provocatoria potenza tanto nel dialogo drammatico-filosofico “La filosofia nel boudoir di de Sade quanto nel romanzo “Venere in pelliccia di von Sacher Masoch. 



La mostra “Love and Violence”, a cura di Barbara Codogno e Silvia Prelz, è organizzata dal Comune di Padova, Settore Cultura Turismo Musei e Biblioteche e patrocinata da la Nuova Provincia di Padova, con il sostegno di Confartigianato Imprese Veneto e Assosomm �“ Associazione Italiana delle Agenzie per il Lavoro. “Love and Violence” rimarrà aperta al pubblico fino a domenica 2 aprile ad ingresso libero, dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00.



PRESS-KIT e IMMAGINI IN HD AL LINK: http://bit.do/Love-and-Violence 

 

Contatti

www.facebook.com/loveandviolence.artfair | info.loveandviolence@gmail.com

 

Comunicazione e relazioni con i media

Angela Forin | Tel. +39 347 1573278 | angela.forin@gmail.com | press@angelaforin.it

 

Con preghiera di pubblicazione





]]>
lELLA COSTA A BASSANO CON IL PRANZO DI BABETTE Tue, 28 Mar 2017 11:53:11 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426760.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426760.html Operaestate Festival Veneto Operaestate Festival Veneto

COMUNICATO STAMPA

LELLA COSTA INCONTRA IL PRANZO DI BABETTE

(Bassano del Grappa) Doppio appuntamento con Lella Costa, Gioved? 30 marzo alle ore 21.00 il Teatro Remondini ospiter? IL PRANZO DI BABETTE, reading di sull’omonimo testo di Karen Blixen, mentre alle 19.30, presso il Color Caf?, l’attrice incontrer? il pubblico. E’ questo il terz’ultimo appuntamento della stagione 2016/2017 della Citt? di Bassano del Grappa promossa dall'Assessorato alla promozione del Territorio e della Cultura in collaborazione con Arteven e il Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale.?

Lella Costa, una delle artiste pi? colte e sensibili del teatro italiano, incontra il romanzo della scrittrice danese Karen Blixen, quel “Pranzo di Babette” divenuto famoso grazie al celebre film diretto da Gabriel Axel (1987). Una riflessione sulla necessit? della condivisione, una testimonianza del fatto che felicit? e benessere non sono possibili se non sono collettivi.
Babette, cuoca francese riparatasi in un paesino della Danimarca per fuggire alla Comune di Parigi, decide di impiegare i diecimila franchi d’oro vinti a una lotteria cucinando un pranzo succulento solo per dodici invitati. Un modo per offrire felicit? autentica a persone che non se la pos?sono permettere. Babette ? grata per essere stata accolta. Col suo gesto vuole ringraziare, o meglio vuole mettersi al servizio degli altri come scelta consapevole.
?“Il pranzo di Babette” ? stato tradotto in film da Gabriel Axel, ottenendo nel 1988 l’Oscar per il miglio film straniero, grazie alla sua trama, alla ricostruzione evocativa del paesaggio, alla straordinaria bravura di tutti gli interpreti e in particolare di St?phane Audran, nel ruolo di Babette, la mitica Chef protagonista del libro e del film. Ha ispirato scrittori e cultori di cinema e di cucina, blog e siti, ha dato il nome a ristoranti famosi e raccolte di ricette, che hanno valorizzato del testo soprattutto il ruolo svolto dal cibo e dalla consumazione del pranzo in compagnia capaci di esaltare abilit? culinarie, sapori e gusti, sapienti abbinamenti di vini preziosi e portate ricercate. Lella Costa per? intende privilegiare una lettura che colga il messaggio pro?fondo del testo, e faccia emergere pi? che non l’importanza del cibo, quella del riunirsi conviviale per un pranzo condiviso e dei suoi effetti, con il lento mutamento del comportamento e della vita dei suoi protagonisti.

Gioved? sera ? anche l’ultimo appuntamento di Abbecedario, il laboratorio sperimentale per spettatori fra teatro e cinema, realizzato in collaborazione tra l’Assessorato allo Spettacolo e il Color Teatri. L’incontro con Lella Costa, aperto al pubblico, si terr? al Bar del color caf? alle 19.30. Parallelamente alla Stagione teatrale la citt? di Bassano propone anche una breve rassegna cinematografica legata agli spettacoli in cartellone. Cos?, Luned? 3 aprile al Ridotto del Color sar? possibile vedere il film di Gabriel Axel il pranzo di Babette, un modo originale per approfondire contenuti e confrontare linguaggi artistici diversi.? Ingresso riservato agli abbonati, ai possessori del biglietto dello spettacolo teatrale, carne o abbonamenti parziali.

--
Alessia Zanchetta
]]>
The advantages of eyelash extensions Tue, 28 Mar 2017 09:58:38 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426730.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426730.html anna anna The advantages of eyelash extensions are many and include offering your lashes a longer, larger and more natural appearance. Apart from this, they make the eyes appear more open and have an increased look thus drawing people's focus on them. For anyone with drooping eyelids, the longer eyelashes can make them look better and younger. Because not everyone have long eyelashes normally, you will find numerous eyelash items on the market to help them.

Additionally they need to choose the best kind of aesthetician who'll apply the extensions. The benefit of using these extensions is that they may be shed down when the normal eyelash drops out after their full cycle. The people need and to realize that there are different strategies in fixing these products. One of them involves the addition of cotton or mink lash extensions to the client's lashes.

 

careprost serum is a lash growth serum useful for intraocular treatment. With FDA approved ingredient bimatorpost this product boosts the growth of eyelashes multiple times and you can achieve wonderful results in just a few weeks without any side effect. What's more, careprost cheap has same ingredients as latisse but its price is much lower. And you can read careprost eyelash reviews to see how effective this product is. It's your time to enjoy fabulous eyelash with cheap version of latisse.

]]>
XXI Valsusa Filmfest al via il 31 marzo Mon, 27 Mar 2017 15:39:11 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426675.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426675.html LP Press LP Press Gentilissimi, invio informazioni sul XXI Valsua Filmfest al via il 31 marzo con un doppio appuntamento.
Invio anche il programma, la scheda del primo evento, fotografie e rimango a disposizione qualora necessitiate di altre info e materiale. Grazie! Gigi Piga 3480420650


COMUNICATO STAMPA con gentile richiesta di pubblicazione

Al via il XXI Valsusa Filmfest
Festival sul recupero della memoria storica e sulla difesa dell'ambiente

Tema dell’edizione: “Nuove Memorie”
dal 31 marzo al 21 maggio 2017
ad Almese, Avigliana, Bardonecchia, Bussoleno, Chiusa San Michele, Condove, Mattie, Meana di Susa, Oulx, Susa, Torino, Venaus e Villar Focchiardo con progetto “Corti Dentro” nelle carceri di Bollate (MI), Fossano (CN), Poggioreale (NA), Solliciano (FI) e al carcere minorile Ferrante Aporti di Torino.

Tutti gli eventi sono gratuiti  |  www.valsusafilmfest.it

Festival poliartistico e itinerante in 12 comuni della Valle di Susa e a Torino  con concorso cinematografico, il progetto ‘Corti dentro’ con proiezioni e giurie del concorso in alcune carceri italiane, film fuori concorso, incontri letterari, spettacoli teatrali.
Il tema principale dell’edizione è “Nuove Memorie”, legato alla necessità di tenere memoria anche del presente, divoratore onnivoro di informazioni che nei suoi mutamenti ad alta velocità priva le nuove generazioni di un tempo e di un sapere comune e condiviso.
I PRINCIPALI OSPITI SONO ELIO GERMANO, PEPPINO MAZZOTTA e MONI OVADIA 



Tra il 31 marzo e il 21 maggio 2017  si svolge la XXI edizione del Valsusa Filmfest, festival poliartistico sui temi del recupero della memoria storica e della difesa dell'ambiente che da 21 anni anima un territorio aperto all'incontro e al confronto culturale che in questa edizione si svolge in 11 comuni della Valle di Susa - Almese, Avigliana, Bardonecchia, Bussoleno, Chiusa San Michele, Condove, Mattie, Meana di Susa, Oulx, Susa, Venaus e Villar Focchiardo – oltre che a Torino.

Il festival ha una sua struttura ormai consolidata che prevede, oltre alla proiezione delle opere cinematografiche in concorso, anche numerosi eventi collaterali tra letteratura, cinema, musica, arte e impegno civile.  Un festival itinerante che è diventato un importante presidio culturale grazie al suo radicamento nel territorio ottenuto coinvolgendo scuole, associazioni, cooperative e tante singole persone.
L’obiettivo principale del Filmfest è da sempre quello di promuovere cultura dando ampio spazio alle nuove generazioni e ad eventi che aiutino a riflettere e a cogliere i cambiamenti sociali, culturali e politici della contemporaneità.

IL TEMA PRINCIPALE DI QUESTA EDIZIONE È “NUOVE MEMORIE”, legato alla necessità di tenere memoria anche del presente, divoratore onnivoro di informazioni che nei suoi mutamenti ad alta velocità priva le nuove generazioni di un tempo e di un sapere comune e condiviso.

L’APERTURA DEL 31 MARZO CON “LE ULTIME COSE” DI IRENE DIONISIO E ASSEMBLEA TEATRO
Il festival si aprirà il 31 marzo con un doppio appuntamento.
Alle ore 18 a Torino in Via Baltea 3/Laboratori Di Barriera incontro con Irene Dionisio, neo direttrice del Festival del Cinema Gay di Torino, che presenta “Le ultime cose”, suo recente film che racconta tre semplici storie che si intrecciano al Banco dei pegni di Torino sulla sottile linea del debito morale e alla ricerca di un riscatto scoiale.
Alle ore 21 a Bussoleno la compagnia Assemblea Teatro presenta “Peñarol – Il Piemonte d’Uruguay, Storie di calcio e di emigrazione”, spettacolo scritto da Darwin Pastorin e Renzo Sicco che racconta una storia di emigranti di Pinerolo che fondarono una località e dettero vita ad una squadra di calcio che farà la storia del pallone in Sudamerica tra povertà, lavoro e rinascite.

I PRINCIPALI EVENTI
Il 1° aprile nella Piazzetta del Mulino di  Bussoleno l’associazione AleMey inaugura l’esposizione delle opere finaliste del concorso fotografico “Siamo quello che viviamo” ideato in collaborazione con il Filmfest e con l’associazione Arte e Arti, mentre alla Cascina Roland di Villar Focchiardo viene presentato il libro “La costruzione delle Alpi Il Novecento e il modernismo alpino (1917-2017)” di Antonio De Rossi, un inedito sguardo sull’universo delle Alpi, indagato nel suo emergere come autonomo soggetto di storia e inteso come l’insieme delle sue componenti materiali e simboliche, delle sue “trasformazioni” e delle sue “rappresentazioni” nel corso di un processo che dal Settecento giunge fino ad oggi, tra turismo e spopolamento.

Il 12 aprile al Teatro Fassino di Avigliana è in programma un incontro con MONI OVADIA in un evento intitolato “Parole e musica in libertà Rom e Gagé” insieme ai musicisti Paolo Rocca, Albert Florian Mihai, Marian Serban, Petrica Namol e con partecipazione dei Black Fabula, gruppo teatrale composto da richiedenti asilo africani e curato della compagnia Fabula Rasa. Il noto attore teatrale, drammaturgo, scrittore, compositore e cantante racconterà con passione l’impegno di una vita, artistica e personale, nella quale la radice ebraica si è trasformata in canto per la comprensione e l’uguaglianza fra i popoli.

Giovedì 20 Aprile al Cinema di Condove viene proiettato il film “Gramsci 44” di Emiliano Barbucci e sarà presente il protagonista PEPPINO MAZZOTTA, bravissimo attore di teatro, cinema e televisione conosciuto al grande pubblico per l’interpretazione dell’ispettore Fazio nella serie “Il commissario Montalbano”. Il film analizza la memoria della figura di Antonio Gramsci ed in particolar modo la sua permanenza ad Ustica dove fu confinato per 44 giorni nel dicembre del 1926 dal regime fascista. Ad Ustica Gramsci fondò insieme ad altri confinati una scuola clandestina, aperta a tutti, arginando l’analfabetismo e coinvolgendo cittadini di ogni età e stato sociale. Di quella scuola e di Gramsci oggi molti usticesi hanno ancora ricordo, ed è per l'isola di Ustica uno dei fondamenti della sua memoria storica.

Venerdì 19 maggio al Salone Rosaz di Susa è atteso ELIO GERMANO, noto attore con all’attivo tre David di Donatello ed altri importanti premi, che dallo scorso luglio è diventato direttore artistico di “Alta Felicità”, festival la cui prima edizione si è svolta con grandissimo successo di pubblico nel luglio 2016 a Venaus e nato su un'idea semplice, diversa e opposta al consumo frenetico della vita e dell'ambiente. Elio Germano sarà uno degli ospiti dell’evento in cui si svolgeranno anche le premiazioni del concorso cinematografico, la presentazione del libro "Cassandra Muta. Intellettuali e potere nell'Italia di oggi" (ed. Gruppo Abele) da parte dell’autore Tomaso Montanari e si dibatterà con altri ospiti tra i quali Marco Aime, Marco Revelli e Livio Pepino.

Il programma prevede altri incontri, spettacoli teatrali, ospiti e diversi EVENTI PER LE SCUOLE DEL TERRITORIO, che il Filmfest organizza da sempre per sensibilizzare i giovani sul tema dell’edizione e su altri temi di pressante attualità, stimolando in loro una riflessione il più possibile oggettiva, attraverso proiezioni e ad incontri e confronti con ospiti che mettono a disposizione la loro esperienza e le loro competenze, tra i quali in questa edizione Mohamed Ba - mediatore culturale, griot, musicista e scrittore senegalese impegnato sui temi dell’integrazione  - e Amedeo Cottino che presenta il suo libro “C’è chi dice no” su storie di cittadini comuni che hanno rifiutato la violenza del potere.

IL CONCORSO CINEMATOGRAFICO E IL PROGETTO “CORTI DENTRO” IN 5 CARCERI ITALIANE
Il concorso cinematografico si articola in 5 sezioniCortometraggi, Workshop Laboratorio Valsusa, Fare Memoria, Videoclip e Le Alpi – e le proiezioni delle opere finaliste si svolgono tra il 6 e il 29 aprile a Condove, Chianocco e al Museo della Resistenza di Torino dove il 29 aprile, grazie a una preziosa collaborazione attiva da sei anni, verrà presentato il filmato vincitore della sezione Fare Memoria.
Con il progetto “CORTI DENTRO” le opere finaliste delle sezioni Cortometraggi e Videoclip verranno proiettate anche all’interno delle carceri di Bollate (MI), Fossano (CN), Poggioreale (NA), Solliciano (FI) e al carcere minorile Ferrante Aporti di Torino. Il progetto è stato avviato nel 2013 in collaborazione con le associazioni “Sapori Reclusi”, “Rete del Caffè Sospeso” e “Cinema e Diritti”, viene sostenuto dall’8 per mille della Tavola Valdese e prevede la costituzione di una giuria mista per le due sezioni di concorso, composta dalla giuria del festival e da una selezione di detenuti.

IL PREMIO BRUNO CARLI AD ANNA MARIA SCARFÒ

Il 21 aprile a Bussoleno il Premio Bruno Carli verrà consegnato a Anna Maria Scarfò, una testimone di giustizia che da dieci anni vive sotto scorta, in un evento in cui viene anche messo in scena lo spettacolo teatrale“Malanova” a cura di Sciara Progetti e con il bravissimo attore Ture Magro che ne racconta la storia. Il Filmfest in ogni edizione ricorda la figura di Bruno Carli, partigiano e presidente dell’associazione Valsusa Filmfest fino al 2002, con l’omonimo premio che viene destinato ad esponenti di realtà impegnate sul territorio italiano in difesa dei diritti e dell'ambiente.
Anna Maria Scarfò è una giovane di San Martino di Taurianova (RC) che nel 1999, all’età di 13 anni, fu violentata da un branco. Per non farla parlare le infilarono una pistola in bocca, la minacciarono di morte e di raccontare tutto alla sua famiglia. Quando, dopo due anni, il branco decise di orientare le attenzioni sulla sua sorellina più piccola, Anna Maria trovò il coraggio di raccontare tutto ai carabinieri e mettere la parola fine alla sua triste storia. Di lei si è occupata anche la trasmissione televisiva “Le Iene” con un servizio andato in onda lo scorso 13 marzo

Addetto Stampa
Gigi Piga - cell. 3480420650
Email.  luigipiga@lp-press.com
]]>
La Cie SACÉKRIPA con "Vu" il 1° aprile chiude "Citè 2017", rassegna di circo contemporaneo a teatro Sat, 25 Mar 2017 09:32:25 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426547.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426547.html LP Press LP Press COMUNICATO STAMPA
Citè 2017”, Rassegna internazionale di Circo a Teatro | IV edizione

Compagnia SACÉKRIPA
in
“Vu”

1 aprile 2017 ore 21:00
Lavanderia a Vapore - Centro Regionale per la Danza, Corso Pastrengo 51, Collegno (TO)
Evento realizzato nell’ambito della rassegna Citè e della stagione Lets Dance

Ingresso € 15 intero e € 12 ridotto
Promozione speciale e chi presenterà alla cassa un biglietto di uno spettacolo precedente della rassegna avrà diritto ad un biglietto ridotto di 8 euro


www.flicscuolacirco.it   -  www.piemontedalvivo.it/event/vu

Ultimo appuntamento  di “Citè 2017”,  Rassegna Internazionale di Circo a Teatro ideata e diretta dalla FLIC Scuola di Circo di Torino, con Etienne Manceau della compagnia francese Sacékripa che presenta “Vu”, performance d’artista originale e visionaria tra teatro di oggetti, circo in miniatura e clown


Il 1° aprile 2017 la chiusura della IV edizione di “Citè” è alla Lavanderia a Vapore di Collegno - Centro Regionale per la Danza con un evento che rientra anche nell’ambito della stagione Lets Dance e che propone lo spettacolo “Vu” della compagnia francese Sacékripa, qui con un solo attore sul palcoscenico, Etienne Manceau, che tra teatro di oggetti, circo in miniatura e clown mette in scena piccole ossessioni della vita quotidiana con originalità, fantasia e caustico umorismo.
Per questo spettacolo è stata pensata una promozione speciale e chi presenterà alla cassa un biglietto di uno spettacolo precedente della rassegna Citè avrà diritto ad un biglietto ridotto di 8 euro.

Per questo evento viene organizzato un servizio di navetta dalla fermata Fermi della metro alla Lavanderia a Vapore. Il servizio è gratuito e non è necessaria la prenotazione. La navetta sarà disponibile da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo e per un’ora circa a fine spettacolo.

“VU” è una performance d’artista, uno spettacolo originale e visionario il cui l’umorismo caustico di un personaggio meticoloso, delicato ed eccessivamente ordinato innesca sistematicamente l’ilarità del pubblico. Uno spettacolo senza parole che descrive scherzosamente piccole ossessioni quotidiane, con le quali viene costruito un universo incredibile che finisce per far “esplodere la pentola”. Qui lo spettacolo ci porta oltre i limiti, in un crescendo magnifico quanto inaspettato, trasformandosi in una irresistibile lezione magistrale di teatro.

La compagnia Sacékripa è composta da Morgan Cosquer, Benjamin De Matteïs, Mickaël Le Guen, Etienne Manceau e Vincent Reversat che si sono incontrati nel 2001 nell’ambito della formazione professionale del Lido, Centre des arts du cirque de Toulouse. Vincent e Benjamin vengono da Campelières (École de cirque de Mougins), Mickaël, Morgan e Etienne arrivano dalla Bretagne. Il primo è acrobata e trapezista, gli altri sono soprattutto giocolieri.

I crediti della creazione
Produzione: Cie Sacékripa
Coproduzione e Residenze: Pronomade(s) en Haute Garonne, Centre National des arts de la rue / Le Samovar, Bagnolet / Quelques p’Arts…, Scène Rhône-Alpes.
Accoglienza in residenza e sostegno: CIRCa, Pôle National des Arts du cirque, Auch / La Petite Pierre, Jegun / L’Espace Catastrophe, Centre International de Création des Arts du Cirque, Bruxelles / La Grainerie, Balma.
Sostegno: Le LIDO, Centre Municipale des Arts du Cirque, Toulouse / L’Été de Vaour



La rassegna “Citè 2017”
“Citè”, rassegna internazionale di circo contemporaneo a teatro ideata dalla FLIC Scuola di Circo di Torino, ha l’obiettivo di proporre agli spettatori un circo nuovo che si esprime con un linguaggio multidisciplinare in cui l'esibizione fine a se stessa è sostituita da una ricerca poetica che lo unisce ad altre arti quali teatro, danza e musica con il fine di raccontare una storia.
Come per i tre anni precedenti, questa quarta edizione ha previsto eventi al Teatro Concordia di Venaria Reale (TO) confermando la proficua partnership con la Fondazione Via Maestra, ma si è arricchita ulteriormente con eventi alla Scuola Holden di Torino, alla Società Ginnastica di Torino e alla Lavanderia a Vapore di Collegno - Centro Regionale per la Danza.
La rassegna viene organizzata anche in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo - Circuito Regionale Multidisciplinare, che a partire da questa stagione di spettacoli ha inaugurato il progetto “Circo in Circuito” volto a favorire e incentivare la presentazione di spettacoli di circo contemporaneo nei teatri, gode del patrocinio della Città di Torino e della Città di Venaria Reale, del sostegno della Regione Piemonte ed inoltre del sostegno del Mibact in quanto parte del progetto triennale “Prospettiva Circo” della FLIC  Scuola di Circo.



La Lavanderia a Vapore e la rassegna “Lets Dance”
La Lavanderia a Vapore – Centro Regionale per la Danza è un polo regionale dedicato alla danza, un luogo attivo e aperto al territorio con una stagione composita, programmi di residenza e di formazione.
La Lavanderia a Vapore è situata a Collegno, vicino a Torino, e dal 2015 è in concessione decennale alla Fondazione Piemonte dal Vivo, capofila di un progetto che intende trasformarla in un luogo di residenza artistica permanente dedicato ai linguaggi della danza e della creatività contemporanea, in un’ottica di sviluppo internazionale, grazie alla collaborazione di MiBACT, Regione Piemonte, Città di Collegno e al sostegno della Compagnia di San Paolo.
LETS DANCE è la nuova stagione 2016/2017, ideata e gestita dalla Fondazione Piemonte dal Vivo. Il cartellone da ottobre a maggio presenta la stagione del Balletto Teatro di Torino ed altri appuntamenti di danza, circo, musica, in parte programmati da Piemonte dal Vivo e in parte dalla messa in rete di altri soggetti: Torinodanza Festival, rassegna Citè | FLIC Scuola di Circo, rassegna Concentrica | Teatro della Caduta, Palcoscenico Danza | Fondazione TPE, Festival Interplay | Mosaico Danza.



INFORMAZIONI E PREVENDITE:
Fondazione Piemonte dal Vivo – biglietteria@piemontedalvivo.it - tel. 011 4322902
Biglietti disponibili su viva ticket.it ed altre informazioni sulle prevendite in http://www.piemontedalvivo.it/event/vu/


Addetto Stampa FLIC
Gigi Piga – cell. 3480420650
Email: luigipiga@lp-press.com

]]>
best method for lash beauty Sat, 25 Mar 2017 08:12:13 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426540.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426540.html anna anna False eyelashes are another way to go when considering ways to boost your lash volume. If applying them seems a bit daunting, go to a makeup counter that sells false lashes and ask an artist there to show you how to put them on the right way. If you have a skin condition that’s causing your eyelash loss, check with your doctor to make sure that the glue used to apply the false lashes won’t irritate your skin—and take extra special care when removing false lashes, as doing so roughly can prompt more lash loss.

How to get naturally longer thicker and fuller eyelash in few weeks, the answer is xlash eyelash serum. Xlash is an eyelash growing serum that uses safe, natural and effective ingredients to provide guaranteed results if used appropriately. This product is made up of 100% natural ingredeints, and by using xlash pro eyelash serum, you will get naturally longer eyelash in 4-8 weeks without any side effect, just feel free to take a try!

 

There’s also the option of highlighting a different portion of your face if your lashes are sparse. Play up your cheekbones and lips, as they can serve just as well as lashes as the focal point of a beautiful face! And, of course, having beautiful skin also goes a long way toward appearing more attractive!

]]>
DO EYELASHES GROW BACK? Sat, 25 Mar 2017 08:12:01 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426539.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426539.html anna anna Yes they do, but it might take a couple of months before you see them especially if you have interrupted the natural growth cycle in some way.  For example, if you pull your eyelashes out, you will be without any visible eyelashes for a while before they grow back and get to the resting phase (telogen).

If you have been pulling your eyelashes out, the hair still has to finish its growth cycle.  A new one will not grow in any faster, since the other hair was prematurely removed.  Thus, potentially creating a less than full look for a while. No fear for there are many different lash serums to help nurse your health back into shape!

 

Don't worry about your thin and short eyelash. With FDA approved active ingredient bimatoprost,  latisse eyelash growth makes lash growth possible. And it’s no wonder there’s been a growing interest in this product since it is the first and only FDA-approved prescription treatment for inadequate or not enough eyelashes, growing them longer, fuller and darker. And now latisse buy has become possible, do not need any prescription on the official store and enjoy the authentic and cheap latisse right now!

]]>
DO EYELASHES GROW BACK? Sat, 25 Mar 2017 08:12:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426538.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426538.html anna anna Yes they do, but it might take a couple of months before you see them especially if you have interrupted the natural growth cycle in some way.  For example, if you pull your eyelashes out, you will be without any visible eyelashes for a while before they grow back and get to the resting phase (telogen).

If you have been pulling your eyelashes out, the hair still has to finish its growth cycle.  A new one will not grow in any faster, since the other hair was prematurely removed.  Thus, potentially creating a less than full look for a while. No fear for there are many different lash serums to help nurse your health back into shape!

 

Don't worry about your thin and short eyelash. With FDA approved active ingredient bimatoprost,  latisse eyelash growth makes lash growth possible. And it’s no wonder there’s been a growing interest in this product since it is the first and only FDA-approved prescription treatment for inadequate or not enough eyelashes, growing them longer, fuller and darker. And now latisse buy has become possible, do not need any prescription on the official store and enjoy the authentic and cheap latisse right now!

]]>
Help Your Kid to Grow Up through After School Camps Fri, 24 Mar 2017 18:56:13 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426520.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426520.html lee lee Through fresh experiences, a kid is pushed into positions to grow up in life. When a teen learns to grow, he begins to amass perception of what it takes to become creative, sovereign adult. While more and more our culture permits citizens to look for what's pleasant and shun what's objectionable, after school camps Los Altos nudges a youngster to overcome the obstacles. So while the expediencies make life easy in numerous ways, there are familiarities missing that offer development, fortifying of values, self-assurance, and expansion for times of hardship. Those experiences should come from somewhere, so kids must go to camp and soak up all life benefits they'll discover there.

If a family can't pay for to send a kid to camp, and several can't, attempt to imitate the identical chances and experiences back home they'd discover at camp. Push to endeavor innovative things, drive him out of his regular hobbies. Permit him to make his individual choices. Make some hindrances for him to conquer. Notwithstanding, it will need focus and endeavor to steer your child. There are numerous ways you can lend a hand to your child to gain the advantages of camp to make sure he's equipped for maturity. In this contemporary world, it won't come about routinely. But your attempt will be quite worth the liveliness you invest.

No matter what the principle of a program is, it'll sway your kid to interrelate with peers he may not already know. This atmosphere can assist them forget their inhibitions. After school camps Los Altos includes quite a few opportunities to go out. Kids can help each other out, confirm answers and praise another kid's work. Throughout the activity time, they can play games or take pleasure in swimming. Rarely do they stay lonely at the camps.

Summer camps Los Altos may help ascertain whether a kid has a aptitude for art, music, dance, scrapbooking, crafts, sports, calligraphy, or additional activities. Being appreciated for a talent perhaps will be a base of satisfaction and composure. Excellent mentorship and the usage of energetic learning perform focusing on obesity prevention, enduring robustness, and talent growth. The camps can be an impressive way for children to supplement their educational skills and improving self-esteem too. Get your kids enrolled in a milieu where he can foster good skills and confidence, check out waytogoprograms.com.

 

Way to Go

Los Altos - Mountian View

94022, California, USA

(408) 829 – 2460

info@waytogoprograms.com

http://waytogoprograms.com/

]]>
CiocoCarma, il 26 marzo Carmagnola è dolce e solidale Fri, 24 Mar 2017 15:38:35 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426490.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426490.html LP Press LP Press Con gentile richiesta di pubblicazione e/o diffusione. Grazie mille. Gigi Piga 3480420650

COMUNICATO STAMPA

Con “CiocoCarma”
Carmagnola è dolce e solidale


domenica 26 Marzo 2017 - dalle ore 10:00 alle ore 18:00

Piazza Sant’Agostino – Carmagnola (TO)

Manifestazione dedicata al cioccolato ed all’arte bianca che pone al centro la solidarietà con ricavato delle degustazioni e della vendita del “Mattoncino solidale” che sarà devoluto per la ricostruzione di una scuola nel Comune di Amatrice


Domenica 26 marzo, dalle ore 10:00 alle ore 18:00 nella centrale Piazza Sant’Agostino, il Comune di Carmagnola e la locale Pro Loco organizzano “CiocoCarma”, un’iniziativa dedicata al cioccolato ed all’arte bianca con il coinvolgimento delle pasticcerie carmagnolesi e dei maestri cioccolatieri.

Con la collaborazione di tutti - pasticcieri, studenti, professori, pubblico e amministrazione comunale - la manifestazione è incentrata sulla solidarietà per le popolazioni colpite dal terremoto, in particolare per il territorio di Amatrice. Il ricavato delle degustazioni e della vendita del “Mattoncino solidale” sarà devoluto per la ricostruzione di una scuola dello sfortunato comune laziale. L’evento viene organizzato anche con la preziosa collaborazione in forma gratuita dei maestri pasticceri carmagnolesi, delle ditte CLS Arti Grafiche, ELLEDI Arti Grafiche e Molini Bongiovanni.

Il “Mattoncino solidale” è un biscotto al cioccolato che viene realizzato per l’occasione e che è stato chiamato “mattoncino” proprio per mettere in evidenza che il suo acquisto simboleggia l’acquisto di un mattone vero per la ricostruzione.
Il “mattoncino” verrà venduto durante la manifestazione ma sarà anche prodotto per i ragazzi di Amatrice ai quali verranno spediti diversi pacchetti di biscotti realizzati durante la giornata.

L’iniziativa prenderà il via alle ore 10:00 con laboratori di arte bianca e la realizzazione del “Mattoncino Solidale”. Dalle ore 14:00 si svolgeranno dimostrazioni di lavorazione del cioccolato da parte dei maestri pasticceri e dalle ore 15:00 inizieranno le degustazioni del “Mattoncino” e degli altri prodotti - cioccolata calda, cioccolatino di Carmagnola, spumini e canditi ricoperti di cioccolato - fino ad esaurimento scorte.
Il pomeriggio sarà anche allietato da esibizioni del gruppo itinerante musicale “Amis d’la Madlana” di Fossano.

I maestri pasticceri e le pasticcerie coinvolte sono “Pasticceria Daniele” di Via Torino 27, “Pasticceria Del Borgo” di Via del Porto 118, “Pasticceria Di Claudio” di Via Giolitti 36 e “Pasticceria Molineris” di P.zza S.Agostino 14, oltre ad allievi ed insegnanti dell’istituto salesiano Cnos Fap di Bra e di Torino.

Con lo scopo di incentivare maggiormente il pubblico a partecipare, l’Amministrazione Comunale ha pensato di aumentare ulteriormente l’offerta gastronomica chiedendo  ad alcuni ristoranti di proporre menù speciali a tema cioccolato.
Hanno risposto con entusiasmo all’invito l’Antica Trattoria Monviso di Largo Vittorio Veneto 11, il Pastificio Profeta di Piazza Manzoni 13 e la Caffetteria–Ristorante San Filippo di Piazza Manzoni 1.


INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO: Ufficio Manifestazioni del Comune di Carmagnola
Tel. 011.9724222/270 – cell. 3343040338  -  Email  cultura@comune.carmagnola.to.it



UFFICIO STAMPA LP PRESS
Gigi Piga - Cell. 3480420650
Email. luigipiga@lp-press.com
]]>
Safe Way to snap runescape rs gold with 5% off&5% bonus Until Apr.6 for Hydra Lamps Fri, 24 Mar 2017 07:53:55 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426396.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426396.html Nash Nash Opponents of more cost disclosure say such data would be confusing, and they are adamant that rs gold commissions have no place in expense ratios. They say there are too many variables in figuring commissions to allow apples to apples comparisons. Commissions often exclude costs of Nasdaq trades because brokerage firms in that market are sometimes compensated by a portion of the spread.

RSorder has already become the most professional site to supply RS products online since 2008, Nearly 60% of all RS players have enjoyable shopping experience at our website. The favorable rate which according to customers feedback has reached 99%. At the meanwhile, Rsorder on the Google is No.1 store of Rs gold, Rs 3 gold, Rs 2007 gold, RS accounts and so on..

Intrinsically ' Democrism' rests on the concept of economic justice "who should have capital ownership" but the 'Democracy' on the ' vote bank' of people.7. On the other hand if the same capital is owned by the State we call it "Socialism". I. Thank you for joining us today for Archer's Fourth Quarter and Preliminary 2014 Earnings Call. Today's call has been hosted from London. Joining me on the call is our Chief Financial Officer Christoph Baush.

Still, all of the performers, who also include Tom Bloom and Denis Holmes as old guard faculty members, have incisive moments that give the evening its greatest value. Mr. Hickey, who brings a beautifully measured edge of petulance and wryness to Jonathon that makes sense of his later behavior, has created the one completely realized character..

The Sagarmala Project will improve the overall status of the ports, along with the infrastructure for other networks of transport and communication with the help of many little sub projects. The principle approval from all the ministers has given the project the green light to move forward. The entire project will cost about Rs.

Celebrities often forget that being famous doesn't mean you're good at everything. It's why we have Dancing With the Stars, Roseanne Barr's national anthem, and Alyssa Milano's Major League Baseball clothing line. So it's not surprising that some of our most praised and self obsessed, thinking they had something deep to say, have tested the waters of poetry.

The Doggies have been a revelation this season. In addition to their first year coach, they were also missing two of their key midfield contributors from last year in Ryan Griffen and Tom Liberatore, and the outlook for the season was bleak. Against the Magpies, we saw exactly why they have been impressive, as a remarkable nine players scored over the 90 point mark.

Screwed up my foot more. Anyhow, i could go on forever. Glad to hear from you. "If someone has been charged with something that they have not been convicted of, or someone has had a mental health altercation with police 10 years ago, should that restrict their activities now to support their kids' soccer team?" said Taylor. "Having real clarity and consistency around what the information means would be very helpful. Border officials..

Guys!Rsorder 9th Anniversary Celebration:5% off code BNR5 and 5% extra bonus for you to buy rs gold /rs 07 gold from http://www.rsorder.com/rs-gold Until Apr.6!

Using 7% off code SYTHE to buy runescape gold from anytime !

OSRS-Account with 60 attack, 90 strength, 1 defense, Range 90:http://www.rsorder.com/old-school-rs-account

Availability:In stock

]]>
Al Bano: cancellato il concerto al Casinò Perla Thu, 23 Mar 2017 15:37:44 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426336.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426336.html m&cs m&cs A causa dei problemi di salute di Al Bano Carrisi, il concerto previsto per domani, venerdì 24 marzo, al Perla Casinò & Hotel di Nova Gorica è stato cancellato. L'evento, che aveva registrato il sold-out, sarà riprogrammato non appena le condizioni di salute e gli impegni professionali dell’Artista lo consentiranno.

I biglietti acquistati online verranno rimborsati automaticamente sulla carta di credito utilizzata per l'acquisto. I possessori di biglietti acquistati presso i banchi Privilege dei centri Hit Casinos sono invitati a richiedere il rimborso direttamente presso i banchi Privilege, presentando i biglietti/voucher in loro possesso.

Impaziente di rivederlo sulle scene, tutto lo staff del Gruppo Hit augura ad Al Bano una pronta guarigione.

]]>
DOMENICA A CERVIA L'ANTEPRIMA DI «EROI»: IL MUSICAL E' UN OMAGGIO ALLA FANTASIA DI BENNI E AL GENIO DI BOWIE Thu, 23 Mar 2017 09:29:54 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426237.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426237.html Ufficio Stampa Orchestra Arcangelo Corelli Ufficio Stampa Orchestra Arcangelo Corelli DOMENICA A CERVIA L'ANTEPRIMA DI «EROI»: IL MUSICAL E' UN OMAGGIO ALLA FANTASIA DI BENNI E AL GENIO DI BOWIE


Cervia, 23 marzo 2017 - La giovane compagnia teatrale de I Calzini Spaiati porta in scena in anteprima sul palcoscenico del Teatro Comunale di Cervia domenica 26 marzo alle ore 21.00 il nuovissimo musical «EROI» nel settimo appuntamento della Rassegna "Moments Musicaux". 

Un titolo che suona già come un omaggio musicale dichiarato: quello a "Heroes" di David Bowie, il geniale cantautore britannico scomparso un anno fa dopo aver attraversato 5 decenni di musica rock. A lui e ai gruppi che hanno fatto la storia è dedicato l'excursus musicale della live band protagonista dello spettacolo accanto agli attori: Queen, Abba, Rolling Stones, Pink Floyd, solo per citarne alcuni.

Un potpourri musicale per un musical decisamente fuori dal comune, che unisce alle cover pop e rock l'omaggio ai personaggi nati dalla penna di Stefano Benni nel suo romanzo "Elianto": i protagonisti della storia sono infatti gli Eroi immaginati dallo scrittore bolognese, in viaggio attraverso i 5 Mondi in cerca della salvezza. Tre ragazzi (Caterina Arniani, Carlotta Serventi, Davide Tardozzi), tre diavoli (Michela Serventi, Valentina Soldati, Luca Balbi) e tre monaci (Martina Calzolari) chiamati a ristabilire l'equilibrio tra il bene e il male ormai perduto. Sul palcoscenico, ancora, Cecilia Ottaviani, Nicola Casadei Della Chiesa, Marco Savorelli, Gloria Granvillano, Sara Arniani, Nicola Nieddu.

La regia dello spettacolo è firmata da Giulia Torelli, con i costumi di Giulia Merlini e le scenografie di Claudio Berti.

Un altro appuntamento imperdibile per una Rassegna, Moments Musicaux, capace mai come quest'anno di avvicinare al Teatro i pubblici più diversi, come nell'intento della Direzione Artistica guidata da Jacopo Rivani Nicolò Grassi.

Gli ingressi (intero: 5 €, ridotto dai 10 ai 16 anni e per gli studenti della Scuola Rossini di Cervia: 2 €, gratuito: fino ai 10 anni non compiuti) sono prenotabili al 339 624 9299

 

Responsabile Ufficio Stampa
LA CORELLI Società Cooperativa
Via Classicana, 313 - 48124 Ravenna
Tel. 320 4159565

]]>
you should take care of your eyelash Thu, 23 Mar 2017 08:52:04 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426233.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426233.html anna anna Eyelashes falling out so much it is noticeable could be due to age, some conditions like thyroid problems and cancer, and weakening due to too much rubbing of the eyes as well poor beauty habits like sleeping with eye make up on.

Now that you know more about why you have the eyelashes you have, we can move on to ways you can grow eyelashes  so long they are practically a curtain over your eyes. Ok, maybe that does not conjure the most attractive mental picture, but you get it, we are aiming high on the length and thickness chart.

 

Apart from the mascara decor or eyelash extensions, you can also try some products to regrow naturally longer fuller and thicker eyelash. Such as latisse, being the first and only FDA approved serum, this product has fda approved active ingredient bimatoprost to nourish eyelash and extend lash growth phase to increase lash size. And you can also try lumigan, an alternative version of latisse, which has same ingredient as latisse. Just place your order on official site to enjoy the fabulous eyelash right now.

]]>
Carla Rigato alla Triennale di Roma - dal 26 marzo al 23 aprile 2017 al Complesso del Vittoriano, Ala Brasini - Roma Wed, 22 Mar 2017 11:40:46 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426094.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426094.html Angela Forin Angela Forin



Carla Rigato alla Triennale di Roma

 


COMUNICATO STAMPA


Un inizio d’anno ricco di successi per l’artista Carla Rigato, attualmente tra i 27 artisti internazionali selezionati per il progetto d’arte contemporanea “Love and Violence” organizzato dal Comune di Padova dall’11 febbraio al 2 aprile in Galleria Civica Cavour, che sta raccogliendo un gran successo di pubblico e critica. Carla Rigato sarà anche tra gli artisti di “Aeterna” terza Esposizione Triennale di Arti Visive a Roma che aprirà al pubblico dal 26 marzo al 23 aprile 2017 presso il Complesso del Vittoriano. La Triennale di Roma 2017 si svolge con la curatela e la direzione artistica di Gianni Dunil e sarà inaugurata da Daniele Radini Tedeschi e Achille Bonito Oliva sabato 1 aprile 2017 dalle ore 15.00 alle ore 19.00, ingresso libero.


Il tema su cui poggia l'intera manifestazione consiste nella riflessione sul concetto di effimero contrapposto a quello di eterno, sulle possibilità delle arti visive di rispondere ai valori sociali contrastanti e tendenti sempre più verso un nichilismo tecnologico, un tilt estetico, un azzeramento formale ed una linguistica dell'incomunicabilità. La finalità è quella di sottolineare la potenzialità dell’arte di mantenere la persistenza dell’idea estetica al di là di ogni moda, gusto o epoca, lasciando ravvisabili i segni di una traccia comune tesa da Piero della Francesca a Pollock, da Cimabue a Morandi, dai Longobardi a d’Orazio, ovvero dall’antichità ad oggi. Il catalogo della mostra, a disposizione presso il bookshop del Vittoriano, raccoglierà le fotografie di tutte le opere esposte e recherà un saggio introduttivo del professore Vittorio Sgarbi.

Carla Rigato si inserisce nello storico scenario del Complesso del Vittoriano con l’opera “Donna d’acqua” (2015, acrilico su tela, 100x100 cm). Una tela dove tra tenui sfumature d’azzurro prende vita una delicata figura di donna. Fuoco, aria, terra e acqua, gli elementi fondanti dell’armonia cosmica, rispondono nelle tele di Carla Rigato al richiamo della creazione e si fanno veicolo alla forza creatrice dell’opera stessa. L’artista qui si libra sopra i vincoli della materia con una pittura che apre a mondi abissali e come un mare invita all’immersione. Sulla superficie della tela i colori si accostano e contrastano fino a trovare una profonda armonia, una cosmologia che si sostanzia di materia, di vapore, liquidamente aerea. Un astratto che qui tende al figurativo, quasi un percorso a ritroso che dona spazi di meditazione e invita alla scoperta delle profondità dell’Essere.

 

BIOGRAFIA - L’arte di Carla Rigato è espressione del nostro tempo. Con passione e forza visionaria ha messo sotto esame le principali fonti della pittura del Novecento, dall’Espressionismo all’Astrattismo, per coglierne gli aspetti che meglio traducono il senso di contemporaneità. La sua ricerca pittorica si lancia da queste basi alla conquista di un linguaggio nuovo, moderno, musicale, flessibile, contrassegnato da note coloristiche inconfondibili che ne stimolano una lettura unica. Oltre alle numerose presenze in rassegne collettive e mostre personali, sia nazionali che internazionali, Carla Rigato ha esposto i suoi lavori al Padiglione Italia della 54° Mostra Internazionale d’Arte “la Biennale di Venezia” mentre alla 55° Biennale di Venezia è stata ospitata al Padiglione Tibet e all’evento collaterale Overplay. Nel 2015 è stata tra gli artisti selezionati all’Expo Milano 2015 �“ Padiglione Aquae Venezia. Da segnalare nel 2016 la partecipazione alla mostra “Padiglione Tibet. Il padiglione per un paese che non c’è" (evento nato alla Biennale d’Arte di Venezia) al Castello Visconteo di Pavia e la personale “Poesia e sinfonie dell’informale” alla Galleria La Teca di Padova.

 

CARLA RIGATO CONTATTI:

Atelier / Studio Via Roma, 71 b

35036 Montegrotto Terme �“ Padova
www.carlarigato.it

www.facebook.com/carlarigatoartista/

 

INFORMAZIONI:

Esposizione Triennale di Arti Visive a Roma

26 marzo - 23 aprile 2017 | inaugurazione 1 aprile 2017 ore 15.00

Complesso del Vittoriano, Ala Brasini

Via di San Pietro in Carcere - 00186 - Roma


Orari Complesso del Vittoriano - Ala Brasini

Lunedì - Giovedì 9.30 -19.30
Venerdì - Sabato 9.30 - 22.00
Domenica 9.30 - 20.30 Ingresso libero
L’ingresso è consentito fino a 45 minuti prima dell’orario di chiusura

www.esposizionetriennale.it | @esposizionetriennalediroma | #triennalediroma2017 | #T17





Mail priva di virus. www.avast.com
]]>
Slight changes to the way Chemistry Wed, 22 Mar 2017 03:28:52 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426013.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/426013.html gameshop4u gameshop4u The studio is not offering a full rundown of the changes, preferring to mention the high-level effects that fifa 17 coins players will be able to see when they play some matches.

It’s very likely that the tweaks will not satisfy all the demands made by the player community and that another title update will be required in the near future to make sure that the fan base remains satisfied and engaged.

EA Sports also says that it has made slight changes to the way Chemistry, one of the core values for the Ultimate Team mode, boost the attributes of players when it comes to long shots, passing and interceptions.

Feedback is encouraged from PC cheap fifa 17 coins gamers so that the developers can develop a good idea of how they can further improve the experience offered by fifa 17.
BY http://www.futshop.net/fifa17/fifa17pointsaccount here now.. come to futshop for more fifa 17 coins!

]]>
ALESSANDRO FULLIN CON PICCOLE GONNE AL TEATRO REMONDINI Tue, 21 Mar 2017 13:22:39 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/425934.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/425934.html Operaestate Festival Veneto Operaestate Festival Veneto

TUTTO ESAURITO PER LE PICCOLE GONNE DI ALESSANDRO FULLIN
Infeltrimento teatrale di un classico della letteratura americana

(Bassano del Grappa) Gioved? 24 marzo alle ore 21.00 il Teatro Remondini ospiter? Piccole Gonne, una produzione compagnie Nuove Forme scritto e diretto da Alessandro Fullin. Si rinnova cos? l’appuntamento con la stagione 2016/2017 della Citt? di Bassano del Grappa Il teatro ti fotografa -? promossa dall'Assessorato alla promozione del Territorio e della Cultura in collaborazione con Arteven e il Teatro Stabile del Veneto.?

Liberamente tratto da "Little Women" di Mary Alcott, Alessandro Fullin propone una nuova commedia, "infeltrimento teatrale" di un classico della letteratura americana, rilettura tagliente e ironica di un autentico prontuario per le ragazze per bene fino agli anni ’60. “Piccole gonne” ? un affresco dell’America pioniera e puritana del XIX secolo. La storia ? nota: Mrs March, una madre estremamente apprensiva, deve sistemare le sue quattro figlie con matrimoni all'altezza delle sue aspettative. Purtroppo, nessuna delle sue figlie (Mag, Jo, Amy, Beth), malgrado esse siano convinte del contrario, ha molto da offrire ad un giovanotto americano. Mrs March tuttavia non si dar? per vinta e, coadiuvata dall'avara Zia March, riuscir? a confezionare bomboniere per ognuna delle sue protette. Questo nuovo spettacolo di e con Alessandro Fullin realizzato con la compagnia NuoveForme, nella pi? schietta tradizione elisabettiana, sar? interpretato da soli attori uomini, rispettivamente Sergio Cavallaro, Simone Faraon, Mario Contenti, Ivan Fornaro. Con un'unica eccezione: ma sar? proprio il pubblico che dovr? scoprire chi ? l'intrusa su un palco gi? dominato da tanta femminilit?. Coreografie di Sergio Cavallaro. Scritto, diretto e interpretato da Alessandro Fullin.
Alessandro Fullin ? un autore e attore teatrale e comico italiano, nato a Trieste il 19 giugno 1964 e? laureato al Dams di Bologna. Ha partecipato a numerose trasmissioni televisive e radiofoniche, “Buona fortuna” su Rai Uno, “Crociera” su Rai Due, “Fratelli d’Italia” su Stream, “Comedy Lab” su Mtv, “Belli dentro” su Canale 5, “Container” su Comedy Central, “Nientology” su Deejay Tv “Radio Matavilz”, “Houdin?” su Radio Due.
Per molti anni ha partecipato a “Zeligay” assieme a Clelia Sedda. Il successo col grande pubblico ? arrivato nel 2004 a Zelig con il personaggio della professoressa Fullin, esperta di lingua Tuscolana. Ha scritto e interpretato diversi testi teatrali: L’inversione sessuale nei coleotteri: una scelta ponderata?, con Clelia Sedda “Gengis Khan ovvero il problema del Tartaro”, con la regia di Andrea Adriatico ha presentato: “L’auto dei comizi”? e “Le serve di Goldoni”. Nel 2010 Alessandro Fullin ? tornato a Zelig con nuovi monologhi, di tema prevalentemente sessuale. Ha pubblicato: “Tuscolana” (Mondadori, 2005), “Come fidanzarsi con un uomo senza essere una donna” (Mondadori, 2008), “Ho molto tempo dopo di te” (Kowalski,2011), Pomodori sull’orlo di una crisi di nervi (2012). Dal 2011 partecipa al programma televisivo G’Day di Geppi Cucciari su LA7.
Informazioni ufficio IAT tel. 0424 519917


--
Alessia Zanchetta
]]>