9 settembre passeggiata musicale tra i terrazzamenti di solgna con il violoncellista Mario Brunello

06/set/2018 11:48:55 Operaestate Festival Veneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


MARIO BRUNELLO E IL SUO VIOLONCELLO TRA I TERRAZAMENTI DI SOLAGNA
Domenica 9 settembre alle 17.30 passeggiata ai terrazzamenti di Solagna


(Solagna �“ VI) Dopo una lunghissima estate, stanno giungendo al termine gli appuntamenti con Operaestate Festival, che Domenica 9 settembre alle 17.30, in collaborazione con l’Unione dei Comuni, accompagna il pubblico in una speciale passeggiata musicale tra i terrazzamenti di Solagna con il violoncellista Mario Brunello e il fisarmonicista Ivano Battiston.

Il titolo, Brani: di terra, di musica fa riferimento all’armonia che i due interpreti riescono a instaurare tra i terrazzamenti della valle strappati alla montagna e gli adiacenti muri di sasso che modellano i fianchi della vallata. Una passeggiata musicale di un’ora, che si sviluppa attraverso i terrazzamenti della Valbrenta, incastonati tra il fiume Brenta e le pareti rocciose della Valle, ora zona oggetto di un’intensa opera di recupero grazie alle molte pratiche che riattivano il paesaggio.

Il programma della serata prevede l’esecuzione di La Folia (tema e variazioni) di Marin Marais, In Croce di Sofia Gubaidulina, Le Grand Tango di Astor Piazzola e una selezione di canzoni (da John Dowland a Lucio Battisti).
In una zona un tempo adibita alla coltivazione del tabacco e ora in via di recupero grazie alle molte pratiche che riattivano il paesaggio, i brani della musica saranno in dialogo con i brani di terra, tra l’ambiente circostante, la natura, la storia e il lavoro che lo hanno modellato. 

Nella sua vita artistica, Mario Brunello  - che suona il prezioso violoncello Maggini dei primi del ‘600 appartenuto a Franco Rossi -  dedica ampio spazio a progetti che coinvolgono forme d’arte e saperi diversi e interagisce con artisti di altra estrazione culturale. Attraverso nuovi canali di comunicazione cerca di avvicinare il pubblico a un’idea diversa e multiforme del far musica, creando spettacoli interattivi che nascono in gran parte nello spazio Antiruggine, luogo ideale per la sperimentazione. Nel 1986, è stato il primo artista italiano a vincere il Concorso Čaikovskij di Mosca, che lo ha proiettato sulla scena internazionale. Viene invitato dalle più prestigiose orchestre del mondo. È direttore musicale del festival “Artesella arte e natura” e Accademico di Santa Cecilia.
Ivano Battiston ha studiato fisarmonica al Conservatorio di Castelfranco Veneto, musica corale, fagotto e composizione. Nel 1978 ha vinto il primo premio al XXVIII Trophée Mondial de l’Accordeon. Ha svolto attività concertistica per prestigiose istituzioni musicali italiane e straniere. Ha suonato e collaborato con alcune delle più importanti orchestra mondiali. E’ titolare della cattedra di fisarmonica al Conservatorio "Luigi Cherubini" di Firenze e ha tenuto numerose masterclass.

La partenza per la passeggiata è prevista alle 17.30 dalla Palestra di Solagna situata in via Papa Giovanni. A tutti i partecipanti è richiesto di indossare un abbigliamento comodo per la passeggiata.  In caso di pioggia l’evento si terrà presso la Chiesa di Solagna.

Biglietto unico 15€  Prenotazione obbligatoria
È possibile acquistare i biglietti anche in loco, ma si consiglia di ritirarli  in anticipo presso la Biglietteria del Festival 
Info e prenotazioni: Biglietteria festival, 0424.524214


--
Alessia Zanchetta
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl