Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Spettacoli Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Spettacoli Mon, 14 Oct 2019 22:41:17 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/1 Up to 8% off eu wow gold on wowclassicgp Great Offers for Autumn Until Oct.14 Thu, 10 Oct 2019 08:40:23 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/602361.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/602361.html Nash Nash

The Texas War of Independence was started by American settlers in Texas, but had nothing to do with the world of warcraft classic gold US, which wanted nothing to do with Texas at the time. The Mexican government at the time was centralist and oppressive, which sparked several rebellions in the more distant states, of which Texas was just one. The other rebellions were eventually put down, but Texas successfully won it independence.

Canada economy, swept up by a synchronized global expansion, a housing boom and recovering oil prices, had a banner 2017 that included a sharp drop in unemployment and output growth that beat expectations. Policy makers now worry the economy could soon overheat, triggering inflation. Which is why they raised borrowing costs twice last year..

The stealth design has been improved as well. You no longer try to sneak up, kill one enemy, get spotted, get shot, die. You now sneak up, kill one enemy, climb along a cliff, throw an enemy off, get spotted, dive from cover to cover while your AI partner (of whom there are several) lays down covering fire, throw a grenade, steal a rifle, etc.

"We're not going to send any money toward that race or spend money on the ground in that particular race. We're obviously going to work very hard for a nominee in Missouri up and down the ticket, congressional seats. But I've already called off the phone banks and all of the volunteers for Congressman Akin's race there.".

Collateral is another Michael Mann opus, a movie that spectacularly maps this one night on the LA streets, played out in real time. It possesses many of the elements that made Heat, Mann's best film to date, such an exciting and engaging film: dramatic and intimate dialogue, an elegant visual design, sonic sophistication, excellent performances and that 'harmony' and synchronicity Mann is famous for. Like Pacino and De Niro in Heat, the Max and Vincent characters complement each other as different sides of the same coin.

Now in its fourth year, Wong and Suzuki Taste of Hawaii which features a stellar roster of acclaimed chefs and professional athletes has raised funds for the National Kidney Foundation and Kapiolani Medical Center for Women and Children Pediatric Cancer Division. For Suzuki, it more than an opportunity to support two important beneficiaries it also personal. His father, Warren, is a stage 4 kidney cancer survivor, and Renee sister, Tricia, has been bravely battling a rare kidney disorder since the age of 9.

While marijuana usage is illegal, over the past 40 years, its popularity has become immense on college campuses. That doesn make it right is wrong. But if a kid is otherwise doing well in school and athletics, shouldn he or she have a chance to get help so that they can grow and change their behavior? I think so, and like Coach Fisher suggested, I believe that the drug tests should be used for diagnostic purposes to determine who needs help to kick folks out of school..

Great Offers for Autumn:Up to 8% off WOW Classic Gold & More on wowclassicgp for All wow Fans Till Oct.14!

The World's Top WOW Classic Website-wowclassicgp.com Supply Various WOW Classic Products, like Wow Classic gold,Powerleveling, items with World's Rock-Bottom Price!

Welcome to Use Code ASP8 to buy wow gold US/EU from https://www.wowclassicgp.com/!

]]>
Il titolo di Miss Progress International 2019 resta in Colombia: vince Vanesa Giraldo Lopez Tue, 08 Oct 2019 20:31:43 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/602163.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/602163.html In Progress In Progress Il titolo di Miss Progress International 2019 resta in Colombia: vince Vanesa Giraldo Lopez

 

Si è svolta venerdì a Carosino la finale dell’evento organizzato da Giusy Nobile e Giuseppe Borrillo. Vanesa ha vinto con “Almagua”, il suo progetto sull’occupazione sostenibile per gli indigeni della foresta amazzonica

 

CAROSINO - Creare posti di lavoro per gli indigeni della foresta amazzonica realizzando accessori sostenibili. È questo il progetto che si è aggiudicato la settima edizione di Miss Progress International, presentato dalla ventiseienne colombiana Vanesa Giraldo Lopez.

 

La finale mondiale si è svolta venerdì sera nel teatro comunale di Carosino, in provincia di Taranto, con ventuno concorrenti provenienti da ogni parte del mondo. Borse, bracciali, diademi, collane, copricapo e souvenir fatti da materiali naturali e riciclabili, come la fibra degli alberi, con colorazioni di undici tonalità diverse, acquisite da componenti vegetali come il giallo dallo zafferano, il nero dalla foglia dell’oreas de burro e il verde dalla foglia della palma del chontaduro, piante che crescono rigogliose nella zona colombiana della foresta amazzonica.

 

 

Vanesa, che succede ad un’altra colombiana, Eyra Baquero, è stata premiata da Giusy Nobile e Giuseppe Borrillo, rispettivamente presidente e direttore del concorso. L’evento è stato trasmesso anche in streaming mondiale su Canale 85, condotto dallo stesso Giuseppe Borrillo e dall’inglese Bethany Cammack. Anche la prima vincitrice del concorso, Julieth Lugembe della Tanzania, è stata ospite dell’evento e membro della giuria.

La sostenibilità ambientale, dunque, resta al centro del dibattito mondiale, ma l’inizio dello spettacolo è stato all’insegna dell’integrazione culturale, con l’ingresso in scena delle concorrenti nei loro sfavillanti costumi tradizionali e, tra essi, quello indossato dall’etiope Kisanet Molla è stato premiato come il più bello.

Le concorrenti sono state accompagnate in scena dalla proiezione della nuova edizione di “Profili del mondo”, realizzata, come sempre, dal fotografo Antonio Zanata. Tutte le concorrenti sono state ritratte di profilo, in bianco e nero, con i caratteristici costumi nazionali, simboli di identità culturale.

 

Le concorrenti nei loro costumi tradizionali - PH Pierluca Lubello

 

La più votata su internet è stata l’honduregna Heather Rodriguez che ha totalizzato quasi cinquantamila preferenze. Gli altri riconoscimenti sono stati assegnati all’americana Gabriella Ochoa per l’integrazione culturale, alla stessa colombiana Vanesa Giraldo Lopez per il progetto dedicato all’ambiente, a Sarah Margarette Joson dalle Filippine per la salute e alla nigeriana Kome Adheke per i diritti umani. Ad accompagnare la lettura dei progetti di tutte le concorrenti è stato il chitarrista tarantino Angelo Messore.

 

Le vincitrici. Da sx: Gabriella Ochoa (U.S.A., Integrazione Culturale), Kome Adheke (Nigeria, Diritti Umani), Vanesa Giraldo Lopez (Ambiente e vincitrice assoluta), Sarah M. Joson (Filippine, Salute), Heater Rodriguez (Honduras, Internet), Kisanet Molla (Etiopia, miglior costume nazionale) - PH. Antonio Zanata

 

Altri artisti pugliesi hanno arricchito lo spettacolo. Sono intervenuti, infatti, il gruppo di pizzica dei Filìa che ha fatto danzare le giovani concorrenti sulle note salentine, i ballerini della  Dejanira Ballet e la strepitosa cantante Maky Ferrari. Il magistrato Salvatore Cosentino si è esibito in un reading sul tema della discriminazione delle donne.

Le coreografie dello spettacolo sono state curate da Amadia Sansonetti e la regia della serata è stata affidata ad Antonio Santoro.

]]>
Sabato 5 ottobre il Memorial Claudio Pelissier al Teatro Salesiani Fri, 04 Oct 2019 15:45:15 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/601672.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/601672.html Azzurra Lorenzini Azzurra Lorenzini

Sabato 5 ottobre 2019, presso il Teatro Salesiani a Livorno, andrà in scena il Premio Nazionale “MusicArte” Memorial Claudio Pelissier. Claudio Pelissier era un pittore impressionista che, con la sua mano magica, riusciva a rendere su tela nevicate e scorci magnifici della sua Livorno, che tanto amava. Ed è proprio nella sua Livorno che Daniele Pelissero, organizzatore del Memorial e gli altri figli, Mirko Pelissero ed Alessandro Pelissero, custodiscono la sua memoria e desiderano onorarla con un evento musicale. 

L’occasione è quella di ricordare un uomo, un padre ed un artista semplice che, con la sua Vespa, accoglieva l’ispirazione momentanea e scappava verso la campagna o verso il mare per lasciarci un grande dono: un’opera vera, semplice, accurata. Era un talento naturale, Claudio Pelissier e, con tanto amore, sarà ricordato in questo evento che ogni anno si svolge al Teatro Salesiani tra canzoni, risate e momenti danzanti. Quest’anno, ad intervallare la gara tra i 23 partecipanti, ci saranno anche dei défilés. 

La giuria di qualità (con una sorpresa per chi assisterà allo spettacolo) selezionerà coloro che più hanno emozionato. Tanti i premi, ma soprattutto le occasioni per abbracciarsi in musica perché lo scopo di quest’evento non è certo la competizione, ma la condivisione della propria musica, delle proprie emozioni, in un sentire unico, rivolto verso il cielo, verso Claudio. Ad assistere, vi sarà anche la moglie Mara Trocar, da sempre molto legata all’evento. 

Presenteranno la serata Daniele Pelissero ed Azzurra Lorenzini che accoglieranno sul palco i cantanti, gli ospiti, in una serata di gioia ed amore in quel di Livorno, che avrà inizio alle 21. Siete tutti invitati, con gioia, a partecipare ad un evento che ricorda Livorno, un suo artista semplice e prezioso e che racchiude le arti per parlare semplicemente di musica come punto d’incontro e condivisione di momenti di vita. 

 

 

]]>
Sabato 5 ottobre il Memorial Claudio Pelissier al Teatro Salesiani Fri, 04 Oct 2019 15:44:47 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/601671.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/601671.html Azzurra Lorenzini Azzurra Lorenzini p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 15.0px 'Helvetica Neue'; color: #000000; -webkit-text-stroke: #000000} span.s1 {font-kerning: none}

Sabato 5 ottobre 2019, presso il Teatro Salesiani a Livorno, andrà in scena il Premio Nazionale “MusicArte” Memorial Claudio Pelissier. Claudio Pelissier era un pittore impressionista che, con la sua mano magica, riusciva a rendere su tela nevicate e scorci magnifici della sua Livorno, che tanto amava. Ed è proprio nella sua Livorno che Daniele Pelissero, organizzatore del Memorial e gli altri figli, Mirko Pelissero ed Alessandro Pelissero, custodiscono la sua memoria e desiderano onorarla con un evento musicale. 

L’occasione è quella di ricordare un uomo, un padre ed un artista semplice che, con la sua Vespa, accoglieva l’ispirazione momentanea e scappava verso la campagna o verso il mare per lasciarci un grande dono: un’opera vera, semplice, accurata. Era un talento naturale, Claudio Pelissier e, con tanto amore, sarà ricordato in questo evento che ogni anno si svolge al Teatro Salesiani tra canzoni, risate e momenti danzanti. Quest’anno, ad intervallare la gara tra i 23 partecipanti, ci saranno anche dei défilés. 

La giuria di qualità (con una sorpresa per chi assisterà allo spettacolo) selezionerà coloro che più hanno emozionato. Tanti i premi, ma soprattutto le occasioni per abbracciarsi in musica perché lo scopo di quest’evento non è certo la competizione, ma la condivisione della propria musica, delle proprie emozioni, in un sentire unico, rivolto verso il cielo, verso Claudio. Ad assistere, vi sarà anche la moglie Mara Trocar, da sempre molto legata all’evento. 

Presenteranno la serata Daniele Pelissero ed Azzurra Lorenzini che accoglieranno sul palco i cantanti, gli ospiti, in una serata di gioia ed amore in quel di Livorno, che avrà inizio alle 21. Siete tutti invitati, con gioia, a partecipare ad un evento che ricorda Livorno, un suo artista semplice e prezioso e che racchiude le arti per parlare semplicemente di musica come punto d’incontro e condivisione di momenti di vita. 

]]>
CS Gran Galà della Risata, spettacoli e clownterapia nel worldsmileday con eccezionali artisti al Clown&Clown Festival Thu, 03 Oct 2019 13:05:24 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/601553.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/601553.html LP Press LP Press Alla Città del Sorriso il #worldsmileday di venerdì 4 maggio si festeggia con una giornata ricchissima di eventi sulla clownerie. Grazie per il tempo e lo spazio che ci potrete dedicare. Gigi Piga


COMUNICATO STAMPA

Clown&Clown Festival: giornate intense in equilibrio tra spettacoli e clown-terapia 
Venerdì e Sabato in compagnia di Sabine Choucair, clown-umanitaria libanese, e tanti eccezionali artisti, tra i quali Mister David l’argentino Niño Costrini, il canadese Barto e gli spagnoli Los Barlou

EVENTI DEI GIORNI 4 E 5 OTTOBRE 2019 
alla XV edizione del festival internazionale di clownerie e clown-terapia
in programma sino al 6 ottobre 2019 a Monte San Giusto (MC), la “Città del Sorriso”

Tema principale dell’edizione “L’EQUILIBRIO” -  www.clowneclown.org

Prosegue la XV edizione del Festival internazionale di clownerie e clown-terapia con tanti clown e artisti di strada, clown-dottori e clown-umanitari, in giornate dense di eventi ed emozioni.

In programma venerdì nel #worldsmileday un corso accreditato ECM per professioni sanitarie, la Clownferenza sul tema dell’Equilibrio con la clown umanitaria libanese Sabine Choucair, in serata il Gran Galà della Risata con una line-up incredibile di artisti presentati da Mister David e ancora tanti spettacoli ed esibizioni gratuite per le strade del Paese.

Sabato si dà il via ai grandi eventi di piazza con “Clown Art – Hugs of Color”, dedicato ai bambini delle scuole della città, nel tardo pomeriggio la spettacolare “Esplosione di colori” e poi la Notte Clown che animerà la Città del Sorriso con musica e show fino a notte inoltrata.

Come sempre, durante il festival Monte San Giusto si trasforma in un grande circo a cielo aperto con un’eccezionale opera di arredo urbano realizzata grazie alla partecipazione entusiasta di tantissimi cittadini.



Prosegue con un grande successo di stampa e di pubblico la XV edizione del Clown&Clown Festival di Monte San Giusto (MC), il festival internazionale di clownerie e clown-terapia ideato nel 2005 con l’intento di unire le due anime del clown, quella artistica e spettacolare con quella volontaristica e sociale dei clown dottori.
Sino al 6 ottobre la kermesse regala giornate dense di esperienze ed emozioni con spettacoli e artisti di alto livello, grandi e coinvolgenti eventi di piazza, mostre, conferenze, workshop, progetti formativi e sociali per le scuole del territorio, associazioni di volontariato e di clown-terapia con incontri di formazione coordinati dalla Federazione Nazionale Clown-Dottori, street food ed altro ancora…
Il Festival è stato ideato dalla Mabò Band, compagnia di clown-musicisti sangiustesi e questa edizione si realizza grazie al contributo di numerosi sponsor privati, del Ministero della Cultura e del Turismo, della Regione Marche, del Comune di Monte San Giusto, e grazie al lavoro dell’Ente Clown&Clown e di molti volontari.
Il tema di quest’anno è l’EQUILIBRIO, declinato in modo dinamico, inteso come una riflessione sulle necessità di cambiamento e di reazione agli eventi esterni in empatia con gli altri.

VENERDÌ 4 OTTOBRE, LA GIORNATA MONDIALE DEL SORRISO E IL GRAN GALA DELLA RISATA
Il primo venerdì del mese di ottobre, in tutto il globo si festeggia il #worldsmileday, la Giornata Mondiale del Sorriso, nata nel 1999 da un’idea di Harvey Ball - il creatore dello Smile – e quest’anno nella Città del Sorriso coinciderà con una giornata ricchissima di eventi, a cominciare dalla Clownferenza dal titolo “Equilibri ed Equilibrismi”, che sviscererà il tema del festival sotto diversi punti di vista, a partire dalle ore 18 nel tendone da circo del festival attraverso gli interventi di: Fabrizio Gentili (Professore di Matematica e Fisica presso il Liceo Scientifico “G. Galilei” di Macerata), Sabine Choucair (clown umanitaria) e Roberto Spinelli (Dottore in Psicologia Clinica).
Ma la giornata di venerdì comincerà alle ore 08:30 al Teatro Comunale con “L’arte di prendersi cura - Fra corpo e Mente”, un corso accreditato ECM rivolto a tutte le professioni sanitarie e a tutti coloro che sono interessati alle “buone pratiche” in ospedale (anche non sanitari). Interverranno gli esperti O. Cantuti Castelvetri (Presidente FNC, clown dottore), M. La Paglia (Psicologo e clown dottore), P. Petetta (infermiere e clown dottore), F. Ambrosini e A. Dionigi (Attore e Psicoterapeuta) con la conduzione di Antonella Baldinelli.

Il cartellone degli spettacoli prevede alle ore 21 in piazza Aldo Moro le esibizioni dei tre finalisti del Premio Takimiri 2019, alle ore 21:15 nel Cortile di Palazzo Bonafede “Ali” di Sara Gagliarducci, uno spettacolo clown per tutte le età, alle ore 21:30 per le vie della città incursioni della Corale Santa Cecilia diretta dal Maestro Mauro Stizza e alle 22 nel tendone da circo l’atteso GRAN GALÀ DELLA RISATA presentato da Mister David con una line-up incredibile di artisti composta da Niño Costrini, Barto, Los Barlou, El trio La La La, DandyDanno, L’Abile Teatro e Marco Carolei (ingresso 5 € e gratuito per bambini al di sotto di 10 anni).
Mister David, al secolo Davide Demasi, è un artista di Torino conosciuto in tutto il mondo come performer, manipolatore di oggetti, equilibrista, escapologo e prestigiatore!
L’argentino Niño Costrini è un saltimbanco pazzo e spontaneo che emoziona e che nelle sue esibizioni unisce umorismo, circo, delirio e una grande tecnica, riservando uno spazio speciale alla riflessione.
Il canadese Barto è un clown che intrappola il suo pubblico con numeri di contorsionismo vincolanti ad incantesimi.
Los Barlou è una compagnia formata da 3 storici artisti catalani - Boni, Dani "Patillas" e Miner – con esibizioni di giocoleria, magia, monociclo, equilibri, disequilibri e tanto tanto clown.
El Trio La La La è in realtà un duo formato da Enrica Iagnemma e Inaki Sevilla che porterà sulla pista danza cantata, equilibrismi comici e acrobazie magiche.
DandyDanno, al secolo Daniele Segalin, è un clown che ha fatto parte di numerose tournée internazionali con i più grandi circhi italiani, come per esempio Circo Lidia Togni e il Florilegio
Marco Carolei è uno storico artista di strada italiano specializzato in clownerie ed improvvisazione.
L'Abile Teatro, un progetto artistico di Simon Luca Barboni e Mirco Bruzzesi, crea spettacoli teatrali e di strada muti, tutt'altro che silenziosi, orientati alle discipline circensi e ai giochi di prestigio. Sono stati i vincitori del Premio Takimiri 2018, quindi tornano al Clown&Clown anche quest’anno.

SABATO 5 OTTOBRE: LARGO AI GRANDI EVENTI DI PIAZZA

Il sabato mattina è dedicato alla formazione, con workshop e laboratori di clownerie e improvvisazione comica: Humorology, gestito da Niño Costrini ed Equilibriuss, con i fantastici Enzo Polidoro e Didi Mazzilli. Senza dimenticare la formazione gestita dalla FNC - Federazione Nazionale ClownDottori nell’ambito della clown-terapia, con i workshop: Sorrisi di magia, corso di micromagia in contesti socio sanitari, Toc toc...smile! L'approccio al paziente e al mondo intorno a lui, e per finire 100 anni di risate. Info dettagliate in www.clowneclown.org
Sempre al mattino, ci sarà il primo grande evento di piazza di questa edizione: “Clown Art –Hugs of Color”, evento-spettacolo dedicato agli studenti delle scuole di Monte San Giusto, presentato da Mister David. Tutti vestiti di bianco, immergeranno le mani in vernici naturali e si coloreranno abbracciandosi. Nel corso dell’evento la clown umanitaria Sabine Choucair porterà la sua testimonianza ai ragazzi e Lea Mancino riceverà una menzione speciale a nome del Vivo Giffoni – STREET FEST
Alle ore 15 nella Corte dei Folli si svolge il Premio “Takimiri 2019 - Una vita per il Circo” con le tre compagnie finaliste del ClownFactor e presentato da Nicola Virdis, il clown nerd e senza parole protagonista dell’ultimo Italia’s Got Talent con il tormentone Turn Around, che torna per il quarto anno consecutivo al festival dopo essere stato finalista del Premio Takimiri nel 2016, presentatore e protagonista di altri eventi nelle ultime due edizioni del 2017 e 2018.
Alle ore 18 nei Giardini Pubblico ci sarà invece l’incredibile “Esplosione di Colori”, con suoni, giochi, balli e nuvole di colore che dipingeranno i partecipanti dalla testa ai piedi in un evento in cui si ballerà e si riderà a perdifiato insieme ai comici Didi Mazzilli ed Enzo Polidoro.
Dalla sera il centro storico ospiterà la Notte Clown, con artisti come Derek Scott, clown che ha lavorato con il Cirque du Soleil e tra i protagonisti del noto Slava’s Snow Show, e ancora El Trio La La La, Marco Carolei, Barto, Le Rimmel, Los Barlou, Zastava Orkestar, El Mundo Costrini con The Crazy Mozarts, Marco Carolei e L'abile Teatro. 

DOMENICA IL PREMIO CLOWN NEL CUORE A SABINE CHOUCAIR E I RIMBALZI DI GIOIA CON PAOLO RUFFINI
L’ultima giornata del festival sarà come sempre ricca di eventi, tra i quali la consegna del Premio Clown nel Cuore a  Sabine Choucair, per le sue attività che intendono l'arte di strada, la risata, la clownerie e lo stare insieme come un mezzo terapeutico sociale e umano in vari contesti disagiati e in varie zone di guerra. In particolare, per la sua sensibilità e il suo impegno a sostegno dell'emancipazione e del coinvolgimento sociale delle giovani donne e delle ragazze. Il primo clown nel cuore ad essere assegnato ad una donna.
Il premio le verrà consegnato durante “Rimbalzi di gioia… in un abbraccio che vale”, entusiasmante e gigantesca animazione di piazza che chiude il festival, ogni anno diversa con nuovi ospiti e sorprese. Quest’anno l’evento sarà Presentato da Paolo Ruffini, che torna nella Città del Sorriso per il terzo anno consecutivo nelle vesti di ambasciatore del Clown&Clown Festival.  
Il tutto si sviluppa in un grande circo a cielo aperto che viene allestito grazie al lavoro di tanti volontari con centinaia di addobbi, piccoli ed enormi, realizzati artigianalmente in una grande opera di arredo urbano in cui non mancheranno i punti ristoro con prodotti locali d’eccellenza per tutti i gusti ed allergie.


Ufficio Stampa Lp Press
Luigi Piga  -  mob. 3480420650
email. luigipiga@lp-press.com

]]>
Maple Syrup Market Research Study, Size, Share, Industry Trends, Global Analysis by Forecast to 2023 Thu, 03 Oct 2019 12:11:46 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/601492.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/601492.html suraj taur suraj taur Market Overview

Maple Syrup Market is extracted from the sap of maple tree. The common species selected for maple syrup extraction include the red maple, sugar maple and black maple. Presence of high sugar content in maple makes it suitable for commercial uses which primarily include maple syrup, maple sugar, maple powder, maple water, maple cream and others. However, appropriate temperature for harvesting and seasonal availability of raw material are some of the reasons which are likely to hamper the market growth over the review period. Also, limited availability of maple sap in many regions is anticipated to hinder the market growth over the forecast period.

Growing awareness regarding Nutrition Syrups & Beverages and emerging maple extract products has surged the growth of global maple syrups market. Furthermore, consumers across the globe are demanding for improved quality bakery & confectionery products which are driving the growth of maple syrups market. Maple processing industries are rigorously involved in research and development activities in order to provide different flavors and taste to maple syrup products which are anticipated to uplift the global maple syrups market.

Get a Sample Report Now @ https://www.marketresearchfuture.com/sample_request/4944

Major Key Players

Some of the key players profiled in the Global Maple Syrup Market Pinnacle Foods Inc. (U.S.), The J. M. Smucker Company (U.S.), The Kraft Heinz Company (U.S.), B&G Foods, Inc. (U.S.), Amoretti SPA (Italy), DaVinci Gourmet LLC (U.S.), Monin, Inc. (U.S.)

Furthermore, health benefits such as skin protection, improved digestion, and healthy heart associated with the consumption of maple syrups owing to high zinc content is adding fuel in the growth of global maple syrups market. However, seasonal availability of maple sap and high cost in processing maple syrups may hinder the market growth over the review period. Nevertheless, all these factors are projected to contribute to the estimated CAGR of 6.2% of maple syrup market during the forecast period 2017-2023.

Segment

Based on grade, the maple syrup market is segmented into grade A, processing grade, substandard, and others. In this segment, grade a type is dominating the market owing to its high purity and absence of suspended particles.

Maple syrup is segmented based on type, which includes red maple, black maple, and sugar maple syrup. Among all, the sugar maple syrup holds the major market share owing to its wide use as a flavoring agent in variety of food products.

Based on application, the maple syrup market is segmented into food & beverages, bakery & confectionery, flavor enhancer, dairy & frozen desserts, and others. The bakery & confectionery segment is dominating the market owing to increasing demand for granulated maple sugar for toppings on cake, oatmeal, and other bakery products.

On the basis of the distribution channel, the market is segmented into the store-based and non-store based distribution channel. However, the store-based distribution channel is dominating the market based on the one-stop shopping experience.

Browse Complete Half Cooked Research Report Enabled with Respective Tables and Figures is Available @ https://www.marketresearchfuture.com/reports/maple-syrup-market-4944

Regional Analysis

Maple Syrup Market is segmented into Asia Pacific, Europe, North America and rest of the world (RoW). North America is dominating the global maple syrup market followed by Europe. The U.S. accounts for a higher consumption of maple syrups in food and beverage products owing to added health aids associated with the consumption. Additionally, high demand of maple syrup as a flavoring agent in beverage industry is considered to be a key driving factor in this region.

Also, amplified use of maple syrup in North American confectionary, bakery, cereal, and dairy industry is driving the market growth in this region. Additionally, approval for the use of maple syrups in food & beverage products from Canadian food inspection agency (CFIA) is adding fuel in the growth of maple syrups market.

]]>
DA VENERDI' 4 OTTOBRE IN RADIO E IN DIGITAL STORE " TU SAI PERCHE' " IL SINGOLO DI DEBUTTO DI SIMONE BALDELLI Thu, 03 Oct 2019 09:01:44 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/601446.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/601446.html Luca Giudice Luca Giudice
COMUNICATO STAMPA



“ TU SAI PERCHE’ ”


il primo singolo di


SIMONE BALDELLI


Da venerdì 4 ottobre 2019 nelle radio e nei digital store


(Ma-Và Music Label)


Tu sai perché”, nella versione spagnola “Ahora lo sé”, è il singolo di esordio di Simone Baldelli

Il brano, in rotazione radiofonica e nei digital store da venerdì 4 ottobre, racconta sensazioni e ricordi di un amore nascosto tra le pieghe del tempo, e propone al pubblico un originale tema musicale romantico  legato al mondo latino, ispirato a melodie e ritmi classici del bolero messicano e della bossanova, con un arrangiamento in chiave pop italiana, nel quale la chitarra classica richiama l'elemento tradizionale, insieme alla ritmica di basso, batteria e pianoforte, mentre archi e synth moderni donano freschezza e leggerezza al brano.  La canzone è stata scritta da Simone Baldelli con Stefano Paviani e Filadelfo Castro.  

Il videoclip di “Tu sai perché”, è diretto da Andrea Basile, che nel panorama musicale italiano ha firmato la regia di artisti quali Tiziano Ferro e Ligabue.  



Biografia

Simone Baldelli (1972) ha due vite pubbliche: quella politica e quella artistica. In quella politica, è un deputato che ha ricoperto importanti incarichi istituzionali, esperto di procedure parlamentari e protagonista di numerose battaglie per la difesa dei diritti di automobilisti e consumatori, che gli sono valse premi e riconoscimenti a livello nazionale. Sull’altro fronte, è un artista poliedrico, che ha ottenuto, negli anni, grande visibilità mediatica, in particolare come autore di satira, realizzando performance, anche televisive, con imitazioni e parodie di noti personaggi politici, come Giuseppe Conte, Roberto Fico, Laura Boldrini, Giulio Tremonti, Fabrizio Cicchitto e Sandro Bondi. Nel 2015 ha pubblicato una raccolta di vignette dal titolo "Stai sereno! Mica tanto...", la cui presentazione, in sale e teatri, in giro per l’Italia, è divenuto uno spettacolo satirico itinerante. Dal 2017ha iniziato a realizzare, come cantante, insieme alla band 'Padri di Figlie Femmine', una serie di concerti musicali a scopo benefico, che, nel corso del tempo, hanno preso la forma di live show musicale con un repertorio che spazia dalla bossanova al bolero messicano, passando per autori ed interpreti internazionali ed italiani da (Tom Jobim a Luis Miguel, da Fabio Concato a Pino Daniele).


         

Twitter: @SimoneBaldelli
Instagram: @SimoneBaldelliReal
YouTube: youtube.com/simonebaldelli
Facebook: @SimoneBaldelliArtist


Ufficio​ Stampa/web: Daniela Turchetti turchesia@gmail.com - Luca Giudice lucagiudice@hotmail.it  
Promo Radio e Management: info@ma-va.it

Cartolina digitale da non divulgare:



Mail priva di virus. www.avast.com
]]>
CS Camaleontika ad Almese dal 12 ottobre con teatro, danza e musica Tue, 01 Oct 2019 13:59:32 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/600917.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/600917.html LP Press LP Press Gentilissime/i, vi invio informazioni sulla sesta rassegna Camaleontika di Almese al via il 12 ottobre 2019.
In allegato trovate anche il programma completo con brevi descrizioni degli spettacoli.
Grazie per l'attenzione e buon lavoro. Gigi Piga - 3480420650


COMUNICATO STAMPA

CAMALEONTIKA 2019/2020
Sesta stagione teatrale del Teatro Magnetto di Almese a cura di M.O.V. e FABULA RASA,
direttore artistico Beppe Gromi


dal 12 ottobre 2019 al 14 maggio 2020
Teatro Magnetto, via Avigliana 17, Almese (TO)
Ingressi a pagamento con informazioni al fondo al comunicato

16 appuntamenti di teatro, musica e danza con divertimento, emozioni, domande, riflessioni e impegno civile, ingredienti di una cifra stilistica che colorerà il teatro di Almese con un’attenzione particolare al mondo femminile.
Tra i numerosi ospiti, il 7 novembre è atteso Alessandro Fullin e il 14 dicembre Greg con il suo “Aggregazioni”, spettacolo teatrale tratto dal suo omonimo libro.



CAMALEONTIKA 2019/2020 è la sesta stagione teatrale organizzata dalla compagnia Fabula Rasa diretta da Beppe Gromi, grazie al sostegno del Comune di Almese e della La Fondazione Piemonte dal Vivo – Circuito Regionale Multidisciplinare, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Regione Piemonte.
Tra il 12 ottobre 2019 e il 14 maggio 2020 sono in programma 16 appuntamenti al Teatro Magnetto di Almese (TO), comune della bassa Valle di Susa, con spettacoli di teatro, musica e danza che proseguono il cammino intrapreso sei anni fa tra tinte dense e vivaci e con una cifra stilistica che colorerà il teatro valsusino di divertimento, emozioni, domande, riflessioni e impegno civile.
Quest’anno viene dedicata un’importante attenzione al mondo femminile con molte ospiti e uno sguardo particolare sul tema della violenza contro le donne, viene organizzata una serata con doppio spettacolo al Centro Giovani della frazione di Milanere e, come oramai da tradizione, viene dato spazio alla compagnia teatrale dei detenuti del carcere di Saluzzo e a Teatro senza Confini, progetto della compagnia Fabula Rasa che coinvolge ragazzi diversamente abili.

Anche questa edizione offrirà APPUNTAMENTI MUSICALI di grande qualità, a partire dalla serata inaugurale del 12 ottobre insieme all’eccellente sestetto delle Vocal Boutique, sei donne che provengono da realtà musicali differenti e che condividono la passione per la musica a-cappella.
Il 6 febbraio è in programma “A night with Gaetano Pellino e Soul Sarah”, concerto in cui con le chitarre, la voce blues e le infinite sfumature di Gaetano Pellino incontreranno la magica voce di Soul Sarah.
L’ultimo appuntamento musicale coincide con l’ultima giornata di rassegna e sarà il 14 maggio con il trio The Blue Laws, band con repertorio che spazia dal tributo a Stevie Ray Vaughan alla composizione di brani originali di genere rock/blues/funk fino alla riproposizione dei classici del genere dal Delta Blues di Robert Johnson ad oggi.

Gli APPUNTAMENTI DI TEATRO E DANZA riservano piacevoli sorprese e la scommessa della programmazione in diversi giovedì sera, a cominciare con l’appuntamento di giovedì 17 ottobre al Centro Giovani della frazione di Milanere in cui è in programma un doppio spettacolo. Alle ore 20.30 il Collettivo Occasionale Promiscuo di Valentina Padovan mette in scena uno spettacolo sulle libertà civili intitolato “Insegna a tua figlia, a tuo figlio, lo splendore della disobbedienza. É pericoloso, è vero, ma è più pericoloso non farlo mai” e a seguire la performance di danza afro-contemporanea “We are afro-rock” con la fusione tra il Rock dei Dialcaloiz, le percussioni africane dei Black Fabula e la danza di giovani danzatori coreografati da Katia Bolognesi.

Il 7 novembre si prosegue all’insegna del divertimento con il comico di Zelig Alessandro Fullin, la nota attrice del duo “Le Sorelle Suburbe” Tiziana Catalano e altri attori della compagnia Nuove forme in “Suore nella tempesta”, anteprima del nuovo spettacolo ambientato in un convento durante la seconda guerra mondiale.

Il 23 novembre viene affrontato il tema della violenza sulle donne con lo spettacolo “Volo” della compagnia Tecnologia Filosofica, scritto, diretto e interpretato da Francesca Brizzolara, rivolto principalmente alle donne, ma anche agli uomini, come due metà dello stesso cielo, a tutti coloro che sopportano sofferenti rapporti di dipendenza e a tutti i ragazzi che entrano nel mondo delle relazioni d’amore.

Il 5 dicembre è in programma un viaggio nei meandri della mente femminile ispirato a Medea, sia di Euripide che di Seneca, con lo spettacolo “Medea” scritto da Roberto Girardi e messo in scena dalla compagnia Silenzioinsala Teatro e da ragazzi del DAMS dell’Università degli Studi di Torino.

Il 14 dicembre la rassegna ospita con grande gioia il noto Greg, al secolo Claudio Gregori, attore comico e geniale che si misura come solista, senza il socio Lillo, nel suo primo monologo intitolato “Aggregazioni”, tratto dal suo omonimo libro e trasformato in pièce teatrale. Aggregazioni narra, con scanzonato stile noir anni ‘40, la squallida parabola esistenziale di un ragazzetto della periferia romana che un bel giorno, senza preavviso alcuno, si trova a confrontarsi con un problema decisamente imprevisto e spiazzante.

L’11 gennaio è in programma “Ali” della compagnia Teatro La Ribalta-Kunst der Vielfal, uno spettacolo molto originale e poetico di teatro danza con la regia di Antonio Viganò e due personaggi in sena, un giovane uomo qualunque, un po' disilluso e pessimista, e un individuo con due ferite rosse sulle spalle, un angelo caduto dal cielo che ha voglia di soffrire e di amare come fanno tutti gli esseri umani.

Ci sarà ancora tanto teatro al femminile negli spettacoli in programma tra gennaio e marzo.
Il 16 gennaio sarà la volta di Rita Pelusio, attrice e autrice che da anni sperimenta un teatro che sa essere al contempo comico e civile, che porterà sul palco di Almese lo spettacolo “Urlando furiosa” che ha come protagonista un’eroina all’incontrario, piena di dubbi, in crisi e perennemente bastonata dalla realtà.
Il 29 febbraio è in programma “Nina / Un soggetto per un breve racconto” della compagnia Eccentrici Dadarò, vincitore del Premio Nazionale Calandra 2013 per il Migliore Spettacolo e Migliore Attrice a Rossella Rapisarda.
Il 12 marzo la compagnia Teatro C’art presenta “Rosa” con Teresa Bruno e regia di André Casaca, uno spettacolo provocante e comico con una donna clown che si rivela in tutte le sue forme, sostenuta nel suo sbocciare dall’arte del flamenco.

Il 21 marzo è dedicato ai detenuti alla ricerca di una nuova vita, oltre e dopo il carcere, con frate Beppe Giunti autore di “Padre nostro che sei in galera” e “Amunì” delle compagnie Voci Erranti e Compagnia dei detenuti del Carcere di Saluzzo, spettacolo che parte dalla riflessione dei detenuti sul tema della paternità, dell’essere contemporaneamente figli e padri, padri assenti e figli difficili…

Il 9 aprile ci sarà il teatro canzone di “Mamè, tentativi vergini di stare al mondo”, progetto musicale che nasce attorno alle canzoni originali di Ivana Messina in collaborazione con Martina Spalvieri.

Il 23 aprile è la volta della Piccola Scuola Popolare di Teatro diretta da Alessandro Tessitore che presenta CENERE, spettacolo nato dagli incendi della ValSusa dell’autunno del 2017.

Il 25 aprile si festeggia la liberazione con il nuovo spettacolo dei “padroni di casa”, la compagnia Fabula Rasa , intitolato “Mosaico/piccole storie di grandi donne resistenti”, ideato e diretto da Beppe Gromi con testi di Patrizia Nicola e dello stesso Gromi. Uno spettacolo che mette in scena storie di donne che resistono alle intemperie della vita con la forza dell’amore, donne che lungo la storia dell’umanità hanno subito persecuzioni e ingiustizie, donne che sono state tenute ai margini della conoscenza, della cultura, della politica, della vita sociale, ma ciononostante qualcuna è riuscita a emergere, lasciando un segno nella storia.

Il 9 maggio termina la programmazione dedicata al teatro con lo spettacolo “Petronia” dei Maniaci e D’amore, giovane compagnia di nuova drammaturgia ormai affermata nel panorama italiano in coproduzione col Teatro Stabile di Torino.
Uno spettacolo con due donne protagoniste, divertente, amaro e coraggioso, che cortocircuita finzione e realtà, interrogandosi sull’immaginazione come unica forza capace di rivoluzionare le vite.


BIGLIETTI DI INGRESSO
-    Ingresso di € 5 per il concerto di apertura del 14 ottobre.
-    Ingresso unico di € 12 per gli spettacoli del 7 novembre (Alessandro Fullin), del 14 dicembre (Greg) e del 16 gennaio (Rita Pelusio)
-    Ingresso a offerta libera per gli spettacoli “Medea” del 5 dicembre, “A night with Gaetano Pellino e Soul Sarah” del 6 febbraio, “Cenere” del 23 aprile e “The Blue Laws” del 14 maggio
-    Ingresso € 10 intero e € 5 ridotto per lo spettacolo “Rosa” del 12 marzo
-    Ingresso € 10 intero e € 7 ridotto per gli altri spettacoli

ABBONAMENTI
Abbonamento a tutta la stagione € 72
L’ingresso ridotto è riservato ai soci Arci tesserati con Fabula Rasa e M.o.v, under 20 e over 65,
abbonati al Cinema Magnetto, volontari A.I.B. e Protezione Civile


INFO E PRENOTAZIONI
Fabula Rasa Ass.ne Onlus  -mob. 3348785494 - rassegnacamaleontika@gmail.com


Ufficio Stampa Lp Press
Luigi Piga – cell. 3480420650
email. luigipiga@lp-press.com

]]>
Complex Fertilizers Market Research Study, Size, Value Share, Emerging Trends, Global Analysis and Forecast to 2024 Tue, 01 Oct 2019 09:54:31 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/600683.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/600683.html suraj taur suraj taur Market Summary

Complex Fertilizers Market also benefits from the expanding population, along with the subsequent need for sustainable agricultural produces. The massive surge in worldwide population, as well as urban settings coupled with consequent decline in arable land, have led to a scenario where the demand for food is overthrowing the actual agricultural yield. This scenario is much more pressing in emerging nations in regions like Latin America, Africa, and Asia Pacific.

Market Drivers and Key Restraints

The Complex Fertilizers Market is advancing at a promising pace and could continue to display a consistent growth rate during the forecast period. Surging industrialization, urbanization, a boost in energy consumption, and arable lands converting to commercial landscapes have raised the need for higher fertility of arable lands. To accommodate these issues, farmers are being educated about proper fertilizers that are used according to the soil’s nutrient makeup, the type of crop, and the kinds of pests that affect the crops. Farmers now understand that proper soil fertility is an essential aspect to ensure sustainable agricultural production. This factor leads to market growth.

Get a Free Sample of This Report @ https://www.marketresearchfuture.com/sample_request/7815

Market Research Future (MRFR) expects the global complex fertilizers market to have a lucrative run at a robust CAGR during the forecast period (2019-2024).

Additionally, mass deforestation to set up residential, commercial, and industrial locales is resulting in destruction of substantial areas of arable lands. This negatively impacts the total production capacity of various countries around the world. To handle the situation and improve the productivity of available arable land, demand for complex fertilizers is expected to increase in the coming years. On a different note, the mounting demand for organic fertilizers could curb growth prospects of the market to some extent. On a bright side, robust demand for nitro phosphates and polyphosphate-based fertilizers could do wonders for the overall market in the subsequent years.

Prominent Vendors

EuroChem Group AG (Switzerland), Sociedad Química y Minera de Chile (Chile), Potash Corporation of Saskatchewan (Canada), CF Industries Holdings Inc. (US), Zuari Agro Chemicals Ltd (India), PhosAgro (Russia), Agrium Inc. (Canada), Israel Chemicals Limited (Israel), Yara International ASA (Norway), The Mosaic Company (US), Haifa Chemicals Ltd. (Israel), and Helena Chemical Company (US) are the top vendors contributing to the global complex fertilizers market.

Recent Developments

July 2019 The Ukrainian Chemists Union has introduced few quotas for complex and nitrogen fertilizers for every country in Europe with the aim of preserving the historical balance of imports. It is like a protective mechanism for those nations that could face damage from growing imports.

Market Segmentation

The worldwide complex fertilizers market has been segmented on the basis of type, crop type, form, and mode of application.

With context to the type, the global complex fertilizers market can be broken down into complete complex fertilizers and incomplete complex fertilizers. The complete complex fertilizers segment can be split into N-P-K (10-26-26), N-P-K (12-32-16), N-P-K (15-15-15), and others. The incomplete complex fertilizers segment can be narrowed down into mono ammonium phosphate (11-52-0), monopotassium phosphate (0-52-34), potassium nitrate (13-0-45), diammonium phosphate (18-46-0), and others.

Depending on the crop type, the global complex fertilizers market has been segmented into cereals, oilseeds and pulses, fruits and vegetables, and others.

The global complex fertilizers market, considering the form, includes granular and liquid.

Application-wise, the global complex fertilizers market caters to foliar and fertigation.

Access Complete Report Details @ https://www.marketresearchfuture.com/reports/complex-fertilizers-market-7815

Regional Insight

The Complex Fertilizers Market has been analyzed with respect to the key regions of Europe, Asia Pacific, North America, and the rest of the world (RoW).

Asia Pacific has been identified as the most lucrative market for complex fertilizers. The regional market could achieve a highly promising CAGR in the years to come, backed by factors like the vast population and constant erosion of arable lands. Mounting awareness among farmers about complex fertilizers and their proper use combined with the surging demand for advanced irrigation systems drives the Asia Pacific complex fertilizers market. China’s role as a leading consumer and producer of complex fertilizers could have a lucrative effect on the market.

]]>
Il Premio Masaniello 2019 alla coppia della lirica partenopea De Maio Lupoli Mon, 30 Sep 2019 23:45:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/600599.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/600599.html Associazione Culturale Noi Per Napoli Associazione Culturale Noi Per Napoli  

Il Premio Masaniello 2019 alla coppia della lirica partenopea De Maio Lupoli

Si è svolta presso il Teatro Sannazaro,il 28 settembre scorso, la cerimonia di premiazione per la XIV edizione del prestigioso Premio Masaniello, dedicato ai Napoletani protagonisti. La storica Manifestazione, creata dal Presidente Luigi Rispoli e dal direttore artistico Umberto Franzese, rappresenta, ormai un appuntamento consolidato della cultura partenopea e realizza una approfondita opera di ricognizione, rivisitazione di fatti, di creazioni avvenute nello scorrere del tempo, ponendo alla ribalta i protagonisti della cultura e dell’arte partenopea in una cornice artisca di primo piano e di riconoscimento delle nostre eccellenze napoletane e campane, con il Patrocinio della Regione Campania,del Comune di Napoli ,della Città Metropolitana e dell‘Ordine dei Giornalisti della Campania.

Temi di quest’anno sono stati : ” Le meraviglie dell’Antiquariato” ed il tema ciclico ” Napoli infinitamente Napoli”. I premiati sono stati scelti da una Giuria di eccelllenza composta da: Pietro Lignola, Presidente di Corte di Appello, Tullia Passerini Gargiulo antiquaria del 900, Annamaria Giullini archeologa, Franco Lista architetto ed Enzo De Simone poeta.

Tra i premiati per il tema ” Napoli infinitamente Napoli” questa edizione del 2019 ha visto assegnare il prestigioso riconoscimento al soprano Olga De Maio ed al tenore Luca Lupoli, artisti del Teatro San Carlo. La coppia di artisti, nota al pubblico nazionale ed internazionale, è sempre piu’impegnata nella promozione, diffusione del bel canto, dell’opera lirica e della canzone classica napoletana, attraverso dei format da loro ideati e realizzati quali Luoghi Storici e Musica, Atmosfere da Sogno, Passeggiate liberty e Bel Canto, Bel Canto al Castello, in seno all’Associazione Culturale Noi per Napoli da essi rappresentata e diretta, patrimonio storico ed artistico non solo nella città di Napoli e in Campania ma anche in tutta Italia.
Con la loro storica Associazione Culturale Noi per Napoli, attiva da ben 27 anni nel campo della cultura, della musica, dell’arte e del sociale in ambito non solo partenopeo ma anche nazionale ed internazionale, i due artisti si prefiggono la finalità di promuovere la conoscenza dell’immenso patrimonio storico, musicale e belcantistico che resero la città di Napoli una delle capitali musicali e culturali europee nel ‘700 nei siti storici più o meno conosciuti.

Dalla motivazione, consegnata ai due artisti la sera della premiazione,redatta dal direttore artistico del Premio Masaniello, dott. Franzese, si legge “Sappiamo indubbiamente che l’opera lirica, grazie all’inattaccabile duo De Maio-Lupoli,con Napoli nel cuore,corre indisturbata,rassicurante,impregnata di passionalità, di eleganza, da una parte all’altra del globo”: ed infatti il numeroso e caloroso pubblico, accorso al Teatro Sannazaro per la manifestazione, ha tributato loro lunghi ed entusiastici applausi per l ‘interpretazione di intensa emotività e passionalità del brano ” Tu che m’hai preso il cuor ” di Lehar che essi hanno eseguito come omaggio della grande serata, presentata dalla giornalista Lorenza Licenziati.

Tra i prossimi progetti che vedranno protagonisti De Maio e Lupoli come interpreti, ideatori e direttori artistici,a parte l’ onda dei prestigiosi riconoscimenti per il duo partenopeo che continuerà a dicembre con ilPremio “Remigio Paone” 2019, dedicato alla figura del noto regista, produttore e direttore teatrale nativo di Formia nel Lazio nel teatro omonimo, ci saranno il Concerto dell’Immacolata l’8 dicembre 2019 e il Concerto di Capodanno il 1 gennaio 2019.

Il Concerto dell’Immacolata si terrà presso la storica Sala del Vasari nel Complesso Monumentale di Sant’Anna dei Lombardi a Napoli, con il Patrocini della Presidenza del Consiglio Regionale della Campania e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli.

 

La V Edizione dello Storicizzato Concerto di Capodanno il 1 gennaio 2020 si terrà invece presso il Teatro Delle Palme di Napoli, che quest’anno avrà come “straordinario testimonial” ed ospite straordinario l’attore Giacomo Rizzo.

 

Per il pubblico sarà com sempre un vero viaggio nel mondo della musica, del canto e della danza fra celebri melodie viennesi, valzer di Strauss, famosi brani di opera ed operetta e appassionanti canzoni classiche napoletane con l’ambientazione scenografica di un particolare salotto d’epoca ‘fin de siecle’, in cui ospiti ed artisti accoglieranno il nuovo anno nel segno della musica, del bel canto e della danza.

 

Sarà ancora una volta un grande spettacolo dal cuore nobile poiché una parte del ricavato sarà devoluto, come ogni anno, per l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità a favore della mensa Caritas dei senzatetto di Santa Chiara a Napoli.
Sarà possibile seguire gli artisti Olga De Maio e Luca Lupoli con la loro Associazione Culturale Noi per Napoli sulle pagine web:
]]>
La campana Federica Calemme scelta per l’”Eredità” Mon, 30 Sep 2019 13:52:21 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/600512.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/600512.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione Nel 2017 fu finalista a Miss Italia e conquistò il Titolo Nazionale di “Miss TV Sorrisi e Canzoni”

 

La Campania continua a essere protagonista di bellezze. Fra le tante belle concorrenti al concorso Miss Italia, tantissime sono quelle che scelte dalla Rai o da altre importanti emittenti televisive, riescono a raggiungere il loro sogno coltivato da ragazze, di poter trovare in tv, come in altre attività professionali, la possibilità di offrire il loro maggiore e gradito contributo lavorativo alla Società, perché l’Italia possa essere nota ed apprezzata anche attraverso la loro bellezza ed il loro impegno fatto di passione. Dopo tante Miss giunte alla finale nazionale di Miss Italia, dove hanno conquistato postazioni di prestigio, anche senza vincere la corona dell’anno o anche vincendo dei titoli nazionali cosa che poi le ha incentivate a sviluppare le doti sia di bellezza fisica che di cultura, imprenditorialità e esplicazione di studi e conoscenze delle quali erano padrone, ecco giungere in Tv Federica Calemme. Una bellezza femminile nata a Napoli il 4 febbraio del 1996 e residente a Casalnuovo NA, occhi e capelli castani, con ottima conoscenza delle lingue avendo conseguito il titolo al Liceo Linguistico è una delle quattro ragazze che, con il ruolo di ‘professoresse’ dell’”Eredità”, il programma di Rai1 nuovamente condotto da Flavio Insinna, da ora - e fino a giugno dell’anno prossimo - entrerà ogni giorno alle 18,45 nelle case degli italiani. La Calemme, dopo un primo tentativo quattro anni prima dove giunse fra le prefinaliste nazionali di Miss Italia a Jesolo, con il titolo di Miss Curvy Campania 2014, ripartecipando alle finali del 2017, riuscì a conquistare il titolo nazionale di Miss Tv Sorrisi e Canzoni. Fascino, volontà, precisione nel lavoro hanno reso Federica un personaggio simpatico, affidabile, termine che in questo campo significa molto già di per sé. Paolo Bonolis, a “Ciao Darwin 8”, l’ha definita una “bellezza altezzosa”. Sui social spopola. “Non se ne può fare a meno. Viviamo il nostro tempo”, spiega, ma, da esperta, ammonisce: “mai strafare. Come in tutti gli aspetti della vita bisogna procedere con passo giusto, cioè utilizzare i social per quello che servono, senza esagerazioni e distorsioni”.  E l’”Eredità”? “Sono felice, grata a chi mi consente di fare un’esperienza interessante, ogni giorno tra professionisti della televisione. E’ la mia aspirazione, il mio obiettivo, spero che sia il mio futuro”.   Un futuro che Federica merita, anche per i valori che ha sempre difeso come quando alla domanda postale da un giornalista nel 2014: Come combatteresti la violenza sulle donne? Quali strumenti useresti? Rispose: “Denunciare gli abusi e non farsi scoraggiare dalla paura è molto importante, io sono buona con tutti, disponibile e pronta ad aiutare il prossimo”.

Giuseppe De Girolamo

 

]]>
CS Brachetti e Sabine Choucair nella Città del Sorriso - La clown umanitaria libanese riceve un premio per impegno in emancipazione femminile in zone disagiate del mondo Mon, 30 Sep 2019 11:00:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/600508.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/600508.html LP Press LP Press Buongiorno, il festival è iniziato ieri con una giornata ricca di eventi che ha registrato un eccezionale afflusso di pubblico dalle Marche e da altre regioni.
Grazie per il tempo che ci potrete dedicare :-)  Luigi Piga


ARTURO BRACHETTI E SABINE CHOUCAIR OSPITI DEL CLOWN&CLOWN FESTIVAL
La clown umanitaria libanese è la prima donna ospite del festival a rappresentare i clown umanitari del mondo e sarà prima donna a ricevere il Premio Clown nel Cuore, in particolare per il suo impegno nell’emancipazione femminile in zone del mondo in cui le donne vengono sottomesse.


XV edizione del festival internazionale di clownerie e clown-terapia
in programma sino al 6 ottobre 2019 a Monte San Giusto (MC), la “Città del Sorriso”

Tema principale dell’edizione “L’EQUILIBRIO” -  www.clowneclown.org

La 15^ edizione del festival che dal 2015 si fa messaggero del valore universale e terapeutico della risata è all’insegna dell’EQUILIBRIO, tema che viene declinato in 8 intense giornate.
Nei prossimi giorni sono attesi due importanti ospiti che rappresentano le due anime del clown e che la manifestazione da sempre unisce, quella artistica e quella sociale.

Mercoledì è atteso il grande artista ARTURO BRACHETTI che si racconterà in una divertente intervista e da giovedì arriva nella Città del Sorriso la clown umanitari libanese SABINE CHOUCAIR, prima donna ospite a rappresentare i clown umanitari del mondo e prima donna a ricevere il Premio Clown nel Cuore, per il suo impegno sociale in zone disagiate del mondo, in particolare a sostegno dell'emancipazione e del coinvolgimento sociale delle donne in Giordania, Siria, Tunisia e Svezia.

Come sempre, Monte San Giusto si è trasformata nella Città del Sorriso, un grande circo a cielo aperto con un’eccezionale opera di arredo urbano realizzata grazie alla partecipazione entusiasta di tantissimi cittadini.



È iniziato domenica 29 settembre il Clown&Clown Festival di Monte San Giusto (MC), il Festival Internazionale di Clownerie e Clown-Terapia che unisce le due anime del clown, quella artistica e spettacolare con quella volontaristica e sociale dei clown dottori e dei messaggeri del sorriso in genere.
La XV edizione del festival che si fa portavoce dell’importante valore terapeutico della risata, al punto da far conferire a Monte San Giusto il titolo di CITTÀ DEL SORRISO, si svolge sino al 6 ottobre 2019 con giornate dense di emozioni, ospiti, eventi e attività varie.
Il Festival è stato ideato dalla Mabò Band, compagnia di clown-musicisti sangiustesi e la XV edizione si realizza grazie al contributo di numerosi sponsor privati, del Ministero della Cultura e del Turismo, della Regione Marche, del Comune di Monte San Giusto e grazie al lavoro di organizzazione dell’Ente Clown&Clown e di molti volontari.
Il tema di questa edizione è l’Equilibrio, necessario per poter vivere la nostra quotidianità ma da perdere a volte per crescere e trovarne uno nuovo. Il naso rosso quest’anno vuole proprio essere lo strumento adatto a far riflettere sulle necessità di cambiamento e di ricerca di nuovi equilibri, in empatia con gli altri.

Tra martedì e giovedì il festival prosegue con l’ultima serata dell’esilarante CLOWNFACTOR, un evento con il grande artista ARTUTO BRACHETTI e l’arrivo della clown umanitaria libanese SABINE CHOUCAIR, prima donna ospite del festival a rappresentare i clown umanitari del mondo e prima donna a ricevere il Premio Clown nel Cuore, soprattutto per il suo impegno a sostegno dell’emancipazione femminile in paesi in sui le donne sono oppresse.

Martedì sera, 1° ottobre, è in programma l’ultima serata dell’esilarante CLOWNFACTOR con inizio alle ore 22 sotto al grande tendone da circo del festival, con biglietto di ingresso di 2 euro e gratuito per bambini fino a 10 anni di età.
Giunto alla sua sesta edizione, il ClownFactor è un originale contest che vede nove artisti e/o compagnie sfidarsi in tre serate con il loro miglior repertorio, e con i vincitori di ognuna delle puntate che si contenderanno l’accesso al Premio Takimiri 2019, in programma sabato 5 ottobre alle ore 15 nella Corte dei Folli.
Un concorso sempre più conosciuto a livello nazionale e internazionale - quest’anno sono giunte ben 36 candidature e diverse dall’estero - che negli anni scorsi ha fatto da apripista e portafortuna ad artisti che hanno raggiunto grandi traguardi, tra i quali Nicola Virdis, il nerd senza parole dell’ultimo Italia’s Got Talent che il 5 ottobre presenterà la finalissima del Premio Takimiri alla quale ha partecipato quattro anni fa.
Le serate del ClownFactor sono presentate da Antony Persichini e martedì si esibiranno gli artisti Fabio Biggi, Marta Costa e Giacomino Pinolo.

Nella serata di mercoledì 2 ottobre è atteso ARTURO BRACHETTI, uno dei principali ospiti dell’edizione.
Il grande artista torinese sarà protagonista di “Arturo racconta Brachetti”, un’intervista frizzante tra vita e palcoscenico. L’uomo dai mille volti, che in un battito di ciglia (o forse due) è capace di trasformarsi in mille personaggi, si racconterà sotto al grande tendone del GalizioTorresi Circus, tra confidenze, ricordi e viaggi fantastici. Fregoli, Parigi e le luci della Tour Eiffel, Ugo Tognazzi, le ombre cinesi, la macchina da cucire della mamma, il Paradis Latin e le mille fantasie di un ragazzo che voleva diventare regista o papa, prendono vita in un’intervista che farà entrare il pubblico nel dietro le quinte della sua vita. Partendo dal racconto della sua storia e dal solaio in cui tutto è iniziato, il grande artista torinese, senza maschere e senza trasformismi, sarà intervistato dal giornalista Maurizio Socci e la serata ha un consto di ingresso di 15 euro e gratuito per bambini fino a 10 anni di età.

Giovedì 3 ottobre arriva nella Città del Sorriso SABINE CHOUCAIR, clown umanitaria libanese, storyteller e performer che insieme alla messicana Gabriela Munoz ha fondato Clown Me In, compagnia teatrale impegnata a combattere ingiustizie sociali, a diffondere risate e fornire assistenza a comunità svantaggiate. Clown Me In opera in molti paesi e zone del mondo, tra i quali Messico, Libano, Palestina, India, Brasile, Giordania, Siria e Grecia.
Sabine si è formata in arti dello spettacolo a Londra e in terapia sociale a New York, è membro di Clowns Without Borders USA, è direttrice artistica dell’International Institute for Very Very Serious Studies, un programma formativo per artisti e clown in Libano, e di The Caravan, un progetto di teatro di strada, alla quarta edizione, che porta storie di vita reale in oltre 150 comunità in Libano, Tunisia e Svezia. Ha fatto anche parte del team organizzativo del festival cinematografico Beirut Cinema Days ed è stata tra i 40 leader culturali scelti per condividere il loro lavoro al World Economic Forum di Davos nel gennaio 2017.
Venerdì 4 ottobre alle ore 18 Sabine sarà al tendone da circo del festival per la Clownferenza – Equilibri ed Equilibrismi e di sera alle ore 22 sarà protagonista dello spettacolo Mosey e Sabouny per le vie della città.
Alla Clownferenza parteciperanno anche Fabrizio Gentili, professore di matematica e fisica presso il liceo scientifico Galilei di Macerata e il dottore in psicologia clinica Roberto Spinelli.
Sabato 5 ottobre dalle ore 10:45 Sabine parteciperà a Clown Art – Hugs of Color in Piazza A. Moro, il tradizionale evento in cui decine di bambini immergeranno le mani in vernici e si colorano abbracciandosi.
Nelle mattine del 3 e del 4 ottobre incontrerà anche gli studenti di alcune scuole del territorio.

IL PREMIO CLOWN NEL CUORE A SABINE CHOUCAIR
per il suo impegno sociale in zone disagiate del mondo e, in particolare, per la sua sensibilità e il suo impegno a sostegno dell'emancipazione e del coinvolgimento sociale delle giovani donne e delle ragazze.
Sabine Choucair è la prima donna ospite del festival a rappresentare i clown umanitari del mondo e sarà la prima donna a ricevere il Premio Clown nel Cuore, riconoscimento che viene assegnato a persone che si distinguono in atti di solidarietà e che, attraverso l’arte del proprio lavoro, sappiano trasmettere la gioia di vivere e l’importanza del valore terapeutico della risata.

Ecco le motivazioni che verranno lette domenica sul grande palco del festival all’atto della consegna:
Per le sue attività che intendono l'arte di strada, la risata, la clownerie e lo stare insieme come un mezzo terapeutico sociale e umano in vari contesti disagiati e in varie zone di guerra. In particolare, per la sua sensibilità e il suo impegno a sostegno dell'emancipazione e del coinvolgimento sociale delle giovani donne e delle ragazze. Il primo clown nel cuore ad essere assegnato ad una donna, va a Sabine Choucair.

Infatti, Sabine è da sempre molto impegnata in progetti volti a tutelare e a salvaguardare le ragazze e le giovani donne che vivono in contesti in sui vengono spesso oppresse e sottomesse.
Ad esempio, in Giordania la sua attività è stata rivolta a giovani ragazze siriane che con fatica lottano per integrarsi a livello sociale ed economico. La sua, è una vera e propria terapia sociale che consiste in balli, canti, numeri teatrali e racconti. Un programma pensato per far recuperare l'autostima il sorriso a queste ragazze e così facendo, superare gli stigmi imposti dalla società e finalmente andare oltre le etichette.
Tutto nasce da una semplice idea, volendo inviare un messaggio chiaro e forte al popolo giordano, le persone che le donne siriane temono di più. Le parole e le immagini raccolte dalla diretta interessata parlano di un processo straordinario, in cui queste timide ragazze, tra i 13 e i 19 anni, hanno avuto l’idea di affidare il loro messaggio di inclusione e rispetto a dei cupcake: “Sono come tua madre, tua figlia, tua sorella. Trattami come vuoi che le altre persone ti trattino”. E dopo un po' di iniziale incertezza, finalmente il successo è arrivato: più di 160 persone hanno accettato i dolcetti loro offerti, superando metaforicamente gli invisibili confini della diffidenza.

Attualmente Sabine è coinvolta in un progetto ancora più grande, che vede 24 giovani artiste lavorare con più di 300 donne e ragazze in Siria. Attraverso questo progetto, chiamato CATCH (“Creative Arts for Change”), le ragazze vengono formate sul ruolo terapeutico delle attività sociali, del gioco, della clown-terapia, dell’arte di strada e l’improvvisazione, per poi essere inviate a loro volta in campi di rifugiati e comunità svantaggiate in tutta la Siria.
Sabine è anche direttrice artistica del progetto The Caravan: un teatro di strada che ha portato testimonianze dirette di donne a più di 150 comunità in Libano, Tunisia e Svezia. Le loro storie sono state registrate, per un totale di 3 mesi di riprese. Si tratta di storie di povertà, fughe, paura e guerra. Storie di madri che scappano con i propri figli per poter dar loro la speranza di un futuro migliore. Inoltre, dopo aver fatto delle brevi audizioni, il progetto ha dato vita a una vera e propria compagnia teatrale, dove dilettanti e professionisti lavorano insieme per creare spettacoli da portare in giro per il mondo. È incredibile il successo che la tournée ha riscontrato in ogni sua tappa, portando un messaggio di umanità e rispetto per la diversità.


UN GRANDE CIRCO A CIELO APERTO CON UN’ECCEZIONALE OPERA DI ARREDO URBANO E GLI STREET FOOD

Come sempre il paese si è trasformato in un grande circo a cielo aperto allestito grazie all’immenso lavoro di molti cittadini volontari con centinaia di addobbi, piccoli ed enormi, in una grande opera di arredo urbano dove spiccano l’enorme naso rosso indossato dal campanile della chiesa e il portale firmato da Stefano Calisti che segna il confine tra fiaba e realtà.
Ci sono inoltre diversi street food e punti ristoro di qualità allestiti con il coinvolgimento di operatori del territorio per la valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche locali per tutti i gusti ed allergie.


UFFICIO STAMPA LP PRESS
Luigi Piga  -  mob. 3480420650
email. luigipiga@lp-press.com

]]>
WOWclassicgp is best website to buy wow gold from with 8% off for WOW Classic Priest Leveling Mon, 30 Sep 2019 09:16:56 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/600363.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/600363.html Nash Nash Blood Rage is a fantastic war game with card drafting, excellent miniatures and a beautiful map. Play centers cheap wow classic gold around the theme of Norse mythology and the might of the Vikings. Chaos Alchemy is about laboratory building. They crowd into seminars ranging from programming with geometric computations, to composing interactive music, to managing online societies, to understanding female gamers. There are educators from universities such as Stanford, MIT, and University of Michigan who want to know how to create degrees in game making and videogame theory. There are business people from wireless companies hot on the trail of multiplayer games that can be played over cell phones.

Como se seal anteriormente, es necesario tener en cuenta a tus compaeros de juego y a la direccin del MJ. Un orco destacar como un pulgar dolorido si todos los dems miembros estn jugando con las razas de la Alianza. Las razas disponibles son enanos de Forjaz, altos elfos, elfos de la noche, gnomos, goblins, trolls de la selva, seres humanos, orcos, taurens, y no muertos los Renegados.

Realistically, playing a budget deck in any format is unlikely to yield a winning record. Given enough time your luck will run out and the wheels will come off. People like to say that in modern anything can win, and to an extent I agree but mostly it just seems like something people like to tell themselves and I think it applies to deck selection not so much budget vs non budget.

Now the fourth day into the search, 10 airplanes and helicopters headed out again just after dawn. The weather is cooperating nicely, giving searchers clear skies. They were originally scouring 1,500 square km (600 square miles) but have now expanded the search to 4,400 square km (1,700 square miles).

Amidst all this, US Special Representative to Afghanistan Zalmay Khalilzad remains optimistic. But there are others who are losing some of their initial optimism. The Taliban currently control almost half of Afghanistan and recent US and Afghan air strikes to dislodge or weaken their militants have added to the animosity between the two factions.

During this holiday season The Sharing Tree would like thank all of our current partners and volunteers. I always say an organization is only as strong as the community that supports it. On behalf of The Sharing Tree board, we would also like to reach out to anyone who may be interested in volunteering, serving on the board, or supporting us through membership.

She was a virgin and she wanted to wait to do it, (I wanted to wait until I was really attracted to her, but I got there much faster than her.) We ended up having sex around. 10 months into the relationship, and we had a healthy sex life after that point. Do not push her, but you do need to communicate with her regarding your needs and such.

Great Offers for Autumn:Up to 8% off WOW Classic Gold & More on wowclassicgp.com for you Until Oct.14!

The World's Top WOW Classic Website-wowclassicgp Supply Various WOW Classic Products, like Wow Classic gold,Powerleveling, items with World's Rock-Bottom Price!

Welcome to Use Code ASP8 to buy wow gold US/EU from https://www.wowclassicgp.com/!

]]>
CS Al Via il Clown&Clown domenica con grande giornata inaugurale - Mercoledì in arrivo Arturo Brachetti Fri, 27 Sep 2019 13:10:05 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/600174.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/600174.html LP Press LP Press Buongiorno, inizia domenica il 15^ Clown&Clown Festival. In questa email trovate le informazioni soprattutto sulla giornata inaugurale e sui primi giorni sino a mercoledì 2 ottobre.
Grazie per il tempo e lo spazio d'informazione che ci potrete dedicare. Luigi Piga


COMUNICATO STAMPA

AL VIA IL CLOWN&CLOWN FESTIVAL 2019
IL PROGRAMMA DEI PRIMI GIORNI con la grande giornata inaugurale, il Clownfactor e Arturo Brachetti


XV edizione del festival internazionale di clownerie e clown-terapia
dal 29 settembre al 6 ottobre 2019 a Monte San Giusto (MC), la “Città del Sorriso”
Tema principale dell’edizione “L’EQUILIBRIO” -  www.clowneclown.org

La 15^ edizione del festival che dal 2015 si fa messaggero del valore universale e terapeutico della risata è all’insegna dell’EQUILIBRIO, tema che verrà declinato in 8 intense giornate con spettacoli di clownerie e circo contemporaneo, grandi eventi di piazza, workshop, incontri formativi sulla clown-terapia insieme alla Federazione Nazionale Clown Dottori ed altre associazioni umanitarie, mostre e tanto altro.

Tanti eventi nella prima giornata con l’inaugurazione della Città del Sorriso e delle mostre a cielo aperto, la presentazione di una nuova installazione urbana e  della carovana solidale Kikkohome, tanti spettacoli, l’accensione del grande naso rosso indossato dal campanile della chiesa e grande show serale nel tendone da circo con la prima puntata del ClownFactor.

Per mercoledì è atteso ARTURO BRACHETTI e, come sempre, Monte San Giusto si trasforma della Città del Sorriso, un grande circo a cielo aperto con un’eccezionale opera di arredo urbano realizzata grazie alla partecipazione entusiasta di tantissimi cittadini.



Conto alla rovescia per l’avvio del Clown&Clown Festival di Monte San Giusto (MC), il Festival Internazionale di Clownerie e Clown-Terapia ideato nel 2005 dalla Mabò Band con l’intento di unire le due anime del clown, quella artistica e spettacolare con quella volontaristica e sociale dei clown dottori e dei messaggeri del sorriso in genere. .
La XV edizione del festival che si fa portavoce dell’importante valore terapeutico della risata, al punto da far conferire a Monte San Giusto il titolo di CITTÀ DEL SORRISO,  si svolge dal 29 settembre al 6 ottobre 2019 in 8 giornate dense di emozioni con spettacoli, workshop, mostre, conferenze, incontri con l’autore, grandi e coinvolgenti eventi di piazza, decine di compagnie e di artisti provenienti da diverse parti del mondo, progetti formativi e sociali per le scuole del territorio, associazioni di volontariato e associazioni di clown-terapia con centinaia di clown-dottori che si ritrovano per partecipare a qualificanti incontri di formazione coordinati dalla Federazione Nazionale Clown-Dottori.
Il Festival è stato ideato dalla Mabò Band, compagnia di clown-musicisti sangiustesi e la XV edizione si realizza grazie al contributo di numerosi sponsor privati, del Ministero della Cultura e del Turismo, della Regione Marche, del Comune di Monte San Giusto e grazie al lavoro di organizzazione dell’Ente Clown&Clown e di molti volontari.
Il tema di questa edizione è l’Equilibrio, necessario per poter vivere la nostra quotidianità, ma da perdere a volte per crescere e trovarne uno nuovo. Per antonomasia, il clown vive un’esistenza alla ricerca di un equilibrio che viene continuamente messo alla prova. Quando cade non si perde d’animo, si affida al sostegno del pubblico e trova la forza di rialzarsi e continuare, sempre con il sorriso.
Così, il naso rosso quest’anno vuole proprio essere lo strumento adatto a far riflettere sulle necessità di cambiamento e di ricerca di nuovi equilibri, in empatia con gli altri.

LA GIORNATA INAUGURALE DEL 29 SETTEMBRE e I PRIMI GIORNI CON L’ATTESA DI BRACHETTI
Nella prima giornata del 29 settembre alle ore 16 ci sarà l’INAUGURAZIONE DELLA CITTÀ DEL SORRISO, con il taglio del nastro ad opera del sindaco Andrea Gentili e con l’animazione musicale e coreografica della Banda Giovanile Interprovinciale delle Marche, darà il via al festival che quest’anno si svolgerà in un perimetro ancora più ampio, includendo nuove vie e diversi palchi sparsi per il centro storico del borgo.

A seguire si svolgeranno le inaugurazioni della Libreria delle Meraviglie in piazza Aldo Moro e delle mostre fotografiche allestite nei bellissimi e addobbati vicoli del borgo: “Negli anni della Città del Sorriso” con foto delle passate edizioni del festival, “Equilibrio, gioco o no” con straordinarie installazioni di Massimo Zanconi, “Haclown Matata” con foto sulla prima missione FNC nell’ospedale pediatrico di Itigi (Tanzania), in ricordo di Stefano Piasentier che ha scattato tutte le foto esposte, e “Teatri senza frontiere 2018 ad Abor, Ghana” con immagini di Simona Gionta e Sorina Simona Furdui sulla recente missione del progetto ideato da Marco Renzi nell’ambito del festival “I Teatri del Mondo” con lo scopo di portare momenti di teatro e solidarietà in zone svantaggiate del pianeta. Il Clown&Clown ha sostenuto economicamente il progetto del 2018 in Ghana e sostiene anche la nuova missione in svolgimento in questi giorni Brasile.

Sempre dalle ore 16 inizieranno gli SPETTACOLI PER I VICOLI E LE PIAZZE con eccezionali artisti tra i quali Alessandro Maida – circence e acrobata co-fondatore della compagnia Magdaclan, Mr Moustache - artista di strada, equillibrista, mimo, giocoliere e la musis street band Mistrafunky.
La musica sarà protagonista anche con la pop guitar ensemble della scuola Universo Musica diretta dai maestri Marco Vitali e Antonio Riccobelli e con il concerto dell’Orkestroska Nazional che reinterpreta brani musicali Italiani degli anni 50/60 rivisitati in chiave Balcanica, prevalentemente con strumentazione acustica.

Alle ore 16:00 in Via Vittorio Emanuele verrà inaugurata una nuova INSTALLAZIONE URBANA A CURA DELL’ARTISTA MORDEN GORE, una delle figure emergenti nel panorama della street art italiana, pensata per “rimarginare una delle ferite del sisma”. In uno spazio della via in cui è stata demolita un’abitazione parzialmente crollata con il terremoto, Morden Gore ha realizzato un’opera ispirata ai giochi all'aperto, alla riappropriazione degli spazi comuni, al confronto con gli altri, alla libera scelta nella gestione del tempo libero, al sentirsi parte di una comunità che anche se colpita dal terremoto è viva e deve continuare a vivere.

Alle ore 17:30 nel Cortile di Palazzo Bonafede è in programma la PRESENTAZIONE DEL PROGETTO KIKKOHOME  di ZIA CATERINA, al secolo Caterina Bellandi, che con il suo colorato TaxiMIlano25 da 16 anni effettua corse gratuite da e per l’ospedale Meyer di Firenze a favore di bambini malati di tumore, che lei trasforma in supereroi. Un personaggio a metà tra Mary Poppins e Patch Adams che torna nella Città del Sorriso dopo diversi anni con la carovana della solidarietà formata dal suo coloratissimo taxi e dal suo Kikkohome - il camper di SuperKikko, un piccolo supereroe diventato angelo – che dallo scorso gennaio ha messo a disposizione degli Hagamos Sonreir al Mundo, un gruppo di tre affiatatissimi clown umanitari.

Alle 21 ci sarà il momento che tutti aspettano ogni anno con gioia e impazienza: l'ACCENSIONE DEL GRANDE NASO ROSSO INDOSSATO DAL CAMPANILE DELLA CHIESA, preceduta dall’emozionante countdown della Piazza.
Da Piazza A. Moro ci si sposterà quindi tutti insieme fino al tendone GalizioTorresi Circus, dove alle 22 inizierà la PRIMA SERATA DEL CLOWNFACTOR con gli artisti Raffaello Corti, Andrea Montevecchi e Tony Fratello.
Il ClownFactor, giunto alla sua sesta edizione, è un originale contest che vede nove artisti e/o compagnie sfidarsi in tre serate con il loro miglior repertorio, e con i vincitori di ognuna delle puntate che si contenderanno l’accesso al Premio Takimiri 2019 (ingresso 2€ e gratuito per bambini fino a 10 anni di età).
Un evento nell’evento che di anno in anno acquista seguito e credibilità maggiori, in un equilibrato mix tra artisti con esperienza ed artisti emergenti, con il fine di dare spazio e valore alla miglior creatività in circolazione in Italia nelle arti del circo e della clownerie.
Un concorso sempre più conosciuto a livello nazionale, per il quale quest’anno sono arrivate ben 36 candidature ed alcune dall’estero, che negli anni scorsi ha fatto da apripista e portafortuna ad artisti che hanno raggiunto grandi traguardi, come Nicola Virdis, il nerd senza parole dell’ultimo Italia’s Got Talent che il 5 ottobre presenterà la finalissima del Premio Takimiri alla quale ha partecipato quattro anni fa.

Lunedì e martedì, 30 settembre e 1° ottobre, il festival proseguirà solo di sera con le altre due serate del Clownfactor e mercoledì 2 ottobre ARTURO BRACHETTI sarà protagonista di “Arturo racconta Brachetti”, un’intervista frizzante tra vita e palcoscenico. L’uomo dai mille volti, che in un battito di ciglia (o forse due) è capace di trasformarsi in mille personaggi, nella serata di mercoledì 2 ottobre si racconterà sotto al grande tendone del GalizioTorresi Circus, tra confidenze, ricordi e viaggi fantastici. Fregoli, Parigi e le luci della Tour Eiffel, Ugo Tognazzi, le ombre cinesi, la macchina da cucire della mamma, il Paradis Latin e le mille fantasie di un ragazzo che voleva diventare regista o papa, prendono vita in un’intervista che farà entrare il pubblico nel dietro le quinte della sua vita. Partendo dal racconto della sua storia e dal solaio in cui tutto è iniziato, il grande artista torinese, senza maschere e senza trasformismi, sarà intervistato dal giornalista Maurizio Socci e la serata ha un consto di ingresso di 15 euro e gratuito per bambini fino a 10 anni di età.

UN GRANDE CIRCO A CIELO APERTO CON UN’ECCEZIONALE OPERA DI ARREDO URBANO E GLI STREET FOOD
Come sempre il paese si trasforma in un grande circo a cielo aperto allestito grazie all’immenso lavoro di molti cittadini volontari con centinaia di addobbi, piccoli ed enormi, in una grande opera di arredo urbano dove spiccano l’enorme naso rosso indossato dal campanile della chiesa e il portale firmato da Stefano Calisti che segna il confine tra fiaba e realtà.
Ci saranno diversi street food e punti ristoro allestiti con il coinvolgimento di operatori del territorio per la valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche locali per tutti i gusti ed allergie.


UFFICIO STAMPA LP PRESS
Luigi Piga  -  mob. 3480420650
email. luigipiga@lp-press.com

]]>
Migraine Drugs Market was valued at $3.9 bn in 2018 Fri, 27 Sep 2019 12:14:27 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/600074.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/600074.html Optima Insights Optima Insights The Global Migraine Drug Market was valued at US $ 3.9 billion in the year 2018 and is expected to reach US $ 8.2 billion by 2026, at a CAGR of 9.73%.

Migraine Drugs are a group of medication that is given for the relief of symptoms associated with migraine pain. Around 18 to 19% of the global populace complain of frequent chronic headaches. In the UK alone, the reported cases of migraine headaches each day to about 190,000, which is considered very high. The incidence of migraine peaks between 15 and 24 years of age, where the prevalence is high among individuals aged between 35 and 45 years. Out of this, women are more vulnerable to acquire migraine headaches in comparison to the male population.

As per the Migraine Association of Ireland, the proportion of female to male migraineurs was observed to be 3:1. This increased proportion is due to the variations in the estrogen levels during menstruation. This rising instance of migraine among the female populace is set to drive the development of a migraine drug market in the region.

Rise in the female population, the introduction of calcitonin gene-related & peptide-based therapies, a surge in awareness among the patients related to prevention & treatment and improved uptake of novel drug classes are boosting the migraine drugs market. Also, the FDA has approved several drugs such as Aimovig for the prevention of chronic migraines, which may provide promising opportunities for the progress of the migraine drug market. However, side-effects and risks that are associated with these new-generation drugs may hamper the market growth.

Allergan's Botox was in a solid focused position in the preventive migraine market. As the main endorsed medication, Botox significantly covers around 60.0% of the market share. However, Botox is expected to face rivalry from launch of Amgen/Novartis' Aimovig which engrossed around US$ 59 million in 2019 Q1 sales and which is expected to reach more than US$ 1billion at the end of 2022and other exceptionally viable CGRP-based treatments, which targets both chronic and episodic migraine, unlike Botox, which is only approved for the chronic variant of the condition.

Companies such as Pfizer Inc., GlaxoSmithKline plc, Allergan plc, Amgen Inc., Eli Lilly and Company, Teva Pharmaceutical Industries Ltd, Biohaven Pharmaceutical, Johnson and Johnson, and Bausch Health Companies Inc, etc., are also keen on launching their migraine drugs depending upon the competition, pricing of the competitors, etc.

Optima Insights had classified the migraine drug market based on the route of administration, therapeutic class, treatment class, and regions. The oral segment engrossed maximum revenue when compared to the injectable segment. Especially, drugs such as oral diclofenac potassium 50 mg are successful in treating the intense headache.

The CGRP antagonists and antibodies are said to dominate the overall market share with maximum revenue generation in the upcoming years. Because of R&D activities, for example, nitrous oxide inhibition, corticotrophin receptor antagonism, and CGRP-based receptor and ligand inhibition. Approval of CGRP monoclonal antibodies is one of the key advancements in the preventive market. The CGRP inhibitor propelled in Europe in July 2018 and North America during May 2018 and has received a positive reaction from patients and healthcare providers.

Eli Lilly's Emgality (galcanezumab) also received FDA endorsement in October 2018. In September 2018, Teva's Ajovy (fremanezumab) turned into the second CGRP treatment to be approved by the FDA for headache prevention. Ajovy is the sole CGRP monoclonal therapeutic acting agent that gives patients quarterly and monthly dosing alternatives.

The abortive drugs are utilized more in controlling the severity of migraine headaches and also to reduce the frequency of its occurrence. This is one of the reasons why physicians prescribe more abortive drugs as these medications work best when taken during the initial stages of migraine development. These factors are said to drive the market share during the forecast period from 2019 to 2026.

In North America, the United States alone comprises of around 37 million migration population that accounts for nearly 65% of the worldwide populace. This migraine population is said to increase at a constant pace and contribute to market growth. Also, the territorial market will benefit to a greater extent due to the dispatch of calcitonin gene-related peptide-based treatments                                                                                          

Companies such as Amgen Inc, Eli Lilly, and Company, Novartis International AG, Otsuka Pharmaceutical Co., Ltd., Teva Pharmaceutical Industries Ltd, Allergan plc, etc. are witnessing a shift in terms of strong R&D with the introduction of CGRP-based therapies like ubrogepant and atogepant.

The Migraine Drug Market Outlook 2019-2026, from Optima Insights, will offer a thorough insight on the market growth until the year 2026 based on market segmentation (Type, Process, End-Use, and Region). The report also comprises comprehensive profiling of companies involved in Migraine Drug, product information, and pipeline information.

The Report Provides Key Insights on

  • History of the Migraine Drug Market, 2015 to 2017
  • Forecast of the Migraine Drug Market Growth till the year 2026
  • The key market drivers, restraints, challenges, future opportunities and the market dynamics driving the Migraine Drug Market
  • Analysis of potential growth segments which will drive the market
  • Landscape analysis of major companies, and new market entrants and companies which have disruptive technologies which can change the trend of the entire market
  • Key market approaches adopted by organizations and in-depth intelligence of potential strategies which could alter the market dynamics

Request for sample pages @ https://www.optimainsights.org/sample-request/162-migraine-drugs-market

Migraine Drugs Market Based on Route of Administration (Market Size and Forecast, and YoY Growth, (US $ Mn)

  • injectables
  • Oral

Migraine Drugs Market Based on Therapeutic Class (Market Size and Forecast, and YoY Growth, (US $ Mn)

  • triptans
  • Ergot
  • NSAIDs
  • CGRP antagonists and antibodies

Migraine Drugs Market Based on Treatment Class (Market Size and Forecast, and YoY Growth, (US $ Mn)

  • abortive
  • prophylactic

Migraine Drugs Market Based on the Geographic Region (Market Size and Forecast, and YoY Growth, (US $ Mn)

  • North America
  • europe
  • APAC
  • LAMEA

Migraine Drugs Market Competitive Analysis (Company Overview, SWOT Matrix, Financial, Product Overview, and Market Strategies)

  • Eli Lilly and Company
  • Teva Pharmaceutical Industries Ltd
  • Novartis AG
  • Amgen
  • Allergan plc

Download Complete TOC of the Report @ https://www.optimainsights.org/request-toc/162-migraine-drugs-market

About Us

Optima Insights is an innovative research and insights-driven enterprise committed to offering actionable intelligence to the global life science and healthcare market. We believe that meaningful insights and improved strategic content hold the key to improved ROI for our clients. We strike an innovative engagement model with our clients to Co-Create Intelligence that would address very specific issues We continually support our customers through the entire journey.

Contact

Optima Insights

Mr Chucks G

+91 966 6620 365 (Asia) | +1 424 2554 365 (US)

Email: info@optimainsights.org

https://www.optimainsights.org

]]>
"Opera in villa": grandissimo successo per il concerto dei giovani talenti dai conservatori del Veneto Wed, 25 Sep 2019 17:29:50 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/599528.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/599528.html volontariato volontariato

Concerto lirico per la Giornata Mondiale della pace 2019

opera in villa (1)

Padova: Nella serata di lunedì, la sala teatro di Villa Francesconi Lanza ha ospitato l’evento per la celebrazione della giornata Mondiale della Pace 2019. Iniziativa organizzata dai volontari di Uniti per i diritti umani e dal direttore artistico, la splendida cantante lirica Cristina Santi. Ha accompagnato il concerto il maestro Alessandro Marini.

In apertura della serata, Ettore Botter di Uniti per i diritti umani, ha introdotto il tema della Giornata Mondiale della Pace 2019, che quest’anno, con il messaggio “Azione per il clima e per la pace", richiama l'attenzione sull'importanza della lotta ai cambiamenti climatici come modo per proteggere e promuovere la pace in tutto il mondo.

E proprio per parlare di azioni in merito all’ambiente, Gabriele Benetton di Retake Padova ha fornito non solo una testimonianza dell’impegno dei volontari, che solo da gennaio ad oggi hanno organizzato ben 59 interventi con oltre 2 tonnellate e mezza di rifiuti raccolti in 280 sacchi, ma un importante messaggio di sensibilizzazione. A sostegno di questo importante messaggio e delle attività ambientali anche il consigliere Alain Luciani, sempre sensibile al tema e sostenitore da anni di iniziative rivolte alla cura dell’ambiente e della città.

Il direttore artistico, la splendida cantante lirica Cristina Santi ha poi introdotto i giovani talenti provenienti dai conservatori di Adria, Rovigo e Verona che durante il concerto hanno dato prova della loro maestria.

Complimenti a tutti i giovani artisti, sono delle vere e proprie promesse della musica lirica. – ha commentato uno degli ospiti della serata - Complimenti a Cristina Santi ed Alessandro Marini per la scelta e l'esecuzione dei famosissimi brani.”

Cristina Santi di origine Italo-uruguaiana, ha studiato canto a Vienna. Ha ottenuto una borsa di studio per perfezionarsi in Italia in Canto Lirico, frequentando il Biennio Superiore di II livello, presso il Conservatorio Statale di Musica "Antonio Buzzolla" di Adria, laureandosi “cum lauda” nel 2016.

Ha vinto numerosi concorsi internazionali. Canta regolarmente in Italia, Germania, Francia, Norvegia e Russia. Ed è docente della cattedra di canto dell'Università di Atyrau in Kazakistan.

Per il concerto in occasione della Giornata Mondiale della Pace ho invitato studenti, giovani talenti dai conservatori del Veneto. Loro sono tutti stranieri, come me. Arriviamo da terre lontane e culture diverse, ma abbiamo una cosa in comune: amiamo la musica, amiamo cantare. C'è una frase di William Shakespeare che mi piace molto perché rispecchia quello che per me significa la musica come strumento di pace: Nulla è così aspro, insensibile e imbevuto di rabbia cui la musica, almeno nell’ascolto, non riesca a mutare la natura”. Ed ecco i giovanissimi protagonisti della serata:

Seok Won Kim Tenore Corea del Sud Conservatorio di Rovigo

Qiang Xu Tenore RPC (China) Conservatorio di Adria

Sofia Litovka Mezzosoprano RFSS (Russia) Conservatorio di Verona

Catia Neris Soprano Brasile Conservatorio di Rovigo

Elene Sanadze Soprano Georgia Conservatorio di Adria

Accompagnati al pianoforte dal Maestro Alessandro Marini.

Questa serata ha rappresentato veramente ciò che significa essere Uniti per i diritti umani per raggiungere la Pace, come sosteneva l’Umanitario L. Ron Hubbard, filosofo e fondatore della Chiesa di Scientology, la cui sede padovana ha ospitato l’evento.

 

 

]]>
CS Sabine Choucair dal libano al Clown&Clown per un grande programma sociale Wed, 25 Sep 2019 13:16:45 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/599536.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/599536.html LP Press LP Press Buongiorno, inviamo un comunicato con focus sull'aspetto sociale e solidale del festival e il programma completo.
Grazie per il tempo che ci potrete dedicare.  Luigi Piga


COMUNICATO STAMPA

SABINE CHOUCAIR AL CLOWN&CLOWN FESTIVAL
La clown umanitaria libanese è la principale ospite per ciò che concerne l’intenso programma dedicato all’aspetto sociale e solidale della figura del Clown e della terapia del sorriso in genere


XV edizione del festival internazionale di clownerie e clown-terapia
dal 29 settembre al 6 ottobre 2019 a Monte San Giusto (MC), la “Città del Sorriso”
Tema principale dell’edizione “L’EQUILIBRIO” -  www.clowneclown.org

Grande attenzione al sociale, come sempre, da parte del festival che dal 2005 si fa messaggero del valore universale e terapeutico della risata, quest’anno con la clown umanitaria libanese, con il ritorno di Zia Caterina con la sua carovana solidale insieme ai clown umanitari Hagamos Sonreir al Mundo, corsi di formazione con la Federazione Nazionale Clowndottori e tante associazioni italiane di volontariato, la mostra e il sostegno per il progetto Teatri senza Frontiere impegnato in questi giorni in Brasile, il docufilm “Clown in corsia” di Matteo Medri e i progetti per le scuole.



Dal 29 settembre al 6 ottobre 2019 si svolge a Monte San Giusto (MC) la XV edizione del Clown&Clown, Festival Internazionale di Clownerie e Clown-Terapia ideato nel 2005 con l’intento di unire le due anime del clown, quella artistica e spettacolare con quella volontaristica e sociale dei clown dottori e dei messaggeri del sorriso.
Un festival che da sempre si fa portavoce dell’importante valore terapeutico della risata, al punto da far conferire a Monte San Giusto il titolo di CITTÀ DEL SORRISO, e che in ogni edizione regala intense emozioni con spettacoli, mostre, conferenze, workshop, grandi e coinvolgenti eventi di piazza, decine di compagnie e di artisti provenienti da molte parti del mondo e, come sempre, importanti testimonianze, riflessioni e eventi sul ruolo del clown nel sociale con importanti ospiti che dedicano gran parte del loro tempo ad aiutare il prossimo, associazioni di volontariato e di clown-terapia con centinaia di clown-dottori che si ritrovano per partecipare a qualificanti incontri di formazione coordinati dalla Federazione Nazionale Clown-Dottori e progetti formativi per le scuole del territorio.

SABINE CHOUCAIR, LA CLOWN-TERAPIA E I PROGETTI UMANITARI
Quest’anno arriva nella Città del Sorriso SABINE CHOUCAIR, clown umanitaria libanese che insieme alla messicana Gabriela Munoz ha fondato Clown Me In, compagnia teatrale impegnata, attraverso laboratori e spettacoli, a combattere ingiustizie sociali, a diffondere risate e fornire assistenza a comunità svantaggiate. Clown Me In opera in molti paesi e zone del mondo, tra i quali Messico, Libano, Palestina, India, Brasile, Giordania, Siria e Grecia.
Sabine si è formata in arti dello spettacolo a Londra e in terapia sociale a New York, è membro di Clowns Without Borders USA, è direttrice artistica dell’International Institute for Very Very Serious Studies, un programma formativo per artisti e clown in Libano, e di The Caravan, un progetto di teatro di strada, alla quarta edizione, che porta storie di vita reale in oltre 150 comunità in Libano, Tunisia e Svezia. Ha fatto anche parte del team organizzativo del festival cinematografico Beirut Cinema Days ed è stata tra i 40 leader culturali scelti per condividere il loro lavoro al World Economic Forum di Davos nel gennaio 2017.
Venerdì 4 ottobre alle ore 18 Sabine sarà al tendone da circo del festival per la Clownferenza – Equilibri ed Equilibrismi e di sera alle ore 22 sarà protagonista dello spettacolo Mosey e Sabouny per le vie della città.
Alla Clownferenza parteciperanno anche Fabrizio Gentili, professore di matematica e fisica presso il liceo scientifico Galilei di Macerata e il dottore in psicologia clinica Roberto Spinelli.
Sabato 5 ottobre dalle ore 10:45 Sabine parteciperà a Clown Art – Hugs of Color in Piazza A. Moro, il tradizionale evento in cui decine di bambini immergeranno le mani in vernici e si colorano abbracciandosi.
Nelle mattine del 3 e del 4 ottobre incontrerà anche gli studenti di alcune scuole del territorio.

Dopo alcuni anni torna nella Città del Sorriso ZIA CATERINA, al secolo Caterina Bellandi, che con il suo colorato TaxiMIlano25 da 16 anni effettua corse gratuite da e per l’ospedale Meyer di Firenze a favore di bambini malati di tumore, che lei trasforma in supereroi.
Un personaggio a metà tra Mary Poppins e Patch Adams che torna a Monte San Giusto dopo alcuni anni con il progetto Kikkohome, la carovana della solidarietà formata dal suo taxi e dal suo Kikkohome - il camper di SuperKikko, un piccolo supereroe diventato angelo – che dallo scorso gennaio ha messo a disposizione degli Hagamos Sonreir al Mundo, un gruppo di tre affiatatissimi clown umanitari.

Come da tradizione, ci saranno decine di associazioni di clown-terapia e incontri di formazione coordinati dalla Federazione Nazionale Clown Dottori, che domenica 6 ottobre organizza anche la sua assemblea nazionale annuale.

Oltre a una spettacolare installazione fotografica di Massimo Zanconi con foto delle ultime edizioni, viene allestita una mostra sulla missione in Ghana nel 2018 di “Teatri senza Frontiere”, progetto ideato da Marco Renzi nell’ambito del festival “I Teatri del Mondo” con lo scopo di portare momenti di teatro e solidarietà in Etiopia, Amazzonia, Albania, Kenia e Ghana. Il Clown&Clown ha sostenuto il progetto del 2018 in Ghana e sostiene anche la nuova missione in programma in Brasile in programma in questi giorni, tra il 14 e il 28 settembre 2019.

Il 3 ottobre alle ore 21:30 nel Teatro Comunale Il Baule dei Sogni, associazione del territorio impegnata da 15 anni in progetti di clownterapia in ospedali e case di cura, presenta “Clown in corsia” di Matteo Medri, docufilm che racconta il mondo dei clown dottori all’interno di diversi contesti ospedalieri del panorama nazionale, mostrando una realtà fatta di momenti, spesso non semplici da gestire.

Da sempre il Festival dedica ampio spazio anche alla formazione dei più giovani e realizza un programma dedicato agli allievi delle scuole del territorio con spettacoli, workshop e incontri pensati per sensibilizzarli su temi delicati di stampo sociale e per avvicinarli all’arte circense. Gli eventi si svolgono sotto il grande tendone da circo del festival ma anche in diverse scuole del territorio.
Lunedì 30 settembre è in programma uno spettacolo circense a cura della scuola di arte circense by Takimiri, giovedì 3 e venerdì 4 ottobre lo spettacolo ALI dell’artista Sara Gagliarducci e incontri e confronti con Sabine Choucair.

IL RESTO DEL FESTIVAL IN BREVE
Il Clown&Clown festival è stato ideato dalla Mabò Band, compagnia di clown-musicisti sangiustesi e la XIV edizione si realizza grazie al contributo di numerosi sponsor privati, del Ministero della Cultura e del Turismo, della Regione Marche, del Comune di Monte San Giusto, e grazie al lavoro dell’Ente Clown&Clown e di molti volontari.
Questa 15^ edizione sarà all’insegna dell’EQUILIBRIO, tema che verrà declinato in 8 intense giornate con spettacoli di clownerie e circo contemporaneo, grandi eventi di piazza, workshop, mostre e tanto altro.
Tra gli artisti conosciuti al grande pubblico ci saranno ARTURO BRACHETTI (mercoledì 2 ottobre), che si presenterà senza maschere in “Arturo racconta Brachetti” e PAOLO RUFFINI che torna per il terzo anno consecutivo e presenterà il grande evento finale (domenica 6 ottobre).
Come da tradizione, saranno tanti gli spettacoli di compagnie e di artisti professionisti provenienti da molte parti del mondo: soprattutto clown, ma anche artisti di strada in genere, circensi e musicisti.
Tra i più conosciuti ci saranno il canadese DEREK SCOTT, clown che ha lavorato con il Cirque du Soleil e tra i protagonisti del noto Slava’s Snow Show, e NICOLA VIRDIS, il nerd senza parole che ha avuto un grande successo all’ultimo Italia’s Got Talent.
Come sempre ci saranno grandi, coinvolgenti e spettacolari eventi di piazza ed il paese si trasformerà in un grande circo a cielo aperto allestito grazie all’immenso lavoro di molti cittadini volontari con centinaia di addobbi, piccoli ed enormi, in una grande opera di arredo urbano dove spiccano l’enorme naso rosso indossato dal campanile della chiesa e il portale firmato da Stefano Calisti che segna il confine tra fiaba e realtà.
Ci saranno diversi street food e punti ristoro allestiti con il coinvolgimento di operatori del territorio per la valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche locali per tutti i gusti ed allergie.


Ufficio Stampa Lp Press
Luigi Piga  -  mob. 3480420650
email. luigipiga@lp-press.com

]]>
comunicato stampa pablo veron a pescara - novembre 2019 Wed, 25 Sep 2019 12:52:36 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/599532.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/599532.html cu_i comunicazione umanistica integrata cu_i comunicazione umanistica integrata

In allegato il comunicato del nuovo evento dedicato allo studio del tango argentino con Pablo Veron i prossimi 9 e 10 novembre a cura di Avalon progetto Tango
Cordiali saluti 

 

cu_i comunicazione umanistica integrata
                  

Zaira Fusco m. 339 6326515
info@cuicomunicazione.com
www.cuicomunicazione.com

:) RISPETTA L'AMBIENTE non stampare questa e-mail se non lo ritieni assolutamente indispensabile
 
 
AVVISO: In ottemperanza della vigente normativa sul trattamento di dati personali (regolamento UE n. 2016/679), si comunica che questo messaggio ed i suoi eventuali allegati sono rivolti esclusivamente ai destinatari i quali hanno fornito personalmente i loro contatti. Qualsiasi utilizzo, diffusione o riproduzione senza autorizzazione delle informazioni, riservate, qui contenute,è proibita. Qualora vi fosse pervenuto questo messaggio per errore, esso va cancellato immediatamente con preghiera di avvisare il mittente. Grazie.
 

]]>
Direct Way&Up to 8% off runescape buying gold to Complete OSRS Fremennik Isles Till Oct.7 Tue, 24 Sep 2019 10:13:59 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/598982.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/598982.html Nash Nash While this memorable Super Bowl moment was perhaps most remarkable for its fearlessness there are many other rs gold iconic plays defined by grace and precision, including Lynn Swann's acrobatic sideline grab in Super Bowl X and Santonio Holmes' balletic toe tapping touchdown in Super Bowl XLIII.

Baseballs used for children or practices might feature a low quality cork of either solid rubber or a combination of rubber and ground cork. Det minsta belopp som garanteras r 50 000. El Banco de la reserva de la India ayuda al Gobierno la Unin y los Estados flotar nuevos prstamos y administrar la deuda pblica.

Tanners do not import hides of cows and goats as the animals slaughtered in the country are enough to meet local industry's needs, he added.. They are perfect for business people who tend to travel a lot because of how easy they are to transport with you.

One option is to donate it to a non profit or charitable organization for reuse. Executive function has a number of elements, such as working memory and cognitive flexibility. If you cannot talk, you are working too hard. SubscriptionsGo to the Subscriptions Centre to manage your:My ProfileAs the ice on ponds finally thaws, fly fishing enthusiasts are starting to don their waders and fetch tackle boxes out of basements.

It seems like the act of organizing the sound, with fugues in particular, provided the composer with some sense of relief.. The FIVE R's are key words that summarize a Negative Thought Stopping procedure that can help you achieve this goal. We present the methods and results of our systematic review and meta analysis according to the PRISMA (preferred reporting items for systematic reviews and meta analyses) recommendations and checklist.10Eligibility criteriaA study was considered eligible if it was a randomised controlled trial (either of parallel or cross over design) that treated non pregnant adults (aged over 18) with type 2 diabetes; the duration of the intervention was at least 12 weeks; it reported glycated haemoglobin (HbA1c) as an outcome; and it compared a DPP 4 inhibitor with metformin as monotherapy or with a sulfonylurea, basal insulin, pioglitazone, or a GLP 1 agonist combined with metformin.

I know right wingers who are completely against guns under ANY circumstance. Yes, he padded the chest with a boat load of cash, brought in mostly by stock buy backs. Their conclusion that life shortening decisions, including euthanasia and physician assisted suicide, are not related to a lower use of palliative care in Belgium and often occur within the context of multidisciplinary care, misrepresents the frequencies they report and is tangential to the main findings..

Runefest 2019 Special Offers on RS3gold.com:Up to 8% off RS3 gold&Other Products for RS Fans Sept.25-Oct.7!Snap by https://www.rs3gold.com

6% off Code RFS6 without any limited!

8% off Code RFS8 for Order $50+!

]]>
Riparte il Format TV Cantando con Stefano Jurgens Mon, 23 Sep 2019 17:50:50 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/598845.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/598845.html SPC Sound ufficio promozione SPC Sound ufficio promozione La Produzione SPC Sound presieduta dal Produttore Discografico Silvio Pacicca e il famoso Autore televisivo Mediaset, Stefano Jurgens, fanno sapere che il Format TV "Cantando" è nuovamente in fase di lavorazione. Una precedente edizione era stata già registrata a Roma con una finale che ha visto tanti giovani cantanti esibirsi dimostrando il loro talento. La serata, presentata dal bravo conduttore, Angelo Martini, si concluse con una fase di ascolti rivelati positivi da parte dei tanti giurati presenti. Riparte "Cantando", un Format discografico che è piaciuto è piace a tutti coloro che amano la musica e per coloro che si affacciano per la prima volta nel panorama musicale Italiano. L'iniziativa è supportata da Partners Nazionali che sostengono il progetto nell'intento di estendere il Format nei maggiori circuiti non solo di spettacolo, ma punta a candidarsi per la presentazione televisiva su reti Nazionali. Il Produttore discografico, Silvio Pacicca commenta in merito:" Si, è sempre stato un bel Format, anche se purtroppo inizialmente ha subìto un arresto anomalo, non dipeso certamente da noi. La collaborazione preziosa di tanti partner della precedente edizione è stata molto fondamentale per la crescita del progetto, nello specifico, il grande impegno del Manager, Gianluca Sole e tanti altri professionisti che hanno dato il loro prezioso contributo. Ritengo che ci siano tutti i presupposti per presentare questo Format a tempo dovuto a tutte le TV perchè no? Io e Stefano siamo ottimisti e ci stiamo preparando. Concludo, invitando tutti gli Artisti che hanno partecipato nella prima edizione di mettersi in contatto con la produzione, per ricevere man mano maggiori dettagli. L'invito è ovviamente rivolto anche a tutti coloro che ne vogliono far parte. Vi aspettiamo in tanti e nelle prossime settimane, speriamo di potervi dare maggiori informazioni su incontri, Master, provini dal vivo, appuntamenti previsti con l'inizio del nuovo anno, fino ad arrivare alla registrazione televisiva che ufficializzerà il Format!".

Attendiamo quindi con ansia di conoscere tutti i dettagli della nuova avventura di "Cantando" Format TV con Stefano Jurgens, informazioni che verranno rese pubbliche sui Social, in particolare sulla pagina ufficiale di Facebook https://www.facebook.com/cantandoformatTV/, e man mano scoprire le tante news del Team Nazionale e discografico di "Cantando Format TV".

]]>