Giovedì la musica di Bmotion arriva dall'Indonesia e dal Libano in un doppio appuntamento

04/set/2018 11:15:31 Operaestate Festival Veneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.




Giovedì 6 settembre al Garage Nardini di Bassano del Grappa
MUSICA DALL’INDONESIA E DAL LIBANO PER IL DOPPIO APPUNTAMENTO CON BMOTION

(Bassano del Grappa - VI) Giovedì 6 settembre doppio appuntamento con la musica di B.Motion negli spazi del CSC al Garage Nardini. Alle 21, i Tarawangsawelas, duo musicale indonesiano, presentano Wanci, album incentrato su una versione contemporanea di Tarawangsa, la musica sacra che accompagna i riti indonesiani legati al riso e alla sua coltivazione. A seguire, alle 21.45, il musicista e disegnatore libanese Mazen Kerbaj esegue un assolo totalmente improvvisato.
La seconda edizione di B.Motion Musica, segmento di Operaestate festival, esplora la scena contemporanea della musica nazionale e internazionale, tra richiami alla tradizione più antica, multiculturalità e arti diverse che dialogano in un’unica performance.

Giovedì la serata inizia con Tarawangsawelas: un duo musicale proveniente da Badung formato da Teguh Permana e Wisnu Ridwana. Al pubblico bassanese, i due musicisti indonesiani propongono una versione contemporanea di Tarawangsa, la tradizionale musica sacra che accompagna i riti indonesiani legati al riso e alla sua coltivazione. Caratteristica particolare della performance è l’esecuzione su due strumenti a corda unici e mai suonati separatamente: il tarawangsa, uno strumento a due corde che ricorda un violino, e il jentreng, una cetra a sette corde. L’appuntamento a Bassano è la prima delle quattro date in programma per il tour italiano, in cui il duo presenta l’album Wanci: lavoro minimalista e cosmico composto da un’attenta interpretazione contemporanea di questa musica indonesiana mistica e spirituale. Una musica per meditare, da ascoltare in silenzio e raccoglimento, lasciandosi trasportare in una dimensione altra e affascinante. Lo spettatore si confronta con sonorità nuove e insolite, ma che a un ascolto più attento posso far venire in mente connessioni impensabili con correnti della musica contemporanea occidentale. Nell’album Wanci è presente un solo brano tradizionale (Sekalipun), mentre gli altri sono composizioni originali scritte per l’occasione dai due musicisti.

A seguire, alle 21.45, gli spazi del CSC al Garage Nardini ospitano Mazen Kerbaj, fumettista, artista visivo e musicista libanese, qui impegnato in Solo, una performance da solista incentrata sull’improvvisazione musicale.
Mazen Kerbaj è considerato uno dei promotori e protagonisti principali della scena musicale libanese, basata sulla libera improvvisazione e sulla sperimentazione. È co-fondatore e membro attivo di MILL, l’associazione culturale dietro a Irtijal, un festival annuale di improvvisazione musicale che si tiene a Beirut dal 2001. Inoltre, è anche co-fondatore di Maslakh, la prima etichetta di musica sperimentale attiva nella regione.
Nella sua attività di trombettista, cerca di spingersi sempre oltre i limiti dello strumenti, sviluppando un linguaggio musicale innovativo.
Dal 2000 suona sia come solista sia in gruppo in Medio Oriente, Europa, Canada e negli Stati Uniti.

Info e prenotazioni Biglietteria del Festival 0424 524214 ( biglietto per ogni singolo spettaoclo a 5 euro)


--
Alessia Zanchetta
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl