CS Imaginario Teatro dalla Spagna e ClownFactor per il circo della Città del Sorriso - Venerdì arriva "The King of Clowns" Chris Lynam

03/ott/2018 13:06:25 LP Press Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

La compagnia Imaginario Teatro dalla Spagna ed il ClownFactor per un giovedì di risate ed emozioni al Clown&Clown Festival

Il clown umanitario Guillaume Vermette è ancora protagonista di incontri nelle scuole e venerdì arriva “The King of Clowns” Chris Lynam per il Gran Galà della Risata

IL PROGRAMMA DEI GIORNI 4 E 5 OTTOBRE 2018
del XIV Clown&Clown Festival in programma sino al 7 ottobre 2018 a Monte San Giusto (MC)
Tema principale dell’edizione “L’EMPATIA” www.clowneclown.org

Prosegue la XIV edizione del festival internazionale di clownerie e clownterapia con artisti clown e circensi e giornate dense di eventi ed emozioni.
Giovedì 4 ottobre il clown umanitario Guillaume Vermette racconterà le sue esperienze ai ragazzi della scuola media, alle ore 17 è in programma lo spettacolo "Il segreto di un Clown" con Cecilia Cruciani in arte Clown Szip, alle ore 22 il poetico "Foglie nel Vento" della compagnia spagnola Imaginario nel tendone da circo e dalle ore 22.30 esibizioni delle compagnie partecipanti al ClownFactor in Piazza Jouef e nella Pineta Comunale.
Cresce l’attesa per il clown inglese Chris Lynam e per il Gran Galà della Risata di venerdì.



Prosegue con una grande risposta di pubblico la XIV edizione del Clown&Clown di Monte San Giusto (MC), festival internazionale di clownerie e clown-terapia ideato nel 2005 con l’intento diunire le due anime del clown, quella artistica e spettacolare con quella volontaristica e sociale dei clown dottori.

Sino al 7 ottobre la kermesse regala giornate ha in programma dense di esperienze ed emozioni con spettacoli e artisti di alto livello, grandi e coinvolgenti eventi di piazza, mostre, conferenze, workshop, progetti formativi e sociali per le scuole del territorio, associazioni di volontariato e di clown-terapia con incontri di formazione coordinati dalla Federazione Nazionale Clown-Dottori, street food ed altro ancora…

Il Festival è stato ideato dalla Mabò Band, compagnia di clown-musicisti sangiustesi e questa edizione si realizza grazie al contributo di numerosi sponsor privati, del Ministero della Cultura e del Turismo, della Regione Marche, del Comune di Monte San Giusto, e grazie al lavoro dell’Ente Clown&Clown e di molti volontari.

Il tema di quest’anno è l’EMPATIA e diversi eventi metteranno l’accento proprio sulla capacità di sentire e comprendere le emozioni e lo stato d'animo altrui con l’obiettivo di creare una maggiore consapevolezza sull’importanza di questa attitudine per un mondo migliore con meno egoismi e paure.

GIOVEDÌ 4 OTTOBRE

Giovedì 4 ottobre sarà una giornata densa di spettacoli ed emozioni con il clown umanitario Guillaume Vermette, lo spettacolo “Il segreto di un Clown” di Cecilia Cruciani in arte Clown Szip, il poetico “Foglie nel Vento” della compagnia spagnola Imaginario ed esibizioni delle compagnie partecipanti al ClownFactor

Alle 10:00 Guillaume Vermette, clown canadese da lunedì ospite della Città del Sorriso, collaboratore assiduo di Patch Adams e protagonista da dieci anni di missioni umanitarie in oltre 40 paesi del mondo, incontrerà gli alunni della Scuola Secondaria di 1° grado L. Lotto per raccontarsi e trasmette loro le esperienze e le emozioni vissute in prima persona nei rapporti con bambini e ragazzi molto meno fortunati.

Alle 17:00 nel cortile di Palazzo Bonafede andrà in scena “Il segreto di un clown”, viaggio in un circo tondo come il mondo, uno spettacolo coprodotto dalla compagnia abruzzese Brucaliffo e dalla siciliana Teatro Atlante (PA), che racconta il viaggio naif di un clown in un mondo semplice e meraviglioso, poetico e folle in cui le differenze diventano risorse e l’abruzzese Cecilia Cruciani porta in scena il suo Clown Szip con tecniche di magia, improvvisazione e danza.

Alle ore 21 l’artista Nicola Virdiscomunicherà al pubblico i finalisti del Premio Takimiri, tre compagnie scelte tra le nove partecipanti alla quinta edizione del ClownFactor, contest con parodia in chiave clown dei talent show televisivi che si è svolto in esilaranti serate sotto al tendone da circo condotte dal giornalista Paolo Paoletti e da Antony Persichini. Un evento nell’evento che di anno in anno acquista seguito e credibilità maggiori in un equilibrato mix tra artisti con esperienza ed artisti emergenti con il fine di dare spazio e valore alla miglior creatività in circolazione in Italia nelle arti del circo e della clownerie.

Dalle ore 22.30 in piazza Jouef e nella Pineta Comunale le nove compagnie - ClownOff, Desparajo Clown, Duo Più o Meno, Gaia Ma, Giulivo Clown, Jessica Da Rodda, L’Abile Teatro, Luglio Iglesias e The Squascio’ – presenteranno i loro spettacoli completi dopo aver presentato solo un estratto di venti minuti nelle tre serate precedenti.
I tre finalisti si sfideranno nel pomeriggio di sabato 6 ottobre per l’assegnazione del Premio “Takimiri 2018 - Una vita per il Circo”, premio dedicato alla memoria del grande clown Antonio Taddei in arte Takimiri,  davanti ad una giuria popolare composta da bambini e ad una giuria di esperti internazionali composta da Danglar Takimiri, Alberto Pisu – direttore artistico del Gallura Buskers Festival, Antonio Giarola – direttore del CEDAC Centro Educativo di Documentazione delle Arti Circensi di Verona, Maurizio Sangirardi – direttore artistico Associazione Culturale Ca’Rossa e Giuseppe Fornaro – direttore artistico Solo Artisti Esclusivi.

Alle ore 22 il tendone GalizioTorrresiCircus ospiterà “Foglie nel vento”, uno spettacolo di clown, musica dal vivo, teatro fisico e tanta poesia. La produzione dello spettacolo è della italiana Compagnia delle Nuvole e di Immaginario Teatro, compagnia spagnola pluripremiata, con regia di Josè Piris, discepolo diretto di Marcel Marceau, e con i co-autori e protagonisti Piero Partigianoni e Maria Giulia Fiorino.
Spinky il Clown e il suo Angelo dell’Ascolto ci raccontano una storia sul ridere, piangere e sognare sul passare della vita. Lo spettacolo racconta della difficoltà e dell'importanza di lasciare andare il passato per poter avanzare e lo fa utilizzando metafore comprensibili sia a livello intellettuale, che emotivo, che inconscio.

 

VENERDÌ 4 OTTOBRE CON CHRIS LYNAM

Venerdì è atteso Chris Lynam (45), clown britannico noto a livello mondiale, prestigiatore esplosivo, musicista eclettico, supporter di artisti di fama mondiale come Bob Dylan e i Rolling Stones, cavalca le scene da oltre trent’anni ed è stato definito dal New York Times “King of Clowns”.
Comico imprevedibile, anticonvenzionale, lancia di tutto sulla folla, dal cioccolato ai cubetti di ghiaccio, coriandoli e persino sé stesso. Il suo stile nasce dalla strada dove ha vissuto, perfezionandosi e vivendo con poco.
Nella Giornata Mondiale del Sorriso, si esibirà in P.zza Aldo Moro alle 22:00 nel Gran Galà della Risata condotto da Nicola Virdis e al quale parteciperanno anche gli artisti Hilton Hiltoff, Agro the Clown, Adrian Kaye, Claudio Cremonesi, Freak Clown e Sebastian Burrasca.

Sabato sera, in occasione della Notte Clown, presenterà  lo spettacolo “The best of theatre” una commedia fisica, selvaggia, interattiva e meravigliosamente epica. La sceneggiatura non è scritta fino alla fine dello spettacolo, il suo straordinario surrealismo e la sua grezza fisicità distruggeranno i pre-concetti del pubblico.

 

NELLE GIORNATE FINALI SONO ATTESI, PAOLO RUFFINI, NERI MARCORÈ ED ALTRI OSPITI

Il festival proseguirà sino al 7 ottobre con tantissimi eventi e ospiti.

Chris Lynam condurrà anche un workshop nella mattinata del 6 ottobre, per professionisti e non, con iscrizioni ancora aperte. Il titolo del workshop è Modern Clown e si svolgerà dalle ore 9:00 nella scuola primaria di Monte San Giusto con l’obiettivo di generare, partendo dal talento e dagli interessi dei partecipanti, un ambiente creativo pieno di sfide e suggerimenti per esplorare gli aspetti più grotteschi della vita del Clown dell’arte contemporanea.

Il Premio Clown nel Cuore, pensato per personaggi che si sono distinti per aver unito la propria notorietà alla solidarietà, verrà consegnato a Paolo Ruffini il 6 ottobre e a Neri Marcorè durante “Rimbalzi di gioia”, entusiasmante e gigantesca animazione di piazza che chiude il festival, ogni anno diversa con nuovi ospiti e sorprese.

Paolo Ruffini sarà anche protagonista di “Up&Down”, spettacolo che lo vede in scena insieme a cinque attori con la Sindrome di Down e ad uno autistico della Compagnia Mayor Von Frinzius, in programma il 6 ottobre alle ore 21:30 sotto il tendone da circo con biglietti acquistabili su ciaotickets.com. Uno spettacolo straordinario che con ironia e irriverenza accompagna gli spettatori in un viaggio sulla bellezza che risiede nelle diversità.

Tra i grandi eventi di piazza nel pomeriggio del 6 ottobre viene riproposto a grande richiesta l’incredibile “Esplosione di Colori”, con suoni, giochi, balli e nuvole di colore che dipingeranno i partecipanti dalla testa ai piedi.

Il tutto in un grande circo a cielo aperto che viene allestito grazie al lavoro di tanti volontari con centinaia di addobbi, piccoli ed enormi, realizzati artigianalmente in una grande opera di arredo urbano in cui non mancheranno i punti ristoro con prodotti locali d’eccellenza per tutti i gusti ed allergie.

Programma completo in www.clowneclown.org

 

Ufficio Stampa Lp Press
Luigi Piga  -  mob.  3480420650
email. luigipiga@lp-press.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl