Mountain Dew Extreme Moto. Un italiano in Pakistan

08/mag/2018 00:01:11 Mountain Dew Extreme Moto| Un italiano in Pakistan Contatta l'autore

 

 

 

Viviamo in un mondo dominato da una guerra senza confini, dove restare a casa è la vittoria delle paure, dove forse è meglio aspettare che ci siano tempi migliori per viaggiare ed esplorare. Eppure, analizzando la storia ci rendiamo conto che viviamo l’epoca più pacifica mai registrata.

Il ministero del turismo ha segnalato dei paesi facenti parte della ‘zona calda’ nei quali è meglio non addentrarsi in quanto dichiarati ad alto rischio guerra.

Di questi fa parte anche Pakistan. Terra millenaria sorta dalla civiltà indiana che prova a recuperare l'antico splendore, appannato da decenni di degrado e insidia del terrorismo.

Nonostante tutto, Pakistan recentemente sta vivendo un vero e proprio boom economico e si sta sviluppando in un importante centro di investimenti. Ed è proprio qui che il marchio internazionale Mountain Dew del gruppo Pepsico, nel mese di aprile e inizio Maggio, ha deciso di organizzare una serie di spettacoli senza precedenti.

Karachi, Lahore e Islamabad sono stati le tre città scelte per ospitare la Dew Moto Extreme. Tre serate di pura adrenalina e passione dedicate ai motori e agli appassionati di sport estremi e non, dove è stato coinvolto l’italianissimo Stuntman Didi Bizzarro.

Spalti affollati hanno assistito a uno show fatto di salti inverosimili e impennate infinite eseguiti dai Professionisti del settore. Agli eventi hanno partecipato i volti noti della televisione Pakistana e lo spettacolo è stato trasmesso in tutto il paese in oltre 30 reti televisive.

‘’Sono state 3 settimane intense e, a dispetto delle nostre preoccupazioni e dubbi, siamo stati accolti da un popolo caloroso ed energico e gli spettacoli sono stati molto apprezzati.’’ Dichiara il pilota romano.

 Didi, 33 anni, figlio d’arte, rappresenta la terza generazione di stuntman della sua famiglia che vanta alle proprie spalle oltre 50 anni di esperienza nel mondo dello spettacolo estremo.

Un successo inaudito in un paese ritenuto ostile e pericoloso ma che aldilà dei pregiudizi ha molto da offrire.

 Ogni popolo ha la sua storia, i suoi credi, le sue ragioni e tradizioni. Accettarlo è l’unico modo per viverlo appieno e uscirne arricchiti.

 

                                             di Stefania Anghelea

www.didibizzarro.com

 

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl